Tacul (Mont Blanc du) Nonestop

Goulotte bella e non troppo difficile. Un po' secca e perciò più divertente. Sulla linea sono presenti molte (troppe) soste, quasi tutte con maillon rapide, che confondono soprattutto in discesa. Con l'ultima doppia si arriva comodamente in fondo alle difficoltà. Si arriva ancora al trenino con gli sci, ma al limite.

[visualizza gita completa]
Trovare la linea corretta di salita non è proprio banale. Sebbene questo versante del Tacul lo conosca, questa zona è piuttosto nascosta e mentre si sale cambiano prepotentemente le prospettive. Decisamente meno evidente di altre zone (Modica, Jager, Lafaille). La prima sosta a spit facile da trovare (sopra la terminale) forse ci ha tratti in inganno (così come altri cordini) e siamo saliti troppo a dx (credo). Abbiamo si, lasciato il couloir Macho a dx ma la linea che abbiamo salito per 6 tiri non era Nonestop (di soste non ne abbiamo più visto infatti). Raggiunto un posto con solo roccia (e nemmeno facile) siamo ridiscesi in doppia.
Il meteo comunque è stato eccezionale tutto il giorno. Rilassante la discesa in solitudine sino a Chamonix con sci ai piedi (buone condizioni).

Mi rimane il dubbio se non fosse stata quella tutta a sx nella foto.


[visualizza gita completa con 1 foto]
bella e tecnica;la consiglio vivamente,più di altre famose vicine.
la prima funivia da chamonix è alle 8.10 quindi si fà bene in giornata.
Si arriva a montanvers con gli sci ancora per poco(forse una settinmana se va avanti così)
Ieri caldo torrido

[visualizza gita completa]
Bellissima linea..addocchiata casualmente da Mark mentre voleva portarmi a rifare il Gabarrou, deviazione improvvisa.. anche perchè solo 2persone all'attacco.. Risultato:semplicemente meravigliosa, e solo alla fine, incrociati i tipi in discesa abbiamo scoperto il nome di questa splendida e poco nota goulotte nel bacino del Tacul..

[visualizza gita completa con 1 foto]

Caratteristica itinerario

difficoltà: ED- :: [scala difficoltà]
esposizione prevalente: Nord-Est
quota partenza (m): 3350
quota vetta (m): 3750
dislivello complessivo (m): 400

Ultime gite di alpinismo

20/07/18 - Perazzi (Punta) Cresta Perazzi - hobit
Bella cresta che alterna passaggi di arrampicata su roccia solida ad altri con roccia un po’ più rotta ma nel complesso buona. Fatta l’integrale fino in punta. Discesa ben tracciata.
19/07/18 - Bianca (Rocca) dalla Piana di Stroppia per il Versante SO - monterod
Finalmente realizzato il desiderio di salire questa vetta. Come ha già spiegato Enzo, le condizioni del canale di salita sono decisamente poco invitanti, si rischia ad ogni passo di far scendere di [...]
19/07/18 - Bianca (Rocca) dalla Piana di Stroppia per il Versante SO - Enzo51
Saliti dal canale NE. Di questa gita degna di nota e' l'immane fatica che si fa a contrastare il pietrisco nel canale (quello di sx), che di tre passi a scendere uno a malapena se ne fa di buono a sa [...]
19/07/18 - Tseucca (Aouille) Via Normale da Chamen - MOWGLI
Gran gitone, lungo e faticoso. Come da relazione, dal bivio per Gr. Chamen, si segue la poderale fino all’Alpe Crotta (in discesa non finisce più) poi si prosegue sul sentiero N°6 ben segnalato [...]
19/07/18 - Asti (Pic d') Cresta SE, via normale - vik
Sentiero di avvicinamento segnato da numerosi ometti, non sempre visibili al primo colpo. Noi ci siamo legati all'inizio della placca e usato un paio di protezioni (visto che le avevamo dietro) nei t [...]
19/07/18 - Gioveretto (Zufrittspitze) dalla Val d'Ultimo (Ultental) - la-Nata
Prima uscita in val d'Ultimo sui quasi 3500 della Gioveretto! Una montagna di rocce rosse, in netto contrasto col colore dell'erba, dei larici e del Lago Verde dalla quale la si comincia ad ammirare. [...]
19/07/18 - Stolemberg da Stafal - maxleva
Effettuata sia la salita che l'attraversata fino ai Nevai di Punta indren partendo dal Passo dei Salati. Per raggI ungere la punta un paio di passi esposti richiedono l'uso delle mani con buoni appig [...]