Merqua (Monte) da S.Bernardo di Desertetto

osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: crosta portante
neve (parte inferiore gita) :: crosta portante
note su accesso stradale :: Ok fino a S. Bernardo di Desertetto
quota neve m :: 1100
attrezzatura :: scialpinistica
Le cose positive: giornata blu con spettacolo sul vallone della Meris con il Matto e sull'Argentera, vento non troppo forte in salita ed in cima, neve portata via dal vento sulla cresta, ma tutto sommato sciabile.
Meno positive: il vento forte sulla cresta Est di discesa (non ci siamo fidati a scendere dalla cresta Ovest, con tutto il vento che da tre giorni tira avevamo paura delle placche) e la stradina ghiacciatella.
Ottimi panini al Bar Sport di Valdieri

L'itinerario
Salita sulla cresta Est
Arrivo ventoso
Preparativi
Fischia il vento....
sulla cresta Est

[visualizza gita completa con 6 foto]
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
neve (parte inferiore gita) :: altro
note su accesso stradale :: Ok
quota neve m :: 1100
attrezzatura :: scialpinistica
Bel percorso su stradina, bosco e costone. Appena tracciata da alcuni che ci avevano preceduto. In cima il deposito nuovo è di quasi un metro direi. Sotto i 1500 è stata pioggia. Saliti dalla costa est e scesi da quello ovest direttamente dalla vetta. In discesa bella farina per lunga parte, poi breve tratto di crosta np e infine stradina compatta e campi aperti, dove la pioggia ha battuto il fondo. Per me comunque sempre divertente.
Con super gruppo sociale GM Genova, compatto e spedito x essere in 33!! :O



[visualizza gita completa]
neve (parte superiore gita) :: polverosa
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
note su accesso stradale :: con fuoristrada si arriva fino alla fine della strada
attrezzatura :: scialpinistica
Stradino con qualche tratto ghiacciato alternato a neve farinosa e tratti asciutti... Noi abbiamo salito il costone di sx guardando la punta (salendo è il primo che si vede )che porta ad un'anticima. Si sale abbastanza agevolmente anche se a tratti faticoso e poi per cresta con breve traversata panoramica verso ovest si arriva in cima. La discesa invece l'abbiamo fatta nel vallone di dx rispetto alla punta (sempre guardando da sotto) dove si trovano ancora ampi spazi di neve polverosa su pendii sostenuti. Lo stradino è ancora sciabile ma non per molto oltre che stretto.
Con Gibi nuovo itinerario per me, nuova cima per lui. Panorama spettacolare con poco vento e temperature piacevoli. Bell'anello meritevole di altre esplorazioni ma quando nevichera' nuovamente. Un saluto a Gibi ed un grazie per la buona idea.


[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: polverosa
neve (parte inferiore gita) :: altro
note su accesso stradale :: ---
quota neve m :: 1100
attrezzatura :: scialpinistica
Non amo le gite dove c'è la coda di persone e, quando possibile, scelgo mete più solitarie, quindi ho optato per il Merqua, dove ho trovato, nella parte alta, pendii intonsi di farina asciutta e leggera. Salita: sci ai piedi da Desertetto, anche se la stradina, nei punti esposti al sole, si sta scoprendo. Discesa: pendii alti esposti a nord con farina favolosa; su sentiero e stradina di fondovalle bisogna arrangiarsi un po' e servono 3-4 gava e buta (alcuni tratti scoperti e alcuni tratti di ghiaccio vivo, per la felicità delle lamine). Nel complesso 5 stelle su 5 per la parte alta, che ripaga ampiamente della parte bassa. In solitaria.


[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: polverosa
neve (parte inferiore gita) :: polverosa
note su accesso stradale :: nulla da segnalare
quota neve m :: 1000
attrezzatura :: scialpinistica
Sci ai piedi dalla macchina e tanta gente sul percorso verso il Cialancia. Saliamo da prima gli invitanti pendii del Cialancia che presentano in discesa una crosta portante primaverile. Rimesse le pelli a circa 1600m saliti verso la cima tra Merqua e Bourel. Da li traverso fino in vetta e poi discesa su bella polvere.
In compagnia della xv Fede e di Koba.


[visualizza gita completa]
attrezzatura :: scialpinistica
Saliti non per la via classica ma per uno dei canaloni che conducono all'anticima. Molta neve polverosa sia nel lariceto sia nel canale: prestare attenzione in questa seconda parte. Neve leggermente ventata (crosta non portante) sulla dorsale. Dall'ora di pranzo un discreto rialzo termico, soprattutto nella parte bassa.

[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: polverosa
neve (parte inferiore gita) :: polverosa
note su accesso stradale :: Strada libera fino al piazzale di Desertetto
attrezzatura :: scialpinistica
Cosa si può dire di questa gita a parte che è stata superfantastica!!! Giornata stupenda, sole e assenza di vento, neve tanta e tutta polverosa!
Siamo saliti e scesi dal un itinerario diverso da quello descritto nella relazione. Il canale a nord sembrava più ventato e meno sicuro, abbiamo preferito scendere dal canale più verso valle da dove eravamo saliti avendo la sicurezza della presenza di powder! Divertente anche la discesa nel bosco!
con Micche, Paolo e Carlo


[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: polverosa
neve (parte inferiore gita) :: polverosa
attrezzatura :: scialpinistica
Seguito le tracce fino a fuori il bosco in corrispondenza di una radura in vista del Colle dell'Arpione,. Da qui abbiamo proseguito nel fondo valle tra la dorsale N del Merqua e il casotto del Parco per poi guadagnare la dorsale ed arriva in cima. La discesa l'abbiamo fatta su pendii vergini partendo poco a O dell cima su circa 20 cm di neve polverosa per poi risalire qualche decina di metri terminando la discesa fino al sentiero estivo a E della dorsale percorsa in salita. Il voto risente negativamente delle condizioni della strada troppo lavorata dai passaggi.
Alessandra, Enzo e Marco B.
Sul Merqua nessuno, mentre diversi ciaspolisti sul Cialancia


[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: polverosa
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
note su accesso stradale :: Nulla di rilevante
quota neve m :: 1000
Salito sul costone di sinistra traccia di salita ottima, sceso sul pendio verso il colle dell'Arpione. Discesa su pendio con pendenza sostenuta, con neve ancora farinosa (****), poi lungo la boschina con neve un po' crostosa ma sciabile, fino al parcheggio. Merqua molto affollato questa mattina.

[visualizza gita completa]
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
neve (parte inferiore gita) :: fresca (24-48 h) umida
saliti sulla dorsale sinistra,come da foto, e scesi nel vallone che conduce al colle dell'Arpione, su neve farinosa con uno strato di neve vetrata che si rompeva facilmente(*****)poi una volta entrati nel bosco la neve diventava molliccia ma ancora sciabile,infine si raggiunge Desertetto su pista battuta dai ciastristi.
La dorsale di salita è completamente senza tracce di discesa....
Saluto i compagni di gita:Gianco,Aurelio,Giovanni,Laura e Simona


[visualizza gita completa con 12 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
neve (parte inferiore gita) :: umida
quota neve m :: 900
Non siamo andati al Mequa ma arrivati al colle dell'Arpione saliti circa 200 m sulla cresta versante est del Merqua fino a una panoramica gobba seguendo una buona traccia.
Comoda e panoramica passeggiata, buon innevamento.

Diversi con le ciaspole,4 al Cialancia.
Simpatico incontro con una bella guardia parco in cerca di 4 lupi che circolano per questo bell'angolo delle marittime, qualch'uno li ha visti ??


[visualizza gita completa con 1 foto]
neve (parte superiore gita) :: polverosa
neve (parte inferiore gita) :: polverosa
attrezzatura :: scialpinistica
Pericolo valanghe: da quota 2000 in su tenersi il più possibile sulla cresta
Fermato a circa quota 2100 ritenendo poco sicuri gli ultimi metri. Visto ciaspolisti e sul Cialancia e 3 skialp sul Bourel.

giuliana con ciaspole e Leon che si sono fermati al colle dell'arpione


[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: crosta rigelo portante
neve (parte inferiore gita) :: crosta rigelo non portante
quota neve m :: 1100
Neve altalenante: in alto crosta quasi portante (ovvero una curva su quattro mediamente si sfondava) con su una bella farina, in basso invece era assai meno portante e bisognava galleggiarci sopra approfittando del velo di farina che c'era sopra. In compenso tanta boschina che qui non manca mai. Unico punto a favore il panorama dalla cima sul gruppo dell'Asta, assolutamente imparagonabile con nessun altro.
solo io e il Cialtrone.


[visualizza gita completa con 2 foto]
osservazioni :: visto valanghe lastroni esistenti
neve (parte superiore gita) :: recente leggera/asciutta
neve (parte inferiore gita) :: recente umida/pesante
note su accesso stradale :: Strada pulita
quota neve m :: 800
Bella giornata, abbastanza fredda per la quota e il periodo. Straterello di neve fresca dai 5 ai 10 cm caduta venerdì.
Rispetto all'itinerario qui descritto, siamo saliti sulla dorsale precedente raggiungendo la vetta (a quota 2150 da GPS)lungo la cresta, il tutto con gli sci ai piedi.
Siamo poi scesi lungo la dorsale qui indicata nell'itinerario, raggiungendo il fondo del vallone prima del colle.
Presenti 5-10 cm di fresca su fondo duro, probabilmente un po' irregolare perche' lavorato dal vento precedentemente.
Tutto sommato bel giro con discesa di soddisfazione fino al fondo del vallone.
In salita siamo passati in una zona dove aveva distaccato una grossa valanga di fondo a lastroni, e i blocchi rimasti erano impressionanti:
sul taglio la neve aveva uno spessore di circa due metri. Sui versanti sud sono cadute valanghe di fondo abbastanza grosse.
Sui versanti nord la neve sembra assestata ma lo strato superficiale fresco scivola facilmente sulla sottostante neve indurita.


Grazie ai compagni di gita che mi hanno indotto in tentazione e con i quali ho condiviso questa bella giornata.


[visualizza gita completa con 3 foto]
osservazioni :: osservato fratture nel manto
neve (parte superiore gita) :: recente leggera/asciutta
neve (parte inferiore gita) :: recente umida/pesante
Partire molto presto, temperature altissime e molte le valanghe di fondo. Neve non male in alto, pappa nella parte bassa. Se si raggiunge la cima considerare che è un buon bsa (vedese "dal col di nava al monviso" della cda) e non bs. Nella parte alta possono esere utili i coltelli se ha tirato vento, in questo caso attenzione alle cornici sul lato esposto a s-e.

[visualizza gita completa]
neve (parte superiore gita) :: recente leggera/asciutta
neve (parte inferiore gita) :: recente leggera/asciutta
quota neve m :: 1000
Al posto di seguire la normale abbiamo optato per la cresta salendo in verticale dalle piste di discesa. Superata la prima boschina infame è poi molto facile. Ci siamo fermati circa 150 metri sotto la cima per un passaggio abbastanza stretto non molto sicuro. In compenso la discesa è stata molto bella, siamo scesi a nord buttandoci giù dal bosco trovando solo farina leggermente assestata e molto scorrevole. Il bosco è stato più sciabile del previsto anche se non sono mancate cadute rovinose e rami in faccia.
In compagnia di Lollo e Giorgio l'intrepido, disposto a proseguire da solo pur d'arrivare in vetta. Vista una carovana di gente sulla Cialancia. A Desertetto sui tetti c'è così tanta neve che spancia per oltre un metro.


[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: recente leggera/asciutta
quota neve m :: 900
gran bella giornata,e vista stupenda...,le montagne della lombardia ..e le appuane e possibile?
solo le condizioni nevose lasciano desiderare...,la cresta e quasi tutta trasformata da vento,piu sotto ancora farina fino al bosco,sotto una pista da bob.
ciao alla prossima nevicata......

[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: recente leggera/asciutta
In alto neve variabile tratti di crosta e farina ... 2 belle curve però ci sono scappate; la strada è una pista da bob. Panorama e compagnia stupendi.

[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: recente leggera/asciutta
neve (parte inferiore gita) :: crosta rigelo non portante
quota neve m :: 700
che magnifico spettacolo che offre il M. Merqua sulle cime più maestose delle Marittime. Forse non siamo arrivati proprio in cima, non sapevamo bene quale fosse.
Grazie per la compagnia in questo ultimo giorno dell'anno a Cristian, Lele, Enrico.
P.S. Abbiamo visto un Gipeto enorme che ci è passato sulla testa, più o meno 2-3m sopra!

[visualizza gita completa]
osservazioni :: visto cadere valanghe a lastroni
neve (parte superiore gita) :: recente leggera/asciutta
neve (parte inferiore gita) :: recente umida/pesante
quota neve m :: 1000
Bella gita, peccato che il forte vento ha reso molto insidioso l'itinerario

[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: recente leggera/asciutta
neve (parte inferiore gita) :: recente umida/pesante
Seguito come sempre fedelmente le orme di ciatpitois, di cui confermo il commento. Temperatura notevolmente più elevata dei giorni precedenti. Sceso alle 10.30 su ottima farina nel vallone tra la cima ed il colle dell'Arpione. Con la mia solo 3 tracce di discesa su un pendio che lascia ancora molto spazio. Si ravana un po' in basso, ma ne vale assolutamente la pena.

[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: recente leggera/asciutta
neve (parte inferiore gita) :: recente umida/pesante
600 metri circa strepitosi!!! Discesa su pendio immacolato, ripido ed abbastanza sicuro. dalla cima seguire la cresta per qualche metro in direzione del bourel. In prossimità di una costa poco accentuata buttarsi nella polvere decisamente abbondante per poi portarsi nel centro del vallone. Necessita di neve sicura. Giornata fresca, la neve tiene abbastanza. i basso si trova un pò di tutto.

[visualizza gita completa]
neve (parte superiore gita) :: recente leggera/asciutta
neve (parte inferiore gita) :: crosta rigelo non portante
note su accesso stradale :: nesun problema
Neve profonda e farinosa su tutto la dorsale nord dalla punta al fondo del vallone.
Dal fondo del vallone a San Bernardo strada ben innevata ma neve crostosa
Diverse tracce me c'è ancora spazio

[visualizza gita completa]
osservazioni :: sentito assestamenti
neve (parte superiore gita) :: recente leggera/asciutta
neve (parte inferiore gita) :: recente leggera/asciutta
note su accesso stradale :: strada pulita
quota neve m :: 700
pista battuta per buona parte della strada dopodichè l'abbiamo battuta fino in cima; neve farinosa già un po' pesante ma sciabilissima a nord, al sole già un po' crostosa
da 30 cm in basso a 60 nella parte alta.Non abbiamo toccato pietre.

[visualizza gita completa]
osservazioni :: cumuli di neve nella parte alta
neve (parte superiore gita) :: farinosa a tratti leggera crosta
Legermente crostosa ma ancora sciabile con facilità.Neve abbondante( raro per il periodo)nessuna pietra.

[visualizza gita completa]
attrezzatura :: scialpinistica
Gita non dissimile da tante altre effettuata con condizioni di neve accettabili. Tempo variabile con tendenza al bello. Pendii leggermente sovracarichi. Con Michele.

[visualizza gita completa]

Caratteristica itinerario

difficoltà: BS :: [scala difficoltà]
esposizione preval. in discesa: Nord-Est
quota partenza (m): 1088
quota vetta/quota massima (m): 2148
dislivello totale (m): 1060

Ultime gite di sci alpinismo

14/07/18 - Parrot (Punta) da Indren - giogalimba
oggi vento fortissimo gelido in cresta-la neve si è conservata magnificamente almeno fino alla seraccata della Vincent, dove l'enorme traccione di salita e profonde rigole disturbano la sciata, consi [...]
11/07/18 - Gnifetti (Punta) - Capanna Regina Margherita da Indren - everest
Condizioni ancora piu' che buone ,qualche crepaccio ancora mezzo coperto ma ben visibile ...raro vedere il ghiacciaio a luglio in questa situazione.Saliti dal canale con buona traccia al Gnifetti ,ott [...]
11/07/18 - Gnifetti (Punta) - Capanna Regina Margherita da Indren - dovio
Gran finale di stagione alla Capanna Margherita. Saliti dal canale martedì alla Gnifetti, piena come al solito. Certo che con 73€ di mezza pensione uno pensa che almeno una bottiglietta d'acqua gli [...]
11/07/18 - Parrot (Punta) da Indren - silverrain
Saliti sul canale di sx su neve compatta ma con poco rigelo. I crepacci iniziano ad essere evidenti. La cresta alla Parrot in ottime condizioni, larga e non ghiacciata. Causa vento freddo la neve in [...]
10/07/18 - Castore da Plateau Rosà - silverrain
Ottima traccia di salita sulla destra, buon rigelo. Discesa da sotto la terminale su neve smollata il giusto. Poi solito rientro interminabile alla gobba di Rollin. Piste tirate a lucido ma si scia bene anche fuori.
10/07/18 - Rollin (Gobba di) da Cervinia - titti67
Partiti dal Plateau Rosa. Ottimo grip fino in cima. Panorama stupendo nonostante qualche nuvola decorativa. Sempre favoloso lassù..
10/07/18 - Pers (Aiguille) da Pont de la Neige - gigi02_to
Con Maurizio per chiudere la stagione con gli sci (forse...). Anche noi non siamo andati in vetta; il canale presenta neve brutta, chi vuole può salire con i ramponi su un'ottima traccia; siamo arriv [...]