Ostanetta (Punta) e Punta Rumella da Rucas, anello

note su accesso stradale :: Ampio e comodo parcheggio a Rucas. La strada che sale da Bibiana a Montoso risulta interrotta, ma è tranquillamente perc
Completamente sgombra di neve, tranne per qualche traccia sul sentiero nei pressi della Meidja. La salita alla Rumella è segnata da ometti e risulta semplice, anche se non per principianti.

[visualizza gita completa]
Salito come da descrizione bucando la fitta nebbia della partenza nei pressi del colle Ciapè. Per il ritorno dall'Ostanetta ho preferito fare un anello un po più ampio raggiungendo punta del Razil e colle Bernardo dove un bel sentiero in costante traverso riporta sul percorso di salita proprio al colle Ciapè. Non ero mai stato qui a camminare ma devo dire che, a parte le schifezze alla partenza, il percorso merita sopratutto in una giornata limpida e tiepida come quella di oggi!!

[visualizza gita completa con 4 foto]
note su accesso stradale :: ok
Salito dai ripetitori seguendo la dorsale fino al colle Ciapè. Poi seguito sentiero fino sulla Rumella dove mi sono fermato. Due dita di neve fastidiosa sul percorso , attenzione in discesa. Cielo blù in alto su un mare di nebbie , vento forte sulla cima che mi ha fatto rinunciare all'Ostanetta.

[visualizza gita completa con 3 foto]
giornata, sbucati sopra le nebbie, stupenda. partiti da rucas, poi come da itinerario x meidja, rumella (EE/F), ostanetta. da qui vittorio è rientrato x il colletto rumella-ostanetta. io e Orny proseguito x Razil e rientrati x colle bernardo. bel giro. panoramico.

[visualizza gita completa]
note su accesso stradale :: attenzione alle buche nell'asfalto da Montoso a Rucas
Gamba quasi a posto, ma di nuovo problemi di salute…, ma malgrado tutto oggi grande scappata montana, alla faccia degli acciacchi e soprattutto stringendo i denti.. meteo e panorama eccezionale…
Il sentiero di salita nel tratto nord oggi era cosparso di brina nonostante l’ora tarda (ore 11.00) a parte un po’ di scivolosità non è problematico perché quasi tutto in piano, anche se parecchio invaso dalla vegetazione in alcuni punti. Dal bivio per la Punta Rumella siamo saliti seguendo gli ometti decisamente più sul filo di cresta per divertenti roccette. Dalla croce della Rumella la cresta è molto piacevole e non c’è particolare esposizione (a mio avviso), però alcuni passaggi non sono banali soprattutto se li si fa in questo senso (disarrampicando) però alla "belle meglio" ci si arrangia aggirandoli per gradoni rocciosi e prativi da entrambi i versanti. Finita la cresta abbiamo tralasciato il sentiero e proseguiti sul crestone dell’Ostanetta senza percorso obbligato (vedi relazione) per roccette, molto piacevole e panoramico fino alla vetta. Discesa tranquilla sul sentiero anche per non esagerare con la gamba.. “a sa mai..” Alla fine è un bel piccolo anellino... La cresta della Rumella se bagnata, o c’è neve-ghiaccio, la sconsiglierei sarebbe poco divertente a meno che una vada in cerca di difficoltà…
La cartina Igc non segnala correttamente i sentieri, occhio!
I satelliti del Viso sono oramai tutti puliti ad eccezione di ancora una spruzzatina sui versanti nord, approffittarne se uno è intenzionato fare salite in questi giorni di tali punte, ovviamente, meteo a parte.

Piacevolissima compagnia di “nonna Adriana” che mi ha gentilmente sopportato con tutti i miei acciacchi… “cavolacci” se arrivo in forma come te alla tua età… ci faccio la firma…


[visualizza gita completa]

Ci sono anche stati ...

  • 04/02/16 - muncamapa
  • 24/01/16 - ponza 74
  • Caratteristica itinerario

    difficoltà: EE :: [scala difficoltà]
    esposizione prevalente: Tutte
    quota partenza (m): 1550
    quota vetta/quota massima (m): 2375
    dislivello salita totale (m): 900

    Ultime gite di escursionismo

    23/10/17 - Sea Bianca (Punta) da Pian della Regina e la Punta Raboi - solosole
    Solare passeggiata pomeridiana, gran panorama, qualche raffica di vento. Rossastri fumi da incendio sulla pianura.
    23/10/17 - Marzo (Monte) da Fondo - Andrea81
    Montagna simbolo della Val Chiusella, non la più alta ma la più caratteristica che si vede già dal fondovalle... e anche da Fondo si può già intuire la lunghezza del percorso, che supererà i 22 [...]
    22/10/17 - Attia (Punta d') da Ala di Stura - madox
    Vetta ignorata dalla cartografia ufficiale, che la nomina riduttivamente "quota 2.156", tuttavia la montagna, che risulta ben visibile dal paese, è geograficamente significativa essendo abbastanza is [...]
    22/10/17 - Bardia (Cima di) e Monte Peyron da Chianale - pedrito
    gita per "staccare la testa" ovviamente niente ghiaccio o brina anche se si attraversano degli acquatrini in pieno nord prima del bivio per il col Rastel, sentiero GTA rovinato dalle numerose tracce d [...]
    22/10/17 - Dres (Lago) da Ceresole Reale - nigando
    Piacevole escursione dal dsl contenuto, ma appagante per il panorama. Al lago proceduto in alto sino al secondo lago, proseguendo poi sino al laghetto asciutto quindi ancora all'ultimo lago, forse il [...]
    22/10/17 - Serange (Punta) da Niel per il colle Chaparelle - Garaca
    Divertente camminata , con variante. Da Niel seguito il sentiero 6D fino alle baite ALPE PIONA , poi per solide pietraie, salita diretta al colle CODA di JONNO. (dx di punta Serange) Da questo pe [...]
    22/10/17 - Maniglia (Monte) da Grange Collet - Fabix_81
    Come suggerito da chi mi ha preceduto abbiamo lasciato l'auto alla grange Ciarviera. Sentiero sempre agevole per arrivare alla palina che indica la direzione per il Maniglia, a quota 2450. Il fiume s [...]