Colombe (Tete) Effetti Collaterali

Un po' corta, ma molto bella e molto impegnativa (forse troppo per me). I gradi qui riportati mi paiono corretti, forse un po' severi, ma sicuramente più realistici di quelli che si trovano sul Cambon o su camp2camp. Scomoderei solo il 6c+ per il primo tiro, che è una bella mazzata da primi: da salire in fretta per non ghisarsi troppo subito, ma di difficile lettura. Sul secondo, dopo il primo spit, spostarsi a sinistra. Il terzo e il quinto duri in partenza, poi mollano. Il più bello il quarto, fantastico viaggio su calcare giallo con buone prese. Per l'avvicinamento (circa 700 metri, non 900, contare 1 ora e mezza), non seguire all'inizio lo Chemin du Roy ma salire dritti. Inoltre, non conviene seguire il sentiero principale che arriva a destra dell'ecaille, ma individuare un bivio a sinistra che porta sotto di essa (noi non lo abbiamo trovato), oppure inventarsi un percorso simile, altrimenti poi bisogna traversare verso sinistra su terreno sgradevole. La via merita sicuramente più visite (la nostra è la seconda recensione 10 anni dopo la prima!), ma la consiglierei solo a chi si trova a proprio agio sul 6c. Chiodata un po' lunga, con spit kilometrici sul facile. Freddo al mattino presto anche in questo luglio rovente, non oso pensare in altra stagione. Sole dalle 12 circa.

con Claudio in grande forma

primo tiro

[visualizza gita completa con 1 foto]
Giornata caldissima, ideale per questa parete, il sole arriva solo alle 12. La relazione riportata sulla guida di Cambon è decisamente sovragradata, la via in compenso è stupenda e chiodata bene, servono solo i rinvii.

[visualizza gita completa]

Caratteristica itinerario

difficoltà: 6c+ :: 6b+ obbl ::
esposizione arrampicata: Ovest
quota base arrampicata (m): 2600
sviluppo arrampicata (m): 160
dislivello avvicinamento (m): 900