Cinto (Monte) da Lozzi

note su accesso stradale :: Strada asfaltata fino al parcheggio di fronte al Camping; poi sterrata chiusa con sbarra
Questa escursione non è difficile ma abbastanza complessa. Fino al Rifugio si cammina su buon sentiero. Successivamente si devono seguire con attenzione gli ometti (frequenti) su terreno praticamente privo di sentiero. Tracce, lastroni, pietrame, detriti, poi terreno roccioso in prossimità della cresta, dove però l'orientamento è agevolato da bolli rossi. Non sono presenti difficoltà tecniche nè si incontrano passaggi particolarmente esposti.
E' comunque una escursione impegnativa in ambiente selvaggio.

Non si può dire che il Cinto sia "bello", se con questo intendiamo elegante, estetico. Si tratta comunque di una salita molto interessante in quanto su terreno complesso, in ambiente selvaggio e rude. Stupenda la vista sul mare dalla cima. Poca gente sale da Lozzi ... molta di più dal versante di Asco.
Oggi mi dilungherò nei ringraziamenti:
prima di tutto ai miei due grintosi bimbi Achille 9 anni e Guglielmo 11 con i quali ho condiviso questa bellissima avventura;
secondo al signore con la jeep che abbiamo incontrato casualmente salendo sulla sterrata alle 6 del mattino e ci ha dato un passaggio ...
Terzo ai due simpatici ragazzi spagnoli (grazie per la tortilla in vetta!) coi quali abbiamo condiviso buona parte della gita
Quarto alla ragazza tedesca (molto speedy) che ci ha inseguiti fino a valle per riportarci il bastoncino dimenticato al Lago ...
Infine alla simpatica e atletica ragazza della Lorena, con la quale abbiamo scambiato piacevoli conversazioni e ci ha consigliato la gita alle Aguille di Bavella.


[visualizza gita completa]

Caratteristica itinerario

sentiero tipo,n°,segnavia: segnavia ometti di pietre
difficoltà: EE :: [scala difficoltà]
esposizione prevalente: Sud-Est
quota partenza (m): 1040
quota vetta/quota massima (m): 2706
dislivello salita totale (m): 1700

Ultime gite di escursionismo

19/06/18 - Morelli - Buzzi (Rifugio) da Terme di Valdieri - alexjz4
Salito al Colle del chiapous,neve presente in un tratto sotto al rifugio e nei traversi prima del Colle, in questi ultimi in caso di rigelo e' consigliabile avere i tamponi.ottima accoglienza dei nuovi gestori del morelli
19/06/18 - Rua (Punta della) da San Giacomo - Lonely_Troll
Il percorso è simile a quello per la vicina Aiera ma qui non esistono tracce.
18/06/18 - Furgon (Monte) Via Normale da Thures - gino74
percorso tutto senza neve, dalla Coppa bisogna cercare un po' dove accedere hai ripiani sommitali, grazie a vari ometti che abbiamo fatto e le vecchie tacche rosse( poco visibili subito), con buona vi [...]
18/06/18 - Lombard (Pic) da les Fonds - jdomenico
La nostra meta principale era il Petit Rochebrune, ma arrivati (tagliando per prati senza attraversare passerella) alla conca superiore, la cima era nelle nuvole, che però si fermavano lì. Allora ab [...]
18/06/18 - Moline (Alpe) da Prailles - freney1961
Giro serale al bivacco, sentiero in buone condizioni, sereno, temperatura fresca, vento teso e fastidioso da nord.
18/06/18 - Goloritze (Cala) dal Golgo - laura3841
Cala scenografica del Golfo di Orosei con bellissimo arco di roccia. Alberi secolari. Peccato l'invasione delle processionarie sul sentiero.
18/06/18 - Peyre Eyraute (Pic de) dal Lac de l'Orceyrette - Andrea81
Nel Briançonnaise è arrivata l'estate... Giornata bellissima e calda, si arriva tranquillamente al Lac dell'Orceyrette in auto, anche se io per scelta sono partito dall'area picnic di Plan Peyron (c [...]