vik


Le mie gite su gulliver

Giudizio Complessivo :: **** / ***** stelle
Partiti sabato, utilizzato il servizio taxi jeep per arrivare al colle Bettaforca. Sentiero di accesso al rifugio super segnato, impossibile perdersi! Ancora qualche nevaio da attraversare, cresta pulita.
Partiti alle 6.30 con ottimo rigelo nonostante le temperature, cresta tracciata con un solo passaggio affilato in cui fare un pò di attenzione (ma al ritorno molto più semplice viste le numerose cordate passate). Panorama spaziale dalla vetta, tanti saliti dalla Ovest decisamente più impegnativa per presenza di ghiaccio.
Discesa veloce ma porre attenzione ai numerosi crepi che iniziano ad aprirsi, quello 'peggiore' che bisogna saltare è segnato da una specie di ometto.
Ottima accoglienza e disponibilità dei gestori, gran bel rifugio ai piedi del ghiacciaio.
Con Serena in super forma!

Arrivo al rifugio


Passaggio delicato

[visualizza gita completa]

Giudizio Complessivo :: / ***** stelle
Partiti alle 3.45 dal pontese con ottimo rigelo, arrivati al canale brutta sorpresa...gran parte del canale è svalangato qualche giorno fa.
Provato a salire ugualmente ma il continuo cadere pietre dall'alto ci ha fatto desistere e tornare al rifugio per un ottimo piatto di polenta.
Con Davide

Sciabilità :: / ***** stelle
osservazioni :: visto valanghe a pera esistenti
quota neve m :: 2400
attrezzatura :: scialpinistica
Portage fino ai 2400m circa, rigelo notturno scarso, saliti per il pendio fino alla punta Collerin dove abbiamo lasciato gli sci.
Cresta ben tracciata fino in vetta, purtroppo scesi troppo tardi quindi sciata su neve marcia..
Con Serena e Davide

Collerin e Albaron

La cresta
Sciabilità :: ***** / ***** stelle
neve (parte superiore gita) :: crosta portante
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
quota neve m :: 2000
attrezzatura :: scialpinistica
Si calzano gli sci fin da subito (ancora per poco), ottimo rigelo e grip...coltelli necessari, canale salito con i ramponi.
Prima parte della discesa su crosta portante, poi imboccato un canalino sulla sinistra dove la neve aveva mollato un pò di piu e rientro su firn spaziale fino alla macchina.
Miglior gita della stagione e battesimo della mia prima OSA, non potevo chiedere di meglio!!!
Con Everest, Teddy e Mauro e l'ottima compagnia di renato63, ilcoppione, ecc incontrati durante la salita


salendo il canale

La cima
Sciabilità :: **** / ***** stelle
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
quota neve m :: 2000
attrezzatura :: scialpinistica
Si spallano gli sci fino al ponticello; dormito all'ottimo locale invernale del Benevolo, partiti molto presto...in vetta alle ore 9.
Discesa fantastica su neve polverosa fino a quota 2800, poi leggera crosticina e poi neve primaverile ancora un pò dura visto l'orario.
Prima volta da queste parti, davvero un luogo stupendo...da tornare sicuramente!
Con Serena

Panorama dal Benevolo

La vetta
Giudizio Complessivo :: **** / ***** stelle
Gita in programma da tempo, neve un pò sfondosa poi migliore nella parte alta... faticato un pò a battere traccia, ci siamo tenuti sulla sinistra evitando le numerose scariche già alle 8 del mattino...salto di roccia e corde ricoperte, uscita leggermente più impegnativa a causa della cornice (tenersi sulla destra)
Scesi dal canale dei Torinesi (inizialmente avevamo sbagliato il canale di discesa) in ottime condizioni
Ottimo accoglimento al rifugio Garelli...gestore gentile e molto disponibile!
Con l'amico Davide

Prime luci


ultimo tratto

[visualizza gita completa]

Sciabilità :: **** / ***** stelle
osservazioni :: visto valanghe a pera esistenti
neve (parte superiore gita) :: primaverile
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
quota neve m :: 1800
attrezzatura :: scialpinistica
Per fortuna si calzano gli sci subito dal Village du Soleil, temperatura più fresca (3° alla partenza, circa 0° in vetta), le nubi ci hanno accompagnato per tutto il tempo insieme al vento a volte davvero forte.
Iniziato la discesa verso le 11.45, neve piuttosto dura nella parte iniziale, canale con neve primaverile molto divertente..da li in poi la neve iniziava a mollare ma mai fastidiosa.
Tanta gente in vetta! Con Riccardo, Davide e Alberto



la vetta affollata
Giudizio Complessivo :: **** / ***** stelle
Lungo avvicinamento fino al Selleries, ciaspole utili (ma non indispensabili) fino alla base della parete.
Neve portante per quasi tutto il canale essendo in ombra (temp. -8°), nei tratti al sole invece neve sfondosa. Salita bella e divertente, con qualche facile passaggio di misto se ci si tiene sulla destra...
Splendido panorama dall vetta, tanto da fermarsi a mangiare pranzo nonostante la temperatura bassa...
Scesi per la normale con neve abbastanza dura (primi metri scesi faccia a monte)
Con il socio Davide per la prima volta sulla Cristalliera!

Sulla destra del Torrione il canale salito


[visualizza gita completa]

Giudizio Complessivo :: **** / ***** stelle
Gita in saolitaria, giornata limpidissima e molto calda, la neve al mattino è in ottime condizioni (ramponi non indispensabili, ma meglio averli dietro).
Dal rifugio Avanzà fino poco sotto la cima sempre presenza di neve, nessuna traccia precedente..la fatica si è fatta sentire, soprattutto per il pendio abbastanza ripido (circa 35°).
Numerosi camosci e stambecchi a farmi compagnia!

Dal rifugio Avanzà sguardo verso il Giusalet

La via di salita

Sullo sfondo la Cima di Bard
Giudizio Complessivo :: **** / ***** stelle
Gita fatta in giornata, partiti alle 7.30 da Pian della Mussa e arrivati alle 12.30 in vetta. Da quota 3150m si calzano i ramponi e si tengono fino in cima, ci saranno almeno 20-30cm di neve, i crepacci sono coperti (al ritorno attenzione), ambiente spettacolare e salita soddisfacente! Peccato per il vento davvero forte, a volte si faticava a restare in piedi! Con l'amico Davide