Fos (Becca di) da Thumel per il vallone di Fos e la cresta Nord

Come gia' relazionato dall'amico Enzo...scarsissimo rigelo, buono solamente nella parte alta, prima di attaccare il ripido pendio che conduce in cresta..qui ancora neve sfondosa e tratti ghiacciati sulle roccette, lichenose e scivoloser per la neve in sciogliemento...
Cresta molto breve, con tratti esposti e roccia non della qualita' migliore... solo nella parte terminale belle placchette solide che permettono brevi tratti di arrampicata divertente..
Panorami dalla vetta a perdita d'occhio...
Discesa su neve ormai sfondosa fino all'inguine.
Gita nel complesso non difficile e snobbata per la sua posizione secondaria rispetto a tutto cio' che le sta attorno, ma che permette di inoltrarsi in una zona un po' isolata ma non opprimente...da consigliarsi con ancora un po' di neve nella parte alta come fatto in questa occasione, per evitare il canale ricco di sfasciumi ed i pendii superiori di rocce di sicuro instabili.
Con Enzo.. a ficcanasare ancora una volta in qualcosa ancora ''ignoto''.

foto appena possibile

ripido pendio che porta in cresta
cresta e punta
comincia la parte divertente
la Becca di Fos

[visualizza gita completa con 6 foto]
Quando e' di terreni inesplorati che si parla, facile immaginare non esista nemmeno un sentiero, che consenta di agevolare sia pur di un minimo, le usuali lunghe e di conseguenza faticose marcie d'approccio a montagne appartate, che proprio a causa delle difficolta' che in tal senso creano, non vengono in alcun modo prese in considerazione, ma che difficilmente sfuggono all'occhio del curioso e attento ricercatore di sempre nuove mete da salire, a prescindere dalla loro natura ostile o meno che sia.
Prima neve che ci ha consentito l'avvicinamento a questa sconosciuta e isolata montagna, una cosa non poi cosi terribile..sara' forse l'abitudine.. (tolta la parte bassa, a non dare praticamente mai tregua, nel risalire faticosamente ripide chine erbose, prima di passare alla neve gia' un po sfondosa, nonostante le fresche temperature dell'alta quota, insufficienti col caldo esplosivo di questi giorni, a garantire un rigelo decente che non c'e' stato. Il breve tratto di cresta che tutto su roccia (viscida e sfasciumosa) mollata la neve, in meno di mezzo'ora e poi ecco la vetta servita, non giustifica che in minima parte le fatiche del lungo, complesso, e decisamente avventuroso nonche' faticoso avvicinamento. Fatica aggiuntiva a scendere per neve ormai pappa, e la tentazione di farci trascinare giu' a valle da una traccia che portava sopra dei salti. Non sempre agire istintivamente aiuta. Morale..risalita di 300m a riprendere il tacciato fatto in salita sulla opposta sponda della gorgia, cosi da portare a sfiorare i 2000 m di dsl. sebbene non previsti in questo caso..pero' se si sbaglia alla fine qualcosa in piu' c'e' sempre da pagare. Meteo da sballo seppur in un contesto di gran caldo non d'aiuto ad alleviare gli sforzi e le fatiche del salire come dello scendere.
Con Tiziana, cose con lei possibili, grazie solo al suo spiccato senso dell'avventura.


[visualizza gita completa con 11 foto]

Caratteristica itinerario

difficoltà: PD :: [scala difficoltà]
esposizione prevalente: Sud-Est
quota partenza (m): 1850
quota vetta (m): 3457
dislivello complessivo (m): 1600

Ultime gite di alpinismo

17/11/17 - Lillaz (Paleofrana di) - brusa
Non ho fatto la gita di recente, ma ho trovato il tempo di pubblicare il video fatto con il mio bocia (serve per capire la particolarità del posto).
15/11/17 - Monviso via Michelin-Bocco - Nodoinfinito
Bella gita infrasettimanale, partenza alle 5 dal pian della regina con neve continua, iniziamo a salire battendo traccia sin da subito e nell'oscurità abbiamo qualche problema di orientamento, inoltr [...]
09/11/17 - Mucrone (Monte) Profumo di Scozia - gattosilvestro
50 cm neve . Tutto bagnato niente ghiaccio. Condizioni abo...non si vedevano gli spit che pure ci sono, tormenta in cima, ha nevicato tutto il giorno . E possibile che vada in condizioni in questi giorni
04/11/17 - Orsiera (Monte) da Prà Catinat, anello per Colle Orsiera e Lago Ciardonnet - gianluca.massimo
Giro ad anello. Bello il vallone che porta al trinceramento. Sentiero ben segnato . Nulla da segnalare. Un po'di nevischio dopo le 13:00. .
04/11/17 - Brancia (Rocca) Cresta SE - lupo alberto
Anzitutto grazie a chi ci ha preceduto per la precisa descrizione dell'itinerario nonchè per i cordoni di calata nei due passaggi più delicati. Come precisato da Giorgio, nonostante la facilità del [...]
04/11/17 - Giardonera (Torrione NO o Cima NO) da Vonzo - m.gulliver
Incuriosito da questo monolite e dalla diatriba sulla sua quota, dopo aver consultato carte e guide, concludo che l'unica è andarlo a misurare personalmente! La roccia non è bella come mi aspettavo [...]
04/11/17 - Brancia (Rocca) Cresta SE - GIORGIOBI
Per noi accesso dalla val Maira lasciando l'auto al bivio sotto il rif. Gardetta, così facendo l'approccio alla parte alpinistica risulta comodo e veloce. In effetti la roccia non è bella ma - se si [...]