Ormea (Pizzo d') da Quarzina

osservazioni :: visto valanghe a pera esistenti
neve (parte superiore gita) :: primaverile
neve (parte inferiore gita) :: altro
quota neve m :: 1400
Ci siamo fermati a 30 m dalla cima ,prima del canalino esposto .Pur avendo i ramponi ,la neve era scivolosa e non abbiamo rischiato .Da Quarzina occorre portare le racchette per circa 15 minuti ,prima di trovare neve .Nessun problema fino al ripetitore ,neve compatta .
Giornata soleggiata ,con poco vento ,nebbie a quote sottostanti in dissolvenza.incontrato solo un 2 ragazze sopra Quarzina .
Oggi in compagnia di Marco


[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: crosta portante
neve (parte inferiore gita) :: altro
poca neve e comunque evitabile più o meno fino al ripetitore. da li in poi neve ghiacciata.per salire il ripido tratto finale consigliati picca e ramponi.

[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: crosta portante
neve (parte inferiore gita) :: crosta portante
note su accesso stradale :: nessun problema
quota neve m :: 1800
Finalmente una gita degna di essere postata...
Non ci sono particolari difficoltà, a parte l'ultimo tratto per giungere in vetta con ramponi e picca dove occorre cautela (presenti in loco all'occorrenza un paio di soste di sicurezza a spit e maillon).
Decisamente fuori forma, mi sembrava di salire sul Bianco...
Con Paolo e Davide che ha già detto tutto il resto.

[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: crosta portante
neve (parte inferiore gita) :: crosta portante
note su accesso stradale :: ok
quota neve m :: 1800
Condizioni ancora buone ma la neve sta salendo velocemente.Attuamente si fanno circa 300 mt. prima di trovare neve ,poi buona traccia fino al ripetitore dove abbiamo messo i ramponi per il breve pendio finale.
Bella gita nelle marittime con Umberto e Paolo

[visualizza gita completa con 5 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: crosta portante
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
note su accesso stradale :: parcheggiato sulla strada per Biranco - bivio per Pizzo
quota neve m :: 1400
Neve bella dura che ha permesso salita veloce e senza ciastre.
Al ripetitore messo ramponi e saliti fino in cima su traccia già fatta da due skialp che ringraziamo.
Picca e ramponi utili.
Discesa su neve che aveva mollato ma visto le temperature direi più che normale.
La croce non si vede.
Bella gita di questa due giorni in Val Tanaro..si torna a distanza di 15 anni ad assaporare l'aria marina su queste montagne!!
Oggi con Ameliammalia che si è ben comportata con picca e ramponi!!


[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: crosta portante
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
note su accesso stradale :: in auto fino al bivio per il pizzo
quota neve m :: 1400
Partiti verso le 7 su neve portante, non abbiamo dovuto utilizzare le racchette. Al ripetitore calzati i ramponi e percorso l'ultimo tratto su neve più umida. Trovata traccia fatta fino in vetta.
Un po' di vento in cima.
Consigliata picca.
Scesi con racchette su neve molle.
Con Occi (grazie :)!)


[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: altro
neve (parte inferiore gita) :: crosta portante
note su accesso stradale :: ok a Quarzina
Sempre una bella gita quella del Pizzo, oggi svolta con una bella giornata e con la neve che inizia dai m.1400, dove indossate le ciaspole ho seguito la traccia su neve portante e crosta morbida nella parte alta dove iniziava un po' di vento, arrivando al ripetitore senza problemi, mentre per la parte finale ho calzato i ramponi e con attenzione alle cornici ma tracciato, sono arrivato in vetta e senza vento! Pranzato in vetta e godendomela per un'oretta e mezzo anche se si e' leggermente velato per riaprirsi, sono tornato sugli stessi passi ma accompagnato da parecchio vento freddo ma ben soleggiato su crosta morbida e arrivato alla sella, ho continuato in dorsale salendo anche al Monte Castello di Quarzina(m.1773)per scendere i successivi pendii verso destra e poi per la stessa all'auto. Un saluto ai due scialp incrociati e buone gite.

[visualizza gita completa con 6 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: primaverile
neve (parte inferiore gita) :: crosta portante
note su accesso stradale :: ok
quota neve m :: 1400
Come sempre una gran bella gita e oggi con giornata e neve spettacolari dalla macchina alla vetta tutta su neve vergine e abbondante, tranquilla fino al ripetitore e poi un po' delicata per gli accumuli su fondo duro (rampa)e neve vergine, ma spettacolare! Sceso al ripetitore a pranzare e godendomi due orette di relax al piacevole sole e le prime nuvolette, riparto e sempre su buona neve con ottima traccia ritorno all'auto trovando la neve un po' marcetta in basso. Un saluto agli scialpinisti incrociati e a Angelo di Ormea che insieme abbiamo affrontato il delicato tratto finale!

[visualizza gita completa con 7 foto]
neve (parte superiore gita) :: crosta portante
neve (parte inferiore gita) :: crosta portante
note su accesso stradale :: nessun problema
quota neve m :: 1300
Il vento gia' forte alla partenza,ci ha costretti a rinunciare,dai 1700 metri in poi tormenta di neve.
Chi è andato ieri ha avuto piu' fortuna,oggi ci eravamo aggregati ad un bel gruppo di skialps,attrezzati per salire in punta,ma il vento era talmente forte che ci ha fatto desistere.Qualcuno aveva gia' fatto dietrofront,io con altri ho proseguito ancora per un pezzo,ma appena giunti sulla costa dopo il Castello di Quarzina era quasi impossibile rimanere dritti,in piu'c'era anche la tormenta.
Pazienza,sara' per un'altra volta.


[visualizza gita completa con 2 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: crosta portante
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
note su accesso stradale :: OK fino a Quarzina,pochi posti auto
quota neve m :: 1400
Oggi sembrava esserci il solito vento ma,a parte alla partenza e in cima,fortunatamente il poco che c'era non ha dato fastidio.
Innevamento sufficente e portante poi ,nella parte intermedia,meno neve e parecchie pietre fuori per avere di nuovo copertura abbastanza continua fino al grosso ripetitore,anche se ci sono ampie zone senza neve.
Da questo punto,se si vuole arrivare in cima,sono obbligatori picozza e ramponi per il canalino e per l'esile crestina finale.
Bella salita e bella cima con mare e Corsica alle spalle anche se ,francamente,non la consiglio agli skialp,il tratto sciabile(dal ripetitore in giù)non giustifica il notevole spostamento in auto se si arriva da lontano e,per quanto detto sopra,non ci sono le condizioni di innevamento per una bella sciata.
Diverso è il discorso per chi vuole andarci con le racchette,è ancora una gita da fare.
Oggi le temperature erano decisamente più miti dei giorni scorsi e la neve ha mollato leggermente solo nella seconda metà della discesa.
Incontrato due tavolari al ripetitore,che ringrazio per le foto,e tre skialp scendendo.


[visualizza gita completa con 6 foto]
neve (parte superiore gita) :: recente leggera/asciutta
note su accesso stradale :: ok fino a quarzina anche senza gomme da neve.
Ho lasciato la macchina a fianco della fontana dove parte la pista sterrata(un solo posto macchina con difficolta' di manovra,conviene lasciare l'auto piu' in basso).
Da qui si possono calzare subito le racchette seguendo la pista fino alla conca prativa dove c'e un po piu' di neve,poi un tratto mediano su pendii spelati con erba e pietre affioranti e infine ultimi due pendii un po' piu' ripidi con piu' neve che portano al ripetitore.
Sul pendio sommitale subito poca neve dura,poi una trentina di metri con molta neve anche fino al ginocchio;neve dura nel tratto di roccette e poi una crestina di neve delicata prima di arrivare in vetta;con picca e ramponi dal ripetitore.
Mentre ero sul pendio sommitale il tempo e' cambiato nel giro di un minuto,da sole pieno mi sono trovato nella nebbia fitta;ho comunque proseguito fino in vetta e dopo uno sguardo alla croce sono ridisceso immediatamente con visibilita' appena sufficiente per vedere le mie tracce di salita.
Anche dal ripetitore visibilita' sufficiente per ritornare sui miei passi fino a sbucare sui pendii spelati dove si vedeva di nuovo bene e si poteva proseguire la discesa senza piu' alcuna apprensione.
Bel panorama fino a poco dopo le 11.00,quando la nebbia ha avvolto tutto sopra i 2000mt;nessuno in giro.



[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: crosta rigelo non portante
neve (parte inferiore gita) :: crosta rigelo non portante
note su accesso stradale :: quarzina
Partiti da Quarzina già con ciaspole ai piedi (200 metri da auto)
fino alla vasca neve a sprazzi e dura a momenti, pendio finale neve dura e vento (-6 alle 12), da ripetitore calzati i ramponi e saliti fino alla spalla, fermati x neve inconsistente su canale e ghiacciata su roccette, non ci siamo fidati a passare (0 corda).

bellissimo il panorama, dalla corsica al rosa alle apuane..

in compagnia di Monica, Malù (baubau), Mauro, Sara/Robi, Uccio/Renate, Adri della 3A


[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: crosta rigelo portante
neve (parte inferiore gita) :: recente umida/pesante
note su accesso stradale :: da Quarzina, sopra Ormea
quota neve m :: 1800
Purtroppo a mezza mattinata è sopraggiunta la nebbia. Non indispensabili le ciaspole ma decisamente raccomandabili i ramponi per salire fino alla vetta. Ormai la scarsa neve parte da quota 1800m (divieto di transito estivo, poco sotto bivio per Rif Valcaira). Vista la prima marmotta della stagione.

[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
note su accesso stradale :: Strada pulita
quota neve m :: 1300
Bellissima gita che vale i Km percorsi in auto.
Emozionante salire con il mare e la Corsica alle spalle.
Vento forte nella seconda metà della salita e pendii abbastanza lavorati che evidenziano qualche zona spelacchiata,per il resto il tragitto presenta ancora un buon innevamento.
Crosta portante su tutto il percorso e neve che cominciava a mollare verso le 13 nella seconda parte della discesa.
Occhio alla cresta finale dove i ramponi sono assolutamente necessari ( e oggi con il vento forte non è stata assolutamente banale).

[visualizza gita completa con 1 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: crosta da vento morbida
neve (parte inferiore gita) :: crosta rigelo portante
note su accesso stradale :: strade pulite
quota neve m :: 1300
Gita fuori porta con l'amico Renato.
Le racchette si mettono appena fuori della Quarzina, l'innevamento è buono nonostante l'esposizione e il vento che in alto ha già lasciato il segno. Neve portante su tutto il percorso. Usati i ramponi nel tratto finale, comunque tracciato.
Giornata e panorama spettacolari, peccato per il forte vento che ha soffiato per gran parte del percorso.

[visualizza gita completa con 1 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: crosta portante
neve (parte inferiore gita) :: altro
quota neve m :: 2000
inverno con poca neve in questa zona, salito a piedi fino al valcaira praticamente sul sentiero estivo poi da qui' racchette fino al pannello su neve crostosa ma portante quindi calzati i ramponi fino alla cima, giornata soleggiata ma con vento, oggi con Valerio e il folto gruppo ligure .

[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: primaverile
neve (parte inferiore gita) :: altro
note su accesso stradale :: ok fino a quarzina
quota neve m :: 1600
salito a piedi fino al pannello poi ramponi fino in cima. Oggi con Fulvio.Giornata nuvolosa.

[visualizza gita completa]

Ci sono anche stati ...

  • 15/03/09 - Giada
  • Caratteristica itinerario

    tipo itinerario: pendii ampi
    difficoltà: BRA :: F :: [scala difficoltà]
    esposizione: Sud-Est
    quota partenza (m): 1326
    quota vetta/quota massima (m): 2475
    dislivello totale (m): 1150

    Ultime gite di racchette neve

    23/05/18 - Agnel (Lago) quota 2401 m da Chiapili di Sopra - guido5470
    Le racchette si mettono credo ancora per poco, dal ponte sul canalone che si percorre fino al Serru. Neve portante tranne gli ultimi 50 metri in cui era un po' sfondosa. Impegnativi solo gli ultimi 50 [...]
    19/05/18 - Boshorn da Engiloch - mktg.mp74
    Pendii quasi sempre ripidi. Carina la cresta finale. Neve buona per tutto il percorso. Purtroppo il tempo non è stato dei migliori: sempre coperto in salita, con l'ultimo tratto nelle nubi e salita i [...]
    19/05/18 - Cassorso (Monte), cima ovest da Preit per il canale SE - stratocaster
    Neve non rigelata (tendente al marcio) su fondo compatto: salita faticosa con zoccolo sotto le racchette e grip quasi inesistente. Gli ultimi 300 metri di discesa li ho fatti senza racchette: si sciv [...]
    19/05/18 - Trécare (Becca), spalla Ovest da Cheneil - laura59
    Racchette da subito.Una spanna di neve fresca dai 2200. Tracciato la salita fino oltre il colle.Spalla innevata e comoda.Nuvoloni che giravano ma anche il sole.Neve molto bella per la discesa.
    19/05/18 - Coin (Testa del) dal Ponte di Almiane - jdomenico
    Neve dall'auto, neve portante in salita e cedevole il giusto in discesa, itinerario veloce (1h45) meteo clemente, clima mite... più di così!
    18/05/18 - Dres (Lago) da Ceresole - gian.casalegno
    Tanta neve dai 1900 m in su. Ho tentato di raggiungere il colle della Piccola ma mi sono fermato perché troppo rischioso per me da solo (e anche perché non sono ancora abbastanza allenato :-) Il la [...]
    17/05/18 - Borgonio (Cima) da Pontebernardo - luciano66
    Partito alle 7 (+4°) dalla casa del margaro (circa 1600) poco prima del ponte; la neve continua effettiva inizia all’ingresso del pianoro di Prati del Vallone (circa 20-25 min. di portage). Ancora [...]