Polset (Aiguille de) tour dei tre colli da Orelle

tipo itinerario: ghiacciaio
difficoltà: BSA   [scala difficoltà]
esposizione preval. in discesa: Nord
quota partenza (m): 3114
quota vetta/quota massima (m): 3501
dislivello totale (m): 650

copertura rete mobile
dato non disponibile

contributors: albertoc
ultima revisione: 10/04/07

località partenza: Orelle (Orelle , 73 )

punti appoggio: stazioni sciistiche Trois Vallée

note tecniche:
Più che di sci alpinismo si tratta di sci edonismo: per miseri 650 metri circa di salita con le pelli si mettono assieme circa 1400 metri di discesa fuori pista e circa 1200 sulle piste di Val Thorens - Meribel.
Unico aspetto negativo: il costo del tunnel del Frejus + quello del giornaliero Trois Vallée (43 euri mazzazozzeria!) che si deve obbligatoriamente fare se si vuole tornare a Orelle. In questa stagione prima corsa della funivia ore 8,30 ultima in discesa 17.
E' bene essere agli impianti di risalita da val Thorens non oltre le 16.
Eventualmente utili ramponi e piccozza.

descrizione itinerario:
Accesso: Torino - Bardonecchia - Tunnel del Frejus - Orelle.

Itinerario: da Orelle con funivia + seggiovia al Col de la Montée du Fond (3024).
Discesa sulle piste fino alla Combe de Thorens. Salita al Col de Thorens: telesiège de la Moraine + telesiège du Col.
Al Col de Thorens (3114) si mettono le pelli e si risale il Glacier de Chavière verso NE fino al Col de Gebroulaz (3434 pendio ripido alla fine).
Dal colle si traversa verso E sotto i pendii del Mont de Gebroulaz fino in vetta all'Aig. de Polset (3501). discesa lingo il Glacier de Gebroulaz fino a q. 2800 circa ove questo diventa praticamente piatto.
Rimettere le pelli e salire verso NO il vallone tra il Mont du Borgne e l'Aig. du Borgne fino al colle omonimo tra le due cime (3042 ma il passaggio sciistico e una ventina di m più alto, pendio ripido alla fine).
Dal colle discesa per il ghiacciaio du Borgne fino a trovare la pista a q. 2400 circa. prendere la telesiège du Cote Brune che riporta in cresta e scendere su Val Thorens dove si riprendono gli impianti che riportano al Col de la Montée du Fond (3024) da cui si scende in pista fino alla funivia.