Braida (Colle) da Avigliana

quota vetta/quota massima (m): 1007
dislivello salita totale (m): 955
lunghezza (km): 77

copertura rete mobile
wind : 90% di copertura
vodafone : 88% di copertura
tim : 86% di copertura
no operato : 0% di copertura
3 : 80% di copertura

contributors: mangiafioca
ultima revisione: 28/06/10

località partenza: Avigliana (Avigliana , TO )

cartografia: Fraternali 1:25.000 n.4 Bassa valle Susa Musinè Val Sangone Collina di Rivoli

note tecniche:
Classico itinerario per ciclisti di tutte le età e professioni.
E possibile affrontare il colle per due strade dalle caratteristiche differenti e per queste evidentemente anche scegliere la discesa.
La salita da Giaveno è più adatta nella giornate più fredde in quanto esposta a Sud e meno impegnativa rispetto alla salita dai laghi, che invece si addice alle giornate più calde ed estive.

descrizione itinerario:
da Avigliana, seguire indicazioni per Giaveno, passando sulla provinciale tra i due laghi, fino ad incontrare il bivio sulla destra indicante Sacra di San Michele.
Se si vuole salire da qui si percorre la strada, dapprima in salita dolce fino alla frazione Mortera, poi breve discesa e iniziano le rampe più impegnative (8-10%) toccando la frazione San Pietro, poi il colle della Croce Nera (piazzale per la Sacra di San Michele) e infine il Colle Braida (fontana).
Se invece si vuole salire da Giaveno, si tralascia il bivio proseguendo per la trafficata strada che con pendenze blande raggiunge il centro abitato di Giaveno. Qui si svolta a destra per Valgioie, e con salita mai troppo dura e strada ampia si superano le numerose frazioni di Valgioie, raggiungendo il colle Braida.