Alpe (Punta dell') Tour della Rampignado da Caraglio

difficoltà: BC+ / OC   [scala difficoltà]
esposizione prevalente: Tutte
quota partenza (m): 575
dislivello salita totale (m): 2000
lunghezza (km): 60

copertura rete mobile
dato non disponibile

ultima revisione: 26/04/09

località partenza: Caraglio (Caraglio , CN )

cartografia: IGC 1:50.000 IL CUNEESE n°24

note tecniche:
trattasi di un percorso molto lungo e molto impegnativo, andare quindi molto allenati sia per il dislivello sia perche, ad un certo punto non conviene più tornare sui propri passi ma bisogna continuare, controllare quindi attentamente le previsioni meteo, e poi se il tempo è bello, è un giro che vi darà enorme soddisfazione!
Si trova comunque il tracciato del percorso permanente di 60 chilometri sul sito www.rampignado.com
Accesso: Si raggiunge Bernezzo da Torino Saluzzo Caraglio Bernezzo.
Oppure arrivando da Cuneo Borgo San Dalmazzo Bernezzo.

descrizione itinerario:
Si parte da Bernezzo oppure anche da Caraglio e si seguono le indicazioni in giallo della rampignado,senza possibilità di errore si arriva bene fino al Colle Chiot Rosa.
Da qui in avanti bisogna prestare qualche attenzione perché non sempre ci sono le segnalazioni, quindi bisogna andare per intuizione e leggere attentamente la cartina, sotto la Punta L’Alpe, si fa un lunghissimo giro verso sinistra (sud-est) aggirando il Monte Tagliarè.
Si arriva così alla Borgata di Chiotti, qui, attenzione a non scendere troppo, non bisogna andare sull’asfalto ma prendere subito una piccola sterrata che punta verso (ovest) e con un altro lunghissimo traverso fatto di saliscendi dopo un’interminabile salita si arriva al Colle dell’Ortiga a metri 1774.
Qui si torna indietro e si passa dalla Punta de L’Alpe a metri 1796, poi si comincia a scendere sempre seguendo i cartelli indicatori del sentiero Rampignado mtb, si ripassa al Colle Chiot Rosa.
Dopo aver superato un’infinità di saliscendi, ciliegina sulla torta, gli ultimi metri di dislivello di discesa, prima di Bernezzo si fanno su un sentiero che dire stupendo è dire poco, dopo breve su asfalto si rientra a Bernezzo chiudendo l’anello.