tettorubia96


Chi sono

La montagna va visssuta in ogni suo aspetto non avendo paura della fatica

Le mie gite su gulliver

Giudizio Complessivo :: ***** / ***** stelle
tipo itinerario :: faticoso
tipo clima :: corretto
Corsetta prima di pranzo. Seguito itinerario sino al colletto prima del lago Gignoux da dove ho proseguito su carta traccia sino alla cima Saurel. Sceso al sottostante colletto e poi sullo spartiacque Val Gimont e imboccato sentiero di cresta dei paravalanghe. Proseguito in direzione Madonnina Nera e sceso al piazzale Chaberton sotto Colle Bercia. Piccola deviazione per raggiungere la sorgente fontana sopra il lago Foiron e raggiunto Rocca Remolon e poi rientro a Sagnalonga su erto sentiero chiudendo l'anello.
Visto parecchi escursionisti zona Lago Nero, Capanna Mautino e verso il lago Gignoux. Alle prossime
Giudizio Complessivo :: ***** / ***** stelle
tipo itinerario :: faticoso
tipo clima :: corretto
Pima uscita di corsa in montagna della parentesi estiva in Val di Susa. Itinerario sempre vario e bello e duro che mette alla prova il fisico e la mente. Dalla cima del Courbion sceso direttamente sul lago Nero e poi direzione Fonte Tana e rientro a Sagnalonga. Al Lago Nero sembrava di essere al mare data la quantita' di macchine presenti.
Un saluto agli utenti RRM sentiti dalla vetta e ai simpatici escursionisti trovati in vetta. Alle prossime

Chaberton e Petit Cric dalla vetta
Giudizio Complessivo :: ***** / ***** stelle
Saliti da Claviere, auto poco dopo l'albergo Miramonti. Seguito sentiero in direzione Batteria Alta, tralasciato e proseguito sulla sponda Sx orografica del torrente sino al primo sbarramento dove ci siamo ricongiunti al sentiero classico. Crollato il ponte di legno, si passa sul greto del fiume. Alla Bergerie ultima acqua, tubo con poca pressione da non alzare senno non esce nulla. Poi raggiunto il pianoro dove c'è la seggiovia che riporta verso Monginevro. Visto qui una comitiva verso il Colle Trois Mineurs. Salita dura e lunga sino al Colle, dove una bella brezza ci ha rinfrescato. Poi verso la vetta sfruttando alcune scorciatoie anche se ripide.Meteo che ci ha graziato peccato solo per il panorama verso Oulx coperto da nebbia, Idem verso Sestriere. Visibilità accettabile solo lato Briancon. Discesa su medesimo itinerario con pausa rigenerante nelle fresche acque di una cascatella. Birra finale a Claviere. Alle prossime
Oggi con Fabio, Annalisa, Elisa, Gianni e Giba. Parecchi altri sulla vetta buonaparte francesi e alcuni ardimentosi in Mtb. Un saluto ai vari utenti RRM sentiti dall'itinerario

Colle Chaberton

Prima tranche in vetta

Tutti insieme

[visualizza gita completa]

Giudizio Complessivo :: ***** / ***** stelle
note su accesso stradale :: si arriva al Piano della Casa con auto normale basta andare piano
Dopo un pernotto al Rifugio Remondino, si parte intorno alle 7 del mattino per sfruttare ancora un pò di fresco nella salita al Passo dei Detriti. Piccolo inconveniente nell'attraversare il tratto con i grossi pietroni e massi. Nel toglierci le felpe mi è scivolata negli anfratti delle rocce la macchina fotografica. Provato a recuperarla ma impresa impari rinviata al rientro nel pomeriggio. Prima della base del canale dei Detriti ancora qualche attraversamento di nevai residui e due lingue ai margini dello stesso fin quasi allo scollinamento. Imbragati dal Passo in poi e purtroppo nebbie basse che salivano dal versante Chiotas ci hanno impedito di gustare il panorama e la vetta. I timori che avevamo sulla cengia si sono dissolti man mano che la attraversavamo. Basta salire con cautela e attenzione e si fa tutto e i due tratti attrezzati con le corde fisse aiutano. Poi bella la risalita del canale incassato dove abbiamo usato bene mani e piedi sfruttando i numerosi appigli e evitando l'aiuto della corda. Poi l'arrivo felici in vetta per parecchi di noi la prima volta. Panorama lato Piano della Casa accettabile e appagante. Solo la Nord si è negata alla vista per le nebbie. Discesa divertente nel canale stavolta usando qualche volta la corda e poi la cengia che ormai non ci spaventava più. Nel complesso più affaticante e lunga la discesa dal Passo dei Detriti e il rientro al Rifugio.
Poi giustamente testoni grazie al fix Gps fatto nella salita e agli attrezzi recuperati al Remondino recuperata la macchina fotografica con un ingente sforzo fisico. (Spostato alcuni grossi massi). Rientro nel tardo pomeriggio al Piano della Casa alla macchina e beneficiato di un corroborante bagno ai piedi nel torrente. (Acqua gelida di fusione). Degna conclusione davanti a una birra a Valdieri
Con Orlando, Giulio, Davide, Gioele e Federico. Un saluto agli Utenti RRM registrati e non sentiti dall'itinerario. Alle prossime

Primo tratto attrezzato sulla cengia

Panorama dalla vetta

Autoscatto

[visualizza gita completa]

Giudizio Complessivo :: ***** / ***** stelle
tipo itinerario :: faticoso
tipo clima :: corretto
Prima uscita in trail dell'anno. Dura e faticosa come sempre. Partito da Sagnalonga e su strada sterrata raggiunto Colle Bercia e poi in direzione Lago Gignoux, sfruttando scorciatoie e sentierini. Periplo Lago e poi proseguito sino alla Cima Saurel. Sceso al colle sottostante e rientrato su mulattiera su spartiacque Val Gimont, cresta paravalaghe Monti Luna e su Madonnina Nera. Sceso al Colle Bercia, Piazzale Chaberton e preso sentiero verso Lago Foiron e sorgente. Da qui rientro su Rocca Remolon e poi sentiero finale verso Sagnalonga chiudendo l'anello. Alle Prossime
Visto altri escursionisti di cui uno impegnato a far volare un drone, alcuni Biker. Un saluto agli utenti RRM sentiti dall'itinerario
In serata le foto e traccia
Sciabilità :: *** / ***** stelle
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: primaverile
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
note su accesso stradale :: Colle aperto
quota neve m :: 2500
attrezzatura :: scialpinistica
Oggi Colle ufficialmente aperto e transitabile. Partiti dallo spiazzo del laghetto a circa 2500 mt. Partenza h.7,30, pochi minuti e subito neve molto dura con rigelo piuttosto marcato. Calzato da subito rampant. Per ora ancora neve continua cercando le lingue residue. L'acqua sotto comunque lavora e il caldo fa la sua parte. Neve molto frastagliata e con onde che hanno disturbato un pò la risalita. Breve sosta per ammirare il panorama e il paesaggio e poi discesa su neve compatta molto facile e divertente dove abbiamo lasciato le nostre firme. Stop al lago e poi ripellatata sino alla Sella. Qui si è cominciato a sentire il caldo e la neve ammorbidita ha facilitato la risalita. Discesa verso le macchine un pò più frenata causa le numerose scalanature. Però tenendoci bene sul lato del Pic d'Asti abbiamo trovato neve un pò più mordida e facile. Dal traverso in poi discesa accorta per trovare i tratti migliori dove il sole aveva già ammorbidito il manto. Per la prima discesa nel lato Francia considerate una stella in più. Comunque per essere a metà giugno gita ottima. Alle prossime
Oggi con Giulio. Altri 6 visti sull'itinerario

Innevamento alla partenza

Ghiaccio a metà giugno....

quasi all'ultimo pendio

[visualizza gita completa]

Sciabilità :: **** / ***** stelle
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: primaverile
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
note su accesso stradale :: Si arriva al Piano della Casa meglio con 4X4 o vettura alta
quota neve m :: 1800
attrezzatura :: scialpinistica
Si arriva in auto al Piano della Casa, ma strada molto dissestata dal Gias delle Mosche in poi, meglio 4X4 o vettura sufficientemente alta da terra. Circa 20-25 minuti di portage e poco dopo il Rifugio degli Alpini si calzano gli sci. Prima parte sino al grosso roccione su neve carica di detriti, pezzi d'albero ecc. Il torrente corre veloce sul lato dx orografico e compare qualche buco. Da lì in sù buon innevamento e copertura, dapprima con rigelo scarso o quasi nullo e poi dai pendii appena sotto il Colle neve ancora dura. Non usato rampant anche se parecchi i hanno calzati. Dal Colle alla Cima neve notevolmente più morbida senza però essere sfondosa e pesante. Quache pietra affiorante appena sotto la cima. Oggi affollamento in vetta visto il meteo incoraggiante. Prima parte di discesa sino al Colle tralasciando il primo pendio della vetta superlativa su neve dura e compatta che ci ha permesso di lasciar correre gli sci in sicurezza. Poi sempre bella facile e divertente sino al Roccione. Da lì in poi sciata in cautela per buchi pietre e rami affioranti. Nel complesso gita bella e sempre appagante. Rientro alle auto con circa 20 minuti di portage. Alle prossime
Oggi con Giulio, Edoardo, Davide, Mario e Diego. Oggi un mare di gente alcuni arrivati in bici al Piano della Casa. Visto altri su Mercantour. Conosciuto in vetta Test95 e padre.

Situazione odierna 1

verso Ciriegia e Fremamorta

quasi al Colle

[visualizza gita completa]

Sciabilità :: **** / ***** stelle
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: primaverile
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
quota neve m :: 1400
attrezzatura :: scialpinistica
Anche se il meteo non prometteva alcunchè, già qualche goccia dopo Vernante, ennesima sgambatella pomeridiana dopo gli impegni di lavoro. Piccolo tratto di portagè sino alla partenza della seggiovia Cabanaira e poi due piccoli gava buta oggi evitati attraversando comunque l'erba con le pelli (si allungheranno un pò a breve), e poi pista Cabanaira ancora ben coperta. Qualche buco affiora e chiazze erbose intrise d'acqua fanno capolino qua e là, ma tenendosi dopo il primo pendio sulla sx si sale ancora bene sino all'inizio della cresta dove si può anche scegliere di percorrere la strada pista di rientro. Noi saliti direttamente sulla cresta sino all'arrivo della seggiovia con neve ancora ben portante solo un pò più ondulata. Prima di scollinare ancora un piccolo tratto scoperto senza neve ma ben superabile su tratto erboso con qualche sasso qua e là. Poi strada battutta e parte alta pista Pancani sino all'arrivo dell'omonima seggiovia. Proseguiti sino al Bric Campanino e poi su cresta sino al colletto da dove inizia la salita verso l'anticima della Pepino. Stop qua e cambio assetto per assaporare il bel pendio sovrastante la seggiovia che ci ha regalato belle curve divertenti su neve morbida mai pesante. Poi su pista solamente con neve un pò lenta per via della poca pendenza e poi discesa sulla Cabanaira con fondo ancora abbastanza duro compatto e veloce dove abbiamo lasciato correre un pò di più gli attrezzi. Rientro alle macchine con rapido portage. Ancora consigliata. Alle prossime.
Oggi con Davide, Paolo e il cane Argo
Un altro da solo mentre eravamo quasi sull'ultimo tratto della Cabanaira.
Un saluto agli utenti RRM sentiti dall'itinerario

Innevamento Vallone San Giovanni

Fermati qua

Arrivati

[visualizza gita completa]

Sciabilità :: **** / ***** stelle
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: crosta portante
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
quota neve m :: 1700
attrezzatura :: scialpinistica
Buon rigelo notturno. qualche metro senza neve prima del ponte ma facilmente superabile. Da lì in poi due gava buta uno sul ponte e sulla prima balza sopra il tornante dove arriva il palo Enel. Da lì in poi neve continua. Messo rampant sui pendii prima del Lago Blu. Lago gelato. Proseguito in direzione Colle Biancetta, ma abbiamo valutato di fermarci a circa 2960 mt. per forte vento in quota e sulle creste viste ancora con vistose cornici e accumuli. Panorama spaziale sull'alta Valle Varaita. Discesa su medesimo itinerario su neve ancora compatta ma in via di ammorbidimento fino al lago solo con numerose placche gelate da vento abbastanza evitabili, dove abbiamo lasciato le ns. firme su spazi praticamente intonsi e vergini. Dal Lago in giù neve sempre più morbida solo abbastanza ravanata nel tratto prima del pianetto al limite del bosco. Poi primaverile morbida con i medesimi due gava buta sino alla macchina. Alle prossime
Oggi in 5. Davide, Orlando Mario e Nicla. Parecchi in zona su altri itinerario Cima del Lupo, Pienansea, Mongioia. Parcheggio a bordo strada bello pieno

Appena dopo i due gava buta

quasi al Lago

Innevamento dopo il Lago

[visualizza gita completa]

Sciabilità :: **** / ***** stelle
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: primaverile
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
quota neve m :: 1100
attrezzatura :: scialpinistica
Recensione tardiva per quasi dimenticanza. Prima notturna di stagione. Partiti con una luna che sembrava quasi far capolino su neve con scarso rigelo però con ancora discreta consistenza. Saliti seguendo le piste ormai deserte e con qualche tratto che comincia a pelarsi sino all'arrivo della seggiovia del Colle di Tenda. Qualche tratto con placche di neve dura quasi gelata. Discesa con luna praticamente assente coperta dalle nuvole ma con le frontali bella discesa su neve morbida e divertente che ci ha permesso di fare belle curve. Alle prossime
PS: a Quota 1400 la ditta degli impianti sta accumulando la neve in due enormi mucchi e montagne con speranza di conservarla penso il più a lungo possibile. Curioso....

Con Giulio e nessun altro. Solo la solita volpe in cerca di cibo
Non puoi contattare gli altri gulliveriani se non sei un utente registrato. Vai alla pagina di registrazione .

Tutte le sue gite

  • Gignoux (Lago) o dei Sette Colori da Sagnalonga, anello per Capanna Mautino, Colle Bercia, Col Saurel (14/08/18)
    Corbioun (Monte) da Sagnalonga, anello per Colle Begino, Lago Nero, Capanna Mautino, Colle Bercia (12/08/18)
    Chaberton (Monte) da Montgénevre per il Colle dello Chaberton (08/08/18)
    Argentera (Cima Sud) Via Normale per il Rifugio Remondino (30/07/18)
    Gignoux (Lago) o dei Sette Colori da Sagnalonga, anello per Capanna Mautino, Colle Bercia, Col Saurel (08/07/18)
    Asti (Sella d') da Chianale (15/06/18)
    Ghiliè (Cima) da Pian della Casa del Re per il Vallone di Balma Ghilié (02/06/18)
    Pepino (Cima) da Limone 1400 (08/05/18)
    Bianca (Rocca) da Chianale (30/04/18)
    Tenda (Colle di) da Panice (26/04/18)
    Chiamossero (Monte del) o Ciamoussè da Limonetto (21/04/18)
    Pepino (Cima) da Limone 1400 (20/04/18)
    Alpetta (Monte) da Panice (19/04/18)
    Alpetta (Monte) da Panice (14/04/18)
    Bersezio (area impianti) quota 2319 m da Bersezio (10/04/18)
    Pianard (Monte) da Palanfrè (07/04/18)
    Saurel (Cima) da Claviere (02/04/18)
    Gimont (Mont) o Grand Charvia da Claviere per la val Gimont (01/04/18)
    Fournier (Cima) da Bousson (31/03/18)
    Bercia (Colle) da Bousson (30/03/18)
    Saurel (Cima) da Claviere (29/03/18)
    Giosolette (Cima) da Limonetto (27/03/18)
    Tempesta (Punta) da Tolosano per la Comba Castellazzo (24/03/18)
    Festa (Monte) da Arata (23/03/18)
    Pigna (Monte) da Impianti di Lurisia (20/03/18)
    Estelletta (Monte) da Ponte Maira (17/03/18)
    Garitta Nuova (Testa di) da Dragoniere (09/03/18)
    Alpe (l') o Alpe di Rittana da Tetti Rossi (07/03/18)
    Pigna (Monte) da Impianti di Lurisia (03/03/18)
    Alpe (l') o Alpe di Rittana da Gorrè di Rittana (02/03/18)
    Pigna (Monte) da Impianti di Lurisia (25/02/18)
    Pigna (Monte) da Impianti di Lurisia (21/02/18)
    Campaula (Costa), o Pian della Reina da Tetti Folchi (17/02/18)
    Steliere (Monte le) da Bagni di Vinadio (13/02/18)
    Fournier (Cima) da Bousson (12/02/18)
    Saurel (Cima) da Claviere (11/02/18)
    Gimont (Mont) o Grand Charvia da Claviere per la val Gimont (10/02/18)
    Durand (Cima) da Artesina (02/02/18)
    Viridio (Monte) da Chiappi (01/02/18)
    Abisso (Rocca dell') da Limonetto (31/01/18)
    Gorfi (Monte) da San Giacomo (28/01/18)
    Bersezio (area impianti) quota 2319 m da Bersezio (26/01/18)
    Pigna (Monte) da Impianti di Lurisia (19/01/18)
    Alpe (l') o Alpe di Rittana da Gorrè di Rittana (17/01/18)
    Incianao (Punta) da Bersezio (16/01/18)
    Chiggia (Costa) da Marmora Parrocchia (14/01/18)
    Chiggia (Costa) da Marmora Parrocchia (12/01/18)
    Saurel (Cima) da Claviere (02/01/18)
    Saurel (Cima) da Claviere (01/01/18)
    Saurel (Cima) da Bousson (31/12/17)
    Creusa Orientale (Monte) da Limonetto (23/11/17)
    Briccas o Trucchet da Brich (19/11/17)
    Bussaia (Monte) e Rocca d'Orel da Palanfrè (03/11/17)
    Frisson (Monte) da Palanfrè (25/10/17)
    Meja (Rocca la) Via Normale dal Colle di Valcavera (13/10/17)
    Cuccetta (Monte) da San Giacomo (23/09/17)
    Montemale (Borgate di), anello (20/09/17)
    Thabor (Monte) da Grange di Valle Stretta (12/08/17)
    Giassiez (Monte) o Giaissez da Sagnalonga (09/08/17)
    Tesina, Seboulè, Lausfer (Passi) da Sant'Anna di Vinadio, giro dei laghi di Sant'Anna (11/07/17)
    Gignoux (Lago) o dei Sette Colori da Sagnalonga, anello per Capanna Mautino, Colle Bercia, Col Saurel (25/06/17)
    Le Funse da Aranzone per l'itinerario Rampignado MTB (09/06/17)
    Viribianc (Cima) da Chiappi (16/03/17)
    Tempesta (Punta), Punta Sibolet, Monte Tibert dal Santuario San Magno, anello (11/03/17)
    Giobert (Monte) da Preit (07/03/17)
    Abisso (Rocca dell') da Limonetto (28/02/17)
    Fournier (Cima) da Bousson (27/02/17)
    Saurel (Cima) da Claviere (26/02/17)
    Saurel (Cima) da Claviere (25/02/17)
    Chiamossero Est (Monte del) o Ciamoussè da Limonetto, Pendio Nord (24/02/17)
    Crosetta (Monte) da Santuario di San Magno (18/02/17)
    Crosetta (Monte) da Santuario di San Magno (17/02/17)
    Tibert (Monte) da Santuario di San Magno (16/02/17)
    Chiggia (Costa) da Marmora Parrocchia (11/02/17)
    Lose (Bosco delle) quota 2431 m da Argentera (07/02/17)
    Lose (Bosco delle) quota 2431 m da Argentera (05/02/17)
    Lose (Bosco delle) quota 2431 m da Argentera (02/02/17)
    Garbella (Costa della) quota 2253 m da Palanfrè (14/01/17)
    Pianard (Monte) da Palanfrè (07/01/17)
    Tibert (Monte) da Santuario di San Magno (05/01/17)
    Saurel (Cima) da Bousson (04/01/17)
    Fournier (Cima) da Bousson (03/01/17)
    Saurel (Cima) da Claviere (02/01/17)
    Gimont (Mont) o Grand Charvia da Claviere per la val Gimont (01/01/17)
    Fournier (Cima) da Bousson (31/12/16)
    Sibolet (Punta) da Tolosano per la Comba Castellazzo (27/12/16)
    Palets (Cime de) da Le Pontet per il versante S (16/12/16)
    Lievre (Bec du) da le Pontet (13/12/16)
    Tibert (Monte) da Santuario di San Magno (10/12/16)
    Manse (Cima delle) o Tete de Villadel da le Pontet (08/12/16)
    Tibert (Monte) da Santuario di San Magno (02/12/16)
    Incianao (Punta) da Bersezio (27/11/16)
    Tamone (Monte) da San Matteo di Valgrana (27/09/16)
    Gignoux (Lago) o dei Sette Colori da Sagnalonga, anello per Capanna Mautino, Colle Bercia, Col Saurel (25/09/16)
    Montemale (Castello di) da Caraglio (15/09/16)
    Gignoux (Lago) o dei Sette Colori da Sagnalonga, anello per Capanna Mautino, Colle Bercia, Col Saurel (18/08/16)
    Gimont (Mont) da Sagnalonga, traversata per Colletto Verde e Lac Gignoux (17/08/16)
    Rascià (Punta) da Sagnalonga, anello (15/08/16)
    Gignoux (Lago) o dei Sette Colori da Sagnalonga, anello per Capanna Mautino, Colle Bercia, Col Saurel (14/08/16)
    Corbioun (Monte) da Sagnalonga, anello per Colle Begino, Lago Nero, Capanna Mautino, Colle Bercia (13/08/16)
    Chaberton (Monte) da Montgénevre per il Colle dello Chaberton (12/08/16)
    Gignoux (Lago) o dei Sette Colori da Sagnalonga, anello per Capanna Mautino, Colle Bercia, Col Saurel (11/08/16)
    Tamone (Monte) da San Matteo di Valgrana (10/08/16)
    Lombarda (Colle della) da Sant'Anna, anello (03/08/16)
    Begino e Chabaud (Colli) da Sagnalonga, giro per il Lago Nero (30/07/16)
    Begino e Chabaud (Colli) da Sagnalonga, giro per il Lago Nero (24/07/16)
    Gignoux (Lago) o dei Sette Colori da Sagnalonga, anello per Capanna Mautino, Colle Bercia, Col Saurel (17/07/16)
    Corbioun (Monte) da Sagnalonga, anello per Colle Begino, Lago Nero, Capanna Mautino, Colle Bercia (16/07/16)
    Gignoux (Lago) o dei Sette Colori da Sagnalonga, anello per Capanna Mautino, Colle Bercia, Col Saurel (03/07/16)
    Valcavera (Colle di) e Colle Fauniera dal Santuario di San Magno (09/06/16)
    Cialancia (Cima) da Madonna del Colletto, anello per Monte La Piastra e Colle Arpione (26/05/16)
    Asti (Sella d') da Chianale (15/05/16)
    Fremamorta (Cima di) da Pian della Casa del Re (04/05/16)
    Ciriegia (Colle) da Pian della Casa (03/05/16)
    Ciaslaras (Monte) da Chiappera (26/04/16)
    Omo (Monte) dal Gias Cavera per il Versante Nord (16/04/16)
    Negra (Rocca) da San Bernolfo (12/04/16)
    Bersezio (area impianti) quota 2319 m da Bersezio (03/04/16)
    Saurel (Cima) da Bousson (28/03/16)
    Saurel (Cima) da Claviere (27/03/16)
    Dormillouse (Cima) da Bousson anello per Col Chabaud, Cima Fournier e Lago Nero (26/03/16)
    Crosetta (Monte) da Santuario di San Magno (22/03/16)
    Tibert (Monte) da Santuario di San Magno (21/03/16)
    Birrone (Monte) da Ballatori (19/03/16)
    Incianao (Punta) da Argentera (15/03/16)
    Forcion (Punta) da Serre di Crissolo (11/03/16)
    Pigna (Monte) da Impianti di Lurisia (06/03/16)
    Montemale (Borgate di), anello (12/02/16)
    Gignoux o dei Sette Colori (Lago) da Sagnalonga, anello per Capanna Mautino (06/02/16)
    Ribè (Monte) da Crosasso (04/02/16)
    Tamone (Monte) da San Matteo di Valgrana (02/02/16)
    Vecchio (Monte) da Limone Piemonte per il Colle Arpiola (01/02/16)
    Alpe (l') o Alpe di Rittana da Chiot Rosa (26/01/16)
    Montemale (Borgate di), anello (21/01/16)
    Le Funse da Aranzone per l'itinerario Rampignado MTB (19/01/16)
    Asti (Sella d') da Chianale (22/05/15)
    Ghiliè (Cima) da Pian della Casa del Re per il Vallone di Balma Ghilié (18/05/15)
    Asti (Sella d') da Chianale (13/05/15)
    Ventasuso (Monte) dal Colle della Maddalena (08/05/15)
    Omo (Monte) dal Gias Cavera per il Versante Nord (28/04/15)
    Viribianc (Cima) da Chiappi (23/04/15)
    Pepino (Cima) da Limone 1400 (18/04/15)
    Viridio (Monte) da Chiappi (09/04/15)
    Tempesta (Punta) dal Santuario di San Magno per il Colle Intersile (08/04/15)
    Fournier (Cima) da Sagnalonga per Colli Begino, Saurel, Bercia (06/04/15)
    Fournier (Cima) da Sagnalonga per Colli Begino, Saurel, Bercia (04/04/15)
    Fournier (Cima) da Sagnalonga per Colli Begino, Saurel, Bercia (03/04/15)
    Omo (Punta dell') o lo Cres de Gibert da San Giacomo (29/03/15)
    Tempesta (Punta) da Tolosano per la Comba Castellazzo (19/03/15)
    Tibert (Monte) da Santuario di San Magno (10/03/15)
    Costabella del Piz (Testa della) da Pietraporzio (04/03/15)
    Vecchio (Monte) da S. Anna (03/03/15)
    Gardiola (Cima la) da Certosa di Pesio (27/02/15)
    Peracontard (Colle) quota 2244 m da San Giacomo (26/02/15)
    Alpe (l') o Alpe di Rittana da Gorrè di Rittana (19/02/15)
    Fournier (Cima) da Sagnalonga per Colli Begino, Saurel, Bercia (15/02/15)
    Incianao (Punta) da Bersezio (30/01/15)
    Tempesta (Punta) da Tolosano per la Comba Castellazzo (27/01/15)
    Garbella (Costa della) quota 2253 m da Palanfrè (23/01/15)
    Pianard (Monte) da Palanfrè (23/01/15)
    Tempesta (Punta) dal Santuario di San Magno per il Colle Intersile (20/01/15)
    Tibert (Monte) da Santuario di San Magno (09/01/15)
    Ventasuso (Monte) dal Colle della Maddalena (08/01/15)
    Fournier (Cima) da Sagnalonga per Colli Begino, Saurel, Bercia (02/01/15)
    Ventasuso (Monte) dal Colle della Maddalena (31/12/14)
    Tempesta (Punta) da Tolosano per la Comba Castellazzo (28/12/14)
    Tempesta (Punta) dal Santuario di San Magno per il Colle Intersile (20/12/14)
    Tibert (Monte) da Santuario di San Magno (18/12/14)
    Ventasuso (Monte) dal Colle della Maddalena (14/12/14)
    Tibert (Monte) da Santuario di San Magno (12/12/14)
    Pierassin (Mont) da le Pontet (08/12/14)
    Ferra (Monte) dal Rifugio Melezè (23/11/14)
    Incianao (Punta) da Bersezio (21/11/14)
    Marchisa (Rocca la) da Sant'Anna (16/11/14)
    Ventasuso (Monte) dal Colle della Maddalena (14/11/14)
    Pelvo (il) o Pic de Caramantran da Fontgillarde (19/06/14)
    Omo (Monte) da San Giacomo (23/05/14)
    Serour (Colle) da San Giacomo (15/05/14)
    Ventasuso (Monte) dal Colle della Maddalena (13/05/14)
    Collalunga (Cima di) da San Bernolfo per il Vallone di Collalunga (08/05/14)
    Ventasuso (Monte) dal Colle della Maddalena (07/05/14)
    Bodoira (Monte) da Preit (01/05/14)
    Mondolè (Monte) da Artesina per la Colla Bauzano (23/04/14)
    Pepino (Cima) da Limone 1400 (14/04/14)
    Abisso (Rocca dell') da Limonetto (12/04/14)
    Viribianc (Cima) da Chiappi (09/04/14)
    Costabella del Piz (Testa della) da Pietraporzio (05/04/14)
    Grum (Monte) da San Giacomo (29/03/14)
    Garbella (Costa della) quota 2253 m da Palanfrè (23/03/14)
    Tibert (Monte) da Santuario di San Magno (19/03/14)
    Omo (Bec dell') da Palanfrè (18/03/14)
    Testas (Monte) da Roaschia (14/03/14)
    Rastcias (Monte) da Fracchie (13/03/14)
    Alpe (l') o Alpe di Rittana da Gorrè di Rittana (10/03/14)
    Crosetta (Monte) da Santuario di San Magno (08/03/14)
    Vecchio (Monte) da S. Anna (07/03/14)
    Alpe (l') o Alpe di Rittana da Gorrè di Rittana (06/03/14)
    Vecchio (Monte) da S. Anna (27/02/14)
    Vecchio (Monte) da S. Anna (23/02/14)
    Alpe (l') o Alpe di Rittana da Gorrè di Rittana (14/02/14)
    Croce (Monte) da Beguda (31/01/14)
    Viribianc (Cima) da Chiappi (26/01/14)
    Gardiola (Cima la) da impianti di Lurisia per il Monte Pigna (23/01/14)
    Bisalta o Besimauda (Monte) da Pradeboni (15/01/14)
    Peracontard (Colle) quota 2244 m da San Giacomo (13/01/14)
    Viribianc (Cima) da Chiappi (12/01/14)
    Grosso (Monte) da Colla di Casotto (10/12/13)
    Pianard (Monte) da Palanfrè (04/12/13)
    Durand (Cima) da Artesina (29/11/13)
    Remolon (Rocca) Falesia degli Alpini (08/08/13)
    S. Anna di Vinadio (Falesia di) (01/08/13)
    Vens (Passo di) da Pontebernardo (09/07/13)
    Lausa (Cima della) da Pontebernardo (24/06/13)
    Asti (Sella d') da Chianale (18/06/13)
    Roccasparvera (Falesia di) (07/06/13)
    Omo (Monte) da San Giacomo (29/05/13)
    Collalunga (Cima di) da San Bernolfo per il versante N (23/05/13)
    Negra (Rocca) da San Bernolfo (11/05/13)
    Mondolè (Monte) da Artesina per la Colla Bauzano (07/05/13)
    Tenda (Colle di) da Panice (23/04/13)
    Mondolè (Monte) da Artesina per la Colla Bauzano (18/04/13)
    Pepino (Cima) da Limone 1400 (16/04/13)
    Viridio (Monte) da San Giacomo (13/04/13)
    Pernante (Forte) da Limonetto (12/04/13)
    Incianao (Punta) da Argentera (19/03/13)
    Durand (Cima) da Artesina (02/03/13)
    Croce (Monte) da Beguda (12/02/13)
    Gardiola (Cima la) da Certosa di Pesio (30/01/13)
    Crosetta (Monte) da Santuario di San Magno (22/01/13)
    Durand (Cima) da Artesina (15/01/13)
    Marmorera (Colletto del) da Limone Piemonte (13/01/13)
    Dure (Tète) da le Pontet (30/12/12)
    Alpet (Monte) da Serra di Pamparato (19/12/12)
    Gorfi (Monte) da San Giacomo (09/12/12)
    Senghi (Rocca) Ferrata (20/09/12)
    Chiaronto (Ferrata di) (20/09/12)
    Meidassa (Monte) da Pian della Regina (29/05/12)
    Ciriegia (Colle) da Pian della Casa (12/05/12)