lucaozein


Le mie gite su gulliver

Sciabilità :: * / ***** stelle
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: crosta non portante
neve (parte inferiore gita) :: crosta non portante
note su accesso stradale :: Ok sino al ponte del giairetto
quota neve m :: 1300
attrezzatura :: scialpinistica
Non era che mi illudessi che a Upega non ci fosse la crosta, ma condizioni così difficili era molto tempo che non le vedevo: crosta infida su tutto il percorso. In realtà il mio scopo oggi era salire leggero e veloce, e così è stato. Ma essermi concentrato sulla salita non bastava, perché poi bisognava scendere... avrò fatto un centinaio di inversione alpine dalla vetta sino alla pista monesi-limone.
Più sotto ho preferito stare sulla pista forestale, peraltro parecchio ghiacciata, per cui l'ho scesa tutta a spazzaneve.


Sciabilità :: ** / ***** stelle
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: crosta non portante
neve (parte inferiore gita) :: umida
note su accesso stradale :: Se arriva bene sino al ponte del giairetto con le gomme invernali
quota neve m :: 1300
attrezzatura :: scialpinistica
Sono tornato Upega con la speranza di trovare la farina adocchiata sui pendii Nord il giorno precedente, ma sono rimasto deluso.
Sono partito alle 15:00 dal ponte del Giairetto. Ci sono almeno tre tracce che salgono sino alla cima, Dov'è la neve è vietata e costosa, brutta da sciare.
L'aria tiepida e umida ha rovinato la neve anche nel bosco, dove è polentosa e lenta.
Aspettiamo nuova neve e poi... carpe diem.

Uno sguardo verso la Costa Azzurra

La croce di vetta semi sepolta
Sciabilità :: ** / ***** stelle
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: crosta non portante
neve (parte inferiore gita) :: umida
note su accesso stradale :: Ok fino a Upega
quota neve m :: 1000
attrezzatura :: scialpinistica
Sono partito alle 15 e sono salito direttamente sul sentiero estivo che parte da Upega e corre su una dorsale con un bosco molto fitto. Ho battuto traccia su circa 20 cm di farina molto pesante. Anche in alto la traccia Era stata cancellata dal vento e dalla recente nevicata. Il tutto è stato molto faticoso ma volevo esplorare una zona nuova per me.
Sono arrivato a 100 metri dalla vetta in prossimità della cresta Sud.
In alto la neve è molto ventata e sfondosa, più in basso è rovinata dal rialzo termico. Ho fatto come , dicevo, una linea molto diretta da Upega ma il bosco è veramente insciabile.
Contento comunque per la bella esplorazione.

Qui il bosco delle Navette particolarmente fitto

Cresta Sud del Bertrand

Neve ventata e sullo sfondo cima Missun

[visualizza gita completa]

Sciabilità :: *** / ***** stelle
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: polverosa
neve (parte inferiore gita) :: crosta non portante
note su accesso stradale :: ok
quota neve m :: 1400
attrezzatura :: scialpinistica
Freddo polare, ho deciso di seguire su per giu' il sentiero estivo, ma in molti tratti il bosco è ghiacciato e in un paio di tratti ho calzato i ramponi. Dalle baite di Les Ors (500 metri più in alto...!!!) il discorso cambia, con neve migliore. Mi sono fermato a quota 2.650 in prossimità del Pian Vario. Neve molto varia: ventata, crosta non portante e qualche tratto di farina.
Sono sceso sul canale della valanga, in parte agibile ma "laborioso".
Solissimo

Canale di valanghe molto segnato

Un po'di farina

Canale

[visualizza gita completa]

Sciabilità :: **** / ***** stelle
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: polverosa
neve (parte inferiore gita) :: polverosa
note su accesso stradale :: Ok
quota neve m :: 1300
attrezzatura :: scialpinistica
Abbiamo risalito il sentiero che conduce al villaggio di Mascognaz senza grandi difficoltà in quanto non era eccessivamente gelato. Mentre Desiree e Gio sono arrivati al Colle del Piure passando per un canale parallelo a quello classico di discesa, Io ho preso un po' di sole alle baite sottostanti. Abbiamo riparlato tutti insieme siamo saliti alla costa di Champoluc, per poi discendere a nord con neve polverosa ma pendii sostenuti. Abbiamo preferito evitare di scendere a sud in quanto la neve non è più polverosa ma nemmeno trasformata: crosta non portante pessima da sciare.
Scelta azzeccata quella della Val d'Ayas oggi, dato che in Alta Valle il vento l'ha fatta da padrone.
Grazie ai miei soci Desy e Gio

Ampi pendii al sole
Sciabilità :: *** / ***** stelle
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: altro
neve (parte inferiore gita) :: crosta portante
note su accesso stradale :: Ok
quota neve m :: 1300
attrezzatura :: scialpinistica
Scrivo per segnalare che la salita da Turlin purtroppo non è più praticabile a causa delle numerosissime piante abbattute in gennaio a causa della neve pesante e del fortissimo vento.
Sono salito con grande difficoltà dovendo scavalcare decine di piante che sono crollate sulla pista forestale. La salita quindi diventa laboriosa, ravanosa e decisamente sconsigliata. La discesa impensabile.
Il Gulliveriano Gio me lo aveva già detto a voce un mese fa. Oggi ho toccato con mano, purtroppo il bosco è irriconoscibile. Spero che in estate la legna posso almeno essere recuperata.

Scempio!
Sciabilità :: **** / ***** stelle
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: polverosa
neve (parte inferiore gita) :: polverosa
note su accesso stradale :: Ok
quota neve m :: 1500
attrezzatura :: scialpinistica
Siamo partiti alle 10:00 con 13 gradi sotto zero. C'è moltissima neve, per cui l'itinerario si presenta in ottime condizioni, tanto che non è più necessario attraversare il torrente in quanto praticamente è completamente sparito sotto metri di neve.
La traccia È ottima sino al Colle Centrale.
La discesa è bella, 10/15 cm di polvere su fondo duro che peraltro si sente ogni tanto sotto gli sci.

con Giovanni e Lauretta

Vallone
Sciabilità :: *** / ***** stelle
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: polverosa
neve (parte inferiore gita) :: crosta non portante
note su accesso stradale :: Si arriva sino a poco dopo l'abitato di Piagga, dove c'è un ponte. Poi la strada per Monesi interrotta
quota neve m :: 1300
attrezzatura :: scialpinistica
Bella scorrazzata su questa parte di Alpi Liguri che purtroppo è diventata quasi inaccessibile dopo il pauroso evento alluvionale di due anni fa.
Sono partito da Piaggia che praticamente è un paese fantasma e sono salito sul Ventosa, Saccarello e infine sulla cima Garlenda accumulando quasi 3000 metri di dislivello.
Neve molto bella in alto nelle esposizioni settentrionali. Sotto i 1800mt vanno formandosi croste più o meno importanti e nella parte più bassa manca la neve. Anche qua neve pesante sugli alberi e vento hanno fatto disastri nel bosco, rendendo veramente difficoltosa la discesa.
Nessuno in giro

Mare di nuvole verso il mare

Belle curve in alto
Sciabilità :: **** / ***** stelle
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: polverosa
neve (parte inferiore gita) :: polverosa
note su accesso stradale :: Ok
quota neve m :: 1100
attrezzatura :: scialpinistica
Gita lunga ma molto bella, in un ambiente davvero grandioso, impreziosito dalla abbondante coltre nevosa. Oltre i 2500 metri bisogna prestare attenzione alle Rocce che qualche volta affiorano, dal momento che nei giorni scorsi Il vento ha soffiato molto e la neve è stata sublimata o spazzata via.
Una volta scesi al Bivacco dondena abbiamo ribellato sino alla bolletta rossa scendendo tutta destra in un bel fuori pista, purtroppo molto tracciato perché accessibile anche dagli impianti.
Ultima parte sulle piste un po' gelate.
Con Giovanni e Lauretta p

Ambiente bellissimo

Le nostre tracce poco sopra il rifugio Dondena

Le nostre tracce poco sopra il rifugio Dondena
Sciabilità :: **** / ***** stelle
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
note su accesso stradale :: Ok
quota neve m :: 1200
attrezzatura :: scialpinistica
Oggi una bella Pierre con discesa su La Rui, col plateau bellissimo.
Siamo partiti tardi, per cui in basso la neve ha scaldato parecchio e domani sarà crosta.
Molte piante abbattute sulla poderale per rientrare.

In compagnia di Lauretta e Giovanni, per la prima volta scesi da questa parte.
Un grande ringraziamento al mitico Gio che questa mattina alle 8:45 aveva già terminato la gita battendo traccia e informandomi sulle condizioni!


Pendii da paura

Ravanage
Non puoi contattare gli altri gulliveriani se non sei un utente registrato. Vai alla pagina di registrazione .

Tutte le sue gite

  • Missun (Cima) da Upega (19/02/18)
    Missun (Cima) da Upega (16/02/18)
    Bertrand (Monte) da Upega (15/02/18)
    Vermiana (Colle di) da Cretaz (13/02/18)
    Nonna (Costa di) da Champoluc (12/02/18)
    Pierre (Punta de la) da Daillet (11/02/18)
    Grand Etret (Testa del) da Pont Valsavarenche (10/02/18)
    Saccarello (Monte) - Il Redentore da Monesi (30/01/18)
    Rascias (Mont) da Chardonney (29/01/18)
    Pierre (Punta de la) da Daillet (27/01/18)
    Bertrand (Monte) da Upega (23/01/18)
    Missun (Cima) da Upega (16/01/18)
    Midia Soprano (Monte) da Ponte Maira (13/01/18)
    Grosso (Monte) da Valcasotto (05/01/18)
    Pierre (Pointe de la) da Pila (22/12/17)
    Tardiva (Costa) da Gorrey (20/12/17)
    Pierre (Punta de la) da Daillet (19/12/17)
    Pierre (Punta de la) da Daillet (18/12/17)
    Cervetto (Testa di) da Meire Bigorie (07/12/17)
    Gorfi (Monte) da San Giacomo (06/12/17)
    Mindino (Bric) da Valcasotto (05/12/17)
    Pigna (Monte) da Impianti di Lurisia (03/12/17)
    Mindino (Bric) da Colla di Casotto (20/11/17)
    Campaula (Costa), o Pian della Reina da Tetti Folchi (15/11/17)
    Bertrand (Monte) da Upega (07/11/17)
    Carmo del Finale (Monte) o di Loano e Monte Ravinet da Boissano, anello per San Pietro dei Monti (06/11/17)
    Fourchon (Mont), Tete Fenetre, Pain de Sucre da Montagna Baus, anello (02/06/17)
    Gran Paradiso da Pont Valsavarenche per il Rifugio Vittorio Emanuele II (21/05/17)
    Pierre (Punta de la) da Daillet (01/05/17)
    Glairetta (Punta) da Surier per il Rifugio Bezzi (30/04/17)
    Sberna Sebastiano e Renzo (Bivacco) da Pravieux (29/04/17)
    Grand Sertz o Gran Serra da Valnontey (24/04/17)
    Serra (la) - quota m 3220 da Gimillan (23/04/17)
    Chateau Blanc da Planaval (22/04/17)
    Calabre (Punta) da Thumel per il Rifugio Benevolo (17/04/17)
    Breithorn Occidentale da Cervinia (08/04/17)
    Missun (Cima) da Upega (03/04/17)
    Pierre (Punta de la) da Daillet (01/04/17)
    Serena (Col) da Planaval (31/03/17)
    Citrin (Col) da Cerisey (30/03/17)
    Sassa (Col de la) da Chamen (29/03/17)
    Pierre (Punta de la) da Daillet (26/03/17)
    Fourchon (Mont) da Saint Rhemy (14/03/17)
    Gran Crot da Cogne (13/03/17)
    Leissè o Leysser (Punta) da Vetan (12/03/17)
    Mindino (Bric) da Viola Saint Gree e il Bric Nei (08/03/17)
    Mindino (Bric) da Viola Saint Gree e il Bric Nei (06/03/17)
    Ventosa (Cima) da Valcona Soprana (25/02/17)
    Saccarello (Monte) - Il Redentore da Monesi (20/02/17)
    Missun (Cima) da Upega (18/02/17)
    Pierre (Punta de la) da Daillet (14/02/17)
    Pierre (Pointe de la) da Pila (12/02/17)
    Pierre (Punta de la) da Daillet (06/02/17)
    Crevacol (Testa di) da Saint Rhemy (05/02/17)
    Grosso (Monte) da Colla di Casotto (30/01/17)
    Durand (Cima) da Artesina (26/01/17)
    Serena (Costa di) quota 2785 m da Mottes (23/01/17)
    Serena (Costa di) quota 2785 m da Mottes (22/01/17)
    Cussuna (Colle di) da Valgrisenche (21/01/17)
    Seirasso (Cima) da Prato Nevoso (14/01/17)
    Alpet (Monte) da Serra di Pamparato (11/01/17)
    Pianard (Monte) da Palanfrè (07/01/17)
    Mussiglione (Monte) dalla Colla di Casotto (03/01/17)
    Pierre (Punta de la) da Daillet (31/12/16)
    Nouva (Testa della) da Lillaz (30/12/16)
    Pierre (Punta de la) da Daillet (26/12/16)
    Croce (Punta della) da Arpy (10/12/16)
    Forciaz (Mont) da Valgrisenche (09/12/16)
    Champillon (Col) da Chatelair (07/12/16)
    Arp Vieille (Mont) da Bonne (06/12/16)
    Serena (Col) da Mottes (14/11/16)
    Chaz Duraz (Monte) da Pont Serrand (13/11/16)
    Rascias (Mont) dalla strada per Dondena (01/11/16)
    Monpers (Punta di) da Pila (28/10/16)
    Grevon (Piatta di) da Pila (18/10/16)
    Drinc (Pointe du) da Pila (16/10/16)
    Mary (Mont) da Blavy per il Colle di Viou (15/10/16)
    Arguerey (Col d') da Lago di Verney (08/06/16)
    Gran Vaudalaz (Punta Nord) da Thumel (20/05/16)
    Asti (Sella d') da Chianale (17/05/16)
    Rossa (Rocca) da Chianale (17/05/16)
    Ghiliè (Cima) da Pian della Casa del Re per il Vallone di Balma Ghilié (15/05/16)
    Valletta (Punta della) anticima 3007 m da Pila (07/05/16)
    Leppe (Punta di) da Gimillan (06/05/16)
    Belvedere (Monte) da Col de Forclaz (05/05/16)
    Tsa Sèche (Colle) da Pila (04/05/16)
    Grand Sertz o Gran Serra da Valnontey (20/04/16)
    Rossa (Colle della) da Valnontey per il Rifugio Sella (19/04/16)
    Adamello (Monte) dal Passo del Tonale (15/04/16)
    San Giacomo (Cima di) dall'Albergo dei Forni per il Versante Nord (12/04/16)
    Cevedale (Monte) dal Rifugio dei Forni (11/04/16)
    Pale Rosse (Cima) dall'Albergo dei Forni (10/04/16)
    Pierre (Punta de la) da Daillet (04/04/16)
    Garlenda (Cima) da Monesino (24/03/16)
    Vuran (Cima) da Prato Nevoso (20/03/16)
    Nera (Cima) da Prato Nevoso (19/03/16)
    Gardiola (Cima la) da Certosa di Pesio (18/03/16)
    Moro (Monte) da Frabosa Soprana (17/03/16)
    Sigaro (il) quota 2820 m da Valgrisenche (15/03/16)
    Grand Sertz o Gran Serra da Valnontey (13/03/16)
    Fontana Fredda (Punta) da Cheneil (08/03/16)
    Aquiletta (Punta) o Oilletta da Vens (06/03/16)
    Pierre (Punta de la) da Daillet (05/03/16)
    Pierre (Punta de la) da Daillet (04/03/16)
    Gavio (Testa del) da Cretaz (03/03/16)
    Fontana Fredda (Punta) da Cheneil (02/03/16)
    Pierre (Punta de la) da Daillet (01/03/16)
    Chabod Federico (Rifugio) da Pravieux (20/02/16)
    Serena (Col) da Mottes (19/02/16)
    Entrelor (Testa di) da Bruil per il vallone di Sort e il Col Gollien (18/02/16)
    Entrelor (Cima di) dalla Val di Rhèmes (17/02/16)
    Fana (Croce di) da Fonteil (16/02/16)
    Chamolè (arrivo seggiovia) da Les Fleurs (15/02/16)
    Paglietta (Monte) da Prailles (13/02/16)
    Pierre (Punta de la) da Daillet (12/02/16)
    Chaligne (Punta) da Gorrey (11/02/16)
    Pierre (Pointe de la) da Pila (04/02/16)
    Pierre (Punta de la) da Daillet (03/02/16)
    Flassin (Mont) da Parcheggio Flassin (30/01/16)
    Crevacol (Testa di) da Mottes (30/01/16)
    Fetita (Punta), o Falita da Vedun (22/01/16)
    Court de Bard da Vedun (19/01/16)
    Sigaro (il) quota 2820 m da Valgrisenche (18/01/16)
    Paglietta (Monte) da Prailles (17/01/16)
    Pierre (Punta de la) da Daillet (16/01/16)
    Crevacol (Testa di) da Mottes (08/01/16)
    Serena (Col) da Mottes (06/01/16)
    Pierre (Punta de la) da Daillet (04/01/16)
    Lesache (Aiguille de) o des Sasses da Saint Rhemy (27/12/15)
    Durand (Cima) da Artesina (14/12/15)
    Ariettaz (Punta della) da Lillaz (08/12/15)
    Nera (Cima) da Prato Nevoso (04/12/15)
    Nera (Cima) da Prato Nevoso (30/11/15)
    Arno (Bivacco) da Pila (28/11/15)
    Drinc (Pointe du) da Pila (27/11/15)
    Ventasuso (Monte) dal Colle della Maddalena (22/11/15)
    Nera e Rossa della Grivola (Punte) Traversata Cogne, Valnontey (11/08/15)
    Ormelune Ovest (Punta) dalla Valgrisenche (31/05/15)
    Grand Etret (Testa del) da Pont Valsavarenche (22/05/15)
    Chaz Duraz (Monte) da Pont Serrand (13/05/15)
    Mont (Col du) dalla Valgrisenche (12/05/15)
    Mondolè (Monte) da Artesina per la Colla Bauzano (09/05/15)
    Breithorn Occidentale da Cervinia (02/05/15)
    Entrelor (Cima di) dalla Val di Rhèmes (15/04/15)
    Entrelor (Cima di) dalla Val di Rhèmes (14/04/15)
    Granè (Monte) da Crissolo (08/04/15)
    Garitta Nuova (Testa di) da Pian Munè (06/04/15)
    Briccas o Trucchet da Brich (06/04/15)
    Cervetto (Testa di) da Meire Bigorie (06/04/15)
    Garitta Nuova (Testa di) da Pian Munè (02/04/15)
    Giassit (Col) da Santa Margherita (31/03/15)
    Giassit (Col) da Santa Margherita (29/03/15)
    Entrelor (Testa di) da Bruil per il vallone di Sort e il Col Gollien (23/03/15)
    Serena (Col) da Mottes (22/03/15)
    Saccarello (Monte) - Il Redentore da Monesi (18/03/15)
    Tibert (Monte) da Santuario di San Magno (13/03/15)
    Vertosan (Mont) da Vetan per il Col Fenetre (07/03/15)
    Gardiola (Cima la) da impianti di Lurisia per il Monte Pigna (26/02/15)
    Fetita (Colle) o Falita da Challancin (22/02/15)
    Pierre (Punta de la) da Daillet (12/02/15)
    Leretta (Punta) e quota 2051m da Pian Coumarial per il versante SO (11/02/15)
    Grosso (Monte) da Colla di Casotto (09/02/15)
    Garitta Nuova (Testa di) da Pian Munè (28/01/15)
    San Remo (Rifugio) da Monesi di Triora (26/01/15)
    Sibolet (Punta) da Tolosano per la Comba Castellazzo (24/01/15)
    Cervetto (Testa di) da Meire Bigorie (15/01/15)
    Arno (Bivacco) da Pila (13/11/14)