Asta Soprana canale E parete E

Gita in compagnia di Robi-B.O.B.-Garnero. Un viaggio tra uno dei valloncelli più selvaggi e isolati della "Gesso's Valley". Un viaggio anche sotto il profilo del percorso...quasi 2000m tutti in "pouderina" da battere...temperature polari a contorno e che ti fanno "muovere" ti costringono alla "non sosta" perchè sennò geli!Allora quando hai fame ingurgiti qualcosa, ma continui a camminare...senza soste arriviamo all'ingresso del traverso. Neve bella, tutto fermo...robi prende il comando della traccia e non la mollerà sino all'uscita, io "corro" dietro di lui, ma con il misero risultato di uscire in vetta quando lui ha già "fatto tutto". Ma per me 2mila sono 2mila...ma sono felice, non sono stanco anzi...il sole non riesce a darci quel tepore che solitamente sa trasmetterci e di cui avremmo bisogno. Una leggera brezza ci fa soffrire, oggi anche un alito di vento sarebbe un feroce blizzard artico. Anche qui in vetta i tempi devono essere stretti...troppo freddo, vorrei stare un pò qui, la vista è a dir poco mozzafiato. E non ho neanche la macchina fotografica, lasciata nella borsa a valle! Asino! Ma c'è B.O.B. lui non ha la testa svitata come la mia...
entra lui,neve ok, ma spazi risicati tra le rocce...aspetto che si metta di lato...curve toste, di precisione per evitare le rocce emerse e quelle sommerse, pronte queste a farti un brutto scherzo! Ora lo scivolo è più largo e curviamo con più tranquillità, ma sempre con estrema attenzione. Pendenze ed expo non sono trascurabili. Ora ci siamo scaldati e ci scambiamo la posizione...ogni tanto B.O.B lancia il suo "che roba" e a me scappa da ridere...neve perfetta...arriviamo al traverso. Pendenza sopra i 50°, forte expo e contropendenza fanno di questo tratto il passaggio chiave della discesa. Deve essere perfetto, altrimenti ci sarebbe sudare...siamo usciti e ci aspettano 1400m di freeride allo stato puro...sono disorientato: curve strette o curve larghe? Quale delle due mi fa "godere" di più? Nell'incertezza alterno gli stili...mi volto all'altezza del bivacco, ultimo avamposto e testimonianza della presenza dell'uomo.In questo luogo. Raggiunta la stradina lascio andare le gambe e la testa...mi rilasso e assaporo i raggi di sole che filtrano attraverso i rami...
una giornata ancora in montagna, ancora in surf...l'amicizia, la fatica, la gioia...
du bon ski
n.b. un 5.2 XL

traverso
la parete
fa freddo, però il grifone...
ristrettezze
(facili) roccette..?
in parete
B.O.B. con...sottana
cernierata
grinta...
oriol e surfista
neve rigata

[visualizza gita completa con 11 foto]
neve (parte superiore gita) :: polverosa
neve (parte inferiore gita) :: polverosa
note su accesso stradale :: tetti gaina
quota neve m. :: 1000
nel canale neve farinosa e crostine fredde di vario tipo ma sembre scisbili anche se talora pò impegnative. Sulla sx scendendo, dove picchia pò più il sole, neve semitrasformata crostosetta talora portante. Su cengia prevalentemente neve cotta da sole talora trasformata; si sfonda mediamente di una spanna in discesa; lungo le rampette ripide delle corde molli della cengia, esposte verso sud,neve quasi trasformata e ottima per scalettare in discesa. Neve molto scarpentata nella strettoia a fondo canale dove si è obbligati a scalettare per breve tratto.La neve sfonda molto in salita a piedi quasi dappetutto in salita tolto alcuni lunghi tratti della cengia. Sfondosa anche in alcuni tratti di canale ove vi sono vuoti con rocce sotto (stare all'okkio in salita e discesa). Su pendii sotto parete pauder praticamente fino al fondovalle. Farina compressa in brevi tratti.
gita effettuata con Dario ke si è preso carico di tirarmi su battendosi tutto il traverso e il canale e recuperandomi 10 m sotto cresta ove ero intampanato in buchi tra le pietre. Grazie a lui finalmente realizzato sogno di scendere questa linea che avevo individuato 9 anni fa e poi mai concretizzato. Discesa che vorremmo dedicare anche al compianto Max, che in un tentativo con noi rinunciò oltre che per le nn ottimali cundi neve, soprattutto perchè il sottoscritto nn era in giornata. Grazie Max, sei stato nei nostri pendieri in questa discesa che era veramente TUA.



[visualizza gita completa con 10 foto]
neve (parte superiore gita) :: recente leggera/asciutta
neve (parte inferiore gita) :: crosta rigelo portante
Nella primavera del 2004 avevo fatto un tentativo "en boucle" provenendo dal lato Lourousa, scendendo un tratto il canale, ma dovetti risalire perchè vidi la cengia "rigolata" da scariche di neve ghiacciata. Oggi arrivando dal lato giusto, saliamo lentamente la cengia e poi il canale , nell'attesa che il sole giunga ad accarezzare la crosta, a tratti un po' vetrata, di questo lato est. Naturalmente sbagliamo giornata e nel meteo variabile il sole non giunge, per cui in discesa la neve è altrettanto dura come nel momento della salita, ricoperta solo nella parte alta da un po' di farina inconsistente: la fama delle "est" come pareti capricciose, non si smentisce neanche stavolta. Percorriamo la cengia con prudenza e poi discesa in ambiente grandioso giù verso il bivacco Costi nel vallone della Miniera, sino al ponte della Vagliotta.

[visualizza gita completa con 5 foto]

Caratteristica itinerario

tipo itinerario: itinerario complesso
difficoltà: III :: 5.2 :: E4 :: [scala difficoltà]
esposizione preval. in discesa: Est
quota partenza (m): 1050
quota vetta/quota massima (m): 2950
dislivello totale (m): 1900

Ultime gite di sci ripido

18/06/17 - Bionnassay (Aiguille de) Cresta/Parete SE e Ghiacciaio di Bionassay - Inge
Indimenticabile cresta affilatissima che percorriamo beneficiando di condizioni oserei dire da sogno! Il ghiacciaio del Dome è messo benone, un gigantesco crepo si attraversa su un ponte abbastanza [...]
17/06/17 - Coolidge (Colletto) Canale NO, Lourousa - abo
Un sogno: il Lourousa! Il canale dei canali, se arrivasse anche solo fino in cima agli isolotti sarebbe già una gran bella linea, da lì in su quindi è tutto grasso che cola. Partito con calma alle [...]
10/06/17 - Valfredda (Punta) Parete Nord - the.fra
Rigelo pazzesco! Siam partiti per fare la rognosa di etiache da nord ovest ma appena imboccato il vallone (anoressico) abbiamo deciso di tagliare verso il sommeiller, giunti sulla strada del sommeille [...]
10/06/17 - Coolidge (Colletto) Canale NO, Lourousa - Arno
il canale è in ottime condizioni, niente rigola e neve bella liscia, naturalmente nella parte alta dove ci sono i 50° NON si deve commettere errori! attualmente si riesce a scendere sci ai piedi fino a q 2100m noi siamo scesi dopo le 11
10/06/17 - Gran Miol (Punta del) cima Sud Parete E, Canale a Y ramo sx - abo
Le solite (balzane) idee di fine stagione per non fare troppi km in auto e curiosare un po' in giro. Strada chiuso al traffico da pont terrible per frana quindi partenza in bici da lì. In un'oretta, [...]
09/06/17 - Casset (Col du) o Col des Prés les Fonts Couloir Davin - abo
Il Canale! Un must! Condizioni da disperati che non credono alla primavera ma ambiente fantastico. In auto sono arrivato fino al ponte a q.1581m, non ho ben capito se sia permesso solo ai residenti ma [...]
03/06/17 - Lamet (Pointe du) Couloir NO - abo
"Utilizzato" questo canale per scendere dal Lamet dopo aver sceso il canale N al Roche Michel. In salita neve sfondosa fin alla strettoia a sx di ciò che rimane del seracco. Salito in vetta passando [...]