Aval (Tete d') Pilier Rouge Hebdo

Finalmente dopo il tentativo fallito su Les Elfes di Luglio riesco a fare una via su questa mitica parete. La via e i tiri meritano, non farsi ingannare dai gradi apparentemente facili sulla carta perchè è parecchio fisica. Spittatura ottima un po' più distanziata sul facile. L'unica nota negativa è data dalle numerose ripetizioni...inizia a essere davverso consumata e unta e alcune fessure come quella in partenza di L9 risultano davvero saponate ( noi passati a sx senza usarla). Su L11 fatta la variante Fiaschi di 6b+ su un bellissimo calcare a gocce. Doppie veloci su Ranxerox. Con Michele
traverso di L3
variante Fiaschi l11

[visualizza gita completa con 4 foto]
STUPENDA!!!
Roccia quasi sempre ottima,ambiente bellissimo!alcuni passaggi sono un po unti ma solo pochi e brevi tratti x cui si scala senza bene!Spittatura ottima ma non certo al metro.Solo un altra
cordata su tutta la parete davanti
a noi che poi è scesa dopo il tiro
duro oltre la cengia.
Scesi dalla linea doppie sul tetto ne...un bel Po di aria sotto il culto alla prima calata...con Flavio e kikko

[visualizza gita completa]
Poco da aggiungere rispetto agli altri ripetitori. Molte cordate in parete, su tutte le vie, clima decisamente fresco, vento fastidioso a tratti. Il tiro dopo la cengia è valutato A0/6c nella guida di Cambon e mi pare corretto... parecchi punti un po' unti. Come detto da altri si rivela decisamente più impegnativa di quanto possa apparire dalla relazione.

[visualizza gita completa]
Salita parte bassa di Ranx Herox e parte alta del Piler. Bella combinazione in ambiente Tete d'Aval. Usate le mitiche doppie sul filo della ragnatela dal gran tetto in discesa. Con Erman e Tiz

[visualizza gita completa]
Bella gita in ambiente bello e poco frequentato è necessario relazione poiche non tutto è evidente anche solo per andare all'attacco,il resto a già detto Dino , per me è stata dura......non mi vergogno a dire che ho tirato....bel paretone

[visualizza gita completa]
bellissima via in posto altrettanto bello. Qualche nota sull'avvicinamento per chi non ha la guida ...come me: dopo 15 minuti di sterrato si arriva a una sbarra, parcheggiare, andare a prendere lo sterrato che parte 50 metri più in basso, al bivio seguire il cartello. Arrivati al paretone spostarsi tutto a destra per 10 minuti attraversando anche il secondo canale, 1,30/2 ore. Scritta alla base PRH. Primo tiro sulla rampa, secondo continuare la rampa non fino alla fine ma per ancora 10/15 metri e a destra si vedranno due spit ( io non li ho visti è ho tirato dritto....doppia)da li inizia una fessurina e poi un bellissimo diedro ecc..... Arrivati alla cencia intermedia dopo il sesto tiro, spostarsi a destra salendo sulla cengia fino a uno spit solo. Da qui la roccia è più bella e i tiri non banali. In cima spostarsi su cenge verso sinistra (faccia a monte) fino ad arrivare a una sosta nascosta dietro un massone. Alla cengia intermedia andare a prendere le soste di salita. Bella giornata con qualche nuvola che poi ha lasciato il posto al sole. Non so... ma il granito mi piace di più. Con Ivo

[visualizza gita completa]
I gradi sulla carta ingannano, bisogna affrontare la via con un buon allenamento di braccia, specie se si seguono ciecamente quelli davanti e si ha una vecchia relazione che non menziona la variante Fiaschi di 6b+....
I tiri atletici sono di soddasfazione ma l' unto delle lame da prendere in dulfer da parecchio fastidio.

[visualizza gita completa con 2 foto]
Combinazione «Pilier Rouge Hebdo + Piler Kelle»:
Arrivati alla prima cengia seguendo l'itinerario PRH abbiamo preso i tiri di artificiale della classica Kelle.
Si tratta di un artificiale a spit abbastanza ravvicinato, con l'attrezzatura originale in loco sarebbe stato più impegnativo. Nel quarto tiro la chiodatura stranamente si dirada è c'è un tratto expo con difficoltà di 6a e roccia dubbia.
Poi un ampio canale con detriti porta alla seconda cengia dove ci si riconnette al PRH.

[visualizza gita completa]
Bella, anche se l'aspettativa era leggermente superiore.
Qualche passaggio un po' unto, ma non disturba più che tanto l'arrampicata.
L'ambiente straordinario fa comunque passare sopra a qualsiasi difettuccio della via.
Ideale come primo approccio alla Tete d'Aval, in attesa di altre salite.
Con Marcello, come di consueto, e dietro di noi Rachele e Alberto.


[visualizza gita completa]
Per la seconda volta questa via .
Parete e via stupende, da nn annoiarsi mai.
Al termine della via 25 mt a sx si trova calate di r.xerox più lineari.
Con Chiara.

[visualizza gita completa]
bellissima parete, e la roccia non è poi così unta, anche se non abrasiva come la ricordo invece su ranxerox...senza dubbio ancor più bella.
oggi temperatura eccezionale, persino un po' troppo caldo...
in questo periodo il sole inonda la parete dopo le 8.30. noi abbiamo attaccato alle 9.30 circa.
dopo la cengia, la via attacca in comune con ranxerox (scritta in bianco RX), e il primo tiro è brevissimo, e va a sostare su 2 spit da collegare, giusto sotto la fessura di 6b (tiro superbo). lo schizzo sulla guida di cambon è molto chiaro.
con davide, oggi solo noi e una cordata su rx.

[visualizza gita completa con 4 foto]
Bellissima, da non perdere.
Qualche passaggio patinato ma a mio parere non disturba l'arrampicata.
Su L11 abbiamo seguito la variante Fiaschi, un po' dura in partenza ma poi bellissima, ne vale la pena.

Un saluto a Gabriele.


[visualizza gita completa]
Ho dato il massimo di stelline anche se forse non bastano per la bellezza dell'ambiente e della via! Oggi giornata stupenda, clima ottimo con un pò di brezza; Il 5° tiro di 6b vale da solo la via! Più bella ma anche più dura la seconda parte di via (dalla cengia in poi); io ho trovato moooolto duro il 12° tiro (6a atletico) forse anche perchè avevo finito le braccia! Una via molto atletica, sempre continua... assolutamente da fare! Discesa con 4 doppie (da mutande piene!) dal grand toit e poi a piedi dalla cengia fino al sentiero di salita.
Via spaziale in 6 ore e mezza dall'attacco alla cima con Lorenzo; un consiglio, se scendete con le doppie sopra citate lasciate gli zaini al bivio del sentiero così vi evitate di fare la strada per niente!


[visualizza gita completa]
bella via con un unto. Facile sbagliarsi nella parte superiore. Noi abbiamo fatto un mix di La Polichinelle dans Le Tiroir e Rank Xerox. Bello ma duro...
Troppe vie che si incrociano... qualche scritta non ci starebbe male!!

[visualizza gita completa]
Bellissima via su roccia molto verticale; ottima chiodatura, un po' lunga ove calano le difficoltà; alcuni tiri molto atletici in diedri e fessure.
La piu' facile della Tete d'Aval, ma meglio diffidare dei gradi apparentemente facili; grazie all'amico Mario che mi ha permesso di arrivare in cima.


[visualizza gita completa]
Bella via sempre molto atletica e verticale, purtroppo la roccia è molto usata e in molti passaggi è proprio unta.


[visualizza gita completa]
salita molto bella, nel suo ordine di difficoltà sostenuta.
fatta di corsa prima del temporale pomeridiano.

[visualizza gita completa]
A first visit for me and indeed a very nice place. The route is nice with some very interesting pitches, technique and strength is of favour. No material is needed at all.

Stefano did a very nice struggle!

[visualizza gita completa con 1 foto]
bella via in ambiente,chiodatura buona,piu lunga sui passi facili...via fisica.Primo approccio con la tete d'aval,fantastico.
rocce instabili sulla via.

[visualizza gita completa]
Bella via...ideale per conoscere l'ambiente della Tete d'Aval, visto che durante l'arrampicata e la discesa in doppia si possono osservare da vicino vie come "Ranxerox".
Al primo tiro non fermarsi alla prima, bensì alla seconda sosta, che è quella giusta per proseguire sul Pilier Rouge.


[visualizza gita completa]

Caratteristica itinerario

difficoltà: 6b :: 6a obbl ::
esposizione arrampicata: Sud
quota base arrampicata (m): 2000
sviluppo arrampicata (m): 300
dislivello avvicinamento (m): 600