Molare (Pizzo) da Gariva, versante Sud Est

difficoltà: EE   [scala difficoltà]
esposizione prevalente: Sud-Est
quota partenza (m): 1650
quota vetta/quota massima (m): 2585
dislivello salita totale (m): 1000

copertura rete mobile
altri : 90% di copertura

ultima revisione: 23/04/09

località partenza: Gariva (Aquila , Blenio )

punti appoggio: Capanna Piandios

bibliografia: Montagne della Svizzera Italiana - Ed. Tamari

note tecniche:
Dislivello comprensivo delle varie risalite

descrizione itinerario:
Accesso stradale: da Como seguire l'autostrada per il San Gottardo fino all'uscita n° 44 "Biasca". Seguire le indicazioni per il Passo del Lucomagno fino ad Aquila dove si svolta a sinistra per Ponto Valentino. Imboccare poi sulla destra una deviazione per Largario e Gariva, dove si parcheggia.
Dal villaggio seguire le indicazioni per la Capanna Piandios. Raggiunta la Capanna si nota sulla sinistra, su un costone, una croce che si raggiunge seguendo un evidente traccia di sentiero. Dalla croce, buon punto panoramico, seguire la larga dorsale fino al Pizzo di Nara, m. 2231.
Scendere in direzione Nord Ovest al colletto successivo, m. 2200, dal quale una esile traccia a mezzacosta sul lato Val Leventina permette di raggiungere un colletto, m. 2245, contrassegnato da una croce di legno (il tratto tra il Pizzo di Nara ed il colletto con la croce è da ritenersi EE, in quanto presenta alcuni tratti rocciosi). Dal colletto la traccia di sentiero scende sul lato Val Blenio per risalire in direzione di un evidente roccione giallastro, che si sfiora fino a raggiungere il colletto alla sua destra, m.2405.
Seguire la ripida ma facile traccia che risale la cresta Sud Est del Pizzo Molare fino alla bella croce di vetta.