Monviso Canale Coolidge da Castello

Condizioni eccellenti,fatta tutta la salita slegati,oggi tempo bellissimo e assenza di vento,ramponi fino all'Andreotti e eterna discesa dal Berardo fino a Castello.

[visualizza gita completa]
Ha detto tutto il Brusch sulla salita,grazie alla mia sbadataggine,ho perso una picca a 10 mt dalla croce,i miei amici che erano ancora sulla parete l'hanno vista scivolare oltre la corda mola,verso il coolidge inferiore,si tratta di una quark della petzl,se qualcuno che passa di lì la ritrovasse mai,gli sarei grato se me la recuperasse,grassie.

[visualizza gita completa]
Condizioni ottime e neve portante per tutta la salita.
Abbiamo proceduto sempre slegati. Unico passaggio delicato sono i 4 metri di roccia verglassata da risalire in cima al Coolidge per accedere alla cresta finale, poi la croce è lì!

Anche la discesa fino all'Andreotti è buona e la neve inizia a mollare verso le 10.

Il resto della disceva passando dal Berardi è eterna...

In grande e perfetta compagnia con Pasupà, Jolly e Gianluca (solo noi in parete). Impossibile rinunciare a salire il Coolidge in queste condizioni... giorno di ferie ben speso :-)


[visualizza gita completa]
Salita in ottime condizioni con neve dura. Sotto il pensile si sente un abbondante scroscio d'acqua. Per la salita integrale servon probabilmente temperature più basse. Usciti su roccia dieci metri a destra della goulotte che era un po' cotta. Discesa dalla normale con abbondante neve ma ben tracciata. Bellissima salita in ambiente notevole in compagnia di Valentina.

[visualizza gita completa]
note su accesso stradale :: RAS
Partiti alle 19,50 da Castello riusciamo a prendere quei 10 intensi minuti di pioggia che ci bagnano alla grande. Rifugio invernale chiuso, semiaperto quello estivo, ma con niente stufa ne termosifoni. Incontro con il mitico Billcross e socio che alla domanda "hai portato gli sci?" si sentono rispondere"No, molto di meglio". Così mangiando e cazzeggiando un po si va a dormire, per modo di dire, alle 2.00 sveglia. Con malizia da vecchio montone lascio partire i due baldi giovani così toccherà a loro la tracciatura, salvo un centinaio di metri di rito. Bill la birra è pagata!
Traversata sul pensile, rigelo non eccessivo ma condizioni ottime per una salita sicura e tranquilla. Speravo di trovare qualche cordata che ci precedeva in modo da non dover tracciare ( e sì...con l'età si diventa pigri e nervosi...). Niente...giusta punizione..tutto da tracciare!
Condizioni ottime, niente ghiaccio, strettoia in neve e facile, solo una rigolona tutto a destra. Insomma un vero plaisir. Uscita tutto a destra in neve fin quasi sotto la cresta Nord Est con una 60 di metri un po delicati. In cresta vento patagonico e freddo porco...Quasi non si vedeva la croce. Discesa infernale e qui le birre per Bill e Dario diventano due, delicata ed eterna. Neve in gran quantità, ovviamente molto bagnata. Beccati quei due scrosci di pioggerellina che "a rangiu". Poi sempre seguendo le tracce dei due baldi giovani giù fino al Bivacco Berardo non senza qualche altro scroscio d'acqua.Qui pausa per asciugarci, mangiare e dormire...finalmente al sole! Il resto è routine sul lungo sentiero, sgombro di neve (grazie snowdrops) verso il vallone di Vallanta e Castello.
Giornata piena, quasi no stop.
Grandi cundi non ostante il preventivato 0° termico alto. Il manto nevoso è consistente ma globalmente stabile, anche sulla Sud. Ma meglio diffidare visto comunque lo spessore notevole. Ottima la scelta di Bill e Dario di tracciare la discesa a ridosso della via normale.
Con Daniela, alla sua prima grande course alpinistica, alla sua prima Nord e alla sua prima volta in vetta al Viso...livello!!


[visualizza gita completa con 4 foto]

Caratteristica itinerario

difficoltà: D- :: [scala difficoltà]
esposizione prevalente: Nord
quota partenza (m): 1650
quota vetta (m): 3841
dislivello complessivo (m): 2200

Ultime gite di alpinismo

18/11/18 - Breithorn Occidentale Via Normale da Plateau Rosà - jacopolagnero
Salita dal carattere prettamente invernale date le temperature rigide di questi giorni di novembre ed abbondante manto nevoso; sono salito con le ciaspole che ho tolto al termine del plateau; dall'ini [...]
17/11/18 - Sanico (Parete di) Melissa Slimoncella - Francesco marchini
Segnalo cordone di S4 lacerato!! Io ho attrezzato una sosta subito dopo il passaggio tecnico con un nut e una corda in clessidra. Per il resto facile proteggersi con cordini su clessidra e qualche nut.
15/11/18 - Tambura (Monte) Cresta del Grondalpo, del Roccandagia e Nord Est del Tambura - G.A.M.S.
Bella e divertente cresta, in alcuni tratti esposta. Non difficile, ma di una certa lunghezza, con roccia discreta e in alcuni punti instabile. Giornata bellissima di tarda estate. Unica, sulla crest [...]
14/11/18 - Pagliaio (Picchi del) Traversata Accademica - umbertobado
Cresta asciutta. Giusto due o tre macchie di neve sul lato nord. Cresta facile ma divertente. Non avevamo friends ma la cresta è ricca di ottimi spuntoni e chiodi nei tratti impegnativi.
26/10/18 - Ambin (Denti d') - Dente meridionale Canale Nord - NicolaMu
Gita di gran classe, merita tutte e 5 le stelle! Concordo inoltre con quanto scritto da altri Gulliveriani: gita d'altri tempi completa di tutto, neve, piccolo tratto di ghiaccio, roccia, buona esposi [...]
26/10/18 - Sissone (Monte) dalla Val di Mello - andreamilano
Itinerario come da relazione. Il sentiero che sale al Manzi è una legnata, soprattutto con gli zaini pesanti come i nostri. L'obbiettivo originario sarebbe la Cima di Rosso; quindi portiamo anche il [...]
25/10/18 - Argimonia (Rocca dell') Cresta Est - Enzo51