Castello (Monte) Aldebaran 2005

difficoltà: 6b+ :: 6a+ obbl ::
esposizione arrampicata: Nord-Est
quota base arrampicata (m): 2200
sviluppo arrampicata (m): 450
dislivello avvicinamento (m): 800

copertura rete mobile
wind : 20% di copertura
vodafone : 70% di copertura
tim : 0% di copertura
no operato : 0% di copertura

contributors: jeanjoyeux
ultima revisione: 13/05/09

località partenza: Balmarossa (Noasca , TO )

punti appoggio: Rifugio Noaschetta

accesso:
Pont Canavese, Noasca, Balmarossa.
Seguire il sentiero per il rif. Noaschetta e prima di scendere verso il rifugio, prendere a sn. su prati erbosi e seguire il sentiero (ometti o tracce molto evidenti) fino ad essere in vista della parete (dopo aver superato la capanna dell'arculà) 2 ore. Dal sentiero attraversare i pendii d'erba fino alla base della parete.

note tecniche:
Bellissima via su granito, quasi tutta da proteggere. Arrampicata entusiasmante e mai banale, ben proteggibile.
I gradi qui proposti sono delle valutazioni personali, non corrispondono sempre a quelli annunciati dagli apritori.
Materiale da portare : Serie completa di Nut fino ai piccoli, serie completa di Friends, dai più piccoli, fino al Num. 3 BlackD. Doppio il num 3, num o,3 e

descrizione itinerario:
La via inizia con i primi 4 tiri di Amitrax, nella zona di placche e fessure meno erbose (scritta AMITRAX molto visibile).
L1 : 6a, 3 spit, 35 m, fessura, poi placca, fino alla cengia erbosa), sosta a spit.
L2 : 6a+, 4 spit, 50 m : Placca un po' erbosa, in salita leggermente verso sinistra, sosta a spit sotto un tetto sottostante diedro fessurato.
L3 : 6b, 1 spit, 50m. risalire il diedro fin sotto il tetto, superarlo per entrare nel diedro sovrastante, superarlo uscendone verso destra, uscire poi sulla placca sopra, in salita verso sn. Sosta a spit.
L4 : 5c+, 1 spit, 25 m. Placca in aderenza poco protetta. Uscire in alto verso destra fino alla sosta dove sono indicate (vernice blu) le varie vie possibili.
L5 : 6a+, 3 spit, 35 m. Difficile da proteggere, diedro lichenoso a destra sopra la sosta. Uscire all'inizio del diedro chiuso dal tetto nero.
L6 : 6a, poi 6b/b+, 45m. Bellissimo tiro in un diedro severo per l'ambiente. Molto ben proteggibile, e decisamente piacevole da scalare. Il diedro è chiuso da un tetto scuro, che va superato da sinistra (passo di blocco... quindi occhio al 6b... Ben protetto e comunque azzerabile). Uscito dal tetto, superare un facile gradino per arrivare in sosta.
L7 : 6a+, 30 m. Stupenda fessura ad incastro, che finisce con un diedro svaso fessurato. Sosta sotto all'evidente camino.
L8 : 6a+, 45m. Raggiungere il camino, risalirlo (incastri particolari), e uscirne sulla sn (lame molto buone). Seguire quindi il diedro sovrastante uscendone poi sulla destra (sosta con calata).
L9 : 5c+, 15 m. Attraversare per tre metri sulla dx, e risalire una fessura ad incastro, al termine della quale si fa sosta integrando l'unico spit con un friend num. 3 BD.
L1O : 6b/b+, 3 spit, 5Om. Tirare dritto dentro un diedro chiuso triangolare, superare questo con un passo atletico (spit), ristabilirsi poi sulla placca lichenosa, superare questa in salita verso sn (ATTENZIONE a non andare dritto sullo spit verso il diedro erboso!!!), e uscire in parete Est, risalire due facili gradini (spit) fino alla sosta con calata.
L11 : 5c, Diedro fessurato su bellissimo granito rosso, 25m.
L12 : 6a+ : Bellissima fessura, "cannabis" versione facile... 45m.
L13 : ultimo tiro in cresta, sconsigliato da alcuni per via del rischio d'incastro delle doppie.


Novità! I preferiti

Aggiungete con un clic sul cuoricino bianco l'itinerario ai vostri preferiti. Li ritroverete tutti nella vostra pagina personale