Gelè (Mont) da Vaud

difficoltà: BS   [scala difficoltà]
esposizione preval. in discesa: Varie
quota partenza (m): 1478
quota vetta/quota massima (m): 3510
dislivello totale (m): 2040

copertura rete mobile
dato non disponibile

contributors: albepenn
ultima revisione: 21/02/08

località partenza: Vaud (Ollomont , AO )

punti appoggio: Bivacco Regondi

bibliografia: A. Mezzavilla, D. Pelissier ORIZZONTI BIANCHI

note tecniche:
Viene generalmente indicato come itinerario di discesa, ma la salita e la discesa dal versante di Ollomont, che possono seguire itinerari diversi formano una gita completa e remunerativa.

descrizione itinerario:
Da Vaud (mt. 1478) è possibile imboccare un ponte a nord dell'abitato che scavalca il Buthier e immette sul sentiero della Gaula senza passare da Glassier.
Con buon innevamento conviene in salita / discesa uscire / entrare dalla / nella Gaula tenendosi a sud del colletto percorso dal sentiero estivo ad una quota superiore di circa 70 mt. che porta in piano al mayen "Places".
Raggiunto il lago di Leitou, lo si costeggia e conviene traversare la morena senza prendere quota oppure scendere al lago di Beùseya per poi risalire alla morena che scende dal colle di Mont Gelè usando il canale più largo ed agevole.
Si sale sul ghiacciaio a sinistra del colle di Mont Gelè.
In discesa invece di ripetere l' itinerario di salita è possibile immettersi in un ampio canale che si raccorda con il ghiacciaio a quota 3163.
Conviene prenderlo nel punto più alto e immettersi al centro percorrendo la spalla che ne costituisce la destra orografica.
Il canale offre una sciata sublime fino a quota 2.550.
Qui si raccorda dopo circa 10mt. di salita con un altro canale che scende al piano delle Acque Bianche (2.220 mt.) da cui si raggiunge nuovemente il mayen "Places".