Bellavarda (Uja di) e Punta Marsé dal Colle della Forchetta

note su accesso stradale :: libero
Da fontana sistina, 3R fino alla forchetta come al solito. Bel trauma vedere le valli quasi senza neve! Sterrato fino alla gavietta passando per il lago ormai più stagno. Traverso facile ma da fare con attenzione per i passaggi sulle roccette e l'erba olina poiché il pendio è molto ripido. Di lì alla vetta. Al ritorno "ripellato" per la perascritta e fatto un pezzo di strada per il salvin poi giù a bomba per recuperare la socia.
Fiduciosa nel meteo nonostante i gufi infatti il tempo era bello, nebbie al solito alle 12 ma eravamo già al 3R. Conca del lago verdissima e fiorita, tuvei a nastro per la gioia dei raccoglitori. Pendii della bellavarda pieni di narcisi. Magnifico in questa stagione. Con Patrizia la veterana dei trail. Solo noi. Tutta corsa tranne traverso e rampe finali. Ottimo allenamento!


[visualizza gita completa]
Bel tris di Cime. Lasciato vettura intorno quota 1800 per evitare un tratto della noiosa sterrata. La Rossa e la Marsè si salgano su vaghe tracce di passaggio.
In vetta all'Uja bel sole estivo giusto per il pranzo poi le solite nebbie. Giro di circa 930 mt disl. sviluppo km 11.30
Con gli amici Joe, Maury e EU

Segnalo che lo sbarramento della strada avverrà in data 23 ottobre

[visualizza gita completa con 2 foto]
Gita decisamente lunga e con aspetti contrastanti: prima su noiosa strada sterrata, poi lago e praterie fiorite, dopo la ripida salita alla Cima Marsè senza sentiero, infine la bella traccia che porta sulla Bellavarda. Panorami superbi per tutta la gita nebbie permettendo.
Dopo tre mesi di nuovo con l'amico Stefano. Al ritorno, sosta pranzo e pennichella all'alpe Coassolo, poi approfittando del cielo tornato sereno siamo saliti alla Punta Aggia per godere della parte di panorama che ci mancava.


[visualizza gita completa con 5 foto]

Caratteristica itinerario

difficoltà: EE :: [scala difficoltà]
esposizione prevalente: Sud
quota partenza (m): 1560
quota vetta/quota massima (m): 2345
dislivello salita totale (m): 950

Ultime gite di escursionismo

20/08/18 - Grigna Settentrionale per la Val Cugnoletta e la via del Nevaio - robyberg
Salita al grignone con percorso diverso dal solito, partito dal rifugio Riva seguendo il sentiero nel bosco talvolta poco evidente ma con segnaletica abbastanza buona, dopo il passaggio sulla scaletta [...]
20/08/18 - Tete Noire e Tete des Fourneous - gigi02_to
Con Maurizio. Bellissima escursione con alcuni tratti impegnativi (vedi foto) che si superano con attenzione e fidandosi dell'appoggio dei piedi (occhio subito dopo piogge). Il resto del sentiero è v [...]
20/08/18 - Gran Sometta (Cima) da La Salette - robertov
La vetta è punto panoramico d'eccezione a 360 sulla testata della Valtournenche. Dal colle il percorso diventa una traccia abbastanza evidente e mantiene sempre le caratteristiche escursionistiche ( [...]
20/08/18 - Fortin (Mont) da La Visaille - C. NORD
Fatto classico giro ad anello scendendo a Combal dal Col de Chavannes, consigliabile in quanto si sale velocemente al Mont Fortin e si affronta in salita il traverso sotto la cima, tratto che va consi [...]
20/08/18 - Rosso (Monte) da Oropa - Franco1457
Continuo con le brevi gite per riprendere gradualmente. Oggi con l’ottantasettenne compagno Giovanni (sempre in forma!!) siamo saliti dal Lago del Mucrone (funivia) al Monte Rosso. Incontrati una fa [...]
19/08/18 - Chasseforet (Dome de) da Pont du Chatelard per il Refuge d'Arpont, Lac de Chasseforet e versante NE - Andrea81
Una salita escursionista al Dome de Chasseforet? 10 anni fa sarebbe stata impossibile, ora a causa della scomparsa quasi totale della parte nordest del suo ghiacciaio, questo ha lasciato posto ad un p [...]
19/08/18 - Colle Molella Chiesa Santa NESTA-Colle Molella - maril3