Bezin Nord (Pointe de) da le Pont de la Neige

osservazioni :: visto valanghe lastroni esistenti
neve (parte superiore gita) :: umida
neve (parte inferiore gita) :: umida
note su accesso stradale :: Perfetto, strada del Col de l'Iseran aperta.
quota neve m :: 2500
attrezzatura :: scialpinistica
Si calzano gli sci dal parcheggio del Pont de la Neige. Effettuato un giro come segue:
- Dal Pont de la Neige saliti alla Punta Bezin Nord passando per il colletto subito a Ovest della q.2947 (Le Grand Fond), costeggiando il Lac du Fond e salendo per il versante Nord (unico tratto un po' ripido della gita). Tolte le pelli e scesi verso Nord e poi Est fino al fondo del valloncello (q. 2767) cui fanno corona le Punte Bezin e la Pointe de la Met.
- Ripellato e saliti alla Pointe de la Met (m 3041). Discesa per il versante Nord fino alla q. 2767 in fondo al valloncello.
- Ripellato per la seconda volta e saliti alla Ouille de Tretetes (m 2946), ultimo tratto su aerea cresta erbosa a picco sulla strada dell'Iseran. Discesa per il versante Nord e poi fino all'auto.
Tutte le discese su neve estiva molto lenta ma quasi mai sfondosa. Dislivello complessivo circa 970 m.
Giro molto vario e poco faticoso. Giornata spettacolare, limpidissima e calda, gran parte della gita fatta in maglietta estiva! Panorami eccezionali. Con Emily.

Verso la vetta della Punta Bezin Nord
Dalla Pointe de la Met il valloncello sospeso con a sin. la discesa dalla Bezin Nord e a des. la Pointe des Tretetes. In fondo: M.Bianco, Gr.Sassiere e Tsanteleina.
Cresta sommitale della Tretetes

[visualizza gita completa con 3 foto]
neve (parte superiore gita) :: primaverile
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
note su accesso stradale :: ok
attrezzatura :: scialpinistica
Magnifica giornata senza una nuvola. Con Mario. Sci a spalla per 10 minuti. Salita regolare su bella neve. Oggi siamo riusciti a scendere al pianoro che porta alla Buffettes per risalire alla Ouille de Tretete. Bellissima discesa su neve primaverile che ha mollato il giusto. Occhio alla parte finale, comincia a cedere sotto il peso, oggi ho lavato gli sci........................... ma non ho fatto il bagno................ Tolto gli sci, scesi per un pezzetto e poi fino all'auto. Anche se rifatta dopo 10 giorni ne meritava la pena. Contento del giorno di ferie anche se mi è dispiaciuto lasciare la scrivania vuota...........................

[visualizza gita completa]
neve (parte superiore gita) :: primaverile
neve (parte inferiore gita) :: umida
attrezzatura :: scialpinistica
Colto al volo la parentesi meteo. Circa 5 cm di neve fresca su tutto il percorso. Saliti velocemente sul percorso classico. Discesa super scegliendo i pendii non esposti al sole; per andare alla Tretetes abbiamo seguito le tracce di salita costeggiando il lago e dopo breve risalita scesi a destra sul pianoro e risaliti; volevamo fare la discesa classica per il pianoro della Buffettes ma nel pendio al sole sotto la neve fresca si sfondava. Parte finale del canalino umida ma teneva. Sci fino all'auto. Con Maurizio. Pensavo facesse più freddo, bella.

[visualizza gita completa]
neve (parte superiore gita) :: primaverile
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
quota neve m :: 2500
attrezzatura :: scialpinistica
Oggi splendidi sia il tempo che la neve con un rigelo ottimo. Saliti alla Bezin Nord, ultimi 50 metri con coltelli. Poi scesi per 50 metri sul pendio Ovest su neve durissima ,fatto traverso al colle tra le due Bezin e scesi fino al fondo del vallone sul lato sinistro su neve morbida bellissima. Rimesse le pelli siamo risaliti sul lato opposto fino alla Pointe de La Met. Discesa su neve leggermente più dura nel magnifico pendio sommitale e poi di nuovo morbida fino al fondo del vallone. Rimesse le pelli per la terza volta siamo saliti alla Trétetes e di qui in giù la più bella neve della stagione senza alcuna traccia. In totale 900 metri di dislivello. Con Stefano e la piacevole sorpresa di Toni e Mara.

[visualizza gita completa con 4 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
neve (parte inferiore gita) :: altro
note su accesso stradale :: ok
attrezzatura :: scialpinistica
In salita neve continua dalla macchina lasciata al ponte, discesa su bella farina nella parte alta, l'ultimo pendio prima del ponte in discesa conviene togliersi gli sci per la poca neve. Concatenata con la Ouille de Tretetes.

[visualizza gita completa con 2 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: primaverile
neve (parte inferiore gita) :: umida
note su accesso stradale :: ok
attrezzatura :: scialpinistica
Neve continua dalla macchina anche se la parte iniziale nel torrente è al limite. Peccato per la neve/pioggia venuta nella notte che ha creato un manto di quattro dita abbastanza pesante da sciare. Il fondo era buono. Chiuso l'anello con Ouille de Tretetes.

[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: primaverile
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
note su accesso stradale :: Col de l'Iseran aperto
quota neve m :: 2500
attrezzatura :: free-rando
Neve continua dal Pont de la Neige, ma ancora per pochissimo (Affiora il ruscello e ci si passa accanto), comunque tutto con gli sci a salire ed a scendere. Discesa iniziata alle 11:15 con neve già molto molle, ancora sciabile, mentre in alcuni tratti ara una buona neve primaverile. Sui piani neve già collosa a questi orari. In salita l'ultimo strappo, breve, si impenna sui 30° e negli ultimi metri 35°; oggi si passava abbastanza bene vista la neve molle, altrimenti può essere consigliabile utilizzare i coltelli.
Con Max ben contento della gita. Tante altre persone in giro, tra cui Adriana ed altri italiani che saluto.


[visualizza gita completa con 4 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: primaverile
neve (parte inferiore gita) :: umida
note su accesso stradale :: ok
quota neve m :: 2600
attrezzatura :: scialpinistica
Costretto ad portarmi in zona per una commissione a Lansleburg, arrivo oltre il moncenisio e pioviggina. Mi spingo verso il colle e la situazione meteo migliora, nuvole alte che permettono una buona visibilità. La neve non ha rigelato ma il manto è compatto e dopo 10 min. di portage si mettono gli sci. Innevamento ancora molto buono per il periodo. Da solo alla bezin nord. Scendo e tocco la vicina pointe de grand fond, qualche curva e raggiungo il colletto più in basso e risalgo senza pelli sganciando il tallone la Tretetes e poi ancora belle curve fino a pochi min dal parcheggio. Nessun sciatore in giro ma parecchi escursionisti Francesi che andavano al col de fours. Se il meteo fosse stato più bello sarei andato alla buffettes dove c'è ancora una buona copertura di neve.
Un salto ad Ugo incontrato al parcheggio che aveva appena fatto l' aig. Pers ancora in ottime condizioni.


[visualizza gita completa con 3 foto]
osservazioni :: visto valanghe a pera esistenti
neve (parte superiore gita) :: primaverile
neve (parte inferiore gita) :: umida
note su accesso stradale :: ok
quota neve m :: 2500
attrezzatura :: scialpinistica
Sono partito alle 8.15 dalla strada, torrente perfettamente agibile, neve umida dalla partenza ma nelle zone in ombra ancora dura. Sceso alle 10.00 su neve primaverile portante, imboccato il canalone che scende sul laghetto più basso (itinerario per la bezin sud) e ripellato per risalire sulla tretetes.Panorami pulitissimi e piacevole leggera brezza. Sceso dalla seconda punta alle 11.00 ancora su buona neve portante fino alla strada. Volevo fare l'ouille noire ma il canalone da pont dell'aguillette é al limite per cui ho preferito qualcosa di semplice e veloce. Alle 8.00 gli impianti all'iseran erano già operativi.

[visualizza gita completa con 10 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: primaverile
neve (parte inferiore gita) :: umida
note su accesso stradale :: ok
attrezzatura :: scialpinistica
Ottima gita, bellissima giornata con ottima neve. Ha gia'ben descritto Gigi anche oggi super allenato, anche Fabrizio in ottima forma dopo le performance culinarie romane.
Un saluto a tutti gli skialper incontrati.
Buona neve a tutti.

[visualizza gita completa]
neve (parte superiore gita) :: primaverile
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
note su accesso stradale :: ok
quota neve m :: 2400
attrezzatura :: scialpinistica
Inizio salita alle 8, pensavo facesse più freddo. Neve ottima fino in vetta. Iniziata la discesa presto; prima parte molto bella, ci siamo spostati a destra per raggiungere il canale che porta al piano dal ritorno della Buffettes; tratto iniziale molto bello poi il finale con neve sfondosa; dal piano risaliti alla Tretetes; discesa molto bella fino al canale terminale dove la neve era molto cotta. Oggi impianti aperti. Ancora tanta neve. Con Maurizio e fabrizio. Consigliata.

[visualizza gita completa]
neve (parte superiore gita) :: primaverile
neve (parte inferiore gita) :: molto bagnata
attrezzatura :: scialpinistica
Alle 8.30 le temperature molto sopra lo zero quindi nessun rigelo notturno. Sci dalla strada, neve sempre ben compatta, ottimo innevamento su tutto il comprensorio, il torrente alla partenza ha già aperto una trincea ed oggi bisognava togliere gli attrezzi per 3 metri. Dalla punta scesi dal canalone a destra fino al pianoro. Ripellato e saliti alla Tretetes. Un po di nuvolaglia in giro che si è dissolta del tutto scendendo. Bella gitarola. AVVISO PER I NAVIGANTI: DOMENICA IL PASSO DELL'ISERAN RIMANE CHIUSO DA BONNEVAL DALLE 8.30 ALLE 13.30.
Salito da solo ed incontrato in punta Giovanni, una simpatica conoscenza con cui ho condiviso la discesa e che saluto.


[visualizza gita completa]
neve (parte superiore gita) :: primaverile
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
attrezzatura :: scialpinistica
Che dire, partiti con gli sci dall'auto. In alto neve fresca che ha completamente innevato il pendio finale vergine. neve ottima, scesi per il canale che porta alla risalita dal ritorno della Buffettes e risaliti alla Tretetes; discesa superlativa. oggi grande gita con Paolo, Mauro, Alessandra e Roberto, mega pic nic finale.

[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: primaverile
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
quota neve m :: 2600
attrezzatura :: scialpinistica
Ancora una bella gitarella con bella neve compatta su tutto l'itinerario e giornata superba con qualche velatura solo sul versante italiano. Si mettono gli sci a 10 min. da Pont de la Neige. Poco più su manca la neve per 50-70 m lineari e poi continuità fino in cima. Dopo una lunga sosta in punta siamo scesi il primo pendio e girato a destra sfruttando la sciata fino a quota 2750. Ripellato e saliti all Tretetes. Bellissima discesa cercando di ricollegarci all'itinerario di salita.Il dislivello cumulato in salita in questo modo è quasi 800 m. Ancora buona per qualche giorno. Mi mancherebbe di fare in zona la Mean Martin ma sui pendii più ripidi comincia ad affiorare il ghiaccio!
Ottima compagnia di Rinaldo.


[visualizza gita completa con 12 foto]
neve (parte superiore gita) :: primaverile
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
note su accesso stradale :: iseran aperto
quota neve m :: 2600
attrezzatura :: scialpinistica
Ultima sci-alpinistica della stagione. Già tentata con gli amici mercoledi' ma, causa il maltempo, eravamo tornati quando al Moncenisio non si vedeva nulla.
Oggi solo ma con una giornata stupenda.
Si portano gli sci per 10/15 minuti poi neve continua.
La neve è quella consolidata tipica della stagione.

[visualizza gita completa con 7 foto]
attrezzatura :: scialpinistica
Dopo il commento di Guido posso solo dire, dopo averla fatta con le racchette da neve, oggi con gli sci. Bella, se gelasse un po di più... ottimo lo spuntino finale per concludere una giornata iniziata un po titubante.

[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: umida
neve (parte inferiore gita) :: umida
quota neve m :: 2500
attrezzatura :: scialpinistica
Nubi spesse all'Averole ci hanno fato cambiare meta e decidiamo di salire verso l'Iseran, dove qualche squarcio si sereno si intravedeva....ottima idea!!! Sci ai piedi dalla macchina alle 8,15, senza rigelo, ma innevamento superiore alle attese su fondo ben compattato. Gita breve ma ambiente molto bello e vetta veramente panoramica, mentre il sole finalmente si faceva vedere!!!! Discesa iniziata alle 10,15, buone curve sul pendio iniziale fino al laghetto, qialche tratto sfondoso, poi decidiamo di salire anche l'ouille de Tretete, credo, ripellando per circa 150 mt di dsl. Bel pendio, discesa su neve morbida e divertente fino all'auto!!! Da come era iniziata....meriterebbe il massimo dei voti!!! Con Gigi e Maurizio.

[visualizza gita completa con 5 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: primaverile
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
quota neve m :: 2700
attrezzatura :: scialpinistica
C'è veramente poco da aggiungere a quanto detto dal mio socio "Gioca57". Giornata e panorami da 5*, neve invece da 3*: bella in alto, irregolare e scarsa in basso. Addirittura abbiamo salito a piedi il pendio che porta alla Ouille de Tretetes.

[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: primaverile
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
quota neve m :: 2800
attrezzatura :: scialpinistica
Portage alla partenza di almeno mezz'oretta!! Neve veramente scarsa. Effettuato il giro ad anello con discesa e risalita al colle dell' Ouille da Tretete e relativa salita alla cima. Giornata spettacolare con panorama mozzafiato su tutti i ghiacciai della Vanoise!!! Peccato per lo scarso innevamento che ci ha obbligato a diversi gava e buta!!
Come sempre in piacevolissima compagnia con Mabe e consorte!!!


[visualizza gita completa con 1 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: primaverile
neve (parte inferiore gita) :: umida
quota neve m :: 2600
attrezzatura :: telemark
Ancora una bella gitarola in un ambiente che merita. Partiti verso le 8.30 da pont de neige con temperature abbondantemente sopra lo zero, portage di 10-15 min, un "gava e buta" e poi neve continua fino in cima. Rigelo al di sopra dei 2800 m. Scesi il primo pendio ( bello su neve primaverile), svolta a destra per andare sul punto più basso a quota 2700 circa. Abbiamo ripellato e saliti alla classica tretetes ( 2950 m) e discesa ancora bella nonostante le alte temperatura alle 12.00 circa. Dislivello complessivo di circa 750 m.
Con Gianni e Frank. pic-nic nel dopo gita con pizza e birra offerta da Frank. Grazie ancora per la compagnia.


[visualizza gita completa con 1 foto]
neve (parte superiore gita) :: primaverile
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
note su accesso stradale :: colle Iseran aperto
quota neve m :: 2500
attrezzatura :: scialpinistica
Arrivando al Pont de Neige prende lo sconforto nel vedere la poca neve che copre i pendii. Ma la gita è tranquillamente fattibile perchè il percorso è tutto raccordato. Anche il canalino iniziale è coperto.
Nella notte sono scesi un paio di cm. di neve fresca che si sono posati su quella compatta rendendo la sciata ancora più gradevole.
Zero gradi alla partenza e 16 al ritorno. Tempo splendido.

al rientro sono risalito alla Ouille de Tretetes.
Un saluto all'amico Viotti ed ai due suoi compagni di gita che ho incrociato mentre scendevano.


[visualizza gita completa con 5 foto]
neve (parte superiore gita) :: umida
neve (parte inferiore gita) :: umida
note su accesso stradale :: ok.
Telemark. Buona gita per questo periodo. Neve a 20 minuti dall'auto ma già molle alle 7,00 ma comunque compatta. Qualche gava e buta. Fatta anche la Bezin sud (a piedi) per fare dislivello. In discesa discrete curve e tuffo finale nell' ultimo canale con torrente che mi ha ceduto sotto gli sci... almeno mi sono rinfrescato...Caldo osceno.
Buona neve (ma ne troveremo ancora?) a tutti.
Un saluto ed un augurio di buone vacanze a gigi, francesco, davide ed emanuele compagni oggi di gita e di merendona finale con ciucca.


[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: umida
neve (parte inferiore gita) :: umida
quota neve m :: 2600
Previsioni di meteo France perfette. Dovevo essere a Torino alle 14.00 per impegni di lavoro. Dal parcheggio alle 7.45. In punta in poco più di 1.30 h. Foto di rito e giù dopo il primo pendio a destra per la quota 2790 m al laghetto glaciale inferiore, ( quì già manca la continuità della neve per pochi metri). Ripellato e salito direttamente alla Ouille des Tretes 2948. Ancora una bella discesa verso il parcheggio. Oggi è andata più che bene! Nessun rigelo notturno ma su questa superficie di neve irregolare (palla da golf) la sciabilità ne guadagna. A quota 2700 mancano almeno 30 m lineari di neve. Portage di oggi di circa 7 minuti. Dislivello complessivo calcolato con il gps di oltre 700 m per uno svilutto totale(A/R) di 8.31 km.
Da solo. Parecchi francesi in giro con le ciaspole. Incrociato alle 9.30 altri tre francesi diretti alla Buffettes. Con oggi "forse" chiudo all'Iseran...


[visualizza gita completa con 1 foto]
neve (parte superiore gita) :: primaverile/firn
neve (parte inferiore gita) :: primaverile/firn
note su accesso stradale :: colle iseran aperto
quota neve m :: 2500
Bella giornata con parecchia gente in giro, ma a piedi.
Ho visto solo 2 skialp francesi che sono venuti in punta dopo di me.
Neve estiva ben sciabile. Solo in qualche punto c'erano rigole ma niente in confronto ad altre zone.
Scendendo ho poi ripellato per salire alla Tretete che permette una discesa migliore.

Al ritorno,a Bonneval, mi sono concesso un delizioso "Kir al Cassis" per completare la bella escursione.


[visualizza gita completa con 5 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: recente leggera/asciutta
neve (parte inferiore gita) :: recente umida/pesante
quota neve m :: 2500
Partiti da pont de neige subito con gli sci verso le 8.00. Giornata con qualche nuvola che ha compromesso un pò la visibilità. Circa 10 cm di neve fresca che in discesa era già leggermente gessosa ma ben sciabile.Scesi brevemente dalla punta e imboccato un canale sulla destra per circa 200 m fino al pianoro. Ripellato e fatta la Tretetes. Scesi poi dai bei pendii fino alla macchina. Tolto gli sci solo per attraversare il torrente vicino al ponte. Dislivello complessivo 750 m circa.
Anche se la giornata non è stata sempre soleggiata, bella gitarella lo stesso in compagnia di Piero e Lia. Un saluto a Edgardo e socie incontrato nel dopo gita di rientro dalla Ouille Noire che hanno trovato in ottime condizioni ancora con neve continua dalla strada.


[visualizza gita completa con 1 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
note su accesso stradale :: libera fino al colle ma ATTENZIONE!!!
La neve c'è quasi dalla strada ma oggi era pesante seppur sciabile. Salite anche le piccole punte intorno con metti togli pelli. Ancora una volta incrociati con truppe alpine francesi. La nota più importante, che motiva queste righe, è che sono in corso operazioni di disgaggio nei pressi dei tornanti appena sopra Bonneval: ovviamente chiudono la strada e quando finiscono di staccar pietre e massi bisogna attendere che arrivi la ruspa a toglierle. Per cui all'andata si passa , al ritorno si rischia di far notte. Oggi a noi è andata abbastanza bene ma gli addetti volevano farci rientrare via Val d'Isere - Piccolo San Bernardo.

[visualizza gita completa con 1 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: crosta rigelo non portante
quota neve m :: 2500
partiti sci ai piedi dalla macchina e dopo aver fatto la bezin, sceso a destra per circa 300 m, rimesso le pelli e risalito per circa 200 m alla p. de tretetes. La discesa da quest'ultima alle h 11.00 con neve ancora con crosta non portante ma ma subito dopo neve non ancora perfettamente trasformata ma ben sciabile. Dislivello complessivo circa 750 m.

bella giornata e bella sciata nonostante il caldo e la distanza da Torino per questa gitarella. Un saluto a fabio che è rimasto a casa a lavorare.


[visualizza gita completa con 1 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: recente umida/pesante
neve (parte inferiore gita) :: recente umida/pesante
note su accesso stradale :: si arriva oltre Pont de Neige anche se non ufficialmente
quota neve m :: 2500
Agli evergreen non rimane che confermare quanto indicato da Trekking a cui mandiamo i nostri saluti che vorrà estendere ai suoi compagni di gita.

[visualizza gita completa con 1 foto]
neve (parte superiore gita) :: recente umida/pesante
neve (parte inferiore gita) :: recente umida/pesante
Abbiamo seguito la relazione sopra descritta, dopo la Bezin siamo scesi verso Les Fonds, rimesso le pelli e risaliti alla Tretetes. Abbiamo incontrato i mitici Evergreen che, grosso modo, hanno fatto il medesimo percorso.
La neve, pur essendo leggermente pesante ha consentito una ottima discesa, compatibilmente con la visibilità abbastanza piatta. Sci ai piedi dalla macchina.

[visualizza gita completa con 1 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: primaverile/firn
neve (parte inferiore gita) :: primaverile/firn
note su accesso stradale :: colle aperto
quota neve m :: 2600
piacevole, facile gita, splendido panorama;
si calzano gli sci a circa 10 min dalla macchina, neve di nevaio a conchette ma morbida per mancanza di rigelo, comunque ben portante.
In discesa è consigliabile la breve risalita all Ouille de Trètetes

[visualizza gita completa con 2 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: primaverile/firn
neve (parte inferiore gita) :: primaverile/firn
quota neve m :: 2500
Forse la penultima gita della stagione. Dalla macchina 100 mt. (di lunghezza, non di dislivello) a piedi, poi con gli sci fino in punta: Scesi, risaliti alla Ouille de Tretete e giù alla macchina. Nonostante la temperatura alla partenza fosse di 10 gradi (h. 7,30), la neve ha tenuto benissimo. Pur se gita corta è consigliabile.

[visualizza gita completa]
neve (parte superiore gita) :: primaverile/firn
neve (parte inferiore gita) :: primaverile/firn
note su accesso stradale :: ottimo
quota neve m :: 2300
Fortunati, per il rigelo notturno ed il meteo, sole ed aria fresca e neve dalla macchina. Veramente abbiamo salito la Bezin nord e poi scesi nel canale e risalita la très tetes. Discesa alle 10,30 con la neve che aveva mollato un pelo tanto che le "buccie" non davano fastidio. Nella foto si vede che la Ouille Noire si può fare dalla strada sia dal colle che da pont de neige che dalla partenza classica . Tutte le domeniche il meteo promette nubifragi ma poi non è così, solo qualche goccia al moncenisio oggi

[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: primaverile/firn
neve (parte inferiore gita) :: primaverile/firn
note su accesso stradale :: ufficialmente passo chiuso con transenna ma si arriva fino al colle
stavo provando a fare la Mean Martin che è in condizioni eccezzionali, ma dopo aver fatto un discreto pezzo a mezzacosta in discesa dal col de bezin per poi risalire ci ho ripensato per la più facile pointe de bizin. Sceso il primo colle e poi rimesso le pelli per fare anche la pointe des Tretètès 2948m ( dislivello complessivo 750/800 m). Neve in condizioni perfette fino alla macchina ( torrente coperto). Oggi solo due persone davanti a me che andavano alla Mean martin. Diverse macchine parcheggiate per l'ouille noire ma mi è sembrato che non ci fosse tanta neve nei primi tratti da pied montet. Domani forse la punta nord!!!

[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: primaverile/firn
neve (parte inferiore gita) :: primaverile/firn
Volevo solo aggiungere alla relazione sopra un altra foto e che la gita combinata con la discesa dalla trététes è risultata bella, peccato che Fabio e Micaela non l'abbiano fatta
( recupero della macchina fotografica).

[visualizza gita completa con 1 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: primaverile/firn
neve (parte inferiore gita) :: primaverile/firn
quota neve m :: 2600
in realtà siamo andati alla Bezin Nord... 15 min di sci in spalla, poi neve continua... ottima neve sui pendii, nei pianori a tratti si sprofonda anche più di mezzo metro... mario risalito alla Ouille des Tretetes, io tornato indietro a cercare la fotocamera lasciata in punta... a tal proposito volevo ringraziare il gruppo di francesi e tutta la catena di persone che mi hanno riconsegnato la fotocamera alla macchina

[visualizza gita completa con 1 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: primaverile/firn
neve (parte inferiore gita) :: primaverile/firn
Gita di ripiego. Partiti per il Roncia, poi la poca neve ci ha fatto cambiare idea. Arrivati al Pont de la Neige la neve sembrava anche poca per l'Ouille Noire, quindi... Salendo si è poi visto che verso l'Ouille la neve c'era!
Comunque, saliti alla Bezin, discesi sotto il colle che porta alla Buffere, risaliti alla Ouille des Tretetes e scesi alla macchina, per un dislivello totale di 800 mt. Neve ottima, ma domani per compensare la poca salita (siamo a fine stagione!!!) andremo alla Ouille Noire.

[visualizza gita completa con 1 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: primaverile/firn
neve (parte inferiore gita) :: primaverile/firn
quota neve m :: 2500
Un lunedi' di ferie poco fortunato : sole in italia, tante nubi in francia. saliti all'Ouille Tretetes perche' oltre verso la Bezin c'erano nubi e nebbie poco invitanti. neve gia' molle anche dal mattino, comunque ancora sciabile. La stagione purtroppo e' proprio un po precocemente agli sgoccioli.

[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: primaverile/firn
neve (parte inferiore gita) :: recente umida/pesante
note su accesso stradale :: fino a Pont de la Neige nonostante i divieti (rischio multe?)
quota neve m :: 2500
Saliti con la macchina fino a Pont de la Neige nonostante i divieti (rischio multe?):
si parte comunque sci ai piedi dalla macchina e questo fatto da solo merita il 4 stelle; un po’ di firn in alto poi molliccia fino al fondo.Gita splendida per panorama e ambiente.
Con Teresa, Giovanni, Claudio, Luisas


[visualizza gita completa]
osservazioni :: osservazioni: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: neve (parte superiore gita): recente leggera/asciutta
neve (parte inferiore gita) :: neve (parte inferiore gita): recente leggera/asciutta
la gita è quella precedente mi ero dimenticato di inserire la foto e di dire che vi erano almeno 15 cm di fresca nella parte alta e 10 in basso.

[visualizza gita completa con 1 foto]
osservazioni :: osservazioni: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: neve (parte superiore gita): recente leggera/asciutta
neve (parte inferiore gita) :: neve (parte inferiore gita): recente leggera/asciutta
Bellissima nevicata e a tratti anche il sole. Niente male per essere al 20 giugno. Gita alla p. Nord di Bezin. Gita bella anche se si perde quota e si risale. Oggi non vi è stato bisogno di mettere le pelli al ritorno data la neve farinosa che faceva anche lo zoccolo. Neve abbondante fino sulla strada. Un saluto agli amici che abbiamo incontrato anche domenica scorsa all'Ouille Noire e che oggi andavano alla p. sud di Bezin. Noi abbiamo optato per la nord perchè più idonea al nostro amico Michele con le ciaspole.

[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: primaverile/firn
neve (parte inferiore gita) :: primaverile/firn
Fabrizio,Franco,Delia e Rita

[visualizza gita completa con 1 foto]
osservazioni :: Sicura
neve (parte superiore gita) :: Ottima in salita e in discesa
Partiti da Point de la Neige (2528) ; la strada per il Col de l’Iseran è aperta nonostante una misteriosa transenna dissuasiva poco sopra Bonneval che dice che la strada è “fermé” dopo 900 m : non è vero, proseguite tranquilli.
Sci direttamente dalla macchina , saliti alla Point de Bézin Nord (3072) e all’Ouille de Tretetes (2948).
Un grazie particolare a Giovanni che ci ha fatto conoscere questo “nuovo” posto stupendo e ai compagni di gita Claudio, Silvana e Teresa.
La gita, nonostante il caldo di questo periodo , sarà fattibile ancora per qualche settimana.
Nel complesso gita di tutto riposo; consiglio di completarla salendo anche la Cima di Bézin Sud e la Pointe de la Met(3041) ; è un continuo metti/togli le pelli ma ne vale la pena!
Ancora una volta “gita splendida e neve magnifica”


[visualizza gita completa]
osservazioni :: buone
neve (parte superiore gita) :: umida, un pò pesante
neve abbondante ma pesante, nevicata in corso dalle 11, strada libera, ok anche per Ouille Noire dalle 3 diverse partenze

[visualizza gita completa]
osservazioni :: buone
neve (parte superiore gita) :: farina+farina pesante
Come inizio di stagione non ci si può lamentare. Da fare attenzione agli ultimi 80/100 mt. in discesa, non c'è moltissima neve , quindi occhio alle pietre!

[visualizza gita completa]

Ci sono anche stati ...

  • 06/06/07 - BUBETTA
  • 16/07/95 - nevfres
  • Caratteristica itinerario

    difficoltà: MS :: [scala difficoltà]
    esposizione preval. in discesa: Nord-Est
    quota partenza (m): 2528
    quota vetta/quota massima (m): 3061
    dislivello totale (m): 533

    Ultime gite di sci alpinismo

    21/11/17 - Chiamossero (Monte del) o Ciamoussè da Limonetto - molalacorda
    Partito alle 8.30 con già 3°C, usati i coltelli sui primi pendii ripidi e in ombra e sul pendio finale, su quest'ultimo con le condizioni di oggi non erano indispensabili. Sceso verso le 11 su neve [...]
    20/11/17 - Mindino (Bric) da Colla di Casotto - lucaozein
    Camminata pomeridiana con ultimi 200 mt di dislivello sciabili su neve primaverile.
    20/11/17 - Pianard (Monte) da Palanfrè - mike52
    Visto le numerose recensioni di ieri ho deciso di fare questa gita per me nuova. Iniziato discesa alle 12 trovando nella prima parte sulla dorsale, neve compattata dai numerosi passaggi pertanto [...]
    20/11/17 - Briccas o Trucchet da Brich - gigi02_to
    Solo io e Maurizio. Appena iniziata la discesa è giunto un altro scialpinista che è sceso subito superandoci, nessun altro. Calzato gli sci dopo circa 150 metri di dislivello, poi neve continua fino [...]
    20/11/17 - Soleglio Bue (Cima del) o Beau Soleil da Preit - Rinagiò
    Partito alle 9.00 solo soletto dal parcheggio del preit (parcheggio deserto) per il colle Soleglio Bue, con non troppa voglia di spingere gli sci ma più semplicemente per una rilassante passeggiata. [...]
    19/11/17 - Tibert (Monte) da Santuario di San Magno - titi1982
    Ritorno in val Grana e per la prima volta in veste invernale. In alto la neve era ben sciabile, ma scendendo il caldo se la sta portando via in fretta e quella che rimane ne risente parecchio. Molto c [...]
    19/11/17 - Avostanis (Cima) da Malga Pramosio - philip
    Neve dura su tutto l'itinerario, causa vento. Manto abbastanza assestato anche per l'azione del sole (esposizione sud). Pochi sassi, quindi solette salve. Gita valida per inizio stagione.