Camino (Monte) da Oropa, periplo del Monte Rosso per i colli Chardon e Barma

osservazioni :: visto valanghe lastroni esistenti
neve (parte inferiore gita) :: altro
note su accesso stradale :: Tutto ok
quota neve m :: 1100
attrezzatura :: scialpinistica
Ormai da sciare a Oropa c'è poco a basso più sassi che neve in alto c'è anche un po' di crosta dura e segnata dai passaggi noi per errore non siamo scesi nel versante Aostano abbiamo attraversato dalla parte est ambiente bellissimo ma oggi non per sciare con Lorenzo
Versante est del rosso

[visualizza gita completa con 1 foto]
osservazioni :: visto valanghe a pera esistenti
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
note su accesso stradale :: buono
quota neve m :: 1100
attrezzatura :: scialpinistica
Buona sera a tutti.
Sempre appagante il Periplo del Rosso. Saliti le terrazze del Rosso seguendo una buona traccia", utili i coltelli".
Scesi nel versante Valdostano su neve farinosa, trovando ancora alcuni spazi intonsi.
Dal colle della Barma scesi dal Malpartus su neve primaverile. Busa al limite.
Buone gite.

[visualizza gita completa con 2 foto]
osservazioni :: visto valanghe a pera esistenti
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
neve (parte inferiore gita) :: fresca (24-48 h) umida
note su accesso stradale :: buono
quota neve m :: 1200
attrezzatura :: scialpinistica
Buona sera a tutti.
Bellissimo giro ad anello. Sciata stupenda nel vallone verso Fontainemore, tanta, farinosa ed intonsa.
Saliti al colle della Barma su neve primaverile. Scesi dal Mal Partus su fresca, umida.
Buone gite.

[visualizza gita completa con 2 foto]
osservazioni :: visto valanghe a pera esistenti
neve (parte superiore gita) :: primaverile
neve (parte inferiore gita) :: molto bagnata
note su accesso stradale :: Oropa
quota neve m :: 1300
attrezzatura :: scialpinistica
Periplo al contrario, partendo dal Monte Camino con discesa versante Nord sino al lago Vargno e risalita al Colle Chardon con rientro a Oropa (1100 mt DSL - 16.9 Km sviluppo). Neve stupenda a Nord, solo leggermente dura. Neve marcia difficilmente sciabile per i rientro a Oropa, comunque sugli sci sino al piazzale della Funivia.
In compagnia di Miki (l'organizzatore, che ringraziamo anche per la Polenta Concia Chic!), Silvia, Roberta, Cristina, Giuseppe Olimpionico, Gigi, Brus e Roberto.


[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: primaverile
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
note su accesso stradale :: buono
quota neve m :: 1200
attrezzatura :: scialpinistica
Buona sera a tutti.
Si parte sci ai piedi. Saliti al Monte Rosso seguendo l'itinerario tradizionale su neve duretta.
Scesi alle 11 circa, per lo stesso itinerario su neve primaverile con alcuni tratti, più esposti al sole, sfondosi.
Buone gite.

[visualizza gita completa con 2 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: umida
neve (parte inferiore gita) :: umida
note su accesso stradale :: pulito
quota neve m :: 1200
attrezzatura :: scialpinistica
Oggi totale mancanza di rigelo su tutto l'itinerario.
Si parte e si arriva ancora con sci ai piedi.
Ancora tanta neve soprattutto nel versante valdostano.


[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: primaverile
neve (parte inferiore gita) :: molto bagnata
note su accesso stradale :: strada pulita
quota neve m :: 1200
attrezzatura :: scialpinistica
Bellissima gita ad anello, saliti fino al colle Chardon e scesi dal versante valdostano su neve ancora abbastanza dura, ripellato e risaliti fino al colle della Barma, affrontato la discesa dal versante biellese con neve che iniziava a mollare ma tutto sommato sciabile, per ora si arriva fino ad Oropa.
Con Massimo e Massimo, Enrica, Giorgio e Roby.


[visualizza gita completa con 3 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: crosta portante
neve (parte inferiore gita) :: umida
note su accesso stradale :: ottimo
quota neve m :: 1100
attrezzatura :: scialpinistica
Partiti alle 7:00 con ora appena cambiata, e saliti in fretta temendo il sole, che poi non si è fatto vedere.
Ottimo rigelo su neve trasformata su tutto il percorso, coltelli non necessari ma consigliati perché dopo il lago le pendenze si fanno severe.
La discesa dal colle del Chardon ci ha fatto trovare ancora farina a tratti, e sciata divertente.
Saliti fino al Camino con discesa dal "malpartus", dove abbiamo trovato marmo fino a metà, neve mollata al punto giusto fino alla zeta della Busancano e neve molle in fondo.
In 4 ore fatto tutto il giro, ma se ci fosse stato il sole non sarebbe bastato muoversi così in fretta, quindi occhio alle temperature e partire presto.
Ottima compagnia con Barbara e Chiara a dettare i ritmi (loro chiacchierando) e noi uomini Enrico, Antonio, Michele ed io dietro ad arrancare (muti e rassegnati).


[visualizza gita completa con 6 foto]
osservazioni :: visto valanghe a pera esistenti
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
note su accesso stradale :: buono
quota neve m :: 1000
attrezzatura :: scialpinistica
Buona sera a tutti. Bellissima gita, ambiente montano severo. Saliti i pendii sud del Monte Rosso, su neve trasformata. Scesi dai canaloni del col Chardon su neve farinosa, poi dal colle della Barma per il Mal Partus fino al Savoia ed infine scesi i pendii Sud est fino alla partenza della funivia su neve primaverile leggermente sfondosa. buone gite.

[visualizza gita completa con 4 foto]
osservazioni :: visto valanghe a pera esistenti
neve (parte superiore gita) :: polverosa
neve (parte inferiore gita) :: umida
note su accesso stradale :: ottimo
quota neve m :: 1200
attrezzatura :: scialpinistica
Partendo alle 7 dal piazzale siamo riusciti a risalire verso il Rosso su neve trasformata. Ottima farina nei canali e poi di nuovo trasformata fino al colle della Barma. Fino al Camino tratti di marcia e di trasformata. Discesa fino al Savoia su neve umida e poi su pista.

[visualizza gita completa con 3 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
neve (parte inferiore gita) :: crosta portante
note su accesso stradale :: buono
quota neve m :: 1200
attrezzatura :: scialpinistica
Buona sera a tutti.
Farina sul versante Valdostano, scesi fino alla diga del Vario, ripellato e su fino al colle della Barma. Scesi dal Malpartus trovando neve lavorata dai tanti passaggi ma ben sciabile ed infine ottima Busancano. Buone gite.

[visualizza gita completa con 3 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
neve (parte inferiore gita) :: crosta non portante
note su accesso stradale :: buono
quota neve m :: 1400
attrezzatura :: scialpinistica
Buona sera a tutti. Ottima gita, ambiente bellissimo e severo. La nota negativa di questa gita consiste nel dover ripellare per risalire nel versante Biellese, dopo essere scesi nel versante Valdostato; ma diciamo che anche questo fa parte del divertimento. Scesi dal Malpartus trovando neve farinosa. Infine la busa, tritata ma ben sciabile. Buone gite.

[visualizza gita completa con 3 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: crosta non portante
neve (parte inferiore gita) :: crosta portante
quota neve m :: 1300
fatto giro al contrario partendo dalla fraz. Pillaz di Fontainemore, lato vda. totale 21 km x dislivello complessivo di 1550 metri. Lasciato auto alla centrale Vargno, ma si può salire ancora qualche tornante e si lascia auto al cartello di divieto. Il percorso di salita al lago Vargno è tutto innevato. Dal colle della Barma al Monte Camino crostaccia dura, si può salire senza rampant che invece sono utili salendo al colle del rosso. Nel complesso trovato un pò di polvere scendendo dai colli, se no neve con crosta a volte portante. Date le condizioni della neve bella gita panoramica. Grazie ai compagni il gufo, bulgaro e il rè della bagna cauda!

[visualizza gita completa con 6 foto]
Velature alte durante la giornata, assenza di vento e temperatura accettabile.
Ottima la neve dal col Chardon al lago Lej Long, pista dal Camino con neve dura e placche ghiacciate.
Una valida alternativa è la salita al Monte Rosso, discesa fino al lago della Balma su ottimi pendii e rientro attraverso il colle omonimo.

[visualizza gita completa con 4 foto]
note su accesso stradale :: strade pulite
Gita di "ispirazione gulliveriana" (e quindi "ottima ispirazione"...), condivisa in sintonia con il gulliveriano "abe" e Davide. Non avevamo ancora mai percorso questo "periplo" e siamo stati contenti di questa gita ed opportunità. Su Gulliver, questo itinerario appare descritto e indicato anche come "Camino (monte) - Periplo del monte Rosso di Oropa", e penso che questo titolo sia più preciso (forse) visto che circoscrive proprio tutto il monte Rosso, in ogni caso il dislivello indicato su questa "scheda", non comprende la risalita dal lago di Lej Long, e quindi vanno aggiunti 300 m. Il dislivello è quindi di 1.500 m. Scelgo comunque questa "scheda", perchè ci ha "ispirato" questa bella gita. La giornata è stata discreta sotto il profilo metereologico, solo parzialmente soleggiata con temperature pittosto basse, tuttavia la gita (per me "gitone") è stata ampiamente soddisfacente. Neve di consistenza variabile, ancora farinosa (e quindi bella) in discesa sul versante settentrionale. La discesa dal Camino (sulla pista), si è svolta invece su neve dura -a tratti ghiacciata- visto che la temperatura di oggi non ha consentito nessun tipo di neve "marcetta". Delicato l'ultimo traverso sotto la cima del Camino. Sono stati utili (molto) i coltelli, su questo tratto (breve ma ripido) che oggi era duro e anche un pò ghiacciato. Visto che il commento precedente ci ha permesso di "copiare" e compiere (con soddisfazione) questa bella gita, "copio" anche la conclusione: "buone gite a tutti"....

[visualizza gita completa con 6 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
neve (parte inferiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
note su accesso stradale :: buono
quota neve m :: 1200
Buona sera a tutti.
Itinerario Garistico, denominato "giro del periplo" tipico delle montagne biellesi. Ottime condizioni di innevamento e sicurezza. Discesa nella parte Valdostana su neve farinosa e pendii eccellenti. Nel pendio Biellese,con esposizione sud, neve marcetta ma bel sciabile. Buone gite.

[visualizza gita completa con 3 foto]
osservazioni :: sentito assestamenti
Salita sicura fino al colle del rosso, traverso fino al col chardon altrettamto sicuro. La discesa del canale fino a Lei Long da 4 stelle.Risalita al colle della Barma in ambiente spettacolare, attenzione al traversino sotto la Barma.Canale fino al lago del Mucrone in crosta infida da 1 stella, poi la busa con gobbette molto divertente fino a oropa.

[visualizza gita completa con 5 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: primaverile
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
quota neve m :: 1200
Molta gente fino al colle del rosso per gara, da li tranquillo fino al colle chardon. La discesa del canale fino a Lei Long è divertente e sciabile. Altra salita con movimento di garisti fino al colle della Barma, poi discesa nel canale diretto fino a oropa sport e bella fino alla macchina.Nella parte bassa della Busancano affiorano pietre ma ben visibil per cui avitabili. Consigliata

[visualizza gita completa con 3 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: crosta portante
neve (parte inferiore gita) :: crosta portante
quota neve m :: 1200
innevamento appena sufficiente, con una manto sempre duro e ghiacciato.La discesa dal colle Chardon lungo il canale è comunque sicura e "sciabile"; meno divertenti le condizioni del "malpartus" sceso per tornare a Oropa sport dove la crosta non portava ed obbligava ad una sciata molto faticosa

[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: crosta portante
neve (parte inferiore gita) :: crosta portante
quota neve m :: 1200
3 stelle proprio perchè il tempo era magnifico.
La salita si fa senza problemi, anche se la salita al colle Chardon e i successivi traversi per arrivare in cima non sono proprio agevoli. La neve è a volte dura e le pelli non sempre tengono.
La discesa si fa su una pista di bob senza le sponde. In basso affiorano anche dei sassi che costringono, onde evitare di rovinare le solette, a togliere gli sci 200 m prima di arrivare al parcheggio.

[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) umida
neve (parte inferiore gita) :: fresca (24-48 h) umida
attrezzatura :: scialpinistica
Siamo partiti direttamente da Oropa, seguendo tutta la bella pista della Busancana per intero, con sosta d'obbligo alla cap.Renata per la polenta, e perche' no'?. Ben smaltita in seguito con la seconda parte del giro, riguardante l'arrivo sul M.Rosso dalla vetta del Camino. E la successiva esilarante discesa fin nei pressi del lago del Mucrone, a riprendere la Busancana fin giu' a Oropa. Con Carlo, che ha preferito ridiscendere direttamente dal Camino, senza passare dal M.Rosso.

[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: recente leggera/asciutta
Anticipato gli atleti, che ho ammirato arrivare in cima al Camino e poi buttarsi nella nebbia fino ad Oropa.
Neve farinosa nei versanti nord e est, un po' di crosta sugli altri versanti. Bella gita. 3 stelle solo perchè il tempo non è stato il massimo

[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: recente leggera/asciutta
neve (parte inferiore gita) :: recente leggera/asciutta
quota neve m :: 1200
Non è stata una gita riposante in quanto abbiamo dovuto batterla tutta a partire dal Lago del Mucrone fino al Camino ma ne è valsa la pena. Tra la neve caduta, 7/8 cm., e quella mossa dal vento non vi era più alcuna traccia. Dal colle Chardon tutta farina bellissima. E' un percorso che con le attuali condizioni di neve richiede attenzione in alcuni punti. La pista dal Camino divertente con neve farinosa fresca.

[visualizza gita completa]
neve (parte superiore gita) :: recente leggera/asciutta
neve (parte inferiore gita) :: recente leggera/asciutta
quota neve m :: 1000
Buon innevamento su tutto il percorso.In salita abbiamo liberato con la pala il passaggio sulle roccette delle rampe del Rosso, dove occorre prestare attenzione. La discesa nel canale dal Colle Chardon è in ottime condizioni, tutta neve farinosa.


[visualizza gita completa]
Come descritto dagli amici che l'hanno affrontata ieri, gita fantastica ed in ottime condizioni. Scenari fantastici affrontati in perfetta solitudine. Condizioni sicure. Tracciatura da manuale.
Saluti alla coppia di amici che mi hanno accompagnato fino al lago.


[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: recente leggera/asciutta
neve (parte inferiore gita) :: primaverile/firn
quota neve m :: 1000
Bella gita in un maglifico ambiente e con molta neve. La parte di discesa verso i casolari Lej Long con magnifica neve farinosa. Non visti valanghe né sentito assestamenti. A mio parere - fare attenzione in salita sotto il lago del Rosso e salendo dal lago Barma nel traverso sotto la punta omonima.
Gita completa che richiede metti e togli pelli ma che merita essere fatta con le dovute attenzioni già menzionate.

[visualizza gita completa]

Caratteristica itinerario

tipo itinerario: attraversa pendii ripidi
difficoltà: BS :: [scala difficoltà]
esposizione preval. in discesa: Nord
quota partenza (m): 1100
quota vetta/quota massima (m): 2390
dislivello totale (m): 1511

Ultime gite di sci alpinismo

20/09/18 - Wasenhorn o Punta Terrarossa per il versante NNO - manty57
Salito dal passo del Sempione per la Maderlicke e traversata per cresta
29/07/18 - Parrot (Punta) da Indren - lakota
Ieri è finita una stagione scialpinistica unica; con una discesa da sogno dalla vetta della Parrot. Tanta neve, che ricorda gli anni che furono...quando il ghiacciaio non aveva le code di alpinisti i [...]
22/07/18 - Grande Motte (la) da Tignes - lakota
Salita in cima alla grande motte. Con gli impianti poca soddisfazione in salita...ma sciare con un dito di polvere a luglio è una gran cosa. Tentata la nord, ma troppo dura sotto il dito di farina.
22/07/18 - Pers (Aiguille) da Pont de la Neige - g.bona
Piste chiuse all'Iseran, ma tutto ben collegato. Non si tolgono mai gli sci ad eccezione degli ultimi 50mt di dislivello prima della cima. Discesa fino al traverso su neve alveolare, praticamente ins [...]
18/07/18 - Zumstein (Punta) da Indren - sanet
Partiti con le frontali dal Rif. Mantova con freddo polare almeno fino al colle del Lys. Giornata galattica con cielo blu cobalto fredda ma senza vento. Solo noi in sci. Poi scendendo incontrati un pa [...]
14/07/18 - Parrot (Punta) da Indren - giogalimba
oggi vento fortissimo gelido in cresta-la neve si è conservata magnificamente almeno fino alla seraccata della Vincent, dove l'enorme traccione di salita e profonde rigole disturbano la sciata, consi [...]
11/07/18 - Gnifetti (Punta) - Capanna Regina Margherita da Indren - everest
Condizioni ancora piu' che buone ,qualche crepaccio ancora mezzo coperto ma ben visibile ...raro vedere il ghiacciaio a luglio in questa situazione.Saliti dal canale con buona traccia al Gnifetti ,ott [...]