Seura (Alpe) anello da Pre' per Fornelle- Col Vert, Pratsse, Alpe Seura

difficoltà: E   [scala difficoltà]
esposizione prevalente: Sud
quota partenza (m): 815
quota vetta/quota massima (m): 1544
dislivello salita totale (m): 729

copertura rete mobile
vodafone : 80% di copertura
tim : 40% di copertura

contributors: suan
ultima revisione: 11/06/10

località partenza: Pre' (Arnad , AO )

cartografia: IGC 1:50000 Biella e Ivrea

bibliografia: Le valli del Monte Rosa-Luca Zavatta

note tecniche:
Lasciate perdere l'itinerario descritto dallo Zavatta con partenza da Arnad, almeno finche' la pro-loco di Arnad o chi per essa si decidera' a segnare i sentieri; per ben due volte abbiam cercato di raggiungere Mgne Verdoyen da Champurmey ravanando ore senza riuscirci, stessa cosa cercare i sentieri che scendono da Fornelle a Collombar.

descrizione itinerario:
Salire in auto da Arnad alla frazione Pre'; le frazioni non hanno cartello, ma Pre' e' l'ultima raggiungibile in auto; da qui incomincia il divieto.
C'e' un bel parcheggino per 5/6 auto. Proseguire a piedi lungo l'interpoderale; il villaggio successivo e' Champurney (c'e una piccola vigna a sinistra, sulla strada...)
Proseguire sull'interpoderale per circa un km, fino ad un bivio: adesso la strada e' sterrata, prendere quella che sale a destra; continuare per un altro km circa, finche' a destra si notano due vecchie costruzioni: davanti alla seconda una losa (pietra che si usa per le coperture dei tetti) posta in piedi, con un segno rosso posto verticalmente segnala l'inizio della mulattiera, che sale nel prato subito dopo la costruzione.
Questa mulattiera e' molto bella, ai vari bivi proseguire sempre sul sentiero che sale. I segni sono molto scarsi. Si passano due baite con fontana, poi si sale zigzagando in un bel bosco, fino ad arrivare a Fornelle, circondata da prati di asfodeli; qui arriva l'interpoderale che sale al col Vert da Verres; seguirla fino al colle, un posto senza vista, continuare salendo fino allo stupendo villaggio di Pratsse, le cui case sono tutte ristrutturate; all'inizio di maggio i prati sono gialli di tarassaco.
Al villaggio c'e una fonte la cui acqua arriva da un bacino all'interno di una miniera; dal villaggio si gode uno splendido panorama sul fondovalle, fino al forte di Bard, e sulle montagne di fronte, Avic, Revic, Cima Piana e tante altre.
Dal villaggio (m. 1460) tornare sui vostri passi e proseguire per l'interpoderale fino all'alpe Soura m. 1544.
Qui il panorama e' superbo, oltre alla valle centrale, si apre tutta la val d'Ayas, dalle dame di Challant, al castello di Graines, alle montagne sopra Estoul, Bieteron, Valfredda, Valnera ecc, Zerbion, Becca di Nana, e ancora piu' lontano; discesa dall'alpe fino alla prima curva, dove si puo' abbandonare lo sterrato e calare a Pratsse per un bel sentierino; di qui per lo stesso itinerario percorso in salita, almeno non rischiate di passare la notte lungo le traverse di Arnad...