Bracco (Monte), Croce di Envie da la Trappa, anello

osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: umida
neve (parte inferiore gita) :: molto bagnata
note su accesso stradale :: anche senza termiche
quota neve m :: 900
Percorso battuto da motoslitta fino ad un certo punto, di lì alla croce di Envie dai 70 ai 90cm di neve fresca umida, faticossissima (per fare 200m di dislivello ci ho messo 1 ora e 20); una stella in meno per la neve molto molle.
Per il resto panorama stupendo, giornata tiepida e grande divertimento, grazie anche ad un cucciolo di 4 mesi che ci ha seguiti dal parcheggio alla cima ed ha giocato per tutto il percorso con i miei due 4 zampe.
Nessuno in giro.

[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: primaverile
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
quota neve m :: 900
Strada ben pulita e senza ghiaccio, la traccia fino alla Croce è ottima e ben calpestata, da ieri l'intero anello è tutto tracciato da noi, quindi basta percorrerlo per non perdersi...La neve è molto umida e pesante ma almeno ce n'è...
Che dire...giornata stupenda con tanta neve e sole a palla, visibilità incredibile. Grazie a tutti i partecipanti della gita di Escuriosando Trekking. Grazie anche a Fabio della Locanda della Trappa, vero esperto nell'accoglienza e molto simpatico. Consigliata la fermata...
Tutte le foto della gita sul nostro profilo FB!




[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: umida
neve (parte inferiore gita) :: umida
note su accesso stradale :: Ok, strada pulita. Pezzi ripidi al 10%
quota neve m :: 500
Fatto la croce di Envie da Convento della trappa. Raggiunta in 1h circa.
Punto molto panoramico peccato per la foschia.
Escursione tutta nel bosco fitto, sicura anche con neve fresca.
Temperature gradevoli anche se non assaporate del tutto causa esposiz. a nord.
Con Agnese.
Grazie a Rudolph, con la sua descrizione mi ha convinto.
Il monbracco mancava a uno come me appassionate della vista della pianura dai nostri monti!


[visualizza gita completa con 3 foto]
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
neve (parte inferiore gita) :: fresca (24-48 h) umida
note su accesso stradale :: si sale bene anche senza termiche
quota neve m :: 600
Se si tira direttamente verso la croce di Envie la traccia è bella larga, fatta da altri ciaspolatori, se si fa il giro dalle cave, fino alla deviazione per il rifugio Mulatero (quindi per un'ora abbondante), l'unica traccia è la mia, si fatica un pò.
Giornata splendida, temperatura mite che non ha però appesantito la neve a nord (ottima farina in più punti).
Ho fatto il "giro lungo" passando dalle cave e dal Mulatero, fatica notevole per battere la pista nel lungo tratto in saliscendi.
Alla croce panorama da urlo, si vedeva Superga e la pianura totalmente innevata; discesa sfruttando tutta la farina possibile.
Se continuano queste temperature rimane così bella per poco, si formeranno crostoni da rigelo e aree pelate.
Nessuno in giro, solo con il mio cane che si è divertito un mondo nella neve fresca.


[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: recente leggera/asciutta
neve (parte inferiore gita) :: recente leggera/asciutta
note su accesso stradale :: Oggi si partiva da Barge
Partito dal bivio si Barge e salito su strada sporca fino a Monbracco,poi 10 cm di farina e panorama bellissimo; il monte Bracco mi ha sorpreso....quasi 16 km tra andata e ritorno.

[visualizza gita completa con 3 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: crosta rigelo non portante
neve (parte inferiore gita) :: crosta rigelo non portante
quota neve m :: 900
La strada è stata spalata da una ruspa che lavora nei pressi delle cave.
Per mettere le ciaspole dall'inizio bisogna fare la boschina fino al bivio a 1100 m. circa.

A parte la stada spalata bellissima gita, fatta seguendo in parte l'itinerario tracciato, in parte nel bosco su percorso "libero".
Magici i primi 100 metri di dislivello sotto la croce ancora con farina anche se pesante.



[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
quota neve m :: 700
Neve in abbondanza fin dall'inizio.
Pista battuta fino alla croce di Envie punto più alto del Monte Bracco.
Proseguito ancora per circa mezz'ora fino alla croce di Sanfront (1200m) con il vicino Rifugio Stefano Mulatero.
Giornata meteo da incorniciare........

Un ringraziamento sentito a RIKU73 per aver suggerito questa bellissima gita che offre una balconata meravigliosa a 360 gradi (fino a domenica sera non avevo molte idee dove andare visto anche il rischio valanghe.....).
Un saluto infine al compagno di sventura Marco che oggi ha inaugurato le sue nuove fiammanti racchette.


[visualizza gita completa con 3 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: crosta rigelo portante
neve (parte inferiore gita) :: crosta rigelo non portante
quota neve m :: 900
Ho fatto il giro dal rifugio per poi risalire alla croce di envie.
La neve nel lunghissimo traverso che porta al rifugio è uno sballo, con crosta portante in molti punti e farina in quelli all'ombra, pochissimo battuta, tranne alcuni ciaspolari come me.
Nel bosco tra rami, anche grandi, caduti, ciaspole e un paio di "pedoni" sprofondati fino al ginocchio per tutto il tragitto la discesa è noiosa.

temperatura altissima, alla croce ho mangiato in maglietta.
Al solito con il mio cagnone per la gita pre-natalizia che visto il pericolo valanghe è stata ottima.
Panorama insuperabile.
Buon natale a tutti!


[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: recente leggera/asciutta
neve (parte inferiore gita) :: recente umida/pesante
quota neve m :: 900
Giornata ideale, non troppo fredda, con ottima neve, leggermente umida nel primo pezzo, bella farinosa nel secondo pezzo.
Giornata eccezionale, ho scelto il bracco anzichè andare verso il pian del re per il tempo limpidissimo che ci ha consentito di vedere dal rosa al cervino al l'argentera.
Neve stupenda e temperatura gradevolissima.


[visualizza gita completa]

Ci sono anche stati ...

  • 14/01/10 - rudolph
  • 08/02/09 - riku73
  • Caratteristica itinerario

    tipo itinerario: bosco rado
    difficoltà: MR :: [scala difficoltà]
    esposizione: Tutte
    quota partenza (m): 950
    quota vetta/quota massima (m): 1307
    dislivello totale (m): 600

    Ultime gite di racchette neve

    19/11/17 - Envie (Cappello di) da Prali - sergio 51
    Saliti sulla pista delle Miandette fino ai 2.200 m. della Capannina e poi fino ai 2.500 della stazione superiore: abbiamo rinunciato alla vetta per il vento molto fastidioso (si resisteva solo al ripa [...]
    19/11/17 - Pianard (Monte) da Palanfrè - giody54
    Neve portante e bella traccia fino in cima .Neve ventata in cresta .
    19/11/17 - Viridio (Monte) e Cima Viribianc da Chiappi per il Vallone Inciastar - Volibear
    Partenza dal piccolossimo posteggio dopo il bar della pista fondo (chiuso). Calzate da subito le racchette,dal ponte svoltare a destra e seguire le traccia che si inerpica nel ripido vallone Inciastar [...]
    19/11/17 - Gardiol (Punta) da Fenils - sensacugnisiun
    Come sempre, su ruote, mezzi scivolanti o altro i boschi di Fenils non tradiscono per bellezza o colori. L'idea era di andare verso la Chalance ma un vento davvero furioso nel canale (che si sperava r [...]
    19/11/17 - Mongioie (Monte) da Viozene per la Gola delle Scaglie - Samu83
    Neve da poco oltre al rifugio fino alla bocchetta ma davvero poca pensavo di trovarne di più. Almeno è perfettamente trasformata e la progressione è agevole, anche in discesa. Nella gola è dura du [...]
    19/11/17 - Giosolette (Cima) da Limonetto - VIGLIU
    Neve non abbondante ma buona x le racchette . Crosta da buon grip nella parte bassa , già un pelino più smollata in alto , ma comunque anche ottima x scivolare in discesa . Alcuni tratti già puliti [...]
    18/11/17 - Oserot (Monte) da Chialvetta per versante NO - matalp
    Ho messo tre stelle per la bellezza dell'ambiente e della cima..molto isolato e selvaggio, come a me piace..a livello sciistico avrei dovuto mettere una stella, il vento in questa zona ha fatto disast [...]