Grande (Corno) - Vetta Orientale Ferrata Ricci

L'itinerario

difficoltà: F
esposizione prevalente: Varie
quota base ferrata (m): 2433
sviluppo ferrata (m): 470
dislivello avvicinamento (m): 500

copertura rete mobile
dato non disponibile

contributors: annibale
ultima revisione: 29/08/10

località partenza: Prati di Tivo (Pietracamela , TE )

punti appoggio: Rifugio Franchetti

cartografia: Carta 1:25000 Gran Sasso

bibliografia: Gran Sasso d'Italia Grazzini-Abbate CAI-TCI

note tecniche:
La classificazione corretta dell'itinerario è EEA.
La Ricci è un sentiero attrezzato, più che una via ferrata.
I cavi metallici sono quasi inutili sulle prime placche inclinate (e infatti sono quasi tutti disancorati), mentre le difficoltà si concentrano nel salto prima dell'anticima, che comunque è appigliatissimo e non troppo esposto (e con il cavo sempre presente).
La discesa pone qualche difficoltà per l'escursionista, visto che la via Normale non è attrezzata e presenta 2 o 3 brevi tratti di I e II su roccia quasi sempre friabile.
In condizioni invernali, invece, la Ricci diventa una via di tutto rispetto: il traverso iniziale è molto delicato ed espostissimo, ma proteggibile sfrutttando gli ancoraggi della ferrata se emergono dalla neve.

descrizione itinerario:
Vedi It. 67a Grazzini-Abbate: Gran Sasso d'Italia CAI-TCI