Enoteca

Falesia su roccia eccezzionale, avvicinamento breve ma intenso, a differenza di quel che dicono le guide, non adatto a portare bambini. In questo periodo la falesia non vede sole. Noi siamo arrivati alle 10.30 ed era all'ombra , e c'è stata fino a pomeriggio inoltrato.
A vederla non sembra un granchè ma i tiri sono splendidi:
Consigliatissimi:
Tocai 5c
Pigato 6b
Gavi 6b (anche 6b+)
Merlot 6c

Gli ultimi tre su rocca entusiasmante. Tutti sul genere dita e tecnica.

[visualizza gita completa]
Falesia carina, non regge il confronto con i must della valle ma merita comunque una visita.
Oggi parecchia umidità a terra e nell'aria, ma roccia asciutta e con buon grip.
La modesta lunghezza dei tiri (tranne i 6b nel centro) permette di ripetere parecchie vie in giornata.
Qualche impressione:
- per riscaldarsi meglio i tiri sulla destra
- "barolo" è cattivello è piuttosto obbligatorio
- "bonarda" ha il quarto chiodo mal posizionato e garantisce un gran bel volto se si fallisce il boulder (io modestamente l'ho fallito...)
- "merlot" non si può non scalare, è uno dei 6c più bello della zona
- "chianti" "gavi" e "pigato" oggi erano gettonati, non li ho saliti ma credo meritino

[visualizza gita completa con 1 foto]
confermo quello che ha pubblicato gianni,ottima scelta e giornata e aggiungo di fare attenzione lungo il sentiero all ometto in un bivio sulla dx per arrivare all enoteca, se si attraversa un ruscello siamo gia' oltre verso il cineplex

[visualizza gita completa]
Falesia che alle estremità sinistra e destra offre qualche possibilità anche su livello 5.
Ottima anche nelle giornate estive vista l'esposizione e la presenza di una vasca d'acqua limpida.
Scelta obbligata oggi la Val Pennavaire.
Visto il rientro con "esodo biblico", (autostrada praticamente bloccata verso Savona già prima del casello di Albenga...), abbiamo optato per non avventurarci in quel di Toirano o Finale scegliendo la tranquillità.
All'estremità sinistra della falesia tre tiri brevi tra i quali un 5b che non sembrava tale,(probabilmente dev'essersi staccata una presa). Molto meglio la parte a destra della vasca (un po' più abbattuta) e Tocai un bel tiro davvero!
Bella giornata con Enrico68.


[visualizza gita completa]
Da fare attenzione al sentiero di accesso perchè c'è la non remota possibilità di andare per altri lidi. Il sentiero è lo stesso di Erboristeria e Cineplex. Si attraversa il ponte e si segue il sentierino che passa sotto l'Erboristeria verso sx. Si sale e dopo un po' occorre attraversare il letto prosciugato di un torrente laddove viene attraversato da un tubo dell'acqua attaccato ad un cavo sospeso in aria. Si sale ancora e dopo due tornantini fare attenzione perchè dove il sentiero inizia a scendere, in corrispondenza di un ometto, fermarsi e intraprendere sulla dx una traccia che porta in breve alla falesia.
Noi abbiamo scalato soltanto "Gavi" che mi ha ricordato molto il genere di scalata delle Terrazze di Avalon.
Bel pomeriggio con i nanetti e Caro.


[visualizza gita completa]

Ci sono anche stati ...

  • 06/07/13 - clara
  • Caratteristica itinerario

    difficoltà: dal 6a :: al 7b ::
    esposizione arrampicata: Nord
    quota falesia (m): 350
    lunghezza min itinerari (m): 15
    lunghezza max itinerari (m): 20