Rama (Monte) via Guastavino

A noi non è piaciuta gran chè, molto discontinua e in alcuni punti roccia poco stabile.
In compenso ottima spittaura e ottime soste. Probabilmente in questa zona non si può fare di meglio.
diedro

[visualizza gita completa con 1 foto]
Avvicinamento da Lerca in circa 1h e 15'. Dalla palina con cartello che si incontra sulla via diretta al Rama, seguire la traccia di sentiero verso dx per una decina di minuti. Per l'attacco salire dalla traccia in prossimità di un cordone su un albero e in breve si arriva agli spit del 1° tiro. Seguita la relazione presente sul sito di gambeinspalla.
L'arrampicata, con le varianti più facili è abbastanza omogenea e divertente; fatta la variante di dx al 4° tiro e lo spigolo Nanni al 9°, molto bello. Noi abbiamo trovato sempre roccia buona e chiodatura abbondante.
Dall'uscita abbiamo seguito i segni bianchi della via centrale del vecchio sino ad incrociare il sentiero che porta in vetta.
Ottima giornata con Riccardo ed Ernesto.


[visualizza gita completa]
Umida in alcuni tiri
Grazie a Giovanna. Oggi cordata in settimana al femminile!


[visualizza gita completa]
In realtà pensavamo di essere sulla via Mediteranea.... poi dopo i primi tre tiri i conti non tornavano più, e ricontrollando abbiamo capito di essere sulla Guastavino con le sue diverse varianti. L'arrampicata è divertente e varia, con la possibilità, appunto, di arrampicare anche su gradi più impegnativi sempre con spittatura da falesia se non di più.
Attenti però a cosa si tira.... sulla seconda lunghezza mi è stata subito una bella scaglia in mano.... ma d'altra parte non è falesia.
Lungo l'avvicinamento! Ma il panorama e gli scorci sono stupendi e il clima ha aiutato parecchio: sole, nuvole e aria fresca.
Discesa veloce per il sentiero senza però riuscire a scampare un bel temporale a mezz'ora dall'auto...

[visualizza gita completa]
Divertente arrampicata con una bella sgambata di avvicinamento.
Roccia buona ma per la conformazione e tipologia, prestare attenzione a cosa si tira.
Spittatura della via da falesia.
Varianti belle ed impegnative.(6a/6b)
Alla fine della via , saliti in cima e discesi per la diretta.
Arrampicata rustica e appagante con una quantità industriale di spit ,che specialmente dopo il 4* tiro,
si incrociano in una miriade di varianti e raccordi da far perdere , se non si fa attenzione, la giusta via.
Dopo il 4* tiro fatta una bella variante , la prima che si trova andando a sx sul sentiero.
Sono 3 tiri meritevoli, poi bisogna però scendere un canale erboso a sx, con l'aiuto di una buona corda fissa e raggiungere così il 7* tiro .
Ogni tanto arrampicare con vista mare ........non è male.
Bella giornata con l'amico Max.



[visualizza gita completa con 3 foto]
Ennesima giornata di forte vento, ma con temperatura in leggero rialzo rispetto ai giorni scorsi: un appuntamento da tanto tempo rimandato, per un motivo o per l'altro, ci attende.
Ore 9:15 al posteggio dell'acquedotto, seguiamo la vecchia traccia della diretta ed alle 10:30 giungiamo all'attacco. Un bicchiere di tè ed un cambio maglia ed alle 11 attacchiamo a comando alternato.
Roccia ottima e chiodatura plaisir anche nei tiri più semplici.
Alle 15 usciamo sul poggio erboso del 10° tiro. Un altro giro di te...due foto e per le 15:30 scendiamo dalla ripida traccia a dx che ci riconduce al sentiero della diretta ed alle 16:30 all'auto.
Personalmente, il tiro che vale la via è il 9°(noi variante di dx), ma tutti hanno il loro perché, a prescindere dal grado, per un'arrampicata elegante che spazia tra placche, diedri, fessure e spigoli.
Segnalo infine qualche spit con bullone allentato lungo la via. Chiave da 17 se volete serrarne qualcuno ripetendo la via.

Con Nico, fedele compagno di falesia del Lunedì. Prima cordata insieme alla quale abbiamo brindato con una buona birra al baretto di Marco a Sciarborasca.
Un grazie infinito a Luigi Guastavino (conosciuto lo scorso autunno alle Rocche dell'Orbarina, "scisti de noiatri"...) per l'enorme lavoro svolto in una zona non così facilmente accessibile. Al Rama non si poteva chiedere di più!


[visualizza gita completa con 1 foto]
Oggi a farla da padroni sono stati il freddo ed il vento; nei primi 4 tiri l'impegno è stato soprattutto nello scalare con le mani gelate, nella seconda parte ( attaccato la variante appena a dx del triangolo giallo della "Via centrale del vecchio") c'è qualche passaggio un po' più difficile e la placca del penultimo tiro ( per noi ultimo, poi siamo usciti sulla crestina con le frecce bianche) è davvero impegnativa ( per me sul 5c ). Con Fabio e Riccardo, ottimi soci nella gelida avventura.

[visualizza gita completa]
Torno dopo due anni su questa via questa volta con Diego passando da pratorotondo, la strada è altrettanto lunga ma almeno meno salita che partendo da Lerca. Partiti alle 9 abbiamo iniziato a scalare per le 11 alle 4 eravamo dalla macchina (4 ore di scalata).La via è sempre in ordine ben chiodata solo un po' umida visto le piogge dei giorni scorsi.....Un saluto ai 3 ragazzi di asti incontrati sul primo tiro che gentilmente ci hanno fatto passare.

[visualizza gita completa]
Per questo giro le stelle salgono a tre! Giornata "tropicale", tempesta di blu e nessuno a scalare! Abbiamo stretto qua e là i dadi di alcuni fix (stavolta ci siamo portati la chiave). Proseguito su Mediterranea per una bella combinazione.
In compagnia del giovane Massi, affollamento dei giorni di festa a Pratorotondo ma appena scesi sotto al Rama... calma assoluta!


[visualizza gita completa]
Giornata plaisir sul Rama. L4 fatta la variante (5c/6a, bel tiro), L9 seguito per la prima parte la linea di spit di destra e proseguito su quella sinistra (V, altro bel tiro), L10 variante con ancora qualche passo un poco più delicato. Spittatura impeccabile.

[visualizza gita completa]
Giornata eccezionalmente bella, fresca e ventilata, quest'oggi ci siamo concessi anche la placca a sinistra dello spigolo Manni, secondo autorevoli pareri, questa vale la via! ( E per questa, le stelle sono senz'altro tre!)
Quando si dice "abelinato e triste", dopo essere riusciti a convincere S.I.R.E. Luciano ad una trasferta "scistosa" prospettando come un incubo il rientro da Finale, pensavamo ad un giro su Mediterranea... appunto, sbagliato ometto ed attaccato la parte superiore di questa via. Pare comunque che il tiro a sinistra dello Spigolo Manni "valga la visita" e se lo dice S.I.R.E. Luciano... In regale compagnia e con il giovane Massi che voleva scalare ancora... beata gioventù!


[visualizza gita completa]
Di più non si può proprio chiedere al rama, credevo anche peggio onestamente Alcuni tiri carini il 6c+ è molto tecnico di placca verticale credo che il grado ci stia. Via utile per far scuola ai neofiti evitando le varianti dure.. così è stato per il nostro Riki che si è svezzato da primo su più lunghezze....

[visualizza gita completa]
Davvero bella una delle migliori in zona . Buona la roccia e ben protetta. Molte le varianti per chi cerca difficoltà maggiori.
I migliori sono i tiri iniziali
Giornata spettacolare con forte vento in cresta.
Solo noi sulla via davvero inaspettato. Variante vecchietti saliti in macchina a pratorotondo e raggiunto l'attacco dall'alto, non male.
D'obbligo la sosta al rifugio da Marco


[visualizza gita completa]
Bella via, decisamente la migliore della zona del Beigua, per continuità, lunghezza e qualità della roccia e delle protezioni.
10 tiri di impegno omogeneo con varianti più difficili per i migliori.
Saliti in 3 con Nanni e Sar, tutti soddisfatti.
Grazie ai chiodatori!


[visualizza gita completa]
Giornata di piena primavera, via piacevole e divertente, salita nel sole del pomeriggio (abbiamo attaccato alle 14). Con Daisy.

[visualizza gita completa]
Salita oggi in una giornata nebbiosa. Percorsa integralmente con le varianti di 6a ai tiri 4,9 e 10. Nella 2° parte abbiamo erroneamente attaccato gli spit che salgono più a destra della via originale, trovando al secondo tiro alcuni passi piuttosto duri e siamo poi stati costretti a traversare per una sessantina di metri verso sinistra su erba viscida ed esposta per ritrovare la via.
La salita ci è comunque piaciuta molto ed è ottimamente attrezzata.

[visualizza gita completa con 2 foto]
A parte qualche nuvolone che stazionava sulla cima del Rama mantenendo freschetta l'aria... mentre su Cogoleto splendeva il sole... ed alcuni bulloni dei fix allentati (li abbiamo stretti ma non avevamo la chiave giusta, se chi ripete l'itinerario avesse voglia di portarsi una chiave del 15/17...) roccia asciutta e buone condizioni generali.
Una bella giornata, in compagnia di Andrea e del giovane Massi. Questa volta partiti da Lerca... per fare un pochino di "fatica" in più!


[visualizza gita completa]
Gran bella via, salita nientemeno che con l'apritore, G.A. Luigi Guastavino, e altri amici di... 25 anni fa (Massimo, Mimmo, Paolo).
Speriamo di ripeterla tra altri 25 anni!

[visualizza gita completa]
Via molto divertente, spittatura ottima, lo spigolo Manni vale la salita..Fatta la variante con passo di 6a sull'ultimo tiro. Col grande Yak.

[visualizza gita completa]
Salita oggi in una splendida giornata primaverile!
Via sempre bella, chiodatura perfetta. Rispetto agli schizzi riportati è presente all'attacco della seconda parte della via un'ulteriore variante che risale a destra della due presenti nel disegno.
Via frequentata, oggi ben 5 cordate!

[visualizza gita completa]
Via bella ottimamente chiodata con soste super.La credevo più discontinua invece è piuttosto interessante anche nella prima parte.I tiri più belli, i primi e il nono.Su internet si trovano molte relazioni ma è più che sufficiente seguire l' ottimo schizzo presente su gulliver.
Abbiamo deciso con Paolo di fare questa via dopo il forfait di Aiscio del ultimo minuto , cosi' con un abbigliamento "falesistico", un po' di materiale che mi ero portato e alcune relazioni stampate da tempo siamo partiti all'attacco!Partenza da lerca alle 8,alle 9.30 all' attacco della via,alle 13 in cima, abbiamo continuato fino sul rama.Alle 15 dalla macchina. A tiri alterni con il Paccio in questa bella giornata!


[visualizza gita completa]
Rispetto alla volta precedente sono state chiodate molte varianti ai tiri chiodati,purtroppo(x noi)tutte di grado molto elevato.
Questa volta abbiamo cercato di fare le varianti che non avevamo percorso la prima volta,almeno quelle che eravamo in grado di salire.
Molto bello e suggestivo lo Spigolo Manni.Consigliabilissimo.
X concludere,una via che permette di stare su gradi medio-facili o,x chi può,osare qualcosa sul grado 6.Chiodatura da falesia,soste a strabomba su via di montagna.
Unico neo l'avvicinamento e ancor di + la discesa "rompimarroni"ma è pur vero che la montagna bisogna meritarsela.

Al solito col socio LO.


[visualizza gita completa]
Via decisamente interessante, la credevo + sporca e discontinua, invece offre bei passaggi anche nella prima parte ( che molti evitano );il tiro + più duro è il penultimo se non si considerano (come noi) le varianti di 6b-6c.
Per potenziare le difficoltà della via ho scalato in scarponi anche da primo rendendomi le cose più difficili.
In compagnia di Angelo e Walter dietro ad una cordata di Imperia che ci ha segnato la via in un sabato soleggiato.

[visualizza gita completa]
Alla base del 7 tiro, quindi dove partono le varianti di 4, 6c+ e 6c, sulla dx si vede uno spit, è una variante ulteriore, non so che grado abbia, noi abbiamo tentaqto il 6c che è molto bello ma anche molto duro. In alto vicino alla catena si congiunge con questa nuova variante i cui spit si vedono risalire sulla DX.

consigliatissimo seguire le frecce del vecchio per arrivare in cima, è una bella vietta di III divertente tra canali e risalti. abbiamo trovato anche un bel porcinone!

[visualizza gita completa]
Concordo pienamente con il commento sotto di f.gulliver,via molto divertende in un un bellissimo ambiente, anche noi abbiamo fatto al nono tiro lo spigolo Manni, molto bello.
Via molto protetta, praticamente da falesia, ma che con un avvicinamento non cortissimo consente di fare un bel giro e di riempire la giornata.
Sabato mattina il tempo non prometteva niente di buono, poi si è aperto e la leggerea brezza ha anche asciugato la roccia.Belli gli scorci sul mare, anche se ieri niente bagno.
Avvicinamento "dall'alto" dal rifugio Pratorotondo toccando la cima del Monte Rama dopo poco, poi discesa ed attacco della via, poi in discesa dalla cima il contrario, arrivo in cima al Monte Rama con una luna stupenda ed al rifugio ottima cena ed accoglienza, nessuno in giro, cosa volere di più?
Salito con Pietro, anche lui entusiasta, in attesa di ritornare in montagna,di scoprire questi bei posti che non conoscevamo, e concorde sul dire che questa è la più bella via che fin'ora abbiamo salito in zona,

[visualizza gita completa con 4 foto]
Via continua e molto divertente, ottimamente spittata, su roccia buona. Estetici e bellissimi il primo e il nono tiro (spigolo Manni). A mio parere la più bella via finora tracciata sul Rama. Giornata fresca grazie alle nebbie che salivano dal mare.
Nota sull'itinerario: saliti i primi quattro tiri scendere lungo il sentiero verso sinistra per una cinquantina di metri, fino al primo spit con cordino arancione (tralasciare la prima linea di spit che si incontra, che non fa parte di questa via, di cui noi abbiamo per errore salito due tiri, il secondo decisamente impegnativo). Ottima relazione su

[visualizza gita completa]
Fatti i 6 tiri superiori, causa varie vicissitudini sull'avvicinamento.
Per chi viaggia sul 5/5+ come me, la via è un vero regalo, bei tiri, chiodatura ottima (ma non ascellare) e poi il posto è sempre magnifico.
Con Sara.


[visualizza gita completa]
via bella, anche se un po' discontinua. la roccia è buona nonostante l'aspetto.
con Francesco


[visualizza gita completa]
Avevamo già percorso in passato la parte bassa della via, interrompendo a causa del tempo non proprio invitante. Siamo tornati per salire anche la parte superiore, con avvicinamento "comodo" passando da Pratorotondo. Non senza aver prima fatto i complimenti per l'immane lavoro e per l'intuizione, abbiamo trovato questa seconda parte meno carina della prima. Il tiro di 5+/6a lo abbiamo evitato dopo un tentativo (poco convinto), in effetti qualche scaglia si rompe ed il passaggio per accedere alla placca è.... "scivolosetto". Nel complesso vale la pena,non foss'altro per la prima sezione. Peccato, chi ha attrezzato questo itinerario meritava un po' più di "fortuna" con la roccia!!
Fantastica e tiepida giornata di sole, panorama eccezionale, compagnia gradevolissima. Quest'oggi con Pasquale, Denis, Massi ed il Druido, mentre Michelina e Barbara erano a zonzo per i sentieri del Rama.


[visualizza gita completa]
E' un piacere trovare una via da 10 tiri nell'entroterra di Genova, con un avvicinamento di circa un'ora e mezza e con un ritorno di egual tempo. Roccia buona a parte il primo tiro, protezioni perfette.
Con un mitico Fabio che è andato alla grande e l'inossidabile Decadenzo


[visualizza gita completa]
Pensare di poter disegnare una via di 10 tiridi grado 5 (che diventano 17 con le varianti di grado 6)sulle pareti del Rama poteva essere impensabile ed invecie qualcuno l'ha fatto.
Il tipo di roccia non è proprio il massimo che si possa desiderare ma la chiodatura è ottima e le soste ,spesso doppie,con catena e maillon a prova di bomba.
Noi l'abbiamo percorsa integralmente evitando accuratamente le varianti dure -che non ci possiamo permettere-ma chi ha il grado nelle mani e nei piedi troverà senz'altro soddisfazione nel percorrere una via lunga,difficile ma soprattutto sicura.
L'avvicinamento da qualsiasi parte si scelga di salire è alquanto lungo e faticoso ed il ritorno....pure.
X concludere una bella via di stile alpino con ingaggio e protezioni da falesia.
Al solito con il socio LO a tiri alterni -uno io...e i rimanenti 9 lui-sotto un cielo nuvoloso ma con temperatura ottimale.


[visualizza gita completa]
Via aperta nell'autunno del 2009 dalla guida alpina Luigi Guastavino, dopo un lavoro di disgaggio e pulizia della roccia che lo ha impegnato per più di un anno. Ancora senza nome in attesa di completamento con alcune varianti. Divisa in due parti dal sentiero della diretta del monte Rama. Nella parte superiore si trova più a est della via Mediterranea. Un po' difficoltoso trovare l'attacco, bisogna portarsi al passo Camulà e seguire (indicazione + cordino arancione) il vecchio sentiero orizzontale dell'acquedotto per circa 10 minuti raggiungendo l'attacco poco sopra un boschetto. In questa parte bassa i tiri sono quattro, nella parte superiore 5 tiri con varianti con 6C a lato. Il primo tiro è decisamente impegnativo partendo da freddo anche se noi oggi abbiamo trovato una bellissima giornata autunnale. Sulla seconda torre (penultimo tiro) fare attenzione alle minuscole scaglie mobili.
Con Giangi, Giulio e Celso

[visualizza gita completa con 10 foto]

Ci sono anche stati ...

  • 21/05/11 - ktm
  • Caratteristica itinerario

    difficoltà: 5a :: 5a obbl ::
    esposizione arrampicata: Est
    sviluppo arrampicata (m): 300
    dislivello avvicinamento (m): 500

    Ultime gite di arrampicata

    19/07/18 - Specchio di Iside settore sx Robinson 2017 - Chiara Giovando
    Molto carina nel suo genere trad, raddoppiare le misure medio-grandi (BD2, 3 e anche il 4 a mio parere). Nella notte deve aver fatto un bel temporale perchè alcuni tratti erano umidi e il diedro di G [...]
    19/07/18 - Meja (Rocca la) Cosi Vicino cosi lontano - Damiano Ceresa
    Via bella su roccia meritevole! Chiodata bene e nel complesso una via divertente. Molto belli il 3°, 5°, 6° tiro con una roccia molto abrasiva. Attenzione solo alle cenge dove c'è molta roba che s [...]
    19/07/18 - Reggia dei Lapiti Tangerine Dream + Ruote degli Ittiti - block65
    Bellissima combinazione dal sapore antico, non difficile (max 6b) ma impegnativa globalmente in quanto la via così è parecchio da proteggere. Noi non abbiamo questa volta seguito il pericoloso tiro [...]
    19/07/18 - Rifugio (Croz del) La Mitica Iva - Framil
    Attenzione!! Il ponte da cui si partiva non c'è più!!! Ce n'è uno poco più a monte, a circa 300 mt. Si può parcheggiare nella radura con la fontana (consigliato) oppure raggiungere il parcheggio [...]
    19/07/18 - Machaby (Corma di) La Fisella d'Arna' - giuliof
    Percorsa al mattino presto con la prima parte ancora in ombra. Roccia asciutta e pulita, più placcosa e chiara in basso, più scura e a gradoni nel tratto superiore. La scritta alla base è sbiadita [...]
    18/07/18 - Cristalliera (Punta) Torrione Centrale, Super Bianciotto - jonathan
    Le protezioni sono forse un po' severe, ma alla fine c'é tutto ed é esattamente dove serve. Dove é più difficile é più protetto. Volendo, tante possibilità per integrare con friend e nut.
    18/07/18 - Militi (Parete dei) Arancio come il Sole - daniele.gallarato
    Avete presente la canzone dei Dire Straits, Solid Rock? Ecco, su questa via dimenticatevela! Lungo tutta la via, si stacca di tutto, rischiando di decapitare il secondo (il primo, nonostante tutto, è [...]