Feluma (Costa) quota 2957 m da Valgrisenche

tipo itinerario: pendii ampi
difficoltà: BS   [scala difficoltà]
esposizione preval. in discesa: Ovest
quota partenza (m): 1652
quota vetta/quota massima (m): 2957
dislivello totale (m): 1305

copertura rete mobile
vodafone : 20% di copertura

contributors: sergioenrico
ultima revisione: 03/01/13

località partenza: Valgrisenche, Hotel Foyer de Montagne (Valgrisenche , AO )

cartografia: L'Escursionista n.3, 1/25.000

note tecniche:
A seguito dei lavori di ridimensionamento della diga di Beauregard, non è più possibile la partenza invernale dalla diga. La nuova partenza è da Valgrisenche, Hotel Foyer de Montagne quota 1652 (ai piedi della diga).

descrizione itinerario:
DDall’Hotel Foyer de Montagne sono possibili due itinerari:
1. L’itinerario più conosciuto è seguire la strada (chiusa in inverno) che sale al piano della diga sulla destra orografica fino oltre la galleria nella roccia (1805), svoltare a sinistra verso Rocher(1900) e arrivare alla cappella Madonna delle Grazie/Vierge Marie (2044). Superare il ripido pendio successivo che passa nei pressi di una sorgente dell'acquedotto ed arrivare negli pendii superiori.
Si raggiunge il grande alpeggio di Plontaz (2306).
Ben visibile sullo sfondo il ripido pendio finale. Si prosegue tra dossi per poi risalire sulla destra ad un colletto, con un ripido traverso verso sinistra si arriva all'inizio del ripido pendio finale che si percorre sulla destra sino ad arrivare sul crestone.
la gita termina dove il pendio diventa troppo ripido per essere percorso con gli sci.
2. Attraversare la Dora di Valgrisenche sul ponte passerella della pista di fondo e raggiungere il sentiero estivo (Alta Via 2) che dalla frazione Mondanges sale al Rifugio dell’Epèe, seguirlo fino a quota 2043, deviare a sinistra (sentiero nero su l’Escursionista 1/25.000), passato poi un colletto a quota 2212 in breve si raggiunge il grande alpeggio di Plontaz (2306) e ci si ricongiunge all’itinerario del p. 1