Coudrey (Monte) Table de roc

note su accesso stradale :: tutto bene
belli i primi tiri dopo sempre un pò da cercare la via tra uno spostamento e l'altro, chiodatura efficace .
la parte alta l'abbiamo evitata troppo vento e ci siamo portati a destra verso l'eclisse molto più riparato, con Enzo

il sole inizia a d accarezzarci, ma pure il vento non scherza!

[visualizza gita completa con 1 foto]
Causa poco tempo, ripieghiamo su questa via, comodissima e ottimamente esposta, già fatta per metà da me la scorsa settimana. Questa volta l'abbiamo percorsa integralmente fino in vetta, arrivando così alla caratteristica pietra che (credo) dia il nome alla via. Seconda parte della via più semplice ma comunque con alcuni bei passaggi su placca, in particolare sul secondo tiro (dopo il trasferimento).
A tiri alterni con Chetto, cui ho lasciato l'onore/l'onere del terzo tiro da primo. Grande soddisfazione!


[visualizza gita completa con 1 foto]
Bella via, salita con temperatura ottimale (poco prima in autostrada nella nebbia c'erano 2 gradi...). Avvicinamento e rientro brevi e comodi (entrambi in discesa). Venuti per salire Gatto Nando, ripieghiamo su Table de Roc (subito a dx) perché l'altra via era già impegnata. Scelta comunque appagante, dato che il terzo tiro, atletico e continuo, dà molta soddisfazione! Dopo il prato a metà via decidiamo di proseguire a dx su Gatto Nando (del resto le due vie si incrociano all'altezza del prato) alla ricerca di qualche passo di quinto (come da relazione). Bello soprattutto il penultimo tiro, dove, sul passo di quinto, mi rimane in mano la tacchetta che stringevo per mantenermi in equilibrio... fortunatamente non sono volato : ))
Personalmente abbiamo trovato la chiodatura un po' lunga. Il giudizio ovviamente è soggettivo. Cercando di essere più oggettivo, direi che in genere non abbiamo usato più di 6/7 rinvii per tiro.
Con Braddy, a tiri pressochè alterni, piacevolmente sorpreso dal posto, che ancora non conosceva...


[visualizza gita completa con 2 foto]
Via parecchio discontinua: chi fa i tiri dispari ha il vantaggio di fare da primo le lunghezze più divertenti. Il terzo tiro, per varietà della roccia, è decisamente il più interessante di tutti ed il movimento sulla fessura per rientrare in parete non è per niente scontato.
Uscita pomeridiana per sfruttare la bella giornata che è venuta fuori al dissolversi delle nebbie...col senno di poi si poteva partire anche prima perchè il vento (una costante in questa zona) di sicuro aveva già spazzato la parete dal primo mattino. Completamente "ravato" il primo tiro, per non avere letto bene la relazione...affrontato sul margine DX della placca dove appariva più abbordabile (integrato con un BD giallo e con una fettuccia su alberello): non farsi sviare dal primo spit che si vede dal basso della placca, in alto oltre i 4 m e spostarsi invece sul suo margine SX, quasi all'attacco di "Gatto Nando".
Con Chicco, menomato ad un dito arrampicatorio, che ha comunque gestito bene la salita.


[visualizza gita completa]
note su accesso stradale :: ok ad albard di bard
Prima via della giornata, tutto asciutto e temperature miti con totale assenza di vento. In pianura invece nebbia e freddo. A saperlo si poteva attaccare un'ora prima: la via è ben rivolta a sud e nel settore basso è la prima a prendere il sole. Ottima giornata che mi permette finalmente di salire tutte le lunghezze e senza mischiare nulla delle vie adiacenti. L3 fa la differenza rispetto alle similari Gatto Nando e Raggio di Sole, un tiro impegnativo con un movimento tra la fessura in basso ed il muro verticale che non è per nulla scontato, nel dubbio il rinvio aiuta a spostarsi verso sinistra senza rischiare nulla. Qualche bel tiro di placca anche nella seconda parte. Con Marco (kima), a me i tiri dispari. Proseguito in esplorazione sulla "misteriosa" Paco Ramirez dei settori alti, finalmente assaggiata e relazionata su questo sito.

[visualizza gita completa con 6 foto]
Un angolo poco affollato del settore che prende il sole prima di tutte le altre vie. Peccato che la via sia sproporzionata nelle difficoltà, il terzo tiro impegnativo gli altri anche se belli molto facili.Due trasferimenti che non disturbano, discesa abbastanza evidente anche se le foglie coprono le tracce. Una via nuova in cantiere sul lato destro delle placche, da uno sguardo sommario direi con qualche tratto impegnativo.
Con Nico, paziente come sempre con i miei problemi di tendini, muscoli e ossa (anche di testa) abbiamo visitato questo settore, nuovo per noi. Giornata con clima mite e senza vento, molte cordate sparse su tutte le altre vie di Albard. Sempre grazie agli inarrestabili chiodatori che ci regalano sempre qualcosa di nuovo.



[visualizza gita completa]
Dopo il 6° tiro non siamo riusciti a trovare il 7°e ultimo passando dal bosco, ma abbiamo incrociato il sentiero che porta al settore superiore, per poi decidere di salire la via Gary & Erik.
Il Dulfer del 3° tiro è un po' scomodo ma fattibile, ho trovato più pauroso il passo di traverso verso sinistra poco sopra.
Bella roccia e buona alternanza tra movimenti di equilibrio e muscolari.


[visualizza gita completa]
Peccato per il primo tiro, onestamente non è un granchè. Unito facilmente al secondo. Ci uniamo ai commenti precedenti, impegnativo il terzo, utile (e forse non solo moralmente) un friend (2 BD) per la fessura, il muro che segue è abbastanza impegnativo ma la valutazione proposta ci è parsa adeguata. Bella la lunga placca (unito i due tiri) della parte superiore. Posteggi affollati ma nessuno su questo itinerario.
In compagnia di Francesca e del giovane Massi, doverose le congratulazioni al Signor Lanza e non solo per le belle vie... Abbiamo soggiornato al Forte di Machaby, molto consigliabile!


[visualizza gita completa]
Piacevole arrampicata soprattutto nel terzo tiro bello e impegnativo...
Con il mitico fabbietto!

[visualizza gita completa]
Meteo ok nel primo pomeriggio vento forte.Via carina il 3 tiro più duro di tutti gli altri.Sul 3 tiro si parte in dulfer ma anche prese allesterno dal 3 spit a sinistra il 4 spit non si vede mentre si sale poi da questo al 5 muro abbastanza distanziato visto che gli altri sono molto più vicini nessun climber su questa vietta .Vari climber sulle altre vie.

[visualizza gita completa]
dopo aver passato tutta la mattina in cerca di una via segreta, non avendola trovata, abbiamo ripiegato su questa bella via firmata Gianni Lanza! via interessante e divertente, bellissimo il terzo tiro, una bella dulfer seguita poi da passaggi belli delicati! poi con altri 5 tiri un po' piu' semplici si esce dalla via!
in cordata con Aldo! ciao Gianni, la ricerca è rimandata per l'autunno, ma il campo d'azione si è ridotto!!!!


[visualizza gita completa con 6 foto]
Mixato il meglio di questa e della vicina Gatto Nando; materiale in ordine, con corde da 60 m. concatenato i primi due e gli untimi due tiri ma tirano un po'.
Giornata tersa, cielo azzurro, niente vento e sole caldo ...... praticamente una vergogna!!
Oggi Brigata INPS in campo, 280 anni in quattro...
Con Mike, Gianni ed il Grigio


[visualizza gita completa]
dopo gatto nando salita domenica (con Paolo), vista la roccia magnifica, tornato con Davide per fare questa via con il secondo tiro veramente bello. Roccia super

[visualizza gita completa]
Molto bello il terzo tiro, chiodatura perfetta, terreno asciutto.


Con Paola e Paolo in una bella giornata di sole dopo aver salito la vicina ''Gatto Nando''


[visualizza gita completa]
Bella via, ma tra il terzo tiro, che da solo vale la via, e tutti gli altri la differenza è notevole. Per come si grada in zona, ma non solo per questo, non sono nemmeno sicuro che il passaggio dalla fessura al muro sia solo 5c. Friends al seguito, ma non usati.Concatenati L1 L2 e L5 L6 con corde da 60 metri
Con Fabio, a tiri alterni, per una bella giornata di arrampicata.
Operazione recupero scarpa smarrita dopo Olimpic spirit, di qualche giorno addietro, riuscita.
Per l'attacco, dopo avere attraversato il torrente puntare a sinistra salendo circa 40 metri tra gli alberi. Attualmente ometti presenti


[visualizza gita completa]
Primi due tiri erbosi ed anche un po' bagnati, ma si fanno per arrivare al terzo tiro, bellissimo, e non solo per la fessura iniziale, 30 m continui di 5c (non mi sembra che si possa azzerare più di tanto, l'obbligatorio non è molto diverso), un po' faticosi ma anche tecnici, che fanno dimenticare tutto il resto, grazie Gianni per averla chiodata!
Con Germana e gli amici Idalba ed Enrico, che l'hanno apprezzata quanto noi, (anche se le "ragazze" hanno un po' patito la fisicità della dulfer). Traffico alla partenza, non siamo i soli ad apprezzarla...


[visualizza gita completa con 4 foto]
Bella via, sarebbe da 5 stelle se fosse un pò più omogenea; tra il terzo tiro e gli altri c'è una bella differenza di grado anche se il terzo tiro non poteva far altro che passare nella splendida fessura, seguita da un altrettanto bel muretto.

[visualizza gita completa con 2 foto]
via carina anche se molto disomogenea: su 7 tiri uno risulta molto più duro...l'obbligatorio è 5c e mettere dentro i friend per proteggersi mentre si è fuori in dulfer e non si vede dentro la fessura non è affatto semplice (almeno per me!)
o forse, più semplicemente non ho saputo interpretare i primi 4 metri del III tiro....
con Riccardo a tiri alterni (a me i dispari)


[visualizza gita completa]
Sulla fessura del terzo tiro Gianni ha aggiunto uno spit, i friends non sono più indispensabili (anche se uno medio può ancora essere utile). Anche la partenza è più facile da trovare, ometti sul percorso di avvicinamento e scritta alla base. Allego comunque la traccia gps per chi la ritenesse utile.
Con Germana, che ha smarcato il suo primo 5c, anche se con un aiutino, bravissima!!!!!!


[visualizza gita completa con 6 foto]
Unico tiro impegnativo il terzo. Utili friends BD 1 e 2 per proteggere la fessura del terzo tiro.
Salita in cordata con Mauro

[visualizza gita completa]
Via di placca sul quarto grado ben chiodata, con un tiro (il terzo) nettamente più ingaggioso del resto, l'apritore propone 5c e un paio di friends non guastano...Devo dire che questo tiro da solo vale la via!
Abbiamo passato una bella giornata, grazie Gianni!

[visualizza gita completa]

Ci sono anche stati ...

  • 09/12/17 - Enzo51
  • Caratteristica itinerario

    difficoltà: 5c :: 5a obbl :: A0 ::
    esposizione arrampicata: Sud-Ovest
    quota base arrampicata (m): 400
    sviluppo arrampicata (m): 200
    dislivello avvicinamento (m): -100

    Ultime gite di arrampicata

    24/06/18 - Machaby (Corma di) La Fisella d'Arna' - stegio
    Considerato che persino quel "terribile vecchio" di Hervé Thivierge la definisce: "belle et sympathique escalade facile pour rejoindre le Fort de Machaby!" La curiosità è stata l'elemento scatenant [...]
    24/06/18 - Tribolazione (Becco Meridionale della) Grassi-Re - gian62
    Abbondante nevaio sino all'inizio dello zoccolo. Zoccolo pulito. Molto utili i ramponi.
    24/06/18 - Oriana (Placche di) - Settore Destro Overfive - Variante Fontanelli - ramezio
    bella variante più difficile di Overfive.
    24/06/18 - Prada (Pilastro di) Via CAI Vedano - Titti85
    Bella via molto protetta su bella struttura di roccia solida in ambiente piacevole a pochi passi dall auto, fatta con Fabri e Anna dopo aver ripetuto la via della libertà. (giulia). Buone gite!
    24/06/18 - Coudrey (Monte) Alex - pinin
    Gita sempre carina e rilassante, al di là della scalata. Se si ha poco tempo (il nostro limite cronico) si scende in doppia dopo il terzo tiro, ma completandola (come oggi) ci si gode anche il sugges [...]
    24/06/18 - Pirchiriano (Monte) Via Intersezionale - NicolaMu
    Attacco abbastanza ingaggioso, dopo la recinzione prendere a sx (bolli blu su albero), arrivati ad uno spiazzo prendere indicazioni x placche di San Michele, da li 10-15m di sentiero, poi masso sulla [...]
    24/06/18 - Duc (Rocca del) Millenium + Michelin-De Poli - attila89
    Combinazione carina, tutto in ordine. Bellissimo il penultimo tiro. Bastano i rinvii, ma il penultimo tiro si può scalare totalmente in trad. Attenzione alle zecche! Forse conviene scendere dalla strada asfaltata..