Gialeo (Rocca) Cresta NE

difficoltà: 5b
esposizione arrampicata: Nord-Est
quota base arrampicata (m): 2644
sviluppo arrampicata (m): 500
dislivello avvicinamento (m): 400

copertura rete mobile
vodafone : 60% di copertura

ultima revisione: 23/05/09

località partenza: Sant'Anna (Bellino , CN )

accesso:
Val Varaita, Casteldelfino, Bellino, Sant'Anna, Colle della Bicocca (2285 m)

note tecniche:
La Rocca Gialéo si trova sullo spartiacque tra Maira e Varaita. Montagna poco frequentata, selvaggia di roccia quarzitica solida sulla parete sud est, rotta con blocchi mobili sulla cresta sommitale e dal versante nord-ovest.
Materiale utile due corde da 50 metri alcuni chiodi ,nut e friend fettucce e cordini lunghi per abbandono.

descrizione itinerario:
Dal colle Bicocca (2285m) si segue il sentiero che porta al piccolo Lago delle Camoscere (2644m).
Da qui si procede tra erba e massi verso la parete sud Rocca Gialéo si risale verso destra su un pendio erboso verso la cresta nord-est (2-2,30 ore dal Colle Bicocca).
La prima parte della cresta è fatta da blocchi piuttosto instabili poi si procede su vari torrioni e affilati traversi. Man mano che si procede la roccia diventa più solida e gli appigli più sicuri.
In 4-6 ore circa si arriva alla vetta superando l' ultimo torrione (un passo di quinto due chiodi sul posto).
Per la discesa si procede verso sud fino ad una cengia dove si trovano due chiodi per la prima doppia da 50 metri piuttosto aera.
Quì si scende alla forcella Gialéo.
Con tre doppie da 50 metri si scende in una pietraia dove si ritorna al lago delle Comoscere.