Meira Garneri (Rifugio) da Sampeyre

tipo bici :: front-suspended
Bellissimo giro, in solitaria, su percorso vario: asfalto in salita, sterrata, sentiero nel bosco e sentiero erboso; un pizzico di avventura per l'itinerario non sempre intuitivo. Salita su asfalto sino a dopo la stradina del Garneri; proseguire ancora 300 mt e poi, prima del tornante a sx, imboccare il sentiero che in 5 minuti arriva al Rifugio. Di qui prendere la sterrata di fronte al Rifugio e proseguire per poche centinaia di metri; all'arrivo sull'asfalto a sx per 500 mt, poi al tornante verso destra imboccare ampia sterrata ( Cartellone Il Pianoro di Tenou) che con un lungo traverso, sali e scendi (più sali), arriva alla chiesetta di Tenou. Proseguire sul sentiero, attenzione al bivio a dx per torrette che scende su una traccia di sentiero (seguire i segni rossi e bianchi sugli alberi).In seguito il sentiero diventa una sterrata erbosa sino al ponte di legno sul Varaita. Rientro a Sampeyre percorrendo 3 km circa di statale.

[visualizza gita completa con 4 foto]
tipo bici :: full-suspended
Ho proposto ad Ugo, Corrado, Ciano e Giancarlo questo percorso, apprezzabile sia dal punto di vista naturalistico (bosco fra Fondovet e Tenou) e panoramico (vista dal Bric della Croce), sia dalla varietà della discesa. La salita, tutta su asfalto, è stata abbastanza tranquilla, complice la bella giornata di sole non particolarmente calda. Pedalabile senza problemi anche la carrareccia sterrata da Fondovet a Tenou. La durata della gita è stata di un’intera mattina.
Grazie a tutti della compagnia; un rincrescimento per Ugo (proprio all’ultimo!).


[visualizza gita completa]

Caratteristica itinerario

difficoltà: TC :: MC :: [scala difficoltà]
esposizione prevalente: Nord
quota partenza (m): 960
dislivello salita totale (m): 1168
lunghezza (km): 26

Ultime gite di mountain bike

17/08/18 - Bocchetta (Passo della) da Pontedecimo, anello per Cravasco e Costagiutta - kaneski
Senza GPS, la relazione mi ha portato a perdermi. E questa volta non credo per colpa mia. Mi pare di aver capito che dopo la discesa sotto Franconalto, appena si trova l'asfalto bisogna seguirlo, pal [...]
17/08/18 - Barant (Col) o del Baracun da Bobbio Pellice, giro per rifugi Barbara Lowrie e Jervis - thebrd
Quando ho proposto la destinazione a Luca M speravo non accettasse... :-))) Invece niente... Partiti alle 12.00 da Bobbio e saliti "con filosofia" senza patire il caldo (cielo coperto ma zero pioggia [...]
17/08/18 - Barbellino Superiore (Lago) da Fiumenero di Valbondione e il Rifugio Curò - ing.faletti
In questi giorni fondo umido e scivoloso
16/08/18 - Madonna della Bassa (Santuario) da Rivera - Viper
Almese - Pilone della Costa - Santuario: la pista tagliafuoco secondo me è peggiorata nel fondo, me la ricordavo meno "sassosa". In salita ho messo il piede giù tre o quattro volte: era un po' di an [...]
16/08/18 - Sogno di Berdzè (Rifugio) da Lillaz per il Vallone Urtier - Andrea81
Tanto per farmi del male partenza da Aymavilles risalendo la strada regionale fino a Cogne e quindi a Lillaz, un po' troppo trafficata oggi.. Da Lillaz inizia la salita vera e propria su rampe toste a [...]
15/08/18 - Paneyron (Téte de) da Saint Paul sur l'Ubaye, giro - Galak
Partiti dal tornante prima del col di Vars (dove in inverno si parte per il Parpaillon). Giro stupendo anche se i due portage, il primo quello dopo il colle di Serenne e qello finale che porta alla c [...]
15/08/18 - Clopaca (Passo) da San Colombano, giro per i Denti di Chiomonte e il Rifugio Vaccarone - davide_ruf
L'obbiettivo era di scendere il Clopaca dopo essere passato a piedi un anno fa ed averlo trovato decisamente interessante. Non si è fatto smentire, la ex mulattiera militare è molto divertente e vel [...]