Valletta (Monte della) dal Colle della Lombarda per il Colle d'Orgials

Tornando sui miei passi... di diversi anni fa sono salito prima al m. dell'Aver, poi sul m. della Valletta e sulla cima d'Orgials. Arrivato presto all'auto (800 m. di dislivello per tutte e tre le vette) sono sceso di 1,5 km fino alla partenza del sentiero per il colle dell'Aver, salendo fino al colletto interno a quota 2400 circa per salire attraversando la crestina rocciosa (con cautela) fino alla rocca di san Giovanni m. 2409, praticamente un grande roccione panoramico sul vallone di s. Anna. E' presente una grande croce bianca ma non ho trovato il libro delle firme. Discesa più semplice lungo il canale erboso che termina in una pietraia e attraversata questa si ritrova il sentiero di salita.
M. dell'Aver, croce cima centrale
M. della Valletta
Quasi a rocca san Giovanni
Monte dell'Aver da rocca san Giovanni
Scendendo per il canale erboso

[visualizza gita completa con 5 foto]
note su accesso stradale :: tutto ok
Giunti su questa cima post salita all'Aver per cresta sud.ovest. e sempre per cresta ora facile, discesa prima al Colle dei Morti e successiva impennata fino in punta con ometti e tracce di sentiero presenti un po' ovunque.

[visualizza gita completa con 3 foto]
note su accesso stradale :: regolare
Salito dal Colle d'Orgials alla cima Orgials e poi, ridisceso al Colle, sono salito sul Monte della Valletta. Da qui sono sceso direttamente al Colle dei Morti e quindi tornato al punto di partenza compiendo un piccolo anello.
Con Pucci


[visualizza gita completa con 1 foto]
Gita un po' corta ma di soddisfazione per il bel percorso e i panorami.Molto bello il sentiero pietroso fino al colle d'Orgials.Salito su questa cima che si raggiunge in breve per tracce di sentiero e ridisceso al colle.Di qui sono salito alla Valletta che è un po' più impegnetiva e priva di sentiero,ma ci sono degli ometti che indicano il percorso migliore,poi un ultimo tratto su una crestina un pochino esposta e si è in cima.Il ritorno l'ho effettuato scendendo il pendio detritico verso il colle dei Morti.Sino a circa metà si può scendere nel mezzo poi bisogna spostarsi su pietraia a destra verso la dorsale per evitare dei salti di roccia al fondo e si arriva al colle.Comunque il pendio è molto ripido e si muove di tutto,consiglio di farlo solo con condizioni di terreno buono.Dal colle si torna per un rilassante sentiero all'auto.Visti numerosi camosci e qualche stambecco sulla cima d'Orgials.

[visualizza gita completa con 6 foto]
note su accesso stradale :: no problem
Gita breve per timore del maltempo, che invece non è arrivato: folate di vento dalla Francia (SO) con nuvole che però cedevano contro l'area di alta pressione che ha presidiato fino a metà pomeriggio il Vallone di Riofreddo fino al Matto/Argentera. Ottima vista anche verso Tenibres (poi copertasi) Monviso e Chambeyron. Temperatura -1° alla partenza ma poi quasi "mite" (tra 6 e 10°).
Visto il permanere della sacca di bel tempo, ho disceso parzialmente la mulattiera e traversato su pietraia fastidiosa appena sotto il termine della cresta O della Valletta fino a raggiungere il comodo sentiero portante al Colle dei Morti (ottima vista sul pilone NE oltrepassando il Colle di un centinaio di m) e poi l'Avèr, portando così il dislivello a livelli accettabili (900m). Molti animali ed un escursionista al Colle avvistato mentro ero in cima alla Valletta. Non sceso direttamente al Colle dei Morti dalla cima in quanto il pendio presentava terra durissima, pietre verglassate e così evitando i salti di roccia, non scorti dall'alto. Gita che si è rivelata di soddisfacente "ripiego".


[visualizza gita completa]
percorso opposto.salito dal colle dei morti e sceso al colle d'orgials. bella punta.

[visualizza gita completa]

Ci sono anche stati ...

  • 20/09/11 - Giada
  • Caratteristica itinerario

    difficoltà: EE :: [scala difficoltà]
    esposizione prevalente: Varie
    quota partenza (m): 2280
    quota vetta/quota massima (m): 2750
    dislivello salita totale (m): 500

    Ultime gite di escursionismo

    19/07/18 - Baueria (Monte) da Chiappera - giody54
    Saliti verso il Colletto Portiola e discesi dai laghetti Nubiera.Escursione senza problemi ,sentiero segnato ,tranne la salita alla cima ,a parte qualche qualche ometto di pietre .
    19/07/18 - Averole (Refuge d') da Vincendieres - laura59
    Oggi giro di perlustrazione fino oltre il rifugio.Stanno sistemando le passerelle per l'autaret. Nevaio sul torrente per l'arnas punta. Ghiacciaio di punta Maria in ottime condizioni. Tanti fiori.
    19/07/18 - Sagnasse (Laghi di) da Rivotti - nigando
    Giro tranquillo in solitaria dopo turno notturno e poche energie. Sentierino dopo L asfalto che continua a sx del cartello indicatore. Poi sentiero balcone e poi a dx salita più decisa sino al primo [...]
    19/07/18 - Lupo (Cima del) da Chianale per il Col Longet - rudolph
    Fatto in realtà il giro dei laghi del col longet nuvoloni in arrivo non mi convincevano... Partito prestissimo sono riuscito ad avere un gran panorama e mi sono goduto i laghi in piena solitudine. [...]
    18/07/18 - Bego (Monte) da les Mesches - daniele64
    Percorso molto semplice sino al rifugio , ma piuttosto facile anche dopo salendo verso la vetta . Qualche ometto aiuta a trovare il tracciato migliore nella pietraia sommitale . Dopo l' anticima , si [...]
    18/07/18 - Meidassa (Monte) da Pian del Re - carlo40
    Partiti da Pian del Re, subito la sorpres,10€ il costo del parcheggio,ci è sembrato piuttosto caro.Giornata inizialmente bella che con il passare delle ore vedeva il formarsi di nuvole di calore ch [...]
    18/07/18 - Alta Luce o Hochlicht da Staffal - rolly52
    Stupenda gita arricchita da un panorama di prim’ordine. Sentiero segnalato bene, neve agli sgoccioli. C’e Solo da fare un po’ attenzione sul pendio finale del colle Salza causa fango scistoso as [...]