Erto No big

difficoltà: dal 4 / al 7a
esposizione arrampicata: Sud
quota falesia (m): 800
lunghezza min itinerari (m): 15
lunghezza max itinerari (m): 30

copertura rete mobile
tim : 100% di copertura

contributors: necederemai
ultima revisione: 26/03/10

località partenza: Diga del Vajont (Erto e Casso , PN )

bibliografia: Falesia della valle del Piave. Edizioni Rocciaviva

note tecniche:
Da Belluno verso la diga del Vajont.
La falesia è accanto alla diga con ampi spazi per parcheggiare.
SI tratta non del settore strapiombante ma del più accomodante settore NO BIG che gli sta vicino.

descrizione itinerario:
La roccia è un bel calcare con vie di placca, radi tetti e numerosi muri verticali ben appigliati.
La spittatura è recente ed ottima con continua revisione che garantisce una sicurezza fuori dagli schemi.
Le vie sono così numerose da poter arrampiacere per giorni senza liberarle tutte quante.
I gradi sono con prevalenza del V.
Un bel posto per gli amanti del calcare e dell'arrampicata plaisir.

- DIRETTA TORINO 5c, 20 m. tetto atletico e bel muretto facile
- DIRETTA TRIESTE 5b, 20 m. variante destra ad aggirare il tetto della ‘Torino’
- MAURO NATALE 5b, 20 m. placca quasi verticale tecnica e spigoletto nel finale
- MARIA PIERA 6a+, 20 m. fessura finale ad incastro
- QUESTO NON è UN TIRO PER VECCHI 6a+, 20 m. bello strapiombetto giallo e muretto finale delicato

Attribuito il nome ad alcune vie aperte da poco ed ancora senza nome:

- ORRIDO SARAI TU! 5c, 20 m. simpatico tiro prima in un piccolo camino/orrido poi per muretto tecnico
- PROFUMO DI ROCCIA 5b, 20 m. dedicato all’omonima di Anticaprie
- SIGH! 4c, 15 m. roccia finale friabile
- MENTECATTA 6b, 15m. Variante diretta della via ‘opilionin’
- IUA ! 5a, 15 m. muretto
- BORN TO RUN 5a, 15 m. muretto
- STUNTMAN 4c, 15m. Diedrino parallelo a ‘Mary’s bad rock day’
- SHANY 4c, 15m. All’interno del camino/diedro