Bourcet - Spigolo grigio Michelin Martinelli

difficoltà: 6c+ :: 6a+ obbl ::
esposizione arrampicata: Sud-Est
quota base arrampicata (m): 900
sviluppo arrampicata (m): 160
dislivello avvicinamento (m): 150

copertura rete mobile
tim : 100% di copertura
no operato : 0% di copertura

ultima revisione: 23/05/09

località partenza: Roure (Roure , TO )

cartografia: Val susa Val Chisone

bibliografia: Roccia d'autore/ Passaggio a N.O.

vedi anche: http://digilander.libero.it/fiorenzomichelin/

note tecniche:
Nua via resa impegnativa dall'uso obbligato di nut e friend in fessure che si prestano bene alla loro posa. I tratti non proteggibili sono tutti spittati. La via è molto continua come impegno con difficoltà max 6c+ al terzo tiro e 6a+ obbl.
Si ritrova in questo itinerario lo spirito delle salite di montagna dove è necessario sapersi proteggere, rappresenta quindi un buon test per chi vuole cimentartsi su salite in quota.

descrizione itinerario:
Il primo tiro parte a sinistra dello spigolo grigio oltre la via del diedro (10 m) e presenta difficoltà 6a+. Purtroppo questo diedro è in parte bagnato dope le piogge il che puo aumentarne la difficoltà, in tal caso si possono percorrere i primi due tiri della via del diedro.
Il secondo tiro è più facile 5b ma le protezioni sono lontane e l'uscita in spaccata a destra non è di immediata comprensione. Il terzo tiro, che supera alcuni tratti strapiombanti, (fino a 6c+) è forse il più atletico e si può ottimamente integrare con i friend.
Il tiro seguente 5c/6a è continuo e assai sostenuto. La quinta lunghezza (6b+)supera strapiombetti con prese svase talvolta non facili da intuire. l'ultimo tiro che si congiiunge con il classico spigolo grigio è decisamente più facile e permette di concludere in relax questa bella avventura.

Discesa: A piedi lungo il sentiero attrezzato oppure doppie da 25 metri sullo Spigolo Grigio.