Amaro (Monte) da Fonte Romana

Come sempre la Maiella stupisce ancora per la sua bellezza in qualsiasi stagione. Partiti di buon ora da Fonte Romana con un tempo che faceva ritornare alla mente le calde giornate estive. Abbiamo seguito il classico sentiero n° 13, e dopo circa 45 minuti siamo giunti a Fonte dell'Orso dove ci siamo ristorati. Da qui siamo saliti per per il sentiero che taglia il Fondo Valle Maiella per poi raggiungere Tavola Rotonda.
Breve sosta e ripartenza per Monte Amaro che abbiamo raggiunto alle 12:30. Pausa di un'ora e discesa verso il magnifico canalone della direttisima. Sembrava di fare freeride sui sassi!!!
Nel complesso bellissima giornata.
Dall'alto in senso orario: 1)Calanchi sul ripido del Fondo Valle Maiella2)Monte Morrone svetta dalla nebbia3)Free Ride alternativo sul ripido della direttissima 4) In vetta davanti al rifugio Pelino

[visualizza gita completa con 1 foto]
Partiti di buon ora con gli amici Pietro e Giuseppe. Arrivati a Fonte Romana abbiamo cominciato la ascesa seguendo il sentiero 13. Dopo circa 40 minuti ci siamo rifocillati presso la Fonte dell'Orso. Da qui siamo ripartiti per affrontare la ascesa del Fondo Valle Maiella. Arrivati in cima ci si è aperto lo splendido panorama di Tavola Rotonda (2400 mt. s.l.m.) con una infinità di stelle alpine e fiori tipici dell' alta quota che decoravano il paesaggio. Da qui dopo una breve sosta siamo ripartiti verso Monte Amaro che abbiamo raggiunto dopo circa altre due ore di cammino attraversando il Vallone di Femmina Morta che, insieme a tutto il paesaggio, conferisce all'ambiente un aspetto lunare e affascinante.
Arrivati alla cima di Monte Amaro ci siamo goduti lo spettacolo che si apriva ai nostri occhi scattando foto per immortalare la gita.
La discesa si è svolta lungo la direttissima.
Classica gita consigliatissima per lo spettacolo che la natura offre. Ottima la compagnia con la quale sto progettando un'altra camminata a Monte Amaro partendo, quasta volta, dal versante di Fara S. Martino.

[visualizza gita completa con 1 foto]

Ci sono anche stati ...

  • 31/10/05 - frandona
  • Caratteristica itinerario

    difficoltà: EE :: [scala difficoltà]
    esposizione prevalente: Nord-Ovest
    quota partenza (m): 1200
    quota vetta/quota massima (m): 2793
    dislivello salita totale (m): 1593

    Ultime gite di escursionismo

    20/06/18 - Cars (Cima) e Punta Bartivolera dalla Valle Ellero - solosole
    Bella passeggiata pomeridiana, ottima fioritura grandiosi panorami
    20/06/18 - Lauson (Lago) da Linsard per l'Alpe Cialancia - elisafree
    Partiti da Cro poco dopo l’abitato parte il sentiero in un tornante a destra ... imboccato il sentiero, direi per nulla battuto (vegetazione alta e ortiche ), un po’ accidentato ma curato con tacc [...]
    20/06/18 - Serous (Passo dei) da Grange Valle Stretta, anello - mario-mont
    Molta neve in alto. Sul sentiero di salita sono presenti molte grosse lingue di neve , non tutte evitabili. I torrenti sono estremamente ingrossati e , specie al pomeriggio, occorre molta attenzione per superarli.
    20/06/18 - Herbetet (Casolari dell') da Valnontey, anello per Vermiana e Rifugio Vittorio Sella - freney1961
    Premessa: le passerelle non sono ancora state montate, mettere in conto la grossa portata d'acqua di questi giorni. Partito da Valnontey alle 7, effettuato giro senso Herbetet - Sella, tempo sereno, [...]
    19/06/18 - Forca (Colle della) e Lago del Boiret da Vonzo - gian.casalegno
    Dal lago saliti per la bella scalinata che porta al passo del Boiret. Alcune slavine ostruiscono in parte il sentiero. Bella giornata nonostante le nuvole ed un po' di nebbia intorno al mezzogiorno. [...]
    19/06/18 - Alpetta, Vercellina (Valloni) da Rivotti, anello per la Via d'la Pala - parinott
    Bellissima escursione in un ambiente veramente notevole. Per la salita ho seguito fedelmente la relazione di Mark6827 dove è stata fondamentale la giornata con visibilità ottima. Si raggiungono fa [...]
    19/06/18 - Allegra (Ouille) da la Goulaz - krisma
    Inutile affidarsi ad un qualche sentiero. Occorre salire a naso orientandosi a secondo della posizione rispetto al Clapier Vert (meglio tenerselo sulla destra, in salita). Neve dai 2800 in su (necessa [...]