Turo (Rocca) da Pian della Mussa, anello

Gita perfetta per la stagione autunnale. Abbastanza breve, priva di passaggi critici, ma in grado di regalare ottimi panorami.
In giornate limpide come oggi, davvero spettacolare. Poca gente in zona, e per lo più diretta soltanto al rifugio (sono rimasto due ore in vetta in totale solitudine).


[visualizza gita completa con 5 foto]
Salita pomeridiana. Nonostante il diluvio di ieri il sentiero è completamente asciutto. Rifugio chiuso. Poca gente sul percorso. In zona non è nevicato in alto e quindi Bessanese, Ciamarella, Chalanson e Piccola Ciamarelle senza neve.
Con Bubbola che oggi è schifosamente in forma e rallenta per aspettarmi.


[visualizza gita completa]
Nulla da segnalare,il sentiero è perfetto anche se noi abbiamo preferito prendere le scorciatoie dal Pian dei Morti. Poco prima di arrivare in vista del rifugio Gastaldi abbiamo visto sul sentiero i primi candelotti di ghiaccio, finalmente è iniziata la bella stagione!!!Ho potuto notare che sempre più persone, non accontentandosi di arrivare al Gastaldi, si spingono fino alla punta della Rocca Turo decisamente più panoramica e raggiungibile in 15 minuti.
Gita condivisa con Luciana e Vito in una giornata decisamente fresca e assolata.


[visualizza gita completa con 6 foto]
note su accesso stradale :: Pedaggio al Pian della Mussa da domani per tutto il mese di agosto
Sentiero per il rifugio ulteriormente migliorato nella parte alta.
Scendendo verso Pian Gias vi sono ancora due nevai. Si attraversano su buona traccia senza grossi problemi.
Siamo saliti al Gastaldi con mete più ambiziose, ma le nuvole coprivano tutto e non ci è parso il caso. Così abbiamo ripiegato su questo anello sempre di soddisfazione.
Con Sebastiano.


[visualizza gita completa con 5 foto]
Gita semplice ma sempre di gran effetto. Bello il contesto naturale. Gita con i Bursel

[visualizza gita completa]
note su accesso stradale :: 3 € al parcheggio per tutto il mese di agosto tutti i giorni
Oggi ho rifatto questa gita finalmente con ottimo meteo e visibilità a 360°. Poca gente in giro e da solo in punta visto che tutti o quasi si fermano al rifugio.

[visualizza gita completa con 4 foto]
Tra un temporale e l'altro siamo riusciti ad inserire questa bella e simpatica cima.Certo i panorami visti oggi sono poca cosa rispetto a quelli che si vedono abitualmente ma non lamentiamoci. Sono molto contento per aver macinato questi 1000 metri di dislivello. Nulla da segnalare sul percorso, sentiero perfettamente agibile e privo di neve. Volevo scendere da Pian Gias ma ho notato che ci sono ancora dei nevai ripidi e quindi ho preferito non andare a cercare grane inutili.
Ieri sera Franca mi ha fatto un bel regalo proponendomi la gita. Pur essendo arrivata ieri dal mare non vedeva l'ora di salire sui monti e anche se ha trovato un pò "lungo", con la caparbietà che la distingue si è comportata benissimo.


[visualizza gita completa con 6 foto]
note su accesso stradale :: Tutto ok
Sentiero in ottimo stato.Giornata spettacolare con meteo finalmente estivo.Molto caldo,ma al rifugio un venticello molto piacevole.
Incontrati molti escursionisti. Ciao

[visualizza gita completa]
La splendida mattinata si è ben presto rovinata e purtroppo in cima panorama nullo. Parecchia gente al Gastaldi.
Malgrado la calda estate resiste ancora un po di neve nel tratto verso Pian Gias.
Giro in tutta tranquillità con Luna.

[visualizza gita completa con 1 foto]
note su accesso stradale :: tutto ok
almeno una volta all'anno al gastaldi e poi al turo bisogna andare .sentiero tutto ok

[visualizza gita completa con 2 foto]
note su accesso stradale :: Ticket di 3 € per il parcheggio a Pian della Mussa per tutto il mese di agosto.
Sceso su Pian Gias, attraversando il nevaio che resiste sempre e che è da percorrere con prudenza, vista la neve dura.
Il secondo nevaio è evitabile seguendo una traccia che scende ripida a destra appena prima e che si ricongiunge al sentiero in basso, oltre una pietraia.

Gita in solitaria in posti tranquilli. Al ritorno incontrato un numerosissimo gregge (800 capi) . MIsteri della globalizzazione, il pastore che le portava è bresciano, le pecore sono di proprietà di gente di Cuneo e la loro destinazione, poverine, è sulla tavola di marocchini.
Tempo limpido al mattino, ma a mezzogiorno tutte le punte erano già in mezzo alle nuvole.


[visualizza gita completa con 6 foto]
note su accesso stradale :: buono, per il mese di agosto si paga parcheggio tutti i giorni...
Gran voglia di camminare,e cerco di rivisitare luoghi che da 40anni non vedo.Rif.Gastaldi,40anni fa il rifugio nuovo non c'era.Ho bevuto un'ottimo ginseng.Molta gente sul percorso specialmente mentre scendevo.
Contento della mia prestazione ,malgrado l'età in meno di 2ore al rifugio e altri 15 a Rc.Turo.Giornata senza una nuvola,un po ventosa.Terminata davanti a un buon piatto di spaghetti aglio olio peperoncino al ristoro Bricco.
Mentre mi accingevo a sdraiarmi al sole per fare il kilo mi raggiunge Tino un Caro Amico dello scialpinismo che Saluto, Ciao.
E Ciao agli Amici che mi seguono.

[visualizza gita completa con 7 foto]
Salita al Gastaldi molto bella, in una giornata che si prospettava ventosa ma diventata alle 9 splendida e ventosa. Arrivati al rifugio faccio una corsetta alla punta della rocca turo, 10min in vetta, per godere della splendida vista sul pian della mussa. Nulla da segnalare, sentiero superfrequentato e battuto benissimo.

ottima giornata con Sofy e Isma.


[visualizza gita completa con 1 foto]
note su accesso stradale :: si paga 3 € per parcheggiare a pian della mussa
Partito verso le 8.00 tutto sereno ma a metà mattinata già le nuvole coprivano tutte le cime, ottima temperatura in alto. Rifugio aperto e oggi pochi avventori da queste parti. Salita al rif. in meno di due ore e poi circa 15/20 min per la rocca turo.

[visualizza gita completa con 3 foto]
note su accesso stradale :: A pagamento il Piano, 3€/die
Saliti in serata per pernottare al rifugio, facciamo un salto alla solita Madonnina in attesa della cena. Tutto ok.
Con Enrico e Luca.


[visualizza gita completa]
Nulla da segnalare lungo il percorso, se non la presenza di un ultimo nevaio rimasto lungo il sentiero di salita verso il rifugio Gastaldi (poco sopra il Pian dei Morti), di facile attraversamento grazie alle numerose impronte lasciate sulla neve.

Meteo super in salita, un po' di vento fresco dopo la pausa pranzo.


[visualizza gita completa con 3 foto]
note su accesso stradale :: Si paga parcheggio (3 euro) al Pian della Mussa
Dopo una birra al Gastaldi sono salito su questa vicina punta che regala una bella visuale sul Piano della Mussa. Si sale senza percorso obbligato verso la fascia rocciosa della cresta e poi si segue per un breve tratto la cresta fino a raggiungere la croce di vetta e la statua della madonnina. Dalla cima ho verificato la possibilità di scendere verso il Pian del Gias in modo da compiere un giro ad anello. Dall’arrivo della vecchia teleferica si attraversano due ripidi nevai (prestare attenzione in caso di attraversamento al mattino presto con neve dura) e si raggiunge il sentiero che sale al Pian del Gias. Il sentiero si perde nuovamente causa presenza di neve e così sono sceso costeggiando per la prima parte il Canale delle Capre per poi girare a destra e, dopo l’attraversamento di altri nevai, raggiungere il sentiero di salita dal Pian dei Morti.
In discesa da questo versante solo io ed un gruppo di ragazzi che riposavano sotto Pian del Gias. Bel giro ad anello ed ottimo panorama.


[visualizza gita completa con 6 foto]
Oggi gara di corsa Pian della Mussa - Rocca Turo e ritorno (per alcuni). Saliti per vedere l'arrivo. Sentiero completamente asciutto e in buone condizioni. Nuvoloso in salita ma apertura all'arrivo. Ottimo trattamento al rif. Gastaldi.
Con Annalisa che, forse invidiosa dei concorrenti, me la fa fare di corsa... Però con zaino e scarponi! Complimenti a Marco (Snowlover62) che finisce la corsa in un'ora netta e complimenti anche a tutti gli altri corridori dal primo all'ultimo.


[visualizza gita completa]
Ritorno ai monti post vacanziero e si sente... Salita tutta in ottime condizioni, asciutta, solita mancanza di traccia dal rifugio alla vetta ma si va a vista. Fatto anello passando da Pian Gias per vedere le condizioni. Nebbione dalle 11.30 in poi ma qui, si sa, è normale. Alcune persone al rifugio e lungo il percorso.
Fatto con Federico, non so chi dei due più fuori forma... :-(


[visualizza gita completa]
meno male che ci sono le webcam se no anche oggi a casa .saliti al gastaldi poi puntatina al turo scesi da pian gias sentieri tutti ok sopra i 1500 bella giornata sotto non sembra

[visualizza gita completa con 2 foto]
Gita mattutina,la vogliamo segnalare solo perché con noi,per la prima volta al rifugio Gastaldi e poi sulla Rocca Turo,i due giuvinot Andrea e Emanuel.
Speriamo di appasionarli all'escursionismo e non solo alla polenta di Virgilio al Ciriè.
Incrociato una vipera sul sentierino che sale al Rif.Ciriè dal parcheggio sottostante,cautela con i bambini.

[visualizza gita completa con 4 foto]
4 stelle per un po' di nebbia che andava e veniva ed ha quasi sempre nascosto le vette più alte; abbiamo quasi sempre seguito le bandierine rosse poste per la gara del giorno dopo
con il fedele Antonio "Belafioca"


[visualizza gita completa]
Partiti col sole e ben presto avvolti dalle nebbie. Ritorno per pranzo al Piano.
Per riabituarsi con calma alle montagne locali... con Bubbola, Chiara e Paolo.


[visualizza gita completa]
note su accesso stradale :: nn
Salita di ripiego viste le nuvole e le nebbie che avvolgono già dal primo mattino con insistenza il catino del Pian Gias.
Partito comunque da Balme per fare chilometri e dislivello.
Sentiero praticamente privo di neve a parte gli ultimi 100 mt. per arrivare al Gastaldi.
Ancora molto neve verso il lago della Rossa e colle d'Arnas.

[visualizza gita completa con 2 foto]
Perché andare al casinò per affidarsi al caso? Basta credere alle previsioni del tempo (e fare una gita nel luogo in cui "i residui temporali della notte lasciano spazio ad ampie schiarite")... Partiti con l'idea di salire la Ciamarella in giornata e poi pernottare all'invernale del Gastaldi per fare altro domani. Qualche goccia ad Ala (saranno i residui temporali...), qualche schiarita al Pian della Mussa (ecco le ampie schiarite!), di nuovo pioggia a Pian dei Morti (la perturbazione sarà un po' in ritardo...), pioggia al bivio Pian Gias-Gastaldi (proprio in ritardo sta perturbazione...), diluvio a Pian Gias ed ovvia scelta di ripiegare su un luogo dove ripararsi (anche se la perturbazione finisce nelle prime ore della mattinata per lasciare spazio ad ampie schiarite...). La pioggia battente durerà fin oltre la mezza! I meteorologi devono avere un'idea un po' bislacca di che cosa siano "le prime ore del mattino". Salita veloce a Rocca Turo e giù all'auto finalmente con qualche schiarita (ore 15.30).
Salita tentata con Bubbola che tre settimane fa non c'era. Saluti ai molti incontrati lungo il percorso e dentro il bivacco che hanno creduto, come noi, alle previsioni del tempo.


[visualizza gita completa]
Nulla da segnalare sul percorso.Gita di ripiego a causa delle avverse condizioni meteorologiche.Giornata iniziata con un bellissimo sole,terminata sotto una pioggerella.In quota grandine e neve.
Ritornati dopo quasi un anno con Franca,la meta era un'altra ma con il meteo è meglio non discutere.


[visualizza gita completa]
Nulla da segnalare sul percorso che è tutto ok.Siamo però scesi dal versante di Pian Gias per fare un giro ad anello molto bello.

Finalmente di nuovo in montagna con Franca dopo le ferie.Pensavo peggio, invece l'allenamento c'è ancora grazie al cielo.Faccio notare a coloro che volessero andare a Pian Gias per genepy di stare all'occhio perchè circolano molte guardie ecologiche,anche in borghese,per cui è meglio che il genepy lo comprino già in bottiglia,le multe sono salatissime!!


[visualizza gita completa con 4 foto]
note su accesso stradale :: i soliti 3 euro per il parcheggio al pian della mussa
peccato per il panorama quasi nullo, nebbie persistenti per tutto il giorno. Comunque molta gente in giro, il rifugio sembra molto ben gestito. Preso un pò di pioggia al rientro, ma ci può stare, in fondo non si può sempre avere tutto.
oggi con sergio,claudio,seb,anthony e fred


[visualizza gita completa con 2 foto]
note su accesso stradale :: nulla da segnalare
gita tranquilla. per il rientro abbiamo optato per la discesa sul gias della Naressa, effettuando così un piccolo anello. giornata splendida e bel panorama.

[visualizza gita completa con 9 foto]
Sempre suggestivo il pianoro del Gastaldi - dalla punta ampia vista sulla Ciamarella e su Pian della Mussa - ore 2,30 dal Pian della Mussa alla cima.

[visualizza gita completa con 4 foto]
Partiti per fare la Punta Adami ma la nebbia ci ha fermati al Gastaldi, giusto per aggiungere una vetta al carnet. Dopo 15 anni ritornato in questo stupendo ambiente poco valorizzato...........

[visualizza gita completa con 1 foto]
Oggi dovevo assolutamente "macinare" un pò di metri di dislivello alla luce della prossima impegnativa gita che devo fare,quindi approfittando della compagnia di Sergio abbiamo salito questa punta che abitualmente salgo la sera ogni volta che pernotto al Gastaldi.Nulla da segnalare di particolare sul percorso.
Invece è molto interessante segnalare che il pagamento del parcheggio al Pian della Mussa subisce stranamente continue variazioni.La scorsa settimana diceva che si pagava fino alla fine del mese di agosto,questa mattina fino al 15 di settembre, oggi pomeriggio,sottolineo oggi pomeriggio, invece c'era un'ulteriore variazione che diceva fino al 27 di settembre!Quando daremo il "giro" a questi "monumenti" alla furbizia sarà sempre troppo tardi,la parola "vergogna" ormai non esiste più sul loro dizionario!!!


[visualizza gita completa con 2 foto]
note su accesso stradale :: regolare. Al Pian della Mussa si paga!!
Approfittando della salita al Gastaldi non abbiamo saputo resistere e siamo andati a vedere. Non sarà una grande montagna, almeno salendo dal Rifugio, ma come punto panoramico è veramente bello. Le tre stelline per la nebbia stagnante sul Pian della Mussa. Intorno al Rifugio ancora molta neve. Salendo si incontra ancora un canalone innevato, che però si passa agelvomente. Con Fausto.

[visualizza gita completa]
note su accesso stradale :: dal 14/6 parcheggio a pagamento al pian della mussa
Tanta neve quest'anno, saliti fino al pian dei morti, poi presa la "via della Teleferica". Dal pian dei morti in su tutta neve...per salire al gastaldi dal sentiero "normale" sono necessari picca e ramponi..dalla teleferica utili ma non del tutto indispensabili..i pendii sono meno ripidi, tranne il traverso finale..un po esposto. Dal colletto alla vetta su pendii e crstina finale un po' esposta...Direi che nelle condizioni attuali salire al gastaldi e andare in vetta non sia E, ma siamo già vicono all'alpinismo...Bisogna saper usare picca e ramponi..Al ritorno colazione al Gastaldi e chiacchierata con il nuovo gestore..Gentilissimo!..andateci!
...con il compagno delle prime gite in montagna..grande Dario!?

[visualizza gita completa con 6 foto]
Neve stile "pieno inverno". Fra sabato e domenica sono caduti 8 cm di neve al Gastaldi. La difficoltà però non cambia
Dopo 1 mese di vita in città siam tornati sui monti!
Ci scusiamo per le 5 stelle che non corrispondono alla situazione ottimale delle condizioni, però per noi la gita è stata molto speciale.

Infatti alle 10.30 ci siamo sposati civilmente sulla questa cima!!!!

Avremmo voluto andar sulla Ciamarella, ma il tempo davvero inclemente ci ha costretti a ripiegare. Certo le due cime non si possono confrontare, però come dire è sempre una cima, no?!?!
Perlomeno abbiamo fatto nevicare parecchio e vista l'annata non credo sia così brutto......

Ringraziamo tutti i nostri amici che hanno voluto accompagnarci in questa nostra ascensione speciale:

Umbro -> ovvero chi ci ha sposati
Luca, Serena, Sergio (omonimo mio), Matteo-> i testimoni
Luca&Floriana, Giulia, Rosamaria, Marina -> gli amici non testimoni
Paolo e Roberto -> gli amici fotografi

e poi i parenti
Pier Giorgio&Elisabetta, Silvana&Luciano e Cristina

infine la Salewa per l'ottima attrezzatura...

Vorremmo donare un po' della nostra felicità ad ognuno di voi, ma poiché ciò è impossibile ci limitiamo ad:

augurare a tutti Gulliveriani, a tutti gli innamorati della montagna a tutti gli innamorati che vanno in montagna di poter godere della immensa gioia che abbiamo provato noi oggi in vetta. Auguriamo che possiate coronare i vostri sogni, i vostri progetti, le vostre cime (alpinistiche e non) e che possiate essere anche voi felici nel magico mondo verticale.....


[visualizza gita completa]
note su accesso stradale :: arrivati in auto fino al Pian della Mussa
Abbiamo fatto questa bella escursione dopo essere saliti al Rifugio Gastaldi e dopo aver cenato nel locale invernale, infatti il Rifugio era chiuso, dato che siamo fuori stagione. Siamo saliti sulla cima per ammirare il panorama e gustarci il tramonto...e lo spettacolo non è mancato. Molto bella la vista sulla Ciamarella, Bessanese, Croce Rossa e Punta d'Arnas oltre che sull'Uja di Mondrone. Siamo saliti direttamente per i pendii di erba e pietrame sopra il rifugio. Vale la pena di fare una breve deviazione dal Rifugio Gastaldi per raggiungere la Rocca Turo...il panorama che si può ammirare dalla vetta merita ampiamente. Il giorno seguente saliremo la Ciamarella per la via normale.
Escursione fatta in compagnia degli amici Gianfranco e Davide di Genova.


[visualizza gita completa]
cima raggiunta approfittando del pomeriggio libero al Gastaldi in attesa della Ciamarella. Ci vogliono veramente pochi minuti dal rifugio e il panorama dalla vetta è comunque interessante. Consigliabile.

[visualizza gita completa]

Ci sono anche stati ...

  • 17/08/16 - GioBar
  • 06/07/11 - mario-mont
  • 30/09/09 - mario-mont
  • 07/09/09 - AndreaProve
  • Caratteristica itinerario

    sentiero tipo,n°,segnavia: Sentieri 222 e 223
    difficoltà: E :: [scala difficoltà]
    esposizione prevalente: Nord-Est
    quota partenza (m): 1813
    quota vetta/quota massima (m): 2756
    dislivello salita totale (m): 943

    Ultime gite di escursionismo

    23/10/17 - Sea Bianca (Punta) da Pian della Regina e la Punta Raboi - solosole
    Solare passeggiata pomeridiana, gran panorama, qualche raffica di vento. Rossastri fumi da incendio sulla pianura.
    22/10/17 - Attia (Punta d') o quota 2156 m da Ala di Stura - madox
    Vetta ignorata dalla cartografia ufficiale, che la nomina riduttivamente "quota 2.156", tuttavia la montagna, che risulta ben visibile dal paese, è geograficamente significativa essendo abbastanza is [...]
    22/10/17 - Bardia (Cima di) e Monte Peyron da Chianale - pedrito
    gita per "staccare la testa" ovviamente niente ghiaccio o brina anche se si attraversano degli acquatrini in pieno nord prima del bivio per il col Rastel, sentiero GTA rovinato dalle numerose tracce d [...]
    22/10/17 - Dres (Lago) da Ceresole Reale - nigando
    Piacevole escursione dal dsl contenuto, ma appagante per il panorama. Al lago proceduto in alto sino al secondo lago, proseguendo poi sino al laghetto asciutto quindi ancora all'ultimo lago, forse il [...]
    22/10/17 - Serange (Punta) da Niel per il colle Chaparelle - Garaca
    Divertente camminata , con variante. Da Niel seguito il sentiero 6D fino alle baite ALPE PIONA , poi per solide pietraie, salita diretta al colle CODA di JONNO. (dx di punta Serange) Da questo pe [...]
    22/10/17 - Maniglia (Monte) da Grange Collet - Fabix_81
    Come suggerito da chi mi ha preceduto abbiamo lasciato l'auto alla grange Ciarviera. Sentiero sempre agevole per arrivare alla palina che indica la direzione per il Maniglia, a quota 2450. Il fiume s [...]
    22/10/17 - Gontier Mario (Bivacco) da Vieyes - lucabelloni
    Visto il vento che tirava in alto, abbiamo optato per questa escursione che si svolge in un vallone molto riparato, e in effetti il vento non ha dato fastidio. Partenza verso le 9,40 da Vieyes seguend [...]