Cristallo (Monte) dal Passo dello Stevio

osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: molto bagnata
neve (parte inferiore gita) :: molto bagnata
quota neve m :: 2800
attrezzatura :: scialpinistica
0 termico volato sulla luna, quindi neve fradicia già dal mattino. Per la verità me la sono presa comoda, calzando gli sci intorno alle 9.30. La neve è appena sufficiente, con qualche togli e metti, per salire fin sul ghiacciaio, ma credo di essere stato, per questa stagione, l'ultimo scialpinista a partire con gli sci ai piedi dal passo. La cresta per il Cristallo è in discrete condizioni, anche se oggi con queste temperature e la neve fradicia ho patito più del previsto. Attenzione alle cornici che sporgono nella Val Zebrù e alla roccia completamente marcia.


Sulla cima una targa ricorda gli standschutzen tirolesi caduti per difendere le proprie valli.
Valle Zebrù
Monte Cristallo

[visualizza gita completa con 3 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: primaverile
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
note su accesso stradale :: pulito
quota neve m :: 2600
attrezzatura :: scialpinistica
Sci ai piedi dalla macchina.

Salita agevole lungo le piste su neve / granita fino al Passo di Sasso Rotondo (deposito sci).
Cresta da tracciare, principalmente su neve portante, con un paio di punti delicati dove prestare attenzione.
Le numerose cordate presenti sulla Nord sono scese dalla cresta rendendo più agevole e marcata la traccia.

Per allungare un po' la parte sciistica, dal deposito sci siamo scesi fino alla base dello skilift, verso la Valle dei Vitelli, per poi risalire fin sotto la punta degli Spiriti, da dove abbiamo tolto le pelli per tornare alla macchina.

Discesa facile facile lungo le piste su neve ancora buona (ore 10:30 - 11:00).

Giornata spettacolare: cielo sereno, e temperature calde con lo zero termico sopra i quattromila metri.
Nella zona del Livrio non c'era un alito di vento, mentre una volta raggiunta la cresta, abbiamo trovato un vento bello teso, con alcune raffiche abbastanza forti, tanto da disturbare la progressione, soprattutto durante la salita.


Gita plaisir di chiusura stagione.

Punta degli Spiriti e Tuckett tracciati.
Velle dei Vitelli secca.

Molto trafficata la parete Nord, sia lungo la via di salita che sbuca a destra della vetta, sia lungo la via che sbuca a sinistra (meno pendente e più pedonata).

Tracce di discesa in sci dalla Nord, da ambo i lati.

Sul Cristallo solo noi sci muniti e un solitario - incontrato durante la discesa - che è salito sci in spalla con l'intenzione di scendere la Nord; tutti gli altri appiedati (saliti lungo la Nord e scesi dalla cresta).




[visualizza gita completa con 5 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
note su accesso stradale :: ottime
quota neve m :: 3000
A mio nonno: Alpino della Prima Guerra Mondiale

Sono partito dal Passo dello Stelvio con gli sci in spalla fino alla partenza della seconda funivia. Da qui sono salito alla Punta degli Spiriti (vedi gita del 4\7\08 alla Punta degli Spiriti).
Sono poi sceso sul ghiacciao raggiungendo il Passo del Sasso Rotondo. Da qui seguendo la cresta est ho raggiunto la cima.

NOTE DI STORIA - Qui correva il Fronte Occidentale della Grande Guerra: gli Austriaci avevano occupato lo Stelvio, il Cristallo, lo Scorluzzo e gli Italiani il passo dell'Ables, la Bocchetta della Forcola, la Trafojer e la Baeckmanngrat. Il 20 di Agosto del 1917 i soldati austriaci sbucano sulla vetta della Trafojer...

_san_matteo.php
_trafojer.php


[visualizza gita completa con 4 foto]

Caratteristica itinerario

tipo itinerario: ghiacciaio
difficoltà: MSA :: [scala difficoltà]
esposizione preval. in discesa: Nord
quota partenza (m): 2760
quota vetta/quota massima (m): 3435
dislivello totale (m): 700

Ultime gite di sci alpinismo

18/01/18 - Ferrante (Monte) dalla val di Scalve - dutur
Saliti seguendo il percorso scialpinistico nella parte bassa (traccia molto ghiacciata). Dalla stazione intermedia abbiamo sbagliato finendo lungo le piste (siamo stati gentilmente redarguiti da un so [...]
18/01/18 - Seirasso (Cima) da Prato Nevoso - gibet
Di nuovo nel cuneese previsto meno ventilato e in effetti è andata bene, vento solo dal colletto alla punta ma non gelido e non forte . Neve dura dalla cima al colletto (usati i rampant per salire) [...]
18/01/18 - Paglietta (Monte) da Prailles - gio
Anche oggi vento in quota quindi cambio pelli appena fuori dal bosco. Siamo scesi nel vallone del menouve su bella neve solo un po’ più umida nella parte bassa. Come da bollettino la brina di super [...]
18/01/18 - Prato di Fiera (Punta) dalla Fontana della Batteria - otaner
in realtà la neve che abbiamo trovato mi sentirei di definirla "gessosa" almeno nel percorso nel bosco, mentre nella parte alta vento forte con neve crostosa modellata dal vento. Oggi gita con nove scialpinisti di cui alcuni "evergreen"
18/01/18 - Ciarm del Prete da Tornetti - Teddy
Partiti da Alpe Bianca/e composto raggiunta con Panda 4x4, altre 3 auto fermate prima. Un solitario davanti a noi 2 ha rifatto traccia che eolo aveva cancellato spaziando e complimento la farina di qu [...]
18/01/18 - Vallette (Cima delle) da Frais - starmountain
Completamente cambiate in peggio le condizioni . Il vento ha spazzato tutto nella parte alta . Dal colle la Ciantiplagna si sale senza sci. Vento decisamente forte e freddo . L' unica parte decenteme [...]
18/01/18 - Chamolè (arrivo seggiovia) da Les Fleurs - fabio59
Sono partito da Plan Praz e mi sono fermato in cima alla seggiovia di Chamolé. Non sono passato dal lago per evitare il ripido taglio di pendio necessario a raggiungere le piste. Inserisco comunque q [...]