Bellavarda (Uja di) e Punta Marsé dal Colle della Forchetta

note su accesso stradale :: libero
Da fontana sistina, 3R fino alla forchetta come al solito. Bel trauma vedere le valli quasi senza neve! Sterrato fino alla gavietta passando per il lago ormai più stagno. Traverso facile ma da fare con attenzione per i passaggi sulle roccette e l'erba olina poiché il pendio è molto ripido. Di lì alla vetta. Al ritorno "ripellato" per la perascritta e fatto un pezzo di strada per il salvin poi giù a bomba per recuperare la socia.
Fiduciosa nel meteo nonostante i gufi infatti il tempo era bello, nebbie al solito alle 12 ma eravamo già al 3R. Conca del lago verdissima e fiorita, tuvei a nastro per la gioia dei raccoglitori. Pendii della bellavarda pieni di narcisi. Magnifico in questa stagione. Con Patrizia la veterana dei trail. Solo noi. Tutta corsa tranne traverso e rampe finali. Ottimo allenamento!


[visualizza gita completa]
Bel tris di Cime. Lasciato vettura intorno quota 1800 per evitare un tratto della noiosa sterrata. La Rossa e la Marsè si salgano su vaghe tracce di passaggio.
In vetta all'Uja bel sole estivo giusto per il pranzo poi le solite nebbie. Giro di circa 930 mt disl. sviluppo km 11.30
Con gli amici Joe, Maury e EU

Segnalo che lo sbarramento della strada avverrà in data 23 ottobre

[visualizza gita completa con 2 foto]
Gita decisamente lunga e con aspetti contrastanti: prima su noiosa strada sterrata, poi lago e praterie fiorite, dopo la ripida salita alla Cima Marsè senza sentiero, infine la bella traccia che porta sulla Bellavarda. Panorami superbi per tutta la gita nebbie permettendo.
Dopo tre mesi di nuovo con l'amico Stefano. Al ritorno, sosta pranzo e pennichella all'alpe Coassolo, poi approfittando del cielo tornato sereno siamo saliti alla Punta Aggia per godere della parte di panorama che ci mancava.


[visualizza gita completa con 5 foto]

Caratteristica itinerario

difficoltà: EE :: [scala difficoltà]
esposizione prevalente: Sud
quota partenza (m): 1560
quota vetta/quota massima (m): 2345
dislivello salita totale (m): 950

Ultime gite di escursionismo

22/02/18 - Cassinario (Monte) da Invorio, anello - giuliano
Visto le previsioni nefaste, giretto vicino a casa. Cielo costantemente plumbeo e qualche fiocco di neve trasportato dal vento; temperature comunque abbondantemente sopra lo zero. A mio personalissimo [...]
21/02/18 - Fo (Bric del) da Barelli - Blin1950
Oggi, partenza dal lungo strada a monte del ponte sull’Orco, all’altezza della borgata Roncore di Locana. Saliti sul sentiero dell’Eugio, poi seguito il bivio della Trucca, salita abbastanza dir [...]
20/02/18 - Rama (Monte) da Lerca, via diretta - LuCiastrek
Oggi uscita al monte Rama consapevole di dovere usare le ciaspole nel prosieguo per il monte Sciguello, come da mio programma, ragione per cui mi carico sullo zaino le suddette, prima parte di sentier [...]
20/02/18 - Camere (Bric delle) da Vobbietta - Albertsan
Segnalo che, dopo il gelicidio e le bufere invernali, il percorso sulla mulattiera che porta da Vobbietta a Marmassana è difficoltoso, a causa dei molti alberi caduti di traverso. Lo stesso problema [...]
18/02/18 - Gioran (Monte) da Favella per il versante Nord del Monte Arpone - e.ragazzi
Il fondo della mulattiera era cosparso di un leggero strato di neve soffice mentre il tratto di bosco verso la cima era abbastanza pulito. Non ho optato per il rientro ad anello sulla traccia di sent [...]
18/02/18 - Pirchiriano (Monte) e la Sacra di San Michele da Sant'Ambrogio - windeugenio
Nulla da segnalare.Partendo un pò presto come abbiamo fatto noi occorre fare attenzione all'umidità del selciato che rende soprattutto la discesa molto insidiosa. Primi duecento metri di dislivello [...]
18/02/18 - Santa Cristina (Monte) da Ceres - rolly52
Bella giornata primaverile per una piacevolissima sgambata rifatta a distanza di tanto tempo. Sentiero pulito, salvo nella breve discesa dal colle( versante N ) dove è presente neve gelata che richiede attenzione.