Nana (Bec di) o Falconetta da Cheneil per il Colle di Croux

osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: crosta da vento dura
neve (parte inferiore gita) :: crosta da vento dura
note su accesso stradale :: arrivati in auto fino a la Brengaz di Valtournenche
quota neve m :: 1800
Un'altra bella gita "alternativa" alle gite sociali del CAI Ligure di Genova, organizzata dal sottoscritto in collaborazione di Gianfranco. La scelta è caduta sulla Becca di Nana con partenza da Cheneil, per il Colle di Croux, il versante e cresta Sud-Ovest. Siamo arrivati sabato 5 a Cheneil e abbiamo pernottato all'hotel Panorama. Partiti di buon mattino la domenica mattina con un cielo grigio e nevischio...ma contando sul previsto miglioramento in tarda mattinata...non ci siamo scoraggiati. Fino a quota 2300 m. siamo saliti seguendo una buona traccia pre-esistente, poi il sottoscritto ha iniziato a battere la traccia, su neve generalmente buona (crosta da vento dura e portante) e superato un tratto piuttosto ripido (circa 40°) sono arrivato al Colle di Croux, dove il tempo era in miglioramento per fortuna e stava schiarendo. Dopo una sosta per ricompattare il gruppo, scendiamo lungo il traverso (su neve buona e compatta) e proseguiamo nel Vallone di Chamois fino alla conca sotto il Colle di Nana, dove risaliamo il bel versante Sud-Ovest, sempre senza tracce esistenti fino al colletto di quota 2900 m., la progressione è piacevole, sicura e nemmeno troppo faticosa (specialmente per chi mi seguiva..!). Dal colletto alla vetta abbiamo superato un tratto di misto con le roccette ghiacciate che hanno richiesto attenzione, oltre che l'utilizzo di piccozza e ramponi. Bello anche l'arrivo in vetta su una bella crestina innevata e divertente. Gita che ha pienamente soddisfatto tutti i partecipanti, peccato solamente per il cielo grigio e il tempo incerto che hanno limitato un panorama che altrimenti sarebbe stato da favola ! Ma va bene ugualmente e bisogna sapersi accontentare, non sempre è possibile avere il sole pieno e il cielo sereno.
Come ho scritto inizialmente, questa bella salita è nata come iniziativa mia e di Gianfranco all'interno del CAI Ligure di Genova, alla quale hanno partecipato 8 persone. Tutti arrivati in vetta meno una, che si è fermata per sua scelta al Colle di Croux. Ci siamo trovati bene all'Hotel Panorama di Cheneil, anche se alla fine il conto che ci ha presentato il gestore...era davvero salato !


[visualizza gita completa con 1 foto]

Caratteristica itinerario

tipo itinerario: pendii ampi
difficoltà: BRA :: F+ :: [scala difficoltà]
esposizione: Ovest
quota partenza (m): 2023
quota vetta/quota massima (m): 3010
dislivello totale (m): 987

Ultime gite di racchette neve

14/12/18 - Serrù (Diga del) da Chiapili di Sopra - laura59
La strada è gelata.La neve inizia da Chiapili sopra. Traccia fino al lago.Il canale è talmente pieno di neve che ha poca pendenza. Neve bella a sud. Il resto è bianco.Davvero tanta neve.
18/02/18 - Midi o Muret (Punta) da Peirone - Margherita Dolcevita
Partiti con l'idea di fare un anello di cresta, abbiamo abbandonato il percorso poco sotto la cima per scendere sotto il pianoro e prendere la strada per il ritorno. Il sentiero per cresta presenta al [...]
18/02/18 - Tovo (Rocca) da Balme - guido5470
Fatta salendo dall'agriturismo e scendendo da pian Saulera colle Tovetto nord. Ripido l'itinerario di andata, con circa 30 metri in cui almeno una piccozza sarebbe servita, comunque meglio avere buone [...]
18/02/18 - Turkey Mountain da Turkey Mountain Nature Preserve - vicente
Quota neve al livello del mare oggi, data una nevicata con 15-20cm scesa nella notte. Condizioni ideali per questa salita dal sapore pienamente invernale. Con meno di un'ora di macchina da Queens si r [...]
18/02/18 - Missun (Cima) da Upega, anello - roberto vallarino
Con una stupenda giornata, sono salito direttamente per il costone passando dal Poggio Lagone su neve crostosa con tratti non portanti sempre su traccia, per poi raggiungere la Colla Rossa su crosta m [...]
18/02/18 - Dres (Lago) da Ceresole - brukor
Percorso sempre ben evidente. Un po' monotona la parte iniziale dove la traccia è spesso ridotta ad uno strato di neve gelata mista a rami di pino. Una volta usciti dal bosco, invece, neve a volontà e scenari molto belli al cospetto delle Levanne.
18/02/18 - Saben (Monte) da Sant'Antonio Aradolo per il Colle della Piastra - dario 67
Bella sgambata...giusto x riprendere dopo un periodo di sosta forzata....dalla partenza portage x circa 1km poi inizia la neve continua si calzano quindi le racchette anche se si sale comodamente senz [...]