Parvo (Punta), Rocca Parvo e Parvetto anello dalla strada colle Fauniera

note su accesso stradale :: ottimo
Gita molto carina: sembra un po' tutto in miniatura, belle vallette pascoli e conche defilate. Il sentiero come da relazione parte bello ripido a gradoncini nel terreno poi in realtà sembra intercettarne un altro proveniente sulla sx, salendo, e diviene ampiamente bollato con segnavia biancorossi e rossi, che sia un sentiero di attacco più dolce? non lo so perché ho fatto l'anello... caratteristico il colletto che porta alla Rocca Parvo: da qua tratto classico EE facile per bella traccia ripida un po' sdrucciolevole, ridiscesa al colletto e anche qua bella ripida salita al colletto di Nais. Da qua pascoli bucolici ci introducono al colletto per le altre due punte. La Parvetto mi ha deluso un po': mi aspettavo una bella arrampicata invece è un pietraione di grossi blocchi e voragini notevoli su roccia con buon grip ma da stare attenti che qualcosa si muove anche di medio-grosso si arrampica sul I II- a cercarlo se si seguono gli ometti. Punta Parvo facile salita (E) alla punta più alta e quindi più panoramica. Ridisceso punto sulla Fauniera, che snobbo e faccio la cima davanti quotata 2488 per vaghe tracce. Invece di scendere da qua torno indietro (come da mia modifica su relazione) e al primo bivio prendo per la capanna attraversando una caratteristica valletta, poi pietraia e taglio fino a riprendere il GTA e chiudere il bel anello.
Consigliata a inizio stagione quando la strada è ancora chiusa dalla neve o a fine stagione (ottobre novembre) quando ormai pochi transitano sulla strada (ho contato quattro macchine in tutto il giorno...). Meteo ottimo caldo al sole e freschetto all'ombra... Tra salite e risalite varie non so se ho sfiorato i 1000 mt... a me non è sembrato... lascio ai prossimi salitori ricalcolare il dislivello con la quarta punta.
Ultima giornata in assetto escursionistico da cogliere al volo prima dell'agognata e invocata perturbazione. Molto carina consigliata accorciabile e allungabile a piacere. Finale graditissimo dell'eterna questo anno stagione escursionistica-alpinistica estiva.

Rocca Parvo in cima
strani simboli in cima... :-)
il bel colletto e dietro il versante Nord del Parvetto
il ripido ma facile pendio per la Rocca Parvo
Dalla Parvetto verso l'itinerario di salita
scendendo dal Parvetto
dalla Punta Parvo verso la Fauniera e dx la cima quotata 2488
Parvetto e Punta Parvo dalla cima 2488
Rocca Parvo dall cima 2488
piccola comba-valletta caratteristica

[visualizza gita completa con 10 foto]
Bellissimo giro, giornata semi estiva e colori da sindrome di Stendahl: da essere quasi turbati da cotanta beltade...
Salito prima alla Rocca(EE) poi alla punta(E) quindi al Parvetto(EEA) e infine alla Foniera.Giro non eccessivamente lungo e poco faticoso, adattissimo a questa stagione o alla primavera.Ho visto passare un aeroplano all’altezza delle vette della val GrAna, abbastanza a rischio...
Da solo


[visualizza gita completa con 7 foto]
Bell'anello e belle salite con panorama sempre di prim'ordine . Sentieri ben segnalati .
Con mio fratello a giocarci una veloce gita mattutina . Freschetto al mattino , ma il ripido della salita iniziale aiuta a scaldarsi . Col sole poi la temperatura diventa perfetta . Solo poca brezza ogni tanto a rinfrescare , ma niente di particolarmente fastidioso. Fatto la salita classica delle tre cime , poi dato che era ancora presto per pranzare abbiamo salito anche la Fauniera , giusto per fare un pelo di dislivello in più. Scesi a mangiare in basso e poi comoda discesa sul sentiero a chiudere l'anello . Avvistato alcuni camosci e qualche rapace lontano . Gita consigliatissima per le belle cime salite , per i colori e per i panorami sempre spettacolari . Un saluto agli escursionisti incontrati che traversavano verso il Viridio e ... come sempre un saluto e buone gite a tutti .


[visualizza gita completa con 3 foto]
Dal Colle di Fauniera ho proseguito sulla dorsale fino alla Cima di Test,con un aumento di dlslivello di 300m .
Partito dal Ponte Fornirola (la strada al Colle di Fauniera è ancora chiusa ) ,salito la Rocca Parvo , perso un po' di dislivello scendendo nella conca per evitare dei traversi su neve,quindi risalito al Colle Nais e fatto prima il Parvetto (niente neve),poi la Punta Parvo.Disceso al Pian Nais e risalito alla Cima Fauniera.Per allungare un po' la gita ho proseguito verso la cappella e continuato con alcuni saliscendi su cresta rocciosa fino alla Cima di Test.Da qui sono sceso alla meglio fino a raggiungere la strada che dal Colle di Valcavera sale al Colle dei Morti (Fauniera).Giornata magnifica ,senza vento con temperatura gradevole.Nessun escursionista sul percorso ,ho incontrato solo 4 o 5 bikers ,anche al Santuario non c'era anima viva ,un paio di auto parcheggiate.


[visualizza gita completa con 5 foto]
note su accesso stradale :: Strada pulita fino al punto di partenza gita
Trovato neve lato nord da quota 2000 metri fino ai 15/20 cm della cima ,neve sfondosa per via della temperatura primaverile,partiti convinti di fare una gita senza pestare neve ed invece abbiamo fatto la prima invernale,gita molto bella ed appagante.Dal Colletto sotto C.Fauniera sceso al rif.Trofarello per poi salire alla R. Negra e scendere nel vallone Miniera.
Partiti come sempre molto presto da Voltri,Gianni dopo un periodo di inattività per colpa dei piedi mi propone una gita con un dislivello non eccessivo, per riprendere ad allenarsi in modo progressivo,è rimasto fregato in quanto non aveva previsto di trovare neve a quota bassa,in compenso abbiamo fatto una bellissima gita.


[visualizza gita completa con 11 foto]
note su accesso stradale :: nessun problema
Gita sicuramente facile ed appagante. Se però insieme a te hai come socio un cultore dell'andar per bricchi, finisce sempre che anche alle cose facili facili, lui trova sempre il sistema per farle diventare difficili (ad onor del vero, riconosco che la cosa piace moderatamente anche a me ). Non abbiamo fatto niente di particolare, ma alcuni passaggi del Bric tra la Parvetto e la Rocca Parvo non erano certo cosa da poco. Sicuramente lui è in una fase di ricerca delle cose più raffinate e che lo appagano di più, ma gli riconosco comunque il merito di essere sempre disponibile a conformarsi ai bisogni del socio meno preparato e debole. Grazie Enzo, sei solo un pò tirchio con il giudizio delle gite.

[visualizza gita completa con 10 foto]
note su accesso stradale :: tutto ok
Giro il nostro, un po' piu' allargato, pur come meta finale cmq sempre la Rocca Parvo. Dallle Grangie Borgis (1876m) salita prima la Cima Reina, e in sequenza la Sibolet, il M.Pelvo ,la Rocca Negra, e in ultimo la Rocca Parvo. Tutto il tragitto ad anello gia' interessante, per sviluppo (lo stesso non si puo' dire per il dislivello), si sgolge sul filo di ampie e facili dorsali co traccia annessa al seguito. Nebbie e vapori confinati a fondovalle, panorama esteso e assicurato al di sopra dei 2000-2200m.
Salire i picchi piu' arditi e certo un piacere..al pari una lunga distensiva e salutare passeggiata ogni tanto ci puo' stare..e ti fa capire che in fondo tutto sommato la montagna e' bella anche fatta cosi..
In buona compagnia di Rodolfo


[visualizza gita completa con 8 foto]
Veloce giretto tra pascoli autunnali. Nell'ordine, salite la Rocca Parvo, la Parvetto, la Punta Parvo e la Foniera; scesi per la capanna Trofarello. Unico neo di questo giro è che sia disturbato dalla vicinanza della strada. Con Manu e Fabrizio.

[visualizza gita completa]
Lasciata l'auto la Combal d'Angra (slargo e palina, circa 2,8 km dopo il Santuario), sono salito seguendo il ripido sentiero per il Col de Nais; salita la Rocca Parvo ho poi proseguito raggiungendo la bellissima Parvetto. Poi, causa tempo in rapido peggioramento e necessità di rientro, non ho salito la Cima Parvo ma ho deviato in direzione del colle q. 2445 che si affaccia sul vallone dove si snoda la strada asfaltata per ilo Colle Fauniera.
Da qui, sceso al Rif. Trofarello, ho chiuso l'anello tornando al Combal d'Angra con una fitta nebbia e la pioggia.
Con Prezioso, che ha sopportato le mie divagazioni dal sentiero verso la Rocca Parvo e il Parvetto...
Presenza di cacciatori nei dintorni...un solo sparo udito, speriamo che abbiano sbagliato mira e nessun animale sia morto per il loro divertimento....


[visualizza gita completa con 3 foto]
Sicuramente delle tre cime la più divertente da salire è il Parvetto in quanto il castello finale è tutto roccioso e quindi privo di sentiero,niente di difficile solo passi di I e II grado mai eccessivamente esposti ma che comunque richiedono un minimo di pratica di alpinismo elementare trasformando la gita da EE a F solo però per questo breve tratto. Tutto il resto del percorso è invece molto panoramico e rilassante alternando tratti assai ripidi con altri più morbidi. Putroppo i colori non sono più quelli brillanti dell'estate ma stanno assumendo i tratti morbidi dell'autunno in attesa dell'inverno che speriamo sia nevoso cosi da divertirci con le ciaspole.Buona montagna a tutti.

[visualizza gita completa con 8 foto]
In questo periodo, trovare un po di sole non è cosa facile. Ecco allora la decisione di salire in quota. La fortuna di abitare a Cuneo è anche questa, con pochi km si può raggiungere località quasi sempre sgombre da nubi. Oggi abbiamo scelto la Val Grana e più precisamente dal Santuario di Castelmagno fino al'Ex Rifugio Trofarello in macchina. Da qui, inizia un bel sentiero che porta subito al Colle dei Morti 2480m, per la Cima Fauniera 2516m e discesa al Colle dal Nais 2419m, per concludere in Cima alla Punta Parvo 2521m. Bella escursione insieme alla mia metà, sempre più entusiasta di raggiungere cime facili ed allo stesso modo molto appaganti.

[visualizza gita completa con 4 foto]
Sentiero poco battuto e forse complici le condizioni meteo degli ultimi mesi, nella prima parte completamente occultato dalla vegetazione. Abbiamo cercato di farci strada, almeno per avere un ritorno più agevole.
Le marche rosse avrebbero bisogno in più punti di una rinfrescata e qualcuna in più non guasterebbe. Le vette da raggiungere sono ben visibili, ma più di una volta ci siamo guardati intorno alla ricerca di una conferma del percorso.
La Rocca Parvo e la Punta Parvo sono decisamente agevoli, mentre arrivare in cima al Parvetto richiede qualche minima abilità arrampicatoria, essendo una cima completamente rocciosa.
Al ritorno abbiamo optato per un percorso diverso (perché segnato sulla mappa IGC), ma nella realtà non ne abbiamo trovato alcuna traccia e siamo scesi a sentimento.
Una bella avventura!


[visualizza gita completa]
Salita fatta con tempo incerto. Ci siamo presi una bella nevicata sulla via del ritorno! Tanta neve ancora sul percorso nella parte alta. La salita al Parvetto si è rivelata un po' delicata per via della neve presente che ci ha invitato a superare il risalto roccioso direttamente in arrampicata (senza corda). BElla la cresta nevosa che conduce in cima alla Punta. Ritorno per la via di salita.
Gita che vale la pena fare per la fauna meravigliosa (marmotte e camosci a quintali) e per le peculiarità delle vette toccate. Con papà e Luca O. del CAI Ligure.


[visualizza gita completa]
Escursione in giornata abbastanza serena che permette di vedere le cime circostanti ed entrambi i valloni. Sentiero sempre ben segnalato dalle tacche rosse, anche se nel primo tratto appena oltre la strada, risulta in parte coperto dall'erba alta. Pochi escursionisti, ma molti automobilisti sulla strada per il colle.
Oggi con Daniela.


[visualizza gita completa con 1 foto]
Itinerario molto facile,la salita piu' divertente e' stata al monte Parvetto.Oggi nuvole in basso e nebbie che salivano dalla media valle.Comunque e' stato un bel giretto seguendo un tratto della CURNIS AUTA.il sentiero che segue tutta la dorsale della valle Grana.

[visualizza gita completa con 4 foto]
partiti dal colle fauniera e seguito il percorso:cima fauniera-parvetto-punta parvo,dove ci siamo fermati. giornata bella ma freddina.ritorno x stesso percorso evitando la risalita del parvetto.con Orny.

[visualizza gita completa]

Caratteristica itinerario

sentiero tipo,n°,segnavia: R54/A Bianco Rosso
difficoltà: EE/F :: [scala difficoltà]
esposizione prevalente: Varie
quota partenza (m): 1995
quota vetta/quota massima (m): 2523
dislivello salita totale (m): 880

Ultime gite di escursionismo

18/11/17 - Viou (Becca di) da Blavy - tulipano selvatico
Se l'intenzione è salire oltre 2800 pestare neve è normale...... oltre l'alpeggio Viou inizia la "danza" fuori e dentro sentiero.......non sono stati necessari i ramponcini... La presenza di escur [...]
18/11/17 - Ciriunda (Monte) dall'Alpe Bianca, anello - bagee
Tranquilla passeggiata percorsa in senso inverso, in una splendida giornata, fresca ma senza vento; sentiero ben segnato sino al lago di Viana, poi si va ad occhio ma il terreno non presenta problemi [...]
18/11/17 - Der del Mont (Cima) da Praie - rfausone
Il percorso è invaso da molte foglie di castagne e ricci nella parte di mulattiera fino a Tierè, poi diventa molto sporco e disagevole. Molti i tratti in cui la vegetazione (rametti, erba ed altro) [...]
18/11/17 - Adois (Punta dell') da Grange - sergiogirard
Bellissimo itinerario in questa stagione. Parte finale ricoperta dalla prima neve ma non sono serviti i ramponi!!
18/11/17 - Ingria (Uja d') da Camprovardo, anello per il Monte Serena - Blin1950
Percorso ad anello molto panoramico, su sentieri purtroppo sempre più malandati, causa la scarsa frequentazione e di conseguenza manutenzione zero da ormai molti anni; comunque in giro c’è di pegg [...]
18/11/17 - Antola (Monte) da Piancassina - daniele64
Facile mulattiera ben segnalata da salire nella bella faggeta autunnale .
18/11/17 - Vaccarezza (Monte) e Cima dell'Angiolino da Letisetto - Bubbolotti
Saliti da Letisetto come da descrizione, neve noiosa dai 2000m fino in vetta. Seguito la dorsale fino alla cima dell’Angiolino e poi fino al Colle della Croce di Intror sempre pestando neve a volte [...]