old bear


Le mie gite su gulliver

Giudizio Complessivo :: **** / ***** stelle
note su accesso stradale :: Strada ok fino a Thouraz
Bella gita autunnale con una bella giornata sulle montagne dietro casa. Saliti prima su poderale poi per sentiero passando per gli alpeggi di Chesère fino al colle a 2500 metri circa posto tra la punta Chaligne e il Mont de la Tsa. Da qui per larga cresta con ultimo tratto su facile pietraia in punta al Mont de la Tsa. Ridiscesi al colle quindi con breve risalita si passa per la punta Chaligne poi un altro breve saliscendi porta alla punta di Metz. Da qui si scende su evidente sentiero in rifacimento nella parte bassa e si rientra a Thouraz compiendo così un bel giro ad anello. Parecchia gente in giro e molti biker oggi in zona.
Bella e tranquilla escursione autunnale divisa come sempre con Monica.
Giudizio Complessivo :: **** / ***** stelle
note su accesso stradale :: Strada ok ma poco spazio per posteggiare alla partenza del sentiero.
Saliti per sentiero fino al ponticello in legno a circa 2200 metri poi, abbandonato il sentiero si sale per pietraie e pendii erbosi con pendenze sostenute senza percorso obbligato fino ad arrivare in vista del colle dove finalmente si vede la direzione da prendere, un vecchio cartello giallo di divieto di caccia posto su una placca di roccia alla base del canalino finale e visibile anche da lontano può essere un buon riferimento. Dopo un ultimo tratto ripido su sfasciumi si arriva al colle, si passa sul lato nord con una ridiscesa di pochi metri e in breve si guadagna la vetta, alcuni ometti aiutano a scegliere la via migliore. Il tratto dal colle alla vetta non difficile ma delicato per la tanta roba mobile anche di dimensioni ragguardevoli. Vetta con bel panorama sulla vallata centrale, ovviamente nessuno in giro e gita per amanti degli spazi poco frequentati. Discesa più o meno per la via di salita cercando il percorso migliore fra pietraie e pendii erbosi fino al ponticello in legno poi comodo rientro su sentiero.
Altra bella gita e ottima giornata divise come sempre con Monica.
Giudizio Complessivo :: ***** / ***** stelle
note su accesso stradale :: Strada ok fino al piazzale della cava di Vofrede
Partiti dalla cava e salita per sentiero n° 9 fino a reperire l'attacco della ferrata. La ferrata non è indicata ma basta risalire il canalone di Vofrede seguendo il sentiero e si arriva all'attacco. Più che una ferrata si tratta di un sentiero attrezzato senza particolari difficoltà tecniche tuttavia l'esposizione in alcuni punti consiglia l'utilizzo di attrezzatura, noi siamo saliti in conserva proteggendo dove si riteneva necessario. Dal termine del tratto attrezzato in breve si arriva al colle di Vofrede e da qui alla vetta su tracce di sentiero con qualche breve passo di facile arrampicata. Vetta molto panoramica e vista superlativa a 360°.
Discesa al colle di Vofrede quindi al Gran Lago su sentiero indicato da bolli gialli rifatti di recente. Dal Gran Lago noi ci siamo portati a sinistra in prossimità di un piccolo laghetto sotto il quale parte un sentiero ben visibile e segnalato da ometti che porta direttamente al sottostante sentiero di rientro evitando la risalita verso il rifugio e risparmiando un bel po' di strada. Arrivati all'alpeggio una risalita di una ventina di minuti porta alla finestra di Cignana e da qui per sentiero si rientra alla cava di Vofrede. Un bel gitone con distanze notevoli soprattutto per quanto riguarda il rientro.
Bellissima gita e altra ottima giornata divise come sempre con Monica.
Giudizio Complessivo :: **** / ***** stelle
note su accesso stradale :: Strada ok fino al parcheggio di Gimillan dove partono i sentieri.
Prendiamo spunto (e info) dall'itinerario inserito di fresco da Gambalesta (grazie) e ne approfittiamo per una bella salita sulle montagne "di casa"... Saliti come da itinerario e siamo in cima intorno a mezzogiorno, cresta piacevole e mai difficile e percorso abbastanza intuitivo in salita mentre in discesa la mancanza di riferimenti e tracce di passaggio richiede un po' più di attenzione per restare sulla "retta via"... Dalla vetta ottimi panorami e splendida vista sui laghi di Lussert, ovviamente nessuno su questa bella montagna e parecchi escursionisti e biker sui sentieri in basso.
Bella salita e bella giornata divise come sempre con Monica.
Giudizio Complessivo :: **** / ***** stelle
note su accesso stradale :: Strada ok fino ai parcheggi della funivia di Fiescheralp
Ottima ed impegnativa salita in vasti e maestosi ambienti d'alta quota come solo l'Oberland sa regalare. Saliti il primo giorno in funivia da Fiesch a Fiescheralp e strada sterrata fino al Marjelenseen attraverso il tunnel. Discesa sull'Aletschgletscher e lunga passeggiata su ghiacciaio verso la Konkordiahutte con qualche tratto crepacciato che costringe a laboriosi aggiramenti. Pernottamento e al mattino colazione alle 4 e si parte. Nonostante una buona ottantina di persone presenti al rifugio siamo solo in due cordate a far colazione e in partenza verso il Gross Grunhorn, noi tre e una guida con cliente che abbandoneranno la salita sotto il Grunegghorn. Il Gruneggfirn è quasi tutto in ghiaccio fino al canalino ripido che porta alla parte superiore e costringe a un percorso abbastanza tortuoso per evitare le pendenze più sostenute e le zone crepacciate. Il canalino ripido che da accesso alla larga cresta nevosa alla base del Grunegghorn invece è ancora innevato e si sale facilmente, anche il ripido tratto che porta all'attacco della cresta sommitale del Grunegghorn nonostante sia tutto in ghiaccio non pone alcun problema. La bella cresta rocciosa del Grunegghorn è pulita, un po di neve fresca sul tratto di discesa verso il colletto tra il Grunegghorn e il Gross Grunhorn. Si attacca quindi la cresta verso la vetta dove la terminale aperta sotto il breve tratto ripido in ghiaccio che da accesso alla cresta vera e propria richiede un pochino di attenzione. Cresta anche qui pulita e salita non difficile fino in vetta, dove si giunge dopo circa sei ore di salita dal rifugio. Solo noi in vetta e non c'è anima viva a vista d'occhio, ci si gode appieno la vista spettacolare a 360 gradi che si ha da questa bellissima montagna. Discesa per l'itinerario di salita e, tra una cosa e l'altra e il lunghissimo rientro sull'Aletschgletscher siamo in ritardo sui tempi e manchiamo l'orario di rientro della funivia da Fiescheralp. Fortunatamente chiediamo info alla reception di un albergo e ci spiegano che a Bettmeralp la funivia è in servizio fino alle 22 e ce la caviamo con un'oretta di camminata supplementare e un rientro in treno da Betten a Fiesch dove abbiamo lasciato l'auto al parcheggio della funivia. Alcune piccole note stonate; da Fiescheralp non esiste per tutto l'itinerario una sola indicazione della KonkordiaHutte per cui o ci si va con le idee chiare su dove andare o si rischia di perdere tempo nella ricerca del percorso, il rifugio era affollato ma di persone che hanno fatto un gran baccano fino a mezzanotte con relativo viavai nelle camerate e la cena è stata piuttosto deludente sia per quantità che per qualità... Di solito nei rifugi svizzeri abbiamo sempre avuto condizioni decisamente migliori...Boh...
Ottimo weekend e altra superlativa salita divisi con Monica e Mathias.

Sull'Aletshgletscher... la Konkordiahutte è ancora lontana..

KonkordiaHutte

In salita sul Gruneggfirn...

[visualizza gita completa]

Giudizio Complessivo :: **** / ***** stelle
note su accesso stradale :: Strada ok fino ai parcheggi di Rhemes N.D.
Partiti dal parcheggio di Rhemes N.D. e salita agevole su sentiero fino al vallone di Sort. Da qui al colle il sentiero non è più così evidente e a volte lo si perde e lo si ritrova nel lungo tratto di pietraia di avvicinamento al tratto ripido che porta al colle di Sort. Il pendio del colle è perlopiù su sfasciumi mobili e, anche se qua e là si intravede qualche bollo giallo, il percorso migliore è un po' da ricercare. Dal colle seguiamo la facile cresta verso il pendio della Roletta dove ci si porta sul lato di Rhemes e, anche se da distante sembra ostico, in realtà è meno peggio di quello che sembra. Il pendio finale è di nuovo una ripida salita di circa 300 metri sui soliti sfasciumi mobili e percorso non obbligato... Vetta molto panoramica sulla Val di Rhemes e sulla vicina Valsavarenche. Per la discesa decidiamo di scendere direttamente per le pietraie del versante nord ovest e arrivare direttamente sul fondo del vallone di Sort evitando il colle. Passaggi un po' da cercare evitando le pendenze più sostenute ma terreno più stabile con meno roba che si muove sotto i piedi e si arriva tranquilli tranquilli a riprendere il sentiero sul fondovalle a poca distanza dal casotto delle guardie. Da qui in giù si riprende il sentiero di salita fino al parcheggio. Itinerario ovviamente molto poco frequentato specie nella parte alta e, per essere una gita escursionistica la vedo piuttosto impegnativa sia per il tipo di terreno che per le pendenze del colle e della parte sommitale forse più vicine ad un percorso a carattere alpinistico facile...
Bella salita e bella giornata divise come sempre con Monica.
Giudizio Complessivo :: **** / ***** stelle
note su accesso stradale :: Strada ok fino al parcheggio in loc. Chamen
Gita abbastanza impegnativa per distanze e dislivelli, un po' monotona nella prima parte su poderale ma interessante nella parte alta. Lasciato il sentiero verso il bivacco della Sassa e presa la direzione di salita verso il colle d'Otemma ambienti solitari dove si incontrano solo marmotte e camosci, gita consigliata agli amanti di questo tipo di salite... Certo la salita e ancor più la discesa del canalino che porta al colle d'Otemma è un po' da kamikaze non per la difficoltà contenuta, anche se visto da lontano sembra più ostico di quello che è, ma per la gran quantità di roba in bilico su cui ci si muove ed essendo incassati in un canale meglio muoversi molto accorti... Dopo il colle si comincia a pestare neve, anzi ghiaccio e la salita del tratto più ripido in uscita dal primo pendio ci fa utilizzare un paio di viti, forse un eccesso di prudenza ma...non si sa mai... Su tutto il pendio prevalenza di ghiaccio con qualche lingua di neve andandola un po' a cercare, la parte alta dove la pendenza è minore si sale e si scende agevolmente e qualche stretto crepaccio ben visibile si attraversa con facilità. Dalla vetta panorama super soprattutto verso il versante Svizzero. Discesa per la via di salita utilizzando gli ancoraggi per le doppie nel canalino, noi avevamo una corda da 50 che ci ha costretto a qualche metro di disarrampicata facile per arrivare da una sosta all'altra, concordo sulla poca affidabilità dell'ancoraggio più in basso... Breve sosta per un meritato spuntino poi lunga passeggiata di rientro verso il parcheggio.
Bella giornata e altra bellissima montagna divise come sempre con Monica.
Giudizio Complessivo :: **** / ***** stelle
note su accesso stradale :: Strada ok fino al parcheggio di Ruz.
Bella e divertente salita in giornata su una via a carattere alpinistico. Attualmente il piccolo nevaio alla base si aggira facilmente e la partenza è pulita.Tiri lunghi, noi abbiamo utilizzato due corde da 60, chiodatura essenziale ma dove serve ce n'è e non abbiamo avuto bisogno di integrare. Difficoltà non eccessive e a mio avviso gradi giusti come da relazione ma da non sottovalutare in quanto il dislivello e la lunghezza dei tiri possono portar via più tempo del previsto.... Discesa in doppia sulla via con una risalita obbligata per un incastro di corda su un recupero e abbiamo anche il tempo di goderci un meritato spuntino alla base della via prima della passeggiata di rientro al parcheggio.
Bella giornata e divertente arrampicata divise come sempre con Monica.
Giudizio Complessivo :: *** / ***** stelle
note su accesso stradale :: Strada ok fino a Tignet
Lunga salita con distanze e dislivelli importanti. Si parte da Tignet seguendo il sentiero verso il col Lauson che si lascia a un bivio poco sotto all'alpeggio di Levionaz superiore. Dall'alpeggio in su percorso facile non obbligato per lo più su sfasciumi con un tratto più ripido che porta al colle di Levionaz. Dal colle con breve salita si arriva all'inizio della cresta verso la vetta vera e propria, unico tratto alpinistico della salita. Si tratta di un paio di centinaia di metri di cresta con alcuni risalti e brevi saliscendi, volendo evitabili sul lato Valsavarenche, non difficile ma vista l'expo almeno corda e imbrago è meglio usarli. Vetta molto panoramica verso la val di Cogne e soprattutto sul vicino Herbetet. Discesa a ritroso dall'itinerario di salita, vista la pessima qualità della roccia una discesa verso il colle del Grand Sertz e il sottostante ghiacciaio anche se "alpinisticamente interessante" a noi è parsa parecchio rischiosa... Comunque una bella salita in ambienti solitari tra marmotte e branchi di camosci.
Bella giornata e bella salita divise come sempre con Monica.
Giudizio Complessivo :: **** / ***** stelle
note su accesso stradale :: Strada ok fino ai parcheggi di Ussellières
Lunga e varia salita in ambienti poco frequentati che non pone grandi difficoltà tecniche ma richiede una certa dimestichezza a muoversi su terreno "fragile" con percorso un po' da cercare nel tratto alpinistico che va dal col Vaudet (o du Rocher Blanc come lo chiamano i Francesi) al col des Mines dove inizia il tratto di ghiacciaio che porta in vetta. La salita fino al col Vaudet è su ottimo sentiero, si può evitare di passare dal rifugio Bezzi traversando il torrente su un ponte nei pressi della partenza della teleferica del rifugio e salendo sempre per sentiero fino a ricongiungersi poco più in alto all'itinerario più evidente che parte dal rifugio. Dal col Vaudet in su il percorso non è più così evidente ed è praticamente tutto su sfasciumi la cui mobilità aumenta a mano a mano che si sale e la pendenza si fa più sostenuta. Non avendo info sul percorso migliore da seguire optiamo per una salita quasi diretta verso i torrioni della punta quotata 3112 e uscendo sulla cresta sul lato francese da un canalino poco sotto la punta, molto delicato per gli sfasciumi mobili e la pessima qualità della roccia, gli ultimi metri in uscita non proprio banali... Da qui un traverso in leggera discesa sempre su sfasciumi un po' più facili porta al col des Mines dove parte il pendio di salita verso la vetta. Salita alla vetta tranquilla su ghiacciaio perfettamente coperto, la prima parte presenta una pendenza abbastanza sostenuta che diminuisce sulla calotta sommitale. Vetta con vista mozzafiato sui ghiacciai della vicina Platte des Chamois e oggi purtroppo la nuvolosità non concedeva di spaziare molto oltre... Discesa più o meno per la via di salita, cercando di limitare i danni sugli sfasciumi delle pendenze più sostenute sopra il col Vaudet poi lungo rientro verso Ussellières con meritata sosta al sempre ottimo rifugio Bezzi...
Bellissima salita e ottima giornata divise come sempre con Monica.
Non puoi contattare gli altri gulliveriani se non sei un utente registrato. Vai alla pagina di registrazione .

Tutte le sue gite

  • Tsa (Mont de la) da Thouraz, anello per Punta Metz e Punta Chaligne (13/10/18)
    Tighet (Torre del) o Tour du Tignet da la Clusaz per il Versante Sud dal Col Taillà (29/09/18)
    Rous (Mont) dal Laghetto Pesca Sportiva (23/09/18)
    Grauson (Monte) Via Normale della Parete Est e Cresta SE (15/09/18)
    Gross Grünhorn Via Normale da Fiesch (09/09/18)
    Roletta (Punta) da Rhemes Nostre Dame per il Col de Sort (02/09/18)
    Tseucca (Aouille) Via Normale da Chamen (26/08/18)
    Aroletta (Vierge de l') Via Oriana (16/08/18)
    Levionaz (Punta di) traversata Creste NO - SE (11/08/18)
    Suessa (Becca di) o Pointe des Mines Via Normale da Surier per la Cresta Nord (04/08/18)
    Bernina (Piz) Via Normale italiana dalla Diga di Campo Moro (15/07/18)
    Nordend Via Normale per la Monte Rosa Hutte (08/07/18)
    Fenilia (Punta) Cresta Ovest da Valnontey (04/07/18)
    Berio Blanc (Monte) pendio/canale SE (23/06/18)
    Gross e Hinter Fiescherhorn per la parete ovest e creste (15/06/18)
    Oriana (Placche di) - Settore Sinistro Robynid (02/06/18)
    Oriana (Placche di) - Settore Destro Spigolo Verde (26/05/18)
    Roisetta (Mont, Punta Sud) da Cheneil (12/05/18)
    Grand Etret (Testa del) da Pont Valsavarenche (05/05/18)
    Furggen (Cima del) o Tète de la Forclaz da Cervinia (25/04/18)
    Malatra (Col de) da Lavachey (21/04/18)
    Flassin (Mont) da Parcheggio Flassin (15/04/18)
    Leissè o Leysser (Punta) da Vetan (14/04/18)
    Inferno (Punta dell') da Valnontey (07/04/18)
    Arsy o Ars (Mont d') da Thouraz (02/04/18)
    Flassin (Mont) da Parcheggio Flassin (29/03/18)
    Chateau Blanc da Planaval (25/03/18)
    Feluma (Punta) da Valgrisenche (24/03/18)
    Serena (Col) quota 2709 a Nord-Ovest da Mottes (21/03/18)
    Arp Vieille (Mont) da Bonne (18/03/18)
    Leissè o Leysser (Punta) da Vetan (12/03/18)
    Paglietta (Monte) da Prailles (07/03/18)
    Corquet (Mont) da les Druges (04/03/18)
    Vertosan (Mont) da Vetan per il Col Fenetre (21/02/18)
    Arp Vieille (Mont) da Bonne (18/02/18)
    Aquiletta (Punta) o Oilletta da Vens (14/02/18)
    Sella Vittorio (Rifugio) da Valnontey (12/02/18)
    Rosa dei Banchi dalla strada per Dondena (10/02/18)
    Flassin (Mont) da Parcheggio Flassin (09/02/18)
    Menouve (Mont) da Prailles (31/01/18)
    Trajo (Cima del) da Vieyes (30/01/18)
    Gollien (Punta) spalla SO 3085 m da Bruil per il Vallone di Sort (28/01/18)
    Leissè o Leysser (Punta) da Vetan (24/01/18)
    Leissè o Leysser (Punta) da Vetan (14/01/18)
    Entrelor (Cima di) dalla Val di Rhèmes (13/01/18)
    Frà (Testa dei) da Morge per il Col Fetita (29/12/17)
    Sigaro (il) quota 2820 m da Valgrisenche (28/12/17)
    Tsa (Mont de la) da Buthier (26/12/17)
    Arp Vieille (Mont) da Bonne (24/12/17)
    Serena (Col) da Mottes (20/12/17)
    Flassin (Mont) da Parcheggio Flassin (17/12/17)
    Crevacol (Testa di) da Saint Rhemy (16/12/17)
    Chetif (Mont) Sentiero attrezzato da La Villette (01/11/17)
    Bioula (Punta) da Eaux Rousses (28/10/17)
    Estellette (Aiguille) da La Visaille (21/10/17)
    Pancherot (Monte) Cresta SE, Via Bertazzi (14/10/17)
    Jungfrau Via Normale dallo Jungfraujoch (21/08/17)
    Monch Via Normale dallo Jungfraujoch (20/08/17)
    Ceresole (Punta di) Versante N (23/07/17)
    Cervo (Monte) Cresta Sud (08/07/17)
    Paramont (Becca Bianca del) Via Normale da La Joux per il Rifugio Deffeyes (02/07/17)
    Croux (Aiguille) Cresta SO, Via Cheney (17/06/17)
    Espic (Bec l') Cresta SO (10/06/17)
    Lex Blanche (Aiguille de la) traversata dal Dome des Neiges des Glacier al Col de Tré-la-tête (27/05/17)
    Grand Dent (Cresta del) quota 2820 m da Cheneil (21/05/17)
    Ciarforon Parete Ovest (13/05/17)
    Roisetta (Mont, Punta Sud) da Cheneil (07/05/17)
    Grigia (Testa) da Champoluc (29/04/17)
    Castore da Plateau Rosà (22/04/17)
    Gollien (Punta) spalla SO 3085 m da Bruil per il Vallone di Sort (18/04/17)
    Vitello (Corno) da Champoluc (15/04/17)
    Monveso di Forzo da Lillaz (08/04/17)
    Serena (Testa di) da Mottes per il Col Serena e la Cresta O (01/04/17)
    Grand Creton, sella q. ~2870 m a E/NE da Mottes (18/03/17)
    Trouma des Boucs da Ruz (11/03/17)
    Flassin (Mont) da Parcheggio Flassin (01/03/17)
    Combe Varin (Monte) da Pont Serrand (27/02/17)
    Glacier (Mont) dalla strada per Dondena (25/02/17)
    Leissè o Leysser (Punta) da Vetan (19/02/17)
    Palettaz Sud (Punta) da Thumel per il Rifugio Benevolo (18/02/17)
    Pierre (Punta de la) da Daillet (11/02/17)
    Vertosan (Mont) da Parcheggio Flassin (31/01/17)
    Corleans (Cresta di) forcella 2730 m e quota 2806 m da Mottes (30/01/17)
    Menouve (Mont) da Prailles (21/01/17)
    Arp Vieille (Mont) da Bonne (15/01/17)
    Bocon Damon o Punta Giasset dalla strada per Dondena (06/01/17)
    Serena (Col) quota 2709 a Nord-Ovest da Mottes (31/12/16)
    Grand Etret (Testa del) da Pont Valsavarenche (30/12/16)
    Feluma (Col) da Mondanges (29/12/16)
    Nona (Becca di) da Pila (28/12/16)
    Gollien Nord (Cima) da Rhemes Notre Dame e il Canale NO (27/12/16)
    Entrelor (Cima di) dalla Val di Rhèmes (24/12/16)
    Arp Vieille (Mont) da Bonne (17/12/16)
    Serena (Costa di) quota 2785 m da Mottes (09/12/16)
    Forciaz (Mont) da Valgrisenche (08/12/16)
    Grand Etret (Testa del) da Pont Valsavarenche (04/12/16)
    Oriana (Placche di) - Settore Destro Dico Dico (31/10/16)
    Breithorn Occidentale da Cervinia (29/10/16)
    Oriana (Placche di) - Settore Destro Overfive (22/10/16)
    Tey (Becca di) da Usellieres (08/10/16)
    Colmet (Monte) dal Colle San Carlo per la cresta NO (01/10/16)
    Aletschhorn Via Normale della Cresta Sud-Ovest (26/08/16)
    Dufour (Punta) o Dufourspitze Via Normale della Cresta Ovest (12/08/16)
    Bianca della Grivola (Punta) da Tignet (30/07/16)
    Bianco (Monte) Via Normale Italiana o Via Ratti dal Rifugio Gonella (20/07/16)
    Montandayné (Becca di) Via Normale da Valnontey (16/07/16)
    Glaciers (Aiguille des) Versante NO e cresta N (09/07/16)
    Neiges des Glaciers (Domes de) da La Visaille per il Rif. Elisabetta (01/07/16)
    Pyramides Calcaires, cima SE Cresta NE (26/06/16)
    Fourchon (Mont) da Saint Rhemy (12/06/16)
    Bishorn da Zinal (05/06/16)
    Maurin (Pointe de) dalla Valgrisenche (21/05/16)
    Tsan (Dom du, o Cian) dalla Diga di Place Moulin (15/05/16)
    Tsan (Dom du, o Cian) dalla Diga di Place Moulin (07/05/16)
    Trécare (Becca), spalla Ovest 2852 m da Cheneil (30/04/16)
    Fourà (Punta) da Pont Valsavarenche (25/04/16)
    Basei (Punta) da Thumel per il Rifugio Benevolo (24/04/16)
    Arp Vieille (Mont) da Bonne (09/04/16)
    Chateau Blanc da Planaval (03/04/16)
    By (Grande Tete de) da Glacier per il Rifugio Chiarella (26/03/16)
    Blanche (Tete) da Glacier (20/03/16)
    Emilius (Monte) da Pila (12/03/16)
    Arp Vieille (Mont) da Bonne (06/03/16)
    Gelé (Mont) da Ruz (21/02/16)
    Sigaro (il) quota 2820 m da Valgrisenche (11/02/16)
    Paglietta (Monte) da Prailles (08/02/16)
    Flassin (Mont) da Cerisey, anello Valloni Citrin e Flassin (06/02/16)
    Tsa (Tour de la) da Bionaz, per versante S e possibile traversata su vallone di Sassa (30/01/16)
    Fetita (Punta), o Falita da Vedun (23/01/16)
    Pierre (Punta de la) da Daillet (16/01/16)
    Marbrées (Aiguilles, Punta Nord) Cresta NE (28/12/15)
    Oriana (Placche di) - Settore Destro Rue de Guerison (07/11/15)
    Coudrey (Monte) Gatto-Nando (31/10/15)
    Oriana (Placche di) - Settore Destro Spigolo Pendulo (24/10/15)
    Grand Assaly Via Normale da La Joux (10/10/15)
    Strahlhorn Via normale dalla Britanniahutte (26/09/15)
    Bassac Nord (Punta) da Thumel per il Col Bassac e la cresta Sud (06/09/15)
    Rimpfischhorn Via Normale dalla Britannia Hutte (22/08/15)
    Pousset (Punta) o il Pousset Cresta Est (12/08/15)
    Nadelhorn Via Normale della Cresta NE (05/08/15)
    Nera della Grivola e Rossa della Grivola (Punte) da Valnontey, traversata (25/07/15)
    Zumstein (Punta) Via Normale da Indren (18/07/15)
    Bionnassay (Aiguille de) Cresta E (12/07/15)
    Nery (Mont) o Becca di Frudière Cresta Nord (04/07/15)
    Tacul (Mont Blanc du) dal Rifugio Torino o Aiguille du Midi (06/06/15)
    Lechaud (Punta) da Pont Serrand (04/06/15)
    Miravidi (Monte) da Lago Verney (30/05/15)
    Beccher (Cima) dalla strada per Dondena (23/05/15)
    Polluce da Cervinia (17/05/15)
    Grande Traversière da Surrier (29/04/15)
    Ormelune Ovest (Punta) dalla Valgrisenche (18/04/15)
    Trécare (Becca) da Cheneil (11/04/15)
    Costazza (Bec) dalla strada per Dondena (03/04/15)
    Bussola (Corno) da Estoul (28/03/15)
    Arp Vieille (Mont) da Bonne (19/03/15)
    Serena (Costa di) quota 2739 m da Mottes (14/03/15)
    Corleans (Cresta di) forcella 2730 m e quota 2806 m da Mottes (12/03/15)
    Valfredda (Punta) e Punta Valnera da Estoul, anello (07/03/15)
    Bieteron (Monte) da Estoul per la spalla SO (28/02/15)
    Serena (Col) da Mottes (26/02/15)
    Gollien (Punta) spalla SO 3085 m da Bruil per il Vallone di Sort (20/02/15)
    Vertosan (Mont) da Parcheggio Flassin (19/02/15)
    Champillon (Col) da Chatelair (17/02/15)
    Serena (Col) da Mottes (16/02/15)
    Citrin (Col) da Cerisey (12/02/15)
    Flassin (Mont) da Parcheggio Flassin (08/02/15)
    Pierre (Punta de la) da Daillet (30/01/15)
    Drinc (Pointe du) da Pila (18/01/15)
    Palasina (Punta) da Estoul (10/01/15)
    Valletta (Punta) dall'anticima per la cresta S (05/01/15)
    Monpers (Punta di) da Pila (31/12/14)
    Sigaro (il) quota 2820 m da Valgrisenche (29/12/14)
    Pierre (Punta de la) da Daillet (28/12/14)
    Pierre (Pointe de la) da Pila (20/12/14)
    Grand Etret (Testa del) da Pont Valsavarenche (13/12/14)
    Monpers (Punta di) da Pila (11/12/14)
    Valletta (Punta della) anticima 3007 m da Pila (08/12/14)
    Rascias (Mont) dalla strada per Dondena (07/12/14)
    Arno (Bivacco) da Pila (29/11/14)
    Drinc (Pointe du) da Pila (22/11/14)
    Grevon (Piatta di) da Pila (20/11/14)
    Arno (Bivacco) da Pila (16/11/14)
    Coudrey (Monte) Albard Alta - Gary and Erik (08/11/14)
    Coudrey (Monte) Olimpic Spirit (01/11/14)
    Oriana (Placche di) - Settore Destro Spigolo Hindukush (25/10/14)
    Gran Becca du Mont Cresta Nord (04/10/14)
    Bonalè o Bonalex (Aiguille de) Via Normale da Planaval (27/09/14)
    Maudit (Mont) Cresta NO (13/09/14)
    Bianco (Monte) Via Normale dal Refuge des Cosmiques per il Col du Maudit (13/09/14)
    Epicoun (Bec d') o Becca Rayette Cresta S (06/09/14)
    Fourà (Punta) dal Piano del Nivolet (30/08/14)
    Mischabel (Dom de) Festigrat (23/08/14)
    Ecrins (Barre des) Via Normale da Pré de Madame Carle (12/08/14)
    Weissmies Via Normale da Saas Grund (01/08/14)
    Lagginhorn Via Normale della Cresta Ovest (31/07/14)
    Allalinhorn Via Normale dal Mittelallalin (19/07/14)
    Alphubel (cresta) e Feechopf da Mittelallalin (19/07/14)
    Sachère (Colle della) da Bivio Surrier-Grand Alpe (13/07/14)
    Gervasutti Giusto (Bivacco) da Lavachey (28/06/14)
    Tour Ronde Couloir Gervasutti (21/06/14)
    Gay (Becca di) Via Normale dalla Diga di Teleccio (14/06/14)
    Grand Combin da Fionnay per la Cabane Panossiere (02/06/14)
    Pain de Sucre da Saint Rhemy (25/05/14)
    Roisetta (Mont, Punta Sud) da Cheneil (11/05/14)
    Nant Cruet (Pointe du) o Plates des Chamois da Surrier (09/05/14)
    Blanc (Truc) da Surrier (04/05/14)
    Grand Golliaz, anticima 3189 m da Saint Rhémy (01/05/14)
    Petit Tournalin da Cheneil (24/04/14)
    Gran Vaudalaz (Punta Nord) da Thumel (23/04/14)
    Fourchon (Mont) da Saint Rhemy (22/04/14)
    Grand Tournalin da Cheneil (13/04/14)
    Gollien (Punta) spalla SO 3085 m da Bruil per il Vallone di Sort (10/04/14)
    Tantanè (Monte) da Artaz (05/04/14)
    Tos (Becca di) da Revers (29/03/14)
    Pierre (Punta de la) da Daillet (26/03/14)
    Barasson (Punta) da Eternon (20/03/14)
    Grand Creton da Planaval (15/03/14)
    Serena (Col) da Mottes (12/03/14)
    Grand Etret (Testa del) da Pont Valsavarenche (08/03/14)
    Entrelor (Cima di) dalla Val di Rhèmes (07/03/14)
    Arp Vieille (Mont) da Bonne (06/03/14)
    Tsa (Mont de la) da Buthier (05/03/14)
    Pierre (Punta de la) da Daillet (04/03/14)
    Serena (Col) da Mottes (22/02/14)
    Chaligne (Punta) e Punta Metz da Thouraz, anello (15/02/14)
    Fetita (Punta) o Falita da Challancin (09/02/14)
    Leissè o Leysser (Punta) da Vetan (08/02/14)
    Flassin (Mont) da Parcheggio Flassin (31/01/14)
    Fra' (Testa dei) da Challancin (25/01/14)
    Pierre (Punta de la) da Daillet (18/01/14)
    Nana (Bec di) o Falconetta da Mandriou (12/01/14)
    Fetita (Punta) o Falita da Challancin (06/01/14)
    Trécare (Becca) da Cheneil (03/01/14)
    Frà (Testa dei) da Morge per il Col Fetita (31/12/13)
    Zerbion (Monte) da Promiod (30/12/13)
    Pierre (Punta de la) da Daillet (27/12/13)
    Serena (Costa di) quota 2785 m da Mottes (23/12/13)
    Vertosan (Mont) da Parcheggio Flassin (21/12/13)
    Flassin (Mont) da Parcheggio Flassin (07/12/13)
    Falinère (Punta) da Cheneil per la cresta Ovest (01/12/13)
    Sigaro (il) quota 2820 m da Valgrisenche (24/11/13)
    Arno (Bivacco) da Pila (16/11/13)
    Coudrey (Monte) I love you Silvye (26/10/13)
    Oriana (Placche di) - Settore Destro via Paomar (19/10/13)
    Oriana (Placche di) - Settore Destro Via degli scialpinisti (19/10/13)
    Mars (Monte) Cresta Carisey SSO da Plan Coumarial (21/09/13)
    Rochefort (Aiguille de) Cresta di Rochefort (14/09/13)
    Grande Rousse, cima Nord Cresta N e traversata da Usellieres (23/08/13)
    Eveque (l') Via Normale dalla Diga di Place Moulin (17/08/13)
    Cian o Tzan (Punta) Cresta Rey - Est (10/08/13)
    Roccia Nera, Gemello e Breithorn Orientale da Plateau Rosa (31/07/13)
    Lyskamm Orientale e Occidentale Traversata Est-Ovest (13/07/13)
    Sant'Orso (Torre di) Via Normale da Valnontey (06/07/13)
    Taou Blanc (Monte) da Thumel (15/06/13)
    Ormelune Ovest (Punta) dalla Valgrisenche (08/06/13)
    Calabre (Punta) da Thumel per il Rifugio Benevolo (02/06/13)
    Barmaverain (Punta) da Surrier (01/06/13)
    Blanchen (Gran Becca) da Chamen (11/05/13)
    Fourchon (Mont) da Saint Rhemy (02/05/13)
    Artanavaz (Aiguille d') da Planaval (25/04/13)
    Flassin (Mont) da Parcheggio Flassin (13/04/13)
    Grand Creton da Planaval (06/04/13)
    Vertosan (Mont) da Parcheggio Flassin (02/04/13)
    Leissè o Leysser (Punta) da Vetan (29/03/13)
    Labiez (Mont) da Echevennoz (23/03/13)
    Creton du Midi quota 3011 m o Costa di Mezzodì da Planaval (16/03/13)
    Drone (Pointe du) dal Bourg St Bernard e la Grande Chenalette (10/03/13)
    Leissè o Leysser (Punta) da Vetan (03/03/13)
    Montagnaya (Punta) per la Comba di Montagnaya (02/03/13)
    Corleans (Cresta di) forcella 2730 m e quota 2806 m da Mottes (24/02/13)
    Tsa (Tour de la) da Chamen, versante NE (14/02/13)
    Crou de Bleintse (Mont) da Chatelair (13/02/13)
    Tapie (Monte) da Mottes (09/02/13)
    Arsy o Ars (Mont d') da Thouraz (31/01/13)
    Grande Rochere da Planaval (26/01/13)
    Feluma (Punta) da Valgrisenche (12/01/13)
    Barasson (Tete de) da Eternon (04/01/13)
    Saron (Mont) da Bruson (03/01/13)
    Tchoume (Tete de, Q.2349) da Eternon (02/01/13)
    Tsa (Mont de la) da Buthier (31/12/12)
    Paglietta (Monte) da Prailles (30/12/12)
    Fetita (Punta) o Falita da Challancin (24/12/12)
    Champillon (Col) da Chatelair (22/12/12)
    Leissè o Leysser (Punta) da Vetan (08/12/12)
    Crevacol (Testa di) da Mottes (01/12/12)
    Arno (Bivacco) da Pila (24/11/12)
    Grevon (Piatta di) da Pila (18/11/12)
    Chaligne (Punta) e Punta Metz da Thouraz, anello (03/11/12)
    Avic (Monte) Via Normale da Villa per la Cresta Ovest (13/10/12)
    Chateau des Dames Versante Nord-Ovest (15/09/12)
    Parrot (Punta), Ludwigshohe, Corno Nero, Piramide Vincent Traversata da Indren (09/09/12)
    Zumstein (Punta) Via Normale da Indren (08/09/12)
    Pousset (Punta) o Il Pousset da Cretaz per il Colle del Pousset (01/09/12)
    Breithorn Occidentale e Centrale Traversata da Plateau Rosa (18/08/12)
    Herens (Dent d') Cresta Tiefenmatten (11/08/12)
    Giordani (Punta) Cresta del Soldato (27/07/12)
    Dolent (Mont) da Arnouva, Via Normale (24/07/12)
    Lavina (Torre di) da Lillaz per la Cresta NNE (21/07/12)
    Faroma (Monte) da Porliod e la Cresta NE (14/07/12)
    Monciair (Becca di) Parete Nord (16/06/12)
    Ormelune Ovest (Punta) dalla Valgrisenche (01/06/12)
    Ormelune Ovest (Punta) dalla Valgrisenche (12/05/12)
    Sigaro (il) quota 2820 m da Valgrisenche (09/05/12)
    Arno (Bivacco) da Pila (05/05/12)
    Lesache (Aiguille de) o des Sasses da Saint Rhemy (07/04/12)
    Grand Etret (Testa del) da Pont Valsavarenche (06/04/12)
    Serena (Costa di) quota 2739 m da Mottes (05/04/12)
    Grande Rochere da Planaval (31/03/12)
    Vertosan (Monte Rosso di) da Vetan (24/03/12)
    Blanchen (Gran Becca) da Chamen (10/03/12)
    Tapie (Monte) da Mottes (03/03/12)
    Malatra (Col de) da Lavachey (25/02/12)
    Rutor (Testa del) da Bonne (23/02/12)
    Trouma des Boucs da Ruz (11/02/12)
    Arp Vieille (Mont) da Bonne (04/02/12)
    Pierre (Punta de la) da Daillet (30/01/12)
    Leissè o Leysser (Punta) da Vetan (28/01/12)
    Chaleby (Col) quota 2695 m da Lignan (14/01/12)
    Dente del Gigante Via Normale (01/10/11)
    Grande Sassière (Aiguille de la) dalla Diga di le Saut (24/09/11)
    Herbetet Via Normale Cresta N-NE (31/08/11)
    Casimiro (Ferrata di) (29/08/11)
    Polluce Cresta SO (25/08/11)
    Roccia Nera Via Normale da Plateau Rosa (24/08/11)
    Castore Via Normale per il Rifugio Quintino Sella (20/08/11)
    Grivola (la) Cresta des Clochettes (10/08/11)
    Chatelet (Aiguille de) Velociraptor (30/07/11)
    Rutor (Testa del) Via Normale da La Joux per il Rifugio Deffejes (23/07/11)
    Luseney (Becca di) Parete NE dal Bivacco Chentre Bionaz (02/07/11)
    Valletta di Bardoney (Punta) da Lillaz (19/06/11)
    Liconi (Testa di) da Morge (13/06/11)
    Tersiva (Punta) da Lillaz per il Passo Invergneux (14/05/11)
    Trélatéte orientale (Aiguille de) Via Normale Italiana da la Visaille (12/09/10)
    Velan (Mont) Via Normale da Ollomont (29/08/10)
    Oren Est (Becca d') Via Normale dalla Diga di Place Moulin per il Rifugio Nacamuli (21/08/10)
    Breithorn Occidentale Via Normale da Plateau Rosà (18/08/10)
    Bianco (Monte) Via Normale dal Refuge des Cosmiques per il Col du Maudit (11/08/10)
    Gran Paradiso Via Normale del Rifugio Vittorio Emanuele II (31/07/10)
    Garin (Punta) da Gimillan per il vallone di Grauson e i laghi di Lussert (10/07/10)
    Traversiere (Becca della) da Usellières per il Rifugio Bezzi (03/07/10)
    Nona (Becca di) da Pila (30/06/10)
    Granta Parei via Normale da Thumel (26/06/10)
    Viou (Becca di) da Blavy (17/10/09)
    Gorbeillon (Ferrata del) (11/10/09)
    Vallèe Blanche traversata Punta Helbronner-Aiguille du Midi (03/10/09)
    Gran Sertz o Gran Serra da Valnontey per il Rifugio Sella (29/08/09)
    Velan (Mont) Via Normale da Ollomont (23/08/09)
    Tsanteleina (Punta) Parete Nord da Thumel (19/08/09)
    Zumstein (Punta) Via Normale da Indren (13/08/09)
    Calabre (Punta) Via Normale da Thumel per il Rifugio Benevolo (05/08/09)
    Breithorn Occidentale Via Normale da Plateau Rosà (01/08/09)
    Kurz (Punta) - Mont Brulè dalla Diga di Place Moulin (29/07/09)
    Castore Via Normale per il Rifugio Quintino Sella (21/07/09)
    Ciarforon via Normale per cresta NE (16/07/09)
    Aouille (Becca dell') Ferrata Bethaz-Bovard (14/07/09)