m.gulliver


Le mie gite su gulliver

Giudizio Complessivo :: / ***** stelle
Finalmente la Torre! Noi non siamo arrivati alla forcella direttamente "doppiandoci" dalla vetta della Rocca, ma siamo scesi da questa sulla cengia alta e poi abbiamo attraversato da lì. La Placca Gedda in realtà è un muro, piuttosto verticale, abbastanza ricco di prese e appoggi, ben protetto con i chiodi presenti e con le maggior difficoltà concentrate nel tratto fra la spaccata dopo il pilastrino e lo spigolo da doppiare. Da di fronte e da sotto fa una certa impressione, anche perchè l'espo è "totale" ovunque! Qui le scarpette non han fatto schifo...
Ottimo lavoro del socio che "ha portato su la corda" fino alla sosta ;-D
Giudizio Complessivo :: / ***** stelle
In questa stagione mettete in conto che metà della gita (salita o discesa) si fa ormai in ombra. L2 (il traverso sulla cengia) e L3 conviene farli in conserva se si vuole velocizzare. Anche noi, come altri immagino, nell'ultimo tratto di L4, poco prima della sosta, siamo passati a sx senza mai entrarci come indurrebbero a fare un fix e un chiodo. Utile un friend medio per proteggersi in questo frangente, altrimenti non serve altro, le protezioni sono tutte nel posto giusto (al max si può aggiungere qualche cordone per la cresta finale). Per la prima doppia sotto la croce, dalla sosta sopra il pilastrino forato, basta una corda da 60m (con una da 50 si deve disarrampicare qualche metro per raggiungere la cengia alta). Occhio agli incastri nelle 2 doppie nel camino. Noi abbiamo usato gli scarponi.
Giudizio Complessivo :: / ***** stelle
Vietta più interessante della cresta del selvatico e delle rocce del colletto (peccato che una parte dell'abbondante attrezzatura utilizzata là non sia stata usata invece qui al posto dei golfari piccoli e delle catene arrugginite delle soste...). Gradi più condivisibili, come il giudizio sulla roccia del secondo tiro. Noi abbiamo fatto un tiro unico, saltando qualche rinvio. Ovviamente in scarponi.

la via
Giudizio Complessivo :: / ***** stelle
A mio avviso i gradi riportati nella descrizione sono tutti sovrastimati di un grado. I 3 sono II e anche il passo di 5+ non è più di un IV. Le distanze fra le soste sono di 10-12 m l'uno e c'è un fix ogni 3-5 m (nel passo presunto di 5+ credo persino 3 in 2 m!). Ma va tutto bene visto che la via è nata per i principianti e i bambini. Peccato però che si segua un percorso alquanto discutibile. A parte i primi due tiri del Selvatico (vecchia via di 2 tiri), per il resto si tocca più teppa che roccia, non si sta infatti sul filo ma lo si costeggia poco sotto su cenge erbose. In meno di 2 ore si fa tutto in conserva. Potrebbe essere invece più interessante come via di misto, vista l'abbondanza di protezioni. In scarponi e non poteva essere altrimenti...

in verde lo sperone del selvatico, in rosso la cresta del colletto, dal terrazzo del ristorante
Giudizio Complessivo :: / ***** stelle
Sempre molto bella. Fattibile anche in giornata ma bisogna "viaggiare" un po'. A stagione inoltrata poi il sole arriva tardi e partire a buio è controproducente. Noi siamo saliti con una corda da 30m in conserva fino alla forcella oltre la Genova, quindi abbiamo fatto 3 tiri fino alla spalla. Confermo che c'è sempre niente sulla via (a parte un paio di cordoni per "fuggire" sulla normale), ma ci si protegge bene con qualche cordone e fettuccia. Roccia perfettamente asciutta, le ultime precipitazioni hanno portato un po' di neve sopra i 3000 m ma è rimasta solo negli anfratti delle esposizioni più ombreggiate.
Giudizio Complessivo :: / ***** stelle
Cresta mai difficile e divertente, su roccia abbastanza buona e inaspettatamente ruvida (non lisciata dai passaggi come altre creste "accademiche" similari). Solo la ripida paretina iniziale è un po' più "marcia". Alla fin fine il percorso è quasi mai obbligato, c'è poca esposizione e le difficoltà massime sono limitate a pochi tratti/passi di III; diversi passaggi interessanti sono comunque aggirabili (non perdetevi però la paretina finale). Noi l'abbiamo fatta in scarponi con una corda da 40, alternando lunghi tratti in conserva a qualche tiro corto. Non c'è nulla a parte le soste delle calate, ma serve ben poco.
La paretina iniziale è ancora in ombra a tarda mattinata perchè è rivolta leggermente a NO, tenetene conto in autunno o se ha piovuto il giorno prima.
Giudizio Complessivo :: / ***** stelle
Avvicinamento eterno, ho usato la MTB fino al ponte al termine della strada. L'arrampicata alla cima l'avevo fatta più facile sulla carta, invece è stata “breve ma intensa", soprattutto per l'esposizione che richiede prudenza, specie se si è soli. Mi sono protetto con un nut per scendere lo spigolo del primo torrione.
Certo fare 30 km A/R per meno di un'ora di scalata ha poco senso ma con questo ho completato la personalissima collezione di aver salito tutti i 27 "tremila" delle Alpi Marittime (elenco comprensivo di sommità principali e minori ma quotate e nominate sulle carte). Come dice Alkurtz? "Amico, ma chissenefrega". E c'ha ragione...;-D

Asquasciati e Clapier visti dalla Cima Viglino (foto novembre 2013)

a dx, nella nebbia, la cima Asquasciati, vista dalla pietraia sotto la vetta del M. Clapier

la cengia iniziale

[visualizza gita completa]

Giudizio Complessivo :: / ***** stelle
Io non l'ho trovata poi così banale come alcuni l'hanno dipinta leggendo le relazioni precedenti.
Certo la parte alpinistica è molto breve (rispetto al chilometrico avvicinamento) ma la cresta è decisamente aerea e molto delicata per la qualità della roccia, soprattutto la discesa al colletto fra Pagarì e Peirabroc, poi migliora decisamente. Io cono sceso direttamente dal versante sud, per placconate articolate prima e sfasciumi poi, fino a raggiungere la traccia che dal Passo Pagarì porta al Clapier.
Giudizio Complessivo :: / ***** stelle
Nella prima parte, la via non sfrutta i punti deboli della parete, ma unisce una serie di speroni e crestine per offrire un’arrampicata non difficile ma più continua possibile. Se non si seguono i bolli di vernice e i fix si può salire comunque con difficoltà probabilmente ancora più contenute, ma con scalata più discontinua. In alto, per non finire a metà dell’accademica, si traversa paralleli a questa con un percorso anche qui poco logico, ma forse mirato a raggiungere la bella paretina finale che comunque porta, inevitabilmente, sull’accademica. Noi l’abbiamo fatta con gli scarponi e una corda da 30 m, alternando qualche tiro a tratti in conserva. Soste non ce ne sono, utili fettucce, nuts e friends. E’ più lunga (come sviluppo e dislivello) dell’Accademica e a mio avviso si scala di più, non l’ho trovata “tanto” più facile, a patto di seguire rigorosamente bolli e fix.

in rosso l'avvicinamento dal Col Bucie, il verde il percorso di Merci Bernard

l'attacco in basso a sx

scritta all'attacco

[visualizza gita completa]

Giudizio Complessivo :: / ***** stelle
Nonostante il temporale di venerdì sera, quello del mattino (fra le 5 e le 6) e il cielo velato fino alle 9, la roccia era asciutta. Picca e ramponi indispensabili per salire il nevaio, in ghiaccio e neve durissima (in realtà è un ghiacciaio pensile). Soste e fix in ordine, noi abbiamo integrato pochissimo e prevalentemente con cordoni lunghi. Prime lunghezze fatte a tiri, quindi in conserva protetta, fino in vetta. Proseguito fino al segnale Baretti, passando sul lato ovest (possibilità di fare una doppia al ritorno per superare il salto, cordoni in posto). Pur avendo programmato di ridiscendere dalla via, abbiamo invece deciso di scendere dalla normale (essendo in tre, si sarebbe fatta lunga a fare tutte quelle doppie). Ancora qualche nevaio sotto le rocce Pareis, che facilita e velocizza un po', mentre la risalita dal col d'Arnas, dal ghiacciaio sempre più in basso, è veramente scoraggiante.
Ottima alternativa alla normale, dove si cammina un po' di meno e si arrampica un po' di più.

percorso per l'attacco

la via
Non puoi contattare gli altri gulliveriani se non sei un utente registrato. Vai alla pagina di registrazione .

Tutte le sue gite

  • Castello (Rocca) via Sigismondi (20/09/17)
    Castello (Torre) Spigolo NE (Placca Gedda) (20/09/17)
    Selvatico (Sperone del) cresta Integrale + cresta delle Rocce del Colletto (16/09/17)
    Colletto (Rocce del) L'insorgenza eolica (16/09/17)
    Argentera (Cima Sud) Cresta Sigismondi (12/09/17)
    Turlo (Monte) Cresta Nord (10/09/17)
    Peirabroc (Cima di) Via Normale della Cresta Ovest (06/09/17)
    Asquasciati (Cima) dal Monte Clapier per la cresta NO (06/09/17)
    Bucie (Bric) Versante Ovest - Merci Bernard (03/09/17)
    Bessanese (Uja di) Via Balduino (26/08/17)
    Abisso (Rocca dell') Sperone ONO (24/08/17)
    Adamello (Monte) dal Rifugio Garibaldi per il Passo Brizio, la Vedretta del Mandrone e la cresta E (Via Normale) (15/08/17)
    Presanella (Cima) dal Rifugio Denza per la via normale dalla Val di Stavel (13/08/17)
    Asti (Pic d') Cresta SO (10/08/17)
    Palù (Piz) Cima Orientale e Cima Centrale Via Normale svizzera dalla Chamanna Diavolezza (07/08/17)
    Disgrazia (Monte) Via Normale della Cresta O/NO (Cresta di Pioda) (05/08/17)
    Finsteraarhorn da Fiesch per la Konkordiaplatz (02/08/17)
    Boeufs Rouges (Pointe des) dal Refuge de la Pilatte per il Col du Selè e la cresta NNO (27/07/17)
    Gioberney (Mont) Via Normale della Cresta Sud da la Berarde (26/07/17)
    Fetoules (Tète de) Via Normale per il Versante Ovest e Cresta NNE (23/07/17)
    Sant'Orso (Torre di) Via Normale da Valnontey (16/07/17)
    Sant'Andrea (Torre di) da Valnontey per il ghiacciaio di Money e il canale Ovest del colletto fra le due cime (16/07/17)
    Roma (Punta) parete NE (via Perotti) (13/07/17)
    Meidassa (Monte) Spigolo sud - Raggio di Luna (11/07/17)
    Chambeyron (Brec de) Via Normale da Chiappera (08/07/17)
    Nasta (Cima di) Canalone Sud (02/07/17)
    Nasta (Cima del Lago di) traversata NE/SO (02/07/17)
    Massour (le) Via Normale da Chiappera (30/06/17)
    Venezia (Punta) Cresta Perotti (29/06/17)
    Gelas (Cima dei) per la cresta NE - Traversata degli Italiani (25/06/17)
    Grande Rousse, cima Nord da Usellieres per il versante NO e la cresta S (22/06/17)
    Gialeo (Rocca) Versante NO e Cresta NE (14/06/17)
    Argentera (Cime Nord e Sud) Traversata della Serra dell'Argentera per il Canale di Lourousa (12/06/17)
    Caprera (Colletto) Canale NO, Via Bano-Riva (07/06/17)
    Corsica (Punta) dal Picco Ajaccio per la cresta SE (07/06/17)
    Neige des Glaciers (Dome des) Cresta SO (Arete des Lanchettes) (03/06/17)
    Lex Blanche (Aiguille de la) dal Dome de Neige des Glaciers per la cresta S (03/06/17)
    Tablasses (Testa di) canalone NO (21/05/17)
    Portette (Testa delle) Canalino N e traversata al Colle di Margiola (20/05/17)
    Corborant (Cima di) Via Normale del Versante Ovest da San Bernolfo (09/05/17)
    Chalanches (Cimes des) da San Bernolfo per il Passo del Corborant (09/05/17)
    Epicoun (Bec d') o Becca Rayette Traversata N-S (23/04/17)
    Viso (Rocce di) Canale S del Passo Guillemin e Cresta NE (19/04/17)
    Cervandone (Monte) Canalino Ferrari (10/04/17)
    Test (Cima di) Canalino Nord (31/03/17)
    Camoscere (Monte) Canalino Nord (20/03/17)
    Lobbie (Cima delle), cima NE da Castello per il Vallone del Duc e la Via Normale per il Canale NO (19/03/17)
    Argimonia (Rocca d') La plus facile (18/03/17)
    Argimonia (Rocca d') Via SK2 (18/03/17)
    Vallonasso (Monte) Canale NO e Cresta NNE (16/03/17)
    Rossa (Testa) Canale NE (13/03/17)
    Lunella (Punta) Canale NO (12/03/17)
    Pelvo di Fenestrelle (Monte) Versante SSE (Comba delle Cialme) - Canale Centrale (03/03/17)
    Granè (Monte) Canale N (02/03/17)
    Bianco (Truc) Canale N (02/03/17)
    Gran Truc Canale Sud-Est (19/01/17)
    Oronaye (Aiguille orientale d’) direttissima versante SO (12/01/17)
    Platasse (Tete) Via Normale da le Pontet (12/01/17)
    Cassorso (Monte), cima Est Canalone SE (07/01/17)
    Cobre cima Nord canale N (03/01/17)
    Cobre cima Nord Canale SE (03/01/17)
    Cristalliera (Punta) Canale SE (17/12/16)
    Cristalliera (Punta) Canale del Torrione (16/12/16)
    Orsiera (Monte, Punta Sud) Canale SO (10/12/16)
    Ciardonet (Roc) Canalino NE (08/12/16)
    Sparviers (Buch des) Canalone SSE (06/12/16)
    Orsiera (Monte) da Pra Catinat per il Colle Orsiera e il Canalino Ovest (04/12/16)
    Giuditta (Torrione) (20/11/16)
    Sella (Rocca) Via Gervasutti (18/11/16)
    Lunelle (le) Cresta N (via Accademica) (13/11/16)
    Sella (Rocca) Via Mike (12/11/16)
    Sella (Rocca) Cresta Accademica (12/11/16)
    Castlas via normale (11/11/16)
    Tre Denti di Cumiana - Dente Orientale Spigolo Sud (09/11/16)
    Espic (Bec l') Cresta SO (04/11/16)
    Capra (Punta della) Cresta Sud/Sud-Est (03/11/16)
    Lou Nas Minnou (02/11/16)
    Pian Real (Monte) da Ruata per il Colle del Vento del Forno e la Cresta Est (01/11/16)
    Peigrò (Monte) Cresta Nord-Est (30/10/16)
    Volmann (Torrione) Parete S - via Dumontel (28/10/16)
    Pagliaio (Picchi del) Attraversata Accademica (28/10/16)
    Germana (Torre) cresta Nord (12/10/16)
    Roccati (Punta) Via Normale da San Giacomo (07/10/16)
    Saint Robert (Cima) cresta Nord-Est (07/10/16)
    Oriol (Cima dell') Cresta Ovest (04/10/16)
    Valrossa (Cima Centrale di) Cresta Nord-Ovest dal Colle del Filo di Ferro (27/09/16)
    Burnat (Cima) dal Passo del Piz per la Cresta NE (20/09/16)
    Collerin (Dente Meridionale del) Cresta ESE (06/09/16)
    Brancia (Rocca) cresta SE (02/09/16)
    Badile (Pizzo) Via Normale (28/08/16)
    Tocllaraju (Nevado) Via Normale dal rifugio Ishinca (06/08/16)
    Visolotto Cresta Sud-Est e traversata delle tre punte (14/07/16)
    Pelvoux Traversata Couloir Coolidge - Glacier des Violettes (03/07/16)
    Rouget (Tete de) Canale Ovest e cresta Nord (28/06/16)
    Soreiller (Pointe centrale du) Cresta Sud (27/06/16)
    Dibona (Aiguille) Via normale per la cresta nord (26/06/16)
    Mondrone (Uja di) Cresta dell'Ometto (24/06/16)
    Girard (Punta) traversata SO-NO (21/06/16)
    Rochebrune (Pic de) Via Normale e Cresta Sud dal Col d'Izoard (14/06/16)
    Pierre André (Aiguille) cresta O (05/06/16)
    Rossa (Testa) Versante/Canale N (02/06/16)
    Sagneres (Pic delle) dal canalino Nord della Forcella Gialeo (31/05/16)
    Gran Guglia Pa Pi Que Cattre (27/05/16)
    Oronaye (Monte) Canale Nord classico (26/05/16)
    Grand Queyras (le) Canale SO (21/05/16)
    Marchisa (Rocca la) Canalino NO (18/05/16)
    Ciriegia (Cima di) crestone NO quota 2521 m Canale NO (13/05/16)
    Ciriegia (Cima di) Canale NO e cresta SO (13/05/16)
    Leccia (Cima di) Canalino NE (13/05/16)
    Chaberton (Monte) Canale NE (28/04/16)
    Gran Miuls (Monte) Canalone NO (22/04/16)
    Autaret (Testa dell', Cime Centrale e Ovest) Couloir Nord (15/04/16)
    Bruna (Punta) canale E (04/02/16)
    Bianca (Rocca) Canale NE (27/01/16)
    Cimonasso Via Normale (17/01/16)
    Niera (Roc della) Via Normale e Via dei Diedri da Chianale (01/01/16)
    Levannetta da Ceresole Reale per il Colle Perduto (30/12/15)
    Fourion (Rocce) traversata dal Colle del Coulour Bianco al Colle delle Traversette (15/12/15)
    Moussaillon (Mont) Versante Nord (04/12/15)
    Delà (Mont) Parete Ovest (27/11/15)
    Gran Miol (Punta del), cima Sud Parete Est, Canale a Y, ramo sx (17/11/15)
    Lunella (Punta) - Grand'Uja traversata di cresta per le punte Ujetta, Nonna, Rocca del Forno e Cruvin (10/11/15)
    Rocca Nera (Punta) Canale NE o del Palas d'la Cesa (22/10/15)
    Ghinivert (Bric) Canale Nord (14/10/15)
    Tribolazione (Testa della) Cresta OSO dal Colle della Luna (07/09/15)
    Stella (Corno) Via De Cessole (27/08/15)
    Pancherot (Monte) Cresta SE, Via Bertazzi (20/08/15)
    Schiantalà (Punte di) traversata Sud-Nord (17/08/15)
    Fond de Chambeyron (Point de) da Acceglio (13/08/15)
    Ecrins (Barre des) Via Normale da Pré de Madame Carle (20/07/15)
    Louise (Pointe) Via Normale Versante Sud (19/07/15)
    By (Grande Téte de) Versante Sud - Canale a Y (25/06/15)
    Lausa (Guglia Grande della) Via Normale dal Ghiacciaio dell'Ubac (19/06/15)
    Collerin (Monte) Cresta S-SO dal Passo Collerin (10/05/15)
    Souffi (Cima di) Canale N (06/05/15)
    Lauzet (Aiguillette du) Canale Nord (20/02/15)
    Content (Bric) Canale SE (13/01/15)
    Mucrone (Monte) parete N dell'anticima NO (31/12/14)
    Rocca Nera (Punta) cresta NNE in traversata dalla P.ta di Mezzodì (30/10/14)
    Mondini (Cima) Parete N e cresta E (24/10/14)
    Dante (Punta) da Castello per il Colle Meano e la Cresta SO (03/10/14)
    Lobbie (Gran Torrione Sud delle) da Castello per il Colletto delle Lobbie (29/09/14)
    Gastaldi (punta) - Due Dita (punta) traversata dal Passo Giacoletti al Passo Due Dita (22/09/14)
    Taillante (Crete de la) Traversata dalla cima N alla cima S (11/09/14)
    Rognosa d'Etiache Cima SO traversata Cima SO - Cima NE (28/08/14)
    Mezzodì (Bric del) da Rifugio Scarfiotti (28/08/14)
    Thabor (Monte) canale N o dei Modanesi (05/07/14)
    Ischiator (Becco Alto dell') Canale Nord (14/05/14)
    Cervo (Monte) Canale SO e Cresta S (02/04/14)
    Colombe (Tete) versante S, canale a Y (12/03/14)
    Antoroto (Monte) Parete NE (06/02/13)
    Resiassa (Punta) canale SE (18/01/13)
    Gioffredo (Punta) Cresta O/SO (14/07/12)