tettorubia96


Chi sono

La montagna va visssuta in ogni suo aspetto non avendo paura della fatica

Le mie gite su gulliver

Sciabilità :: **** / ***** stelle
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: primaverile
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
quota neve m :: 1400
attrezzatura :: scialpinistica
Anche se il meteo non prometteva alcunchè, già qualche goccia dopo Vernante, ennesima sgambatella pomeridiana dopo gli impegni di lavoro. Piccolo tratto di portagè sino alla partenza della seggiovia Cabanaira e poi due piccoli gava buta oggi evitati attraversando comunque l'erba con le pelli (si allungheranno un pò a breve), e poi pista Cabanaira ancora ben coperta. Qualche buco affiora e chiazze erbose intrise d'acqua fanno capolino qua e là, ma tenendosi dopo il primo pendio sulla sx si sale ancora bene sino all'inizio della cresta dove si può anche scegliere di percorrere la strada pista di rientro. Noi saliti direttamente sulla cresta sino all'arrivo della seggiovia con neve ancora ben portante solo un pò più ondulata. Prima di scollinare ancora un piccolo tratto scoperto senza neve ma ben superabile su tratto erboso con qualche sasso qua e là. Poi strada battutta e parte alta pista Pancani sino all'arrivo dell'omonima seggiovia. Proseguiti sino al Bric Campanino e poi su cresta sino al colletto da dove inizia la salita verso l'anticima della Pepino. Stop qua e cambio assetto per assaporare il bel pendio sovrastante la seggiovia che ci ha regalato belle curve divertenti su neve morbida mai pesante. Poi su pista solamente con neve un pò lenta per via della poca pendenza e poi discesa sulla Cabanaira con fondo ancora abbastanza duro compatto e veloce dove abbiamo lasciato correre un pò di più gli attrezzi. Rientro alle macchine con rapido portage. Ancora consigliata. Alle prossime.
Oggi con Davide, Paolo e il cane Argo
Un altro da solo mentre eravamo quasi sull'ultimo tratto della Cabanaira.
Un saluto agli utenti RRM sentiti dall'itinerario

Innevamento Vallone San Giovanni

Fermati qua

Arrivati

[visualizza gita completa]

Sciabilità :: **** / ***** stelle
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: crosta portante
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
quota neve m :: 1700
attrezzatura :: scialpinistica
Buon rigelo notturno. qualche metro senza neve prima del ponte ma facilmente superabile. Da lì in poi due gava buta uno sul ponte e sulla prima balza sopra il tornante dove arriva il palo Enel. Da lì in poi neve continua. Messo rampant sui pendii prima del Lago Blu. Lago gelato. Proseguito in direzione Colle Biancetta, ma abbiamo valutato di fermarci a circa 2960 mt. per forte vento in quota e sulle creste viste ancora con vistose cornici e accumuli. Panorama spaziale sull'alta Valle Varaita. Discesa su medesimo itinerario su neve ancora compatta ma in via di ammorbidimento fino al lago solo con numerose placche gelate da vento abbastanza evitabili, dove abbiamo lasciato le ns. firme su spazi praticamente intonsi e vergini. Dal Lago in giù neve sempre più morbida solo abbastanza ravanata nel tratto prima del pianetto al limite del bosco. Poi primaverile morbida con i medesimi due gava buta sino alla macchina. Alle prossime
Oggi in 5. Davide, Orlando Mario e Nicla. Parecchi in zona su altri itinerario Cima del Lupo, Pienansea, Mongioia. Parcheggio a bordo strada bello pieno

Appena dopo i due gava buta

quasi al Lago

Innevamento dopo il Lago

[visualizza gita completa]

Sciabilità :: **** / ***** stelle
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: primaverile
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
quota neve m :: 1100
attrezzatura :: scialpinistica
Recensione tardiva per quasi dimenticanza. Prima notturna di stagione. Partiti con una luna che sembrava quasi far capolino su neve con scarso rigelo però con ancora discreta consistenza. Saliti seguendo le piste ormai deserte e con qualche tratto che comincia a pelarsi sino all'arrivo della seggiovia del Colle di Tenda. Qualche tratto con placche di neve dura quasi gelata. Discesa con luna praticamente assente coperta dalle nuvole ma con le frontali bella discesa su neve morbida e divertente che ci ha permesso di fare belle curve. Alle prossime
PS: a Quota 1400 la ditta degli impianti sta accumulando la neve in due enormi mucchi e montagne con speranza di conservarla penso il più a lungo possibile. Curioso....

Con Giulio e nessun altro. Solo la solita volpe in cerca di cibo
Sciabilità :: *** / ***** stelle
osservazioni :: visto valanghe a pera esistenti
neve (parte superiore gita) :: primaverile
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
quota neve m :: 1100
attrezzatura :: scialpinistica
Nessun rigelo nella notte. Neve umida e bagnata già alla partenza. Temperatura calda (+4 h.8). Innevamento ancora buono. Qualche tratto scoperto dopo il ponticello e sopra l'acquedotto ma evitabile scegliendo bene la traccia di salita, poi neve sempre continua e ancora veramente tanta, solo molto molle e pesante e con i ns. sci abbastanza sfondosa. Grazie alla traccia dello skialper davanti a noi, evitata solo nel tratto finale sotto la cuspide, dove ci siamo tenuti sulla dorsale sinistra dove ci ispirava di più anche se abbastanza ripida. Leggero venticello rinfrescante in vetta e cielo quasi sgombro da nuvole. Discesa parte alta sulla dorsale opposta a quella di salita con neve cotta ma ancora sciabile e divertente, poi man mano che si perdeva quota abbiamo cercato i tratti con neve marrone dove siamo riusciti a fare ancora discrete e belle curve. Sui pendii più ripidi dato il ns. peso non proprio leggero abbiamo provocato involontariamente alcune piccole slavine, senza però arrecare alcun danno a nessuno. Dal ponte in poi passo spinta sino alla pista che ci ha regalato altre belle curve sino alla macchina. Nel complesso giornata ben spesa. Comunque chi ha intenzione di farlo nei prossimi giorni conti di partire molto presto pena la neve molto molto molle e pesante stile polenta. Alle prossime
Oggi con Davide. Un saluto al simpatico vernantino giunto in vetta dopo di noi. Un' altro skialper davanti a noi e due liguri dopo di noi di cui uno fermatosi sotto la cuspide finale. Un'altra comitiva di liguri in direzione della Rocca dell'Abisso e un solitario sulla Creusa. Un saluto agli utenti RRM sentiti dalla vetta.

La meta

Ciotto Mieu e Creuse

Attimo di pausa

[visualizza gita completa]

Sciabilità :: **** / ***** stelle
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: primaverile
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
quota neve m :: 1100
attrezzatura :: scialpinistica
Gita pomeridiana atto II°. Innevamento ancora più che buono già dalla partenza da Limone Quota 1400 (impianti). Risalito tutta la pista Cabanaira e parte alta dellla Pancani sino all'arrivo dell'omonima seggiovia. Neve umida ma ancora sufficientemente scorrevole in salita. Temperatura calda ma leggera brezza che ogni tanto arrecava sollievo. Non abbiamo proseguito oltre a causa del Colletto Campanino che non ha ancora scaricato e con ancora parecchia neve. Prima parte di discesa sino alla stazione d'arrivo della Cabanaira su neve pesante e poco scorrevole, ma poi si migliora parecchio con neve cotta al punto giusto che ci ha permesso belle curve ampie e veloci sino all'arrivo.Dato il periodo e la temperatura non si poteva chiedere di più. Alle prossime
Oggi con Giulio e Davide. Incontrato una comitiva di 5 persone scendendo.

Giulio

Davide

Arrivati

[visualizza gita completa]

Sciabilità :: *** / ***** stelle
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: primaverile
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
quota neve m :: 1000
attrezzatura :: scialpinistica
Sgambata pomeridiana dopo gli impegni di lavoro. Partiti da Panice Sottana, prima parte su pista rientro direzione Chalet "La Grogia" poi seguendo le indicazioni del sentiero estivo dopo un gava buta all'altezza del ponticello sul torrente giunti alla partenza dello skilift "Panice". Poi su piste ormai chiuse e deserte in direzione Sole e poi Alpetta. Proseguito sino alla cima sopra la stazione d'arrivo dell'omonima seggiovia. Vento in quota che ci ha costretto ad accelerare le operazioni di cambio assetto. Neve pesante in salita ma in discesa abbastanza divertente a patto di sfruttare le massime pendenze e forzando la velocità. Nel pianetto tra l'arrivo delle seggiovie Sole e Belvedere neve che frenava molto e con scorrevolezza limitata. Poi di nuovo belle curve sino allo skilift. Poi per il rientro seguita la strada battuta con un solo gava buta di circa 5 mt. Bel pomeriggio con ottima compagnia. Alle prossime

Oggi con DAvide e Paolo. Viste due ragazze mentre scendevamo e altri due quasi all'arrivo della cabinovia

Pausa salendo

Panorama da vetta 1

Panorama da vetta 2

[visualizza gita completa]

Sciabilità :: * / ***** stelle
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: umida
neve (parte inferiore gita) :: umida
quota neve m :: 900
attrezzatura :: scialpinistica
Partiti con nuvole basse e leggera pioggerellina. Prima parte della salita molto diretta (traccia di qualche garista) poi un pò di gucie finalmente ma da metà muro poco prima del pianoro del Sole una nebbia fitta ci ha avvolto rendendo difficile l'identificazione della traccia di salita. Neve molto pesante e umida che rallentava il passo. Fermati all'arrivo della seggiovia. Era impossibile per oggi proseguire. Veloce inversione di assetto e discesa praticamente a vista uno vicino all'altro sfruttando la traccia GPS con visuale prossima allo zero. Neve pesante che nei tratti con poca pendenza ci rallentava vistosamente. Giunti sotto la stazione d'arrivo della cabinovia la visibilità migliora permettendoci di proseguire sino alla macchina con un pò più di serenità e tranquillità. Alle prossime sperando in meteo migliori

Oggi con i due Davide, Giulio e Edoardo e quattro Borgarini amici di Davide e Edoardo. Parecchi prima di noi e altrettanti dopo nonostante la pessima visibilità

Salita 1

Salita 2

In vetta nella nebbia
Sciabilità :: **** / ***** stelle
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
neve (parte inferiore gita) :: fresca (24-48 h) umida
note su accesso stradale :: Messo catene da poco prima Pontebenardo
quota neve m :: 1200
attrezzatura :: scialpinistica
Consapevoli del meteo ma speranzosi in una piccola finestra prevista nella tarda mattinata si parte fiduciosi per Bersezio. Pioggia già alla partenza e nevischio da poco dopo Vinadio e poi nevicata copiosa da poco prima di Pietraporzio che ci ha costretto a montare le catene poco prima di Pontebernardo complice la strada non ancora ripulita e con circa 10/15 cm di neve fresca. Giunti al piazzale impianti si sale a bordo piste (chiuse) e la nevicata imperversa senza tregua e non ci molla sino a poco dopo la stazione intermedia della seggiovia da dove il sole comincia a fatica a farsi vedere. Nel contempo però il solito Eolo ci mette lo zampino e non ci dà grosso tempo per rimanere in cima costringendoci a cambiare assetto velocemente. Da qui sorpresa oltre 15 cm. di farina su fondo compatto e duro ci regalano una sciata piacevole e divertente per il periodo. Dalla stazione intermedia in giù neve un pò più pesante ma comunque ancora discretamente sciabile. Nel complesso nonostante tutto bella escursione in ottima compagnia. Alle prossime
Oggi con Davide e Orlando. Scendendo visto una comitiva di francesi all'altezza della stazione intermedia della seggiovia. Una coppia appena arrivati al parcheggio.

Salendo

Inverno il 10 aprile

quasi alla seggiovia

[visualizza gita completa]

Sciabilità :: *** / ***** stelle
osservazioni :: visto cadere valanghe a pera
neve (parte superiore gita) :: primaverile
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
quota neve m :: 1000
attrezzatura :: scialpinistica
Sgambata pomeridiana dopo gli impegni di lavoro. Neve pesante e sfondosa già alla partenza. Salita molto faticosa nonostante una traccia preesistente per via della neve umida pesante s sfondosa (almeno per il ns. peso e sci). Visibilità a tratti ridotta ma che ci ha permesso comunque di arrivare in cima tra una schiarita e l'altra dopo innumerevoli banchi di nebbie basse. Sentito parecchi distacchi di slavine sul lato Bec d'Orel con conseguente scivolamento a valle di discrete quantità di neve. Impressionante la grossa valanga che si deve attraversare prima di risalire i pendii ripidi. Nonostante l'ora tarda del pomeriggio e le velature basse e visto la qualità della neve salendo abbiamo avuto una piacevole sorpresa nella discesa. Neve sì pesante ma comunque di buona sciabilità a patto di mantenere velocità accettabili e sfruttare bene i pendii. Questo praticamente per tutta la discesa tranne ad essere pignoli nella parte terminale da dopo l'attraversamento della valanga dove è risultato più difficile far correre gli attrezzi. Nel complesso nonostante tutto pomeriggio ben speso. Alle prossime
Un saluto agli utenti RRM sentiti.
Oggi con Davide-
Un paio di ciaspolari in rientro visti alla ns. partenza

Valanga

attraversamento in salita

Slavine cadute pendii Bec d'Orel

[visualizza gita completa]

Sciabilità :: **** / ***** stelle
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: primaverile
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
quota neve m :: 1000
attrezzatura :: scialpinistica
Veloce sgambata mattutina, prima del temine della parentesi Valsusina e rientro a casa. Salito battendo traccia nel bosco in direzione Rocca Remolon, Lago Foiron, Sentiero della Fede sino alla cima dove il solito Eolo era presente ma sopportabile. Nel tratto mediano nel bosco rado sopra il lago Foiron neve molto umida e purtroppo conseguente zoccolo sulle pelli. Dalla vetta notato che le mie tracce di salita di ieri dal lato Val Gimont erano state coperte dal lavoro del vento e da una leggera spolverata nella notte. Dato il poco tempo sceso velocemente sul lato Lago Nero e Capanna Mautino su bella neve primaverile ammorbidita al punto giusto. Dal Lago in giù sino a Fonte Tana pista battuta e poi ripello in direzione Sagnalonga per chiudere il rapido anello. Un saluto agli utenti RRM sentiti dall'itinerario. Alle prossime

Oggi da solo. Visti parecchi SkiAlper su Fournier e Col Begino. Alcuni dopo di me sulla Saurel

Tracce di salita sopra il Lago Foiron

Panorama da vetta

sullo sfondo Chaberton
Non puoi contattare gli altri gulliveriani se non sei un utente registrato. Vai alla pagina di registrazione .

Tutte le sue gite

  • Pepino (Cima) da Limone 1400 (08/05/18)
    Bianca (Rocca) da Chianale (30/04/18)
    Tenda (Colle di) da Panice (26/04/18)
    Chiamossero (Monte del) o Ciamoussè da Limonetto (21/04/18)
    Pepino (Cima) da Limone 1400 (20/04/18)
    Alpetta (Monte) da Panice (19/04/18)
    Alpetta (Monte) da Panice (14/04/18)
    Bersezio (area impianti) quota 2319 m da Bersezio (10/04/18)
    Pianard (Monte) da Palanfrè (07/04/18)
    Saurel (Cima) da Claviere (02/04/18)
    Gimont (Mont) o Grand Charvia da Claviere per la val Gimont (01/04/18)
    Fournier (Cima) da Bousson (31/03/18)
    Bercia (Colle) da Bousson (30/03/18)
    Saurel (Cima) da Claviere (29/03/18)
    Giosolette (Cima) da Limonetto (27/03/18)
    Tempesta (Punta) da Tolosano per la Comba Castellazzo (24/03/18)
    Festa (Monte) da Arata (23/03/18)
    Pigna (Monte) da Impianti di Lurisia (20/03/18)
    Estelletta (Monte) da Ponte Maira (17/03/18)
    Garitta Nuova (Testa di) da Dragoniere (09/03/18)
    Alpe (l') o Alpe di Rittana da Tetti Rossi (07/03/18)
    Pigna (Monte) da Impianti di Lurisia (03/03/18)
    Alpe (l') o Alpe di Rittana da Gorrè di Rittana (02/03/18)
    Pigna (Monte) da Impianti di Lurisia (25/02/18)
    Pigna (Monte) da Impianti di Lurisia (21/02/18)
    Campaula (Costa), o Pian della Reina da Tetti Folchi (17/02/18)
    Steliere (Monte le) da Bagni di Vinadio (13/02/18)
    Fournier (Cima) da Bousson (12/02/18)
    Saurel (Cima) da Claviere (11/02/18)
    Gimont (Mont) o Grand Charvia da Claviere per la val Gimont (10/02/18)
    Durand (Cima) da Artesina (02/02/18)
    Viridio (Monte) da Chiappi (01/02/18)
    Abisso (Rocca dell') da Limonetto (31/01/18)
    Gorfi (Monte) da San Giacomo (28/01/18)
    Bersezio (area impianti) quota 2319 m da Bersezio (26/01/18)
    Pigna (Monte) da Impianti di Lurisia (19/01/18)
    Alpe (l') o Alpe di Rittana da Gorrè di Rittana (17/01/18)
    Incianao (Punta) da Bersezio (16/01/18)
    Chiggia (Costa) da Marmora Parrocchia (14/01/18)
    Chiggia (Costa) da Marmora Parrocchia (12/01/18)
    Saurel (Cima) da Claviere (02/01/18)
    Saurel (Cima) da Claviere (01/01/18)
    Saurel (Cima) da Bousson (31/12/17)
    Creusa Orientale (Monte) da Limonetto (23/11/17)
    Briccas o Trucchet da Brich (19/11/17)
    Bussaia (Monte) e Rocca d'Orel da Palanfrè (03/11/17)
    Frisson (Monte) da Palanfrè (25/10/17)
    Meja (Rocca la) Via Normale dal Colle di Valcavera (13/10/17)
    Cuccetta (Monte) da San Giacomo (23/09/17)
    Montemale (Borgate di), anello (20/09/17)
    Thabor (Monte) da Grange di Valle Stretta (12/08/17)
    Giassiez (Monte) o Giaissez da Sagnalonga (09/08/17)
    Tesina, Seboulè, Lausfer (Passi) da Sant'Anna di Vinadio, giro dei laghi di Sant'Anna (11/07/17)
    Gignoux (Lago) o dei Sette Colori da Sagnalonga, anello per Capanna Mautino, Colle Bercia, Col Saurel (25/06/17)
    Le Funse da Aranzone per l'itinerario Rampignado MTB (09/06/17)
    Viribianc (Cima) da Chiappi (16/03/17)
    Tempesta (Punta), Punta Sibolet, Monte Tibert dal Santuario San Magno, anello (11/03/17)
    Giobert (Monte) da Preit (07/03/17)
    Abisso (Rocca dell') da Limonetto (28/02/17)
    Fournier (Cima) da Bousson (27/02/17)
    Saurel (Cima) da Claviere (26/02/17)
    Saurel (Cima) da Claviere (25/02/17)
    Chiamossero Est (Monte del) o Ciamoussè da Limonetto, Pendio Nord (24/02/17)
    Crosetta (Monte) da Santuario di San Magno (18/02/17)
    Crosetta (Monte) da Santuario di San Magno (17/02/17)
    Tibert (Monte) da Santuario di San Magno (16/02/17)
    Chiggia (Costa) da Marmora Parrocchia (11/02/17)
    Lose (Bosco delle) quota 2431 m da Argentera (07/02/17)
    Lose (Bosco delle) quota 2431 m da Argentera (05/02/17)
    Lose (Bosco delle) quota 2431 m da Argentera (02/02/17)
    Garbella (Costa della) quota 2253 m da Palanfrè (14/01/17)
    Pianard (Monte) da Palanfrè (07/01/17)
    Tibert (Monte) da Santuario di San Magno (05/01/17)
    Saurel (Cima) da Bousson (04/01/17)
    Fournier (Cima) da Bousson (03/01/17)
    Saurel (Cima) da Claviere (02/01/17)
    Gimont (Mont) o Grand Charvia da Claviere per la val Gimont (01/01/17)
    Fournier (Cima) da Bousson (31/12/16)
    Sibolet (Punta) da Tolosano per la Comba Castellazzo (27/12/16)
    Palets (Cime de) da Le Pontet per il versante S (16/12/16)
    Lievre (Bec du) da le Pontet (13/12/16)
    Tibert (Monte) da Santuario di San Magno (10/12/16)
    Manse (Cima delle) o Tete de Villadel da le Pontet (08/12/16)
    Tibert (Monte) da Santuario di San Magno (02/12/16)
    Incianao (Punta) da Bersezio (27/11/16)
    Tamone (Monte) da San Matteo di Valgrana (27/09/16)
    Gignoux (Lago) o dei Sette Colori da Sagnalonga, anello per Capanna Mautino, Colle Bercia, Col Saurel (25/09/16)
    Montemale (Castello di) da Caraglio (15/09/16)
    Gignoux (Lago) o dei Sette Colori da Sagnalonga, anello per Capanna Mautino, Colle Bercia, Col Saurel (18/08/16)
    Gimont (Mont) da Sagnalonga, traversata per Colletto Verde e Lac Gignoux (17/08/16)
    Rascià (Punta) da Sagnalonga, anello (15/08/16)
    Gignoux (Lago) o dei Sette Colori da Sagnalonga, anello per Capanna Mautino, Colle Bercia, Col Saurel (14/08/16)
    Corbioun (Monte) da Sagnalonga, anello per Colle Begino, Lago Nero, Capanna Mautino, Colle Bercia (13/08/16)
    Chaberton (Monte) da Montgénevre per il Colle dello Chaberton (12/08/16)
    Gignoux (Lago) o dei Sette Colori da Sagnalonga, anello per Capanna Mautino, Colle Bercia, Col Saurel (11/08/16)
    Tamone (Monte) da San Matteo di Valgrana (10/08/16)
    Lombarda (Colle della) da Sant'Anna, anello (03/08/16)
    Begino e Chabaud (Colli) da Sagnalonga, giro per il Lago Nero (30/07/16)
    Begino e Chabaud (Colli) da Sagnalonga, giro per il Lago Nero (24/07/16)
    Gignoux (Lago) o dei Sette Colori da Sagnalonga, anello per Capanna Mautino, Colle Bercia, Col Saurel (17/07/16)
    Corbioun (Monte) da Sagnalonga, anello per Colle Begino, Lago Nero, Capanna Mautino, Colle Bercia (16/07/16)
    Gignoux (Lago) o dei Sette Colori da Sagnalonga, anello per Capanna Mautino, Colle Bercia, Col Saurel (03/07/16)
    Valcavera (Colle di) e Colle Fauniera dal Santuario di San Magno (09/06/16)
    Cialancia (Cima) da Madonna del Colletto, anello per Monte La Piastra e Colle Arpione (26/05/16)
    Asti (Sella d') da Chianale (15/05/16)
    Fremamorta (Cima di) da Pian della Casa del Re (04/05/16)
    Ciriegia (Colle) da Pian della Casa (03/05/16)
    Ciaslaras (Monte) da Chiappera (26/04/16)
    Omo (Monte) dal Gias Cavera per il Versante Nord (16/04/16)
    Negra (Rocca) da San Bernolfo (12/04/16)
    Bersezio (area impianti) quota 2319 m da Bersezio (03/04/16)
    Saurel (Cima) da Bousson (28/03/16)
    Saurel (Cima) da Claviere (27/03/16)
    Dormillouse (Cima) da Bousson anello per Col Chabaud, Cima Fournier e Lago Nero (26/03/16)
    Crosetta (Monte) da Santuario di San Magno (22/03/16)
    Tibert (Monte) da Santuario di San Magno (21/03/16)
    Birrone (Monte) da Ballatori (19/03/16)
    Incianao (Punta) da Argentera (15/03/16)
    Forcion (Punta) da Serre di Crissolo (11/03/16)
    Pigna (Monte) da Impianti di Lurisia (06/03/16)
    Montemale (Borgate di), anello (12/02/16)
    Gignoux o dei Sette Colori (Lago) da Sagnalonga, anello per Capanna Mautino (06/02/16)
    Ribè (Monte) da Crosasso (04/02/16)
    Tamone (Monte) da San Matteo di Valgrana (02/02/16)
    Vecchio (Monte) da Limone Piemonte per il Colle Arpiola (01/02/16)
    Alpe (l') o Alpe di Rittana da Chiot Rosa (26/01/16)
    Montemale (Borgate di), anello (21/01/16)
    Le Funse da Aranzone per l'itinerario Rampignado MTB (19/01/16)
    Asti (Sella d') da Chianale (22/05/15)
    Ghiliè (Cima) da Pian della Casa del Re per il Vallone di Balma Ghilié (18/05/15)
    Asti (Sella d') da Chianale (13/05/15)
    Ventasuso (Monte) dal Colle della Maddalena (08/05/15)
    Omo (Monte) dal Gias Cavera per il Versante Nord (28/04/15)
    Viribianc (Cima) da Chiappi (23/04/15)
    Pepino (Cima) da Limone 1400 (18/04/15)
    Viridio (Monte) da Chiappi (09/04/15)
    Tempesta (Punta) dal Santuario di San Magno per il Colle Intersile (08/04/15)
    Fournier (Cima) da Sagnalonga per Colli Begino, Saurel, Bercia (06/04/15)
    Fournier (Cima) da Sagnalonga per Colli Begino, Saurel, Bercia (04/04/15)
    Fournier (Cima) da Sagnalonga per Colli Begino, Saurel, Bercia (03/04/15)
    Omo (Punta dell') o lo Cres de Gibert da San Giacomo (29/03/15)
    Tempesta (Punta) da Tolosano per la Comba Castellazzo (19/03/15)
    Tibert (Monte) da Santuario di San Magno (10/03/15)
    Costabella del Piz (Testa della) da Pietraporzio (04/03/15)
    Vecchio (Monte) da S. Anna (03/03/15)
    Gardiola (Cima la) da Certosa di Pesio (27/02/15)
    Peracontard (Colle) quota 2244 m da San Giacomo (26/02/15)
    Alpe (l') o Alpe di Rittana da Gorrè di Rittana (19/02/15)
    Fournier (Cima) da Sagnalonga per Colli Begino, Saurel, Bercia (15/02/15)
    Incianao (Punta) da Bersezio (30/01/15)
    Tempesta (Punta) da Tolosano per la Comba Castellazzo (27/01/15)
    Garbella (Costa della) quota 2253 m da Palanfrè (23/01/15)
    Pianard (Monte) da Palanfrè (23/01/15)
    Tempesta (Punta) dal Santuario di San Magno per il Colle Intersile (20/01/15)
    Tibert (Monte) da Santuario di San Magno (09/01/15)
    Ventasuso (Monte) dal Colle della Maddalena (08/01/15)
    Fournier (Cima) da Sagnalonga per Colli Begino, Saurel, Bercia (02/01/15)
    Ventasuso (Monte) dal Colle della Maddalena (31/12/14)
    Tempesta (Punta) da Tolosano per la Comba Castellazzo (28/12/14)
    Tempesta (Punta) dal Santuario di San Magno per il Colle Intersile (20/12/14)
    Tibert (Monte) da Santuario di San Magno (18/12/14)
    Ventasuso (Monte) dal Colle della Maddalena (14/12/14)
    Tibert (Monte) da Santuario di San Magno (12/12/14)
    Pierassin (Mont) da le Pontet (08/12/14)
    Ferra (Monte) dal Rifugio Melezè (23/11/14)
    Incianao (Punta) da Bersezio (21/11/14)
    Marchisa (Rocca la) da Sant'Anna (16/11/14)
    Ventasuso (Monte) dal Colle della Maddalena (14/11/14)
    Pelvo (il) o Pic de Caramantran da Fontgillarde (19/06/14)
    Omo (Monte) da San Giacomo (23/05/14)
    Serour (Colle) da San Giacomo (15/05/14)
    Ventasuso (Monte) dal Colle della Maddalena (13/05/14)
    Collalunga (Cima di) da San Bernolfo per il Vallone di Collalunga (08/05/14)
    Ventasuso (Monte) dal Colle della Maddalena (07/05/14)
    Bodoira (Monte) da Preit (01/05/14)
    Mondolè (Monte) da Artesina per la Colla Bauzano (23/04/14)
    Pepino (Cima) da Limone 1400 (14/04/14)
    Abisso (Rocca dell') da Limonetto (12/04/14)
    Viribianc (Cima) da Chiappi (09/04/14)
    Costabella del Piz (Testa della) da Pietraporzio (05/04/14)
    Grum (Monte) da San Giacomo (29/03/14)
    Garbella (Costa della) quota 2253 m da Palanfrè (23/03/14)
    Tibert (Monte) da Santuario di San Magno (19/03/14)
    Omo (Bec dell') da Palanfrè (18/03/14)
    Testas (Monte) da Roaschia (14/03/14)
    Rastcias (Monte) da Fracchie (13/03/14)
    Alpe (l') o Alpe di Rittana da Gorrè di Rittana (10/03/14)
    Crosetta (Monte) da Santuario di San Magno (08/03/14)
    Vecchio (Monte) da S. Anna (07/03/14)
    Alpe (l') o Alpe di Rittana da Gorrè di Rittana (06/03/14)
    Vecchio (Monte) da S. Anna (27/02/14)
    Vecchio (Monte) da S. Anna (23/02/14)
    Alpe (l') o Alpe di Rittana da Gorrè di Rittana (14/02/14)
    Croce (Monte) da Beguda (31/01/14)
    Viribianc (Cima) da Chiappi (26/01/14)
    Gardiola (Cima la) da impianti di Lurisia per il Monte Pigna (23/01/14)
    Bisalta o Besimauda (Monte) da Pradeboni (15/01/14)
    Peracontard (Colle) quota 2244 m da San Giacomo (13/01/14)
    Viribianc (Cima) da Chiappi (12/01/14)
    Grosso (Monte) da Colla di Casotto (10/12/13)
    Pianard (Monte) da Palanfrè (04/12/13)
    Durand (Cima) da Artesina (29/11/13)
    Remolon (Rocca) Falesia degli Alpini (08/08/13)
    S. Anna di Vinadio (Falesia di) (01/08/13)
    Vens (Passo di) da Pontebernardo (09/07/13)
    Lausa (Cima della) da Pontebernardo (24/06/13)
    Asti (Sella d') da Chianale (18/06/13)
    Roccasparvera (Falesia di) (07/06/13)
    Omo (Monte) da San Giacomo (29/05/13)
    Collalunga (Cima di) da San Bernolfo per il versante N (23/05/13)
    Negra (Rocca) da San Bernolfo (11/05/13)
    Mondolè (Monte) da Artesina per la Colla Bauzano (07/05/13)
    Tenda (Colle di) da Panice (23/04/13)
    Mondolè (Monte) da Artesina per la Colla Bauzano (18/04/13)
    Pepino (Cima) da Limone 1400 (16/04/13)
    Viridio (Monte) da San Giacomo (13/04/13)
    Pernante (Forte) da Limonetto (12/04/13)
    Incianao (Punta) da Argentera (19/03/13)
    Durand (Cima) da Artesina (02/03/13)
    Croce (Monte) da Beguda (12/02/13)
    Gardiola (Cima la) da Certosa di Pesio (30/01/13)
    Crosetta (Monte) da Santuario di San Magno (22/01/13)
    Durand (Cima) da Artesina (15/01/13)
    Marmorera (Colletto del) da Limone Piemonte (13/01/13)
    Dure (Tète) da le Pontet (30/12/12)
    Alpet (Monte) da Serra di Pamparato (19/12/12)
    Gorfi (Monte) da San Giacomo (09/12/12)
    Senghi (Rocca) Ferrata (20/09/12)
    Chiaronto (Ferrata di) (20/09/12)
    Meidassa (Monte) da Pian della Regina (29/05/12)
    Ciriegia (Colle) da Pian della Casa (12/05/12)