Gran Munt e Monte Lion dal Colletto di Bossola, anello per il Colle Savenca

note su accesso stradale :: l'asfalto termina a 500m dal colletto di Bossola
Avuta l’informazione che il sentiero basso della Valsavenca è stato da poco sfalciato, in realtà per ora solo sino all’alpe Loetto, unito al piacere di ripercorrere ancora la Valsavenca, area in cui sono presenti anche moti siti con presenza di sculture rupestri, ci siamo inventati al volo questo percorso. La scelta di percorrere il sentiero basso e non il n.2 che porta all’alpe Moriondo e Cantello (apparentemente più logico) ci è stata consigliata dai margari del posto che hanno evidenziato lo stato di maggior abbandono di questo rispetto al sottostante.
Giornata bella al mattino ma con copertura in aumento, tipico della zona, da fine mattina che forse ha anche spento il nostro interesse nel salire alla Cima di Pal e optare per tenerci poco sotto il livello di nebbia percorrendo comunque questo interessante anello.
Escursione per gli amanti di lieve tracce e alla ricerca dei sentieri perduti, ma con notevoli sorprese. I margari del posto sono sempre ben disposti a consigli e due chiacchiere; come quelle che abbiamo fatto con grande piacere sul Lion che aggiunge una * alla gita!.

Oggi con Max49 [email protected] e [email protected] che riposta la bisi ha ricalzato gli scarponi. Nessun escursionista sul percorso.


partenza dal Colletto di Bossola
parte alta della Valsavenca
Cima di Pal
verso il fondovalle e la Bossola
alla alpe Pel
ai piedi dle Gran Mount
rimontando il ripido finale al Gran Mount
sul gran Mount
la dorsale verso il monte Lion
il gran Mount
la dorsale di discesa dal gran Moun
il taglio ripido verso il colletto di Bossola

[visualizza gita completa con 12 foto]

Caratteristica itinerario

sentiero tipo,n°,segnavia: su sentieri senza segnavia e dorsale panoramica
difficoltà: EE :: [scala difficoltà]
esposizione prevalente: Nord
quota partenza (m): 1328
quota vetta/quota massima (m): 2235
dislivello salita totale (m): 1300

Ultime gite di escursionismo

18/11/17 - Viou (Becca di) da Blavy - tulipano selvatico
Se l'intenzione è salire oltre 2800 pestare neve è normale...... oltre l'alpeggio Viou inizia la "danza" fuori e dentro sentiero.......non sono stati necessari i ramponcini... La presenza di escur [...]
18/11/17 - Ciriunda (Monte) dall'Alpe Bianca, anello - bagee
Tranquilla passeggiata percorsa in senso inverso, in una splendida giornata, fresca ma senza vento; sentiero ben segnato sino al lago di Viana, poi si va ad occhio ma il terreno non presenta problemi [...]
18/11/17 - Der del Mont (Cima) da Praie - rfausone
Il percorso è invaso da molte foglie di castagne e ricci nella parte di mulattiera fino a Tierè, poi diventa molto sporco e disagevole. Molti i tratti in cui la vegetazione (rametti, erba ed altro) [...]
18/11/17 - Adois (Punta dell') da Grange - sergiogirard
Bellissimo itinerario in questa stagione. Parte finale ricoperta dalla prima neve ma non sono serviti i ramponi!!
18/11/17 - Ingria (Uja d') da Camprovardo, anello per il Monte Serena - Blin1950
Percorso ad anello molto panoramico, su sentieri purtroppo sempre più malandati, causa la scarsa frequentazione e di conseguenza manutenzione zero da ormai molti anni; comunque in giro c’è di pegg [...]
18/11/17 - Antola (Monte) da Piancassina - daniele64
Facile mulattiera ben segnalata da salire nella bella faggeta autunnale .
18/11/17 - Vaccarezza (Monte) e Cima dell'Angiolino da Letisetto - Bubbolotti
Saliti da Letisetto come da descrizione, neve noiosa dai 2000m fino in vetta. Seguito la dorsale fino alla cima dell’Angiolino e poi fino al Colle della Croce di Intror sempre pestando neve a volte [...]