Almana (Punta) anello da Portole

difficoltà: E   [scala difficoltà]
esposizione prevalente: Varie
quota vetta/quota massima (m): 1390
dislivello salita totale (m): 850

copertura rete mobile
dato non disponibile

contributors: francorossigeologo
ultima revisione: 23/03/10

località partenza: Portole (Sale Marasino , BS )

cartografia: Kompass n. 103

note tecniche:
Bel giro ad anello su una modesta montagna, ma dall'aspetto regale soprattutto se vista da Sud, sospesa tra il Lago di Iseo da un lato e dalla Val Trompia dall'altro e che offre pertanto sempre delle belle vedute panoramiche sul percorso di cresta.
Altre notizie al sito http://web.tiscali.it/francorossi.geologo

descrizione itinerario:
Sulla sponda orientale del lago di Iseo in auto si giunge fino a Sale Marasino, di fronte al Monte Isola. Si devia a destra per Marasino e poi per Portole dove si parcheggia di fronte alla trattoria omonima. Si prende a piedi a sinistra (cartello indicatore per Forcella del Sale) seguendo i segnavia tricolori. Si prosegue diritti al primo bivio mantenendosi sempre su una stradina acciottolata, sbucando poi su una stradina cementata (in teoria percorribile dai fuoristrada), poco sopra i casolari di Olo.
Si sale così fino alla Forcella del Sale. Si scende leggermente sul versante opposto per poche decine di metri (palina segnaletica sentiero "Volontari di Pronto Soccorso"; volendo esiste anche un percorso diretto per cresta, in parte attrezzato, sul versante Nord della montagna). Si prende quindi a destra il sentiero nel lariceto (indicazione sentiero 3V), che poi taglia tutto il versante orientale della montagna fino a portarsi sullla cresta NE a pochi passi dalla vetta dell'Almano, che si raggiunge facilmente.
Si scende direttamente sulla bella cresta meridionale fino al passo della Croce del Pezzolo, da dove si scende a destra su traccia fino ai casolari di Pezzolo (trattoria). Su sterrata si taglia in piano verso Nord, si supera una prima deviazione su stradello cementato che scende a sinistra verso valle, e si prende invece il secondo stradello, sempre a sinistra e con fondo cementato, che in breve riporta alla partenza.