Sbarua (Rocca) La folle perversione dei 4 dell'ave maria

Monotiro molto estetico ed ottimamente spittato a distanza ravvicinata, ma per nulla banale, con incastri in fessure svase e movimenti di difficile lettura

[visualizza gita completa]
Dopo Colpo Grosso andiamo a sghisare! :)) Partenza molto fisica con incastri, tettino risolto splendidamente da Erion in lolotte, a me e' venuto da andare dritto con piede dx su buon appoggio, poi si puo' salire usando bene le due fessure. Uscita non difficile e pulita. Rimane al sole nel pomeriggio. Che spettacolo di monotiro!
Farla trad assolutamente non banale!


[visualizza gita completa]
Una bella prima sezione con due strapiombetti ad incastro, ho trovato più dura la parte mediana (che si passa meglio in maniera più "classica", con meno incastro e usando la fessura più a destra; maledetti fessurini svasati...)
Via completamente pulita, anche l'uscita (un po' sporcata di sangue, lo ammetto...)
Due giri su spit, per me digiuno di qualche mese di granito, non facile la lettura a vista. E credo che per farla "trad" ci vuole un po' di esperienza, per proteggere in modo sicuro al 100%.

Con Titti "Crackmaster" in gran forma.
Ottimi paninazzi al rifugio Melano!


[visualizza gita completa]
Rispondo. Ho rifatto la via un paio di mesi fa, ed ho visto che è stata anche ripulita l'uscita e messa una nuova sosta. Per quanto mi riguarda è la prima via della Sbarua che dovrebbe essere "liberata" dagli spit, come hanno del resto proposto diversi locals. La via risale al 1982, opera di Pezzica, Actis e Gnaccarini. Qualche volta mi era capitato di arrampicare con quest'ultimo e forse fu proprio insieme a lui che io e Daniele Caneparo la provammo per la prima volta, mi sembra 1983. Allora la via mi sembra non spit, riservati alle placche, ma non so se fu salita in artif o con la corda dall'alto. Essendo 1982 presumo dal basso. Anche la Fessura del Nero, che si diceva avesse salito Danilo Galante, si faceva con la corda dall'alto ed era ben dura. Ho ancora una foto di quei tempi

[visualizza gita completa]
bellissima e difficile!!! provata trad, sicuramente non banale da proteggere ...qualcuno sa la storia di questo tiro? come è stato salito dagli apritori? quando è stato chiodato?

[visualizza gita completa]
Partenza dura su strapiombo, poi enigmatico tettino con fessura che si allarga;
dopo si segue tutta la fessura incastrando bene mani e piedi, con fessura di destra che aiuta la progressione in spaccata.
Uscita faticosa e strapiombante su prese nette ma, purtroppo, oggi completamente infangate.. impossibili da tenere.
La via ha una spittatura ravvicinata... si puo' osare.
Anche se è "solo" un monotiro è assolutamente DA FARE!
Grazie della pazienza dei novelli sposi che pativano il freddo mentre io sudavo alla grande.


[visualizza gita completa]
Con Perassi a provare un po di fessure in Sbarua, peccato siano ormai tutte spittate!

Se si legge la Guida di Costa e Gilio del 1988 si può apprendere che la (via aperta il 17-10-1982) non era ancora spittata e gli apritori erano: Agosto Actis P, Gnaccarini R., Mola R. e Penotti G.

Mentre se si consulta la Guida di Gally sempre del 1988 parla di via in parte spittata e gli apritori erano: Agosto Actis P, Gnaccarini R. e Pezzica R.

Dalla pagina: ?f=6&t=19287&start=1020
si può evincere come invece la via probabilmente ed originariamente si chiamasse, ovvero: "la folle depravazione dei 4 dell'ave maria".

Inoltre su: ?p=652850&sid=ef5e66bb710f603edba4e093d15b1d80
si può trovare una foto proprio di questo splendido tiro! La foto e stata scansionata da diapositiva inavvertitamente al contrario e andrebbe specchiata.


[visualizza gita completa]

Caratteristica itinerario

difficoltà: 6b :: 6a obbl ::
esposizione arrampicata: Sud
quota base arrampicata (m): 1000
sviluppo arrampicata (m): 30
dislivello avvicinamento (m): 50

Ultime gite di arrampicata

23/07/18 - Perti (Rocca di) 1997-2003 - fulviofly
Sabato con Alberto ed una seconda cordata (Canta e Morena) siamo scesi a Finale e dopo un giretto in falesia per la meteo incerta abbiamo salito (loro le noci di sbrinzio) questa linea che segnalo ess [...]
23/07/18 - Hannibal (Torre di) Conquest of Paradise - Calza
Chiodatura sicura, chiaro che l'obbligatorio c'è tutto. Aggiunto un friend BD del 2 nel diedro del quarto tiro. I primi metri di 6a+ del 5° tiro sono intensi ed esposti, comunque ben protetti. Ca [...]
22/07/18 - Campanili (Rocca dei) Teresin - Pietro1844
quasi alla fine del penultimo tiro il diagonale di 6c+ il mio socio ha staccato una lama di circa 30cm di diametro rendendo il tiro più difficile ancora presumibilmente sull'uscita. Noi ci siamo cal [...]
22/07/18 - Specchio di Fremamorta INOX - GPP
Ambiente unico così come l'avvicinamento in un vallone che non conoscevo. La via sarebbe molto bella e molto "cazzuta"….peccato per il troppo lichene che non ti permette di usare i piedi in modo a [...]
22/07/18 - Udine (Punta) Visto per il Perù - riccardobubbio
bella via che arriva sulla punta della Udine alla partenza al scritta e' scolorita, si vede solo un quadrato di vernice bianca a ieri ancora un po di neve all'attacco ma si passa bene chiodatura [...]
22/07/18 - Rubinella (Torrione) e Monolito di Subiasco Via dell'arpa perduta + Via Michelin/Carignano e Via 26 dicembre al Monolito - michele motta
Bastano una decina di rinvii. Sul quarto credo siano un po' ricresciuti i licheni , e fra loro, fra la chiodatura (che, come già scritto, è comoda per l'A0 ma meno per la libera), in alto i piedi "s [...]
22/07/18 - Poncione di Maniò I regalatori - cheko66
Itinerario decisamente meritevole, gioiellino della ditta Bassi, padre e figlio. Con Pascal.