robi


Le mie gite su gulliver

sciabilità :: ***** / ***** stelle
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
quota neve m. :: 2000
Castello.4e30.Solita partenza da "lobi delle orecchie pulsanti".Salgo in un Vallanta piu' silenzioso del solito oggi con l'idea di andare a vedere se la W sia ancora in buona forma. Arrivato in vista della parete pero' vedo sulla destra una "rampa" che sembra condurre poco sotto al secondo nevaio. Si passerà? Decido di andare a vedere. La neve è già trasformata e salgo veloce.L'ambiente quasi inutile dirlo è fantastico. La rampa si restringe sempre di piu' ma...si passa: un ripido couloir da srampicare con cautela dà accesso al fianco destro del secondo nevaio. Traversata ascendente e sono al nevaio. Poi su verso il by-pass Fiorito/Bavastrello ed eccolo lì: il pensile.Poudra vecchia e assestata:ok! Mi fermo al Pensa oltre un ora..in effetti il nome Pensa Positivo direi che calza a pennello: che ambiente.Si scende.Il pensile vola via fin troppo veloce..poi il by-pass ancora su buona neve ma non perfetta come sopra sul triangolo.Ritorno verso la rampa su neve trasformer (che molla grazie alla solita nuvolaglia di Viso).Nel tratto pre-couloir picca alla mano:qui non si scherza. Couloir. Ancora un breve tratto con picca alla mano. Poi gran trasformer sulla rampa fino al tratto di misto di accesso al catino che sta alla base della parete. Tratto di misto in sci con funambolismi simil-demenziali e poi giu' su neve da lasciaggio andante raccordando tutte le lingue possibili e immaginabili.

Mattino...

sulla rampa

il couloir di accesso

[visualizza gita completa]

sciabilità :: ***** / ***** stelle
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: primaverile
neve (parte inferiore gita) :: umida
note su accesso stradale :: Tetti Gaina
quota neve m. :: 1100
Canale tascabile in super ambiente. Innevamento della zona è mostruoso. Vedere nella foto il Costi Falchero. Anzi NON vedere nella foto il Costi-Falchero. Neve trasformer STRAPPAMUTANDE (ormai termine validato da "Il Maestro" per cui mi permetto di usarlo liberamente). :-)

Costi - Falchero ...


[visualizza gita completa]

sciabilità :: ***** / ***** stelle
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
quota neve m. :: 1600
Castello ore 6. L’idea di oggi è quella di andare a fare Pensa Positivo. Arrivati però al Bivacco veniamo attratti da quei fazzoletti di neve sospesa che puntano dritti ai Torrioni Sari. Sembra che una “..cengia alta..” poi consenta di raccordare la faccenda al canale sommitale di accesso alla vetta. Chissà … Andiamo a vedere. Saliamo cucendo pendii e canali in quell’ambiente di alta montagna che “..qui da noi..” solo la sud di Viso sa regalare (parere mio ovviamente). Tralasciamo sulla destra il maxi-cengione che conduce al canale Concino. Eccola lì: la cengia c’è eccome! Un tratto di misto (colatoio discendente poi altro colatoio ascendente) facile ma super esposto, dà accesso al canale sommitale. Alle 11e30 siamo alla croce. La discesa sarà su ottima neve ma sempre senza tregua fino al conoide. Poi gran lasciaggio andate su trasfo-ludico. Breve risalita al Bivacco e giù nelle Forciolline versione extra large. (Le Roy Atto VI)

Itinerario

Arrivo al Bivacco

[visualizza gita completa]

sciabilità :: ***** / ***** stelle
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
neve (parte inferiore gita) :: polverosa
note su accesso stradale :: Campo Base
quota neve m. :: 1600
Salendo all'Infernetto avevo addocchiato il canale che mi sembrava ancora in poudre..così..perchè non rientrare da lì?! Ripello alla volta del passo Gippiera, poi maxi diagonale alla volta della Tete de l'Homme. Poudre anche sto giro. Rientro con l'arancione dell'ultimo sole su neve perfetta fino alle G.ge Ciarviera. Infine stradina (alta) fino al Campo Base. Fantastico...

Il Brec

Tete de l'Homme

Il Brec sempre a digiuno ...

[visualizza gita completa]

sciabilità :: ***** / ***** stelle
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: polverosa
neve (parte inferiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
note su accesso stradale :: Campo Base
quota neve m. :: 1600
Zero vento in Alta Valle. Dall'Infernetto la parete sembra a posto. Lo é:poudre assestata fino al traverso,poi nella parte alta neve piallata dal vento con ottimo grip. Super!!.

Itinerario

Salendo

Incrostazioni

[visualizza gita completa]

Sciabilità :: ***** / ***** stelle
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: polverosa
neve (parte inferiore gita) :: polverosa
note su accesso stradale :: Trinità
attrezzatura :: scialpinistica
Strepitosaaaaa!!! Poudre dalla vetta alla strada..poco altro da dire. Davvero fantastica!!! Sempre un grande ambiente all'Aiera. In solitaria.

Itinerario

Tracciando

Si apre il vallone

[visualizza gita completa]

Sciabilità :: ***** / ***** stelle
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: polverosa
neve (parte inferiore gita) :: polverosa
note su accesso stradale :: Lucerna
attrezzatura :: scialpinistica
Partendo da Lucerna sono quasi 2000 metri. Oggi tutti in poudre perfetta,anche sul "becco" finale. Un bel viaggetto in questo luogo sempre isolato e zero frequentato. Con Ivano X-Series e Fabio.

Salendo

La neve di oggi..

Ivano e Fabio

[visualizza gita completa]

sciabilità :: ***** / ***** stelle
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: polverosa
neve (parte inferiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
note su accesso stradale :: Tetti Gaina
quota neve m. :: 1000
Tetti Gaina.-10.Notte.La neve fredda scricchiola sotto le pelli mentre salgo alle Terme. Adoro questo luogo: isolato e selvaggio. La strada è un biliardo, nessuna valanga di fondo (per adesso…), mi permette di procedere veloce. Il buio mi abbandona oltre il Piano del Valasco dove il discorso cambia: 15-20 di farina impalpabile nel vallone che sale al Colletto. Traccio sul sentiero per comodità e per risparmiare energie. Al Colletto foto alla parete: sembra a posto. Scendo, rampono e inizio a salire. La neve è buona (farina vecchia) e mi permette di salire veloce. Al tratto di “..misto..” noto sulla destra un piccolo pendio/canale, breve consulto alla foto e poi lo salgo. Wow!! Porta ad un micro-colletto proprio dove finirebbe il tratto di “..misto..”: mi permetterà di non togliere mai gli sci dopo. Proseguo traversando a sinistra fino a portarmi sulla pala principale. Si sale bene e in breve sono in vetta. Al sole mangio qualcosa, scatto foto al mare scintillante e all’Argentera e poi…e poi si và! Neve zuccherosa (la parte alta della parete non è mai toccata dal sole in questo periodo della stagione) si scende bene, un tratto in centro parete si fa invece più duro e “..drizzo le antenne..” poi nuovamente farina vecchia. Sono alla fine del traverso,”..4 passi a scaletta..” e scendo il breve pendio/canale che mi dà accesso ai lenzuoli basali. Andata! Pello e salgo alla quota 2561 (panoramica assoluta!!!) per fare due foto a 360° e godermi la pace indescrivibile di questo luogo. Spello e mi fiondo in Val Morta su una neve strappamutande: che roba!! Passo pattinato fino al ponticello poi strade “..a bomba..” fino a Tetti Gaina e poi via alla volta di Celle in Valle Maira...

Claus Blanc ...

Salendo al Colletto del Valasco

Salendo ...

[visualizza gita completa]

sciabilità :: ***** / ***** stelle
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: polverosa
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
note su accesso stradale :: Tetti Gaina
quota neve m. :: 1300
Alle 7 parto dai Tetti Gaina e mi infilo nel Vallone del Dragonet sperando che il vento non si sia infilato prima di me. Sci nei piedi a quota 1300ca. Il traverso di accesso si presenta in ottima poudre assestata, così come tutto il canale. Alle 10 e mezza circa sono alla Forcella. La discesa è fantastica e scorre via fin troppo veloce.. Poi ancora su piacevole poudre fino a poco sotto il Gandolfo. Infine neve marcetta da lasciar correre. Fantastico! Un sentito grazie a chi ha ripulito e in alcuni tratti ri-fatto il sentiero:ottimo lavoro! PS.:foto fatte con Nokia... :-(



[visualizza gita completa]

sciabilità :: ***** / ***** stelle
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: primaverile
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
note su accesso stradale :: Diga della Piastra
quota neve m. :: 1100
Avvicinamento himalayano per questo canale ma la totale assenza di valanghe incanalate di questa stagione (per adesso...) rende veloce e scorrevole il trasferimento.
I quasi milleduecentometri del canale sono strepitosi, si inseriscono nelle pieghe della montagna senza mai "scoprirsi" se non all'ultimo momento. La cima si raggiunge facilmente contornando un paio di vallette dove la pendenza diminuisce sensibilmente e permette di gustarsi le vette circostanti. In discesa la neve consente una sciata relax e il canale vola via in un attimo fin troppo breve..Un grazie a Gianca amico guardia parco per le info preziose e precise!



[visualizza gita completa]

Non puoi contattare gli altri gulliveriani se non sei un utente registrato. Vai alla pagina di registrazione .

Tutte le sue gite

  • Monviso - Colletto Pensa Parete O, Diretta Vallanta (07/05/13)
    Asta Sottana, cima Est Canale S (14/04/13)
    Monviso Parete S - The upper ledge (13/04/13)
    Blancia (Rocca) Parete NE - Via Windsurfer (04/02/13)
    Homme (Tete de l') - spalla 3122 canale SE (04/02/13)
    Aiera (Monte) da Ponte Porcera (27/01/13)
    Gorgia Cagna (Cima) da Casolari Moja (26/01/13)
    Bresses (Testa Nord di) Parete Est - Alpamayo (18/01/13)
    Asta (Forcella dell') Canale Nord (17/03/12)
    Sacilotto (Cima) Gianca Couloir (28/02/12)
    Bianca (Monte la) Parete N (26/02/12)
    Scaletta (Monte) Canale NE (28/01/12)
    Auto Vallonasso da Chialvetta (15/01/12)
    Sautron (Monte) Canale E (03/01/12)
    Bianca (Rocca) Versante Sud - Canale Sinistra (31/12/11)
    Ciarnier (Punta) da diga di Riofreddo (30/01/05)
    Boscasso (Bric) da Preit per il Vallone Inchiaus (20/12/04)
    Neige des Ecrins (Dome de) da Prè de Madame Carle (29/05/04)
    Arnas (Punta d') o Ouille d'Arbéron da Avèrole (19/05/04)
    Gran Paradiso da Pont Valsavarenche per il Rifugio Vittorio Emanuele II (12/05/04)
    Palù (Piz) dalla Capanna Diavolezza (02/05/04)
    Vallee Blanche (25/04/04)
    Mongioia, Monte Salza, Testa di Malacosta giro dal Rifugio Melezè (24/04/04)
    Birrone (Monte) da Ballatori (24/02/04)
    San Bernardo (Monte) da Lemma (22/02/04)
    Chateau Blanc da Planaval (18/02/04)
    Blanca (Rocca) parete Sud-Ovest (11/02/04)
    Aiguillette (Monte) da Chianale (29/03/03)
    Meano (Rocce) Canalone SSO (25/03/03)
    Oronaye (Monte) Canale N (09/03/03)
    Frisson (Monte) da Limonetto (09/02/03)
    Pignal (Serriera di) da Strepeis, giro del Colletto dei Camosci (08/02/03)
    Bianca (Monte la) da Preit (07/02/03)
    Grum (Monte) da Figliere e il passo della Magnana (26/01/03)
    Reis (Rocca) da Villaggio Primavera per il Vallone Ferriere (25/01/03)
    Oserot (Monte) anticima Ovest da Bersezio (18/01/03)
    Tibert (Monte) da Santuario di San Magno (16/01/03)
    Bégo (Monte) da les Mesches (12/01/03)
    Frioland (Monte) da Borgo di Crissolo (06/01/03)
    Nebius (Monte) da Podio Superiore (04/01/03)
    Guglie (Punta delle) da Foresto (26/12/02)
    Piovosa (Punta la) da Tolosano, per il canalone Nord-Ovest (24/12/02)
    Vanclava (Monte) o Tète de Vauclave da Chialvetta (20/12/02)
    Rastcias (Monte) da Fracchie (15/12/02)