Antoroto (Monte) da Valdinferno

osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: crosta portante
neve (parte inferiore gita) :: altro
quota neve m :: 1500
Dopo il portage tra sentiero e neve dura fino ai 1500, si calzano le racchette per attraversare il bosco su crosta portante per poi risalire il vallone su neve primaverile e ottima traccia fino alla Colla Bassa. Da li si prosegue con i ramponi su neve dura subito, per continuare su crosta morbida friabile con fondo duro, ritornando portante fino alla vetta. Tornato alla Colla Bassa, salgo su neve dura (ramponi) al Mongrosso e dopo la pausa pranzo a continuare con le racchette su bella neve verso il Berlino, per poi scendere su crosta portante fino sotto il Rifugio Savona e poi portage fino all'auto. Giornata abbastanza soleggiata e freddina fino al Mongrosso, poi rientro tra nuvole e nebbia. Oggi niente foto avendo perso la macchina fotografica tra il Mongrosso e il Berlino, come sempre Buona Montagna a tutti.

[visualizza gita completa]
osservazioni :: visto valanghe a pera esistenti
neve (parte superiore gita) :: polverosa
neve (parte inferiore gita) :: umida
note su accesso stradale :: ok
quota neve m :: 1300
Con una stupenda giornata e poca neve all'inizio, ho raggiunto le Case Mulattieri con via a via piu' neve e ora in ciastre con neve continua, a proseguire come da itinerario su buona traccia di skialp e ciastre e raggiunta la Colla Bassa, a risalire il ripido pendio su traccia di skialp e dopo un tratto con i ramponi a raggiungere la vetta. Tornato alla Colla Bassa, salgo il ripido pendio con i ramponi fino al Monte Grosso (m.2008) e dove pranzo al piacevole sole e poi a proseguire per dorsale al Monte Berlino e poi a scendere sfruttando alla meglio la neve fino oltre le Case Mulattieri e poi a piedi fino all'auto.

[visualizza gita completa con 6 foto]
osservazioni :: visto valanghe a pera esistenti
neve (parte superiore gita) :: primaverile
neve (parte inferiore gita) :: molto bagnata
note su accesso stradale :: ok
quota neve m :: 1500
Oggi si fa portage fino oltre le Case Mulattieri e nei prossimi giorni andra anche oltre visto il caldo, ma ne e' valsa la pena perche poi la neve e' abbondante e all' uscita dal bosco primaverile raggiungendo in ciaspole la Colla Bassa per poi proseguire con i ramponi e picozza fino alla vetta dell'Antoroto. Tra tanto sole e piuttosto caldo, ho ridisceso il pendio e lasciandomi i ramponi a salire verso il Monte Grosso tra neve a tratti fino alla vetta. Qui ho pranzato godendomi la piacevole giornata, per poi proseguire di nuovo in ciaspole con neve sempre presente scendendo verso il Berlino e da li con neve piu' marciotta il Rifugio Savona. Dopo un breve break, riparto e senza ciaspole proseguo tra tratti di neve e no fino alle Case Mulattieri e da li all'auto terminando la bella gita anche se un po' troppa calda. Un saluto alla skialp incrociata in vetta all'Antoroto.

[visualizza gita completa con 6 foto]
osservazioni :: visto valanghe a pera esistenti
neve (parte superiore gita) :: primaverile
neve (parte inferiore gita) :: molto bagnata
note su accesso stradale :: ok
quota neve m :: 1300
Oggi stupenda gita nonostante i ravanamenti nel bosco con neve molto umida e della nebbiolina fino alla Colla Bassa,ma poi abbiamo bucato e con una bella neve abbiamo raggiunto l'Antoroto circondati dalle nebbie ma qua sole e con il vento che ci ha aiutati,anche al ritorno perché arrivate le nubi qua, ha spazzato tutto lasciandoci fare l'anello per il M.Grosso e con le nubi della perturbazione che avanza, a raggiungere l'auto.Ancora tanta neve ma in basso inizia a sparire.Rampa dalla Colla Bassa all'Antoroto.Oggi assieme a Alessandro che saluto e alla prossima!

[visualizza gita completa con 6 foto]
osservazioni :: visto cadere valanghe a pera
neve (parte superiore gita) :: recente umida/pesante
neve (parte inferiore gita) :: recente umida/pesante
quota neve m :: 1500
Confermo quanto scritto da Acom79, bella gita soprattutto viste le previsioni. Partenza tra nuvole basse e nebbia, arrivati alla Colla Bassa il sole ci ha abbracciato ed accompagnato sino al ritorno.
Un saluto ad Ivo che, dopo mille disavventure e l'incontro-scontro con 2 racchettari che hanno staccato diverse valanghette, ci ha raggiunto in cima.
Ed un saluto particolare a VIGLIU, suo padre ed all'amico scialp incontrato al settimana prima sulla Bisalta..e come scrive lui

Buone gite a tutti



[visualizza gita completa con 3 foto]
osservazioni :: visto cadere valanghe a pera
neve (parte superiore gita) :: recente umida/pesante
neve (parte inferiore gita) :: recente umida/pesante
quota neve m :: 1500
Saliti da Valdinferno attraverso il bosco di faggi seguendo l'itinerario estivo nella prima parte ma evitando il traverso a mezza costa prima di arrivare alla Colla Bassa (dove in discesa abbiamo visto il distacco di blocchi di neve dalle rocce sovrastanti). Dalla Colla Bassa saliti con le ciaspole ai piedi sul versante nord tenendoci verso est su traccia battuta da due racchettari poco prima. L'ultimo tratto è precorribile senza racchette in quanto privo di neve. Ridiscesi per il versante nord tenendo prima il lato ovest SENZA CIASPOLE (non come i 2 scesi prima che hanno provocato il distacco di alcune mini-valanghe superficiali)
Grazie a Massimo e Ivo per la compagnia e soprattutto per il salame e il Testun di capra!


[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: crosta da vento morbida
neve (parte inferiore gita) :: recente umida/pesante
quota neve m :: 1400
Tenere sempre le tracce degli sci o racchette (se presenti)

[visualizza gita completa con 4 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: crosta portante
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
quota neve m :: 1400
Bella vetta, visibile anche da Genova, peraltro. Ripido il pendio che porta in vetta dal colle, e bella cornice nevosa presente.
Con papà


[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: primaverile
neve (parte inferiore gita) :: altro
note su accesso stradale :: strada ok
quota neve m :: 1500
partito con le racchette sullo zaino e calzate solo sul pendio terminale,in cima con gli amici liguri.

[visualizza gita completa]

Ci sono anche stati ...

  • 11/01/15 - Samu83
  • Caratteristica itinerario

    tipo itinerario: su dorsale
    difficoltà: BR :: [scala difficoltà]
    esposizione: Nord-Ovest
    quota partenza (m): 1213
    quota vetta/quota massima (m): 2144
    dislivello totale (m): 931

    Ultime gite di racchette neve

    19/04/18 - Mussa (Pian della) e Rifugio Città di Ciriè da Balme - sapetti giovanni
    Come non dare 5 stelle ad una giornata così stupenda. Bella, calda. Tanta neve. La qualità della neve si riferisce a quella fuori dalle tracce. La pista invece era bellissima, battuta da sci- [...]
    19/04/18 - Lion (Monte) da Strada Inverso-Colletto di Bossola - gian.casalegno
    La neve inizia a circa 1600 m ed è tanta. Niente rigelo notturno quindi neve marcia in basso e crosta non portante in alto. In discesa neve molto molle fin dalla cima. Salito con l'auto fino al co [...]
    18/04/18 - Jafferau (Monte) dai Bacini Frejusia - guido5470
    Bella gita finalmente con bel tempo. fino alle 12 neve portante, poi sfondosa. Usato le piste , praticamente deserte.
    15/04/18 - Marta (Balcone e Cima di) da Colla Melosa, anello per i Monti Grai e Ceriana - ste_6962
    partiti dal Colle della Melosa alle 8.30 con cielo nuvoloso ma con visibilità buona, messe subito le ciaspole, all'inizio del sentiero che porta al Rifugio del Monte Grai. Noi abbiamo seguito il sent [...]
    15/04/18 - Aquila (Punta dell') dall'Alpe Colombino - lupus1946
    Giornata piuttosto grigia con cielo che minacciava pioggia ma che è arrivata in forma molto leggera e per poco tempo. Partiti alle 11,00 circa con relativamente poche persone in giro...rispetto alla solita frequentazione.
    15/04/18 - Galero (Monte) da Colle San Bernardo - giody54
    La neve inizia solo dopo il bivio per Fontana delle Meraviglie .Non avevamo le racchette ,in ogni caso potevano servire solo nel tratto boschivo superiore .la cresta finale è quasi totalmente senza neve .Vento molto forte nella parte finale.
    15/04/18 - Camoscio (Corno del) da Staffal per il Passo dei Salati - giuliof
    Partiti dal Gabiet salendo col primo troncone degli impianti (10 € a/r). Calzato subito le ciaspole e mantenute per l'intera gita. Escursione facile e breve per questo tremila un po' rubacchiato, su [...]