luca94


Le mie gite su gulliver

Giudizio Complessivo :: ***** / ***** stelle
note su accesso stradale :: parcheggio obbligatorio a Frachey
Il paesino di Saint Jacques è chiuso al transito dalle 7 alle 11. Bisogno parcheggiare un chilometro prima al parcheggio di Frachey devo tramite navetta, forse gratuita, si sale a Saint Jacques. Sono partito dal park visto che di aspettare la navetta non avevo voglia seguendo la strada e poi prendendo il sentiero N.7 che porta al Rif Mezzalama, tutto molto ben segnalato. Facendo cosi si allunga il tutto di 2 Km. In 2h10 al Mezzalama, poi visto ancora la mezz'ora a disposizione sono salito verso il Guide D'Ayas dove mi sono dovuto fermare appena superato il ghiacciaio quando inizia la parte di sfasciumi. Fin qui per balze rocciose molto facili e segnalate con le solite frecce. Discesa veloce tutta corribile visto che il tempo a mia disposizione stava esaurendosi.
Purtroppo tra varie code di camion che salgono la val D'Ayas e il capire dove parcheggiare mi son perso quell'ora per riuscire ad arrivare al rifugio, sarà per la prossima !!


Giudizio Complessivo :: ***** / ***** stelle
note su accesso stradale :: ok
Partenza tarda, ore 10 e 10 dal Pian della Mussa per un giro esplorativo zona Pian Gias. Purtroppo salgo bene e non troppo piano a Pan Gias neve continua con buon rigelo su neve estiva che tende a mollare molto poco almeno oggi con temperature nella norma. In poco meno di 3 ore mi ritrovo in punta al Collerin, ramponcini non necessari, ottima copertura nevosa che facilita la progressione, dal colle Chalanson sono salito dritto per dritto e poi una volta in cresta ho deviato a sinistra dove in meno di 5 minuti si arriva in punta. Cresta Albaron pulita, anche traverso Ciamarella che però presenta ancora neve al imbocco del pianoro poco prima della punta (ramponi e picozza per chi è salito oggi). Rientro veloce seguendo il più possibile le lingue di neve/nevai che ad oggi arrivano ancora poco sotto Pian Gias. Bellissima gita, temperatura gradevole con solo qualche nebbia versante Italiano.

Giudizio Complessivo :: **** / ***** stelle
note su accesso stradale :: strada aperta fino al lago
Venticello bello fresco oggi alla partenza dal lago. Si seguono le indicazioni per il colle Croce di Ferro sempre su mulattiera e sentieri ben corribili. Dal Colle circa 400 metri belli verticali dove il sentiero va e viene ( cercare gli ometti ), ma per lo più visibile, seguire comunque in linea di massima il fil di cresta. In discesa risalito la piccola punta Croce di Ferro da dove si ha una bella vista sui due laghi del Turlo e quello di Malciaussia. Durante il tragitto NON c'e acqua salvo gli ultimi scoli dei nevai che ancora resistono.
Pochi intimi, incrociato praticamente nessuno salvo tre signori in punta partiti dalla Val di Susa poco sotto la Riposa.
Sentiero completamente pulito da neve!
Sciabilità :: **** / ***** stelle
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: primaverile
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
note su accesso stradale :: ok
quota neve m :: 1000
attrezzatura :: scialpinistica
20 minuti di portage sino all'inizio della strada sterrata. Poi si sale molto agevolmente su un buon rigelo, si riescono a tagliare diversi tornanti anche quello delle madonnine. Neve davvero bella, un biliardo che aiuta sia in salita e favorire un'ottima discesa. La cresta, il tratto più "alpinistico" si fa facilmente anche grazie alle tracce precedenti, effettuata con ramponi. Purtroppo in salita fantasticavo su possibili belle linee di discesa, anche sostenute. Purtroppo nel momento di scendere si è annuvolato appiattendo così tutto. Quindi discesa obbligatoria seguendo la linea di salita. cmq ottima discesa primaverile sino alla strada, poi si scende solo. Davvero bella!
Sciabilità :: *** / ***** stelle
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
note su accesso stradale :: pulita
quota neve m :: 1000
attrezzatura :: scialpinistica
Neve trasformata fino a metà 1800m circa, poi si sale su buona traccia su bella neve polverosa. Cresta buona che ho percorso per intero per poi scendere verso nord in direzione del Truc, all'altezza del Truc si svolta a destra per poi andare a riprendere la traccia di salita. Di li molto tracciata, ma in 10 minuti si arriva al parcheggio.
Sciabilità :: *** / ***** stelle
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) umida
neve (parte inferiore gita) :: fresca (24-48 h) umida
quota neve m :: 1000
attrezzatura :: scialpinistica
Alle 10 e mezza leggera pioggerellina, come da previsioni, che mi ha accompagnato sino in cima purtroppo. Stradina ben battuta poi a tratti traccia distrutta dai numerosi passaggi dei giorni precedenti! Seguita la pìsta fino al Karfen, poi su traccia per punta Lusignetto! Tanta neve molto molto bagnata ma che si faceva sciare facilmente, poi giù per pista molto segnata!
Pioggia a 2000 metri e caldo!
Sciabilità :: *** / ***** stelle
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
neve (parte inferiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
note su accesso stradale :: Ok
quota neve m :: 1000
attrezzatura :: scialpinistica
Condizioni invariate rispetto al 26, solo qualche centimetro di neve in più che migliora però la sciabilità nella zona Pian Belfè.
Piste non battute!

Sciabilità :: *** / ***** stelle
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: altro
neve (parte inferiore gita) :: crosta non portante
note su accesso stradale :: Ok
quota neve m :: 1100
attrezzatura :: scialpinistica
Partito alle 15.30 dal parcheggio, dopo aver superato il ponte si possono mettere subito gli sci! Seguito la traccia di Umberto e famiglia che ringrazio!
Si sale inizialmente su pochi centimetri di neve caduta nella notte, appena si lascia la strada la neve recente aumenta. sulle pisteci sono 5 cm (scesi nella notte) di neve buona!
Dall’arrivo della nuova seggiovia alla madonna neve pesantina, circa 50 cm di neve fresca. Discesa piacevole lungo le piste, poi crosta insciabile. Fare attenzione nell’ultimo tratto di stradina, i pochi cm di neve coprono molte pietre, conviene scendere a piedi!
Sciabilità :: *** / ***** stelle
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: altro
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
note su accesso stradale :: ok
quota neve m :: 1300
attrezzatura :: scialpinistica
Si parte praticamente sci ai piedi dalla macchina, grazie al buon innevamento si riescono a tagliare molti tornanti arrivando cosi velocemente al fine della strada in prossimità dell'alpe pian Prà. Seguendo l'ampia conca del vallone, toccando i vari alpeggi, si giunge al colle delle Mule. Mi sono fermato qui. Il colle è praticamente pelato e il vento ha creato varie crosticine qua e là. Ho salito la punticina a sinistra del passo, tracciata.
Purtroppo i pendii appena sotto il colle erano avvolti da una fitta nebbia, sono dovuto scendere più di 400 metri a spazzaneve seguendo fedelmente la traccia di salita senza potermi permettere di perderla, impossibile capire dove mi trovavo! Un peccato perchè cercando i giusti pendii la neve era davvero bella!! Da sopra Pian Prà la visibilità migliora permettendomi una bella sciata su ottima cremina. Si arriva al parcheggio senza problemi seguendo la strada o tagliando per il bosco.
Sciabilità :: **** / ***** stelle
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
neve (parte inferiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
note su accesso stradale :: Ok
quota neve m :: 1300
attrezzatura :: scialpinistica
Neve molto bella nel complesso. Strada non battuta dal gatto, solo traccia di motoslitta fino al Ciriè .
Dal Bricco battuto traccia fino al colle, dal colle ho risalito il costone fino alla punta a quota 2150mt. In discesa 20/30 cm su fondo molto duro e spesso irregolare!
Oggi quasi nessuno al piano!
Non puoi contattare gli altri gulliveriani se non sei un utente registrato. Vai alla pagina di registrazione .

Tutte le sue gite

  • Guide di Ayas (Rifugio) da Saint Jacques (17/07/18)
    Collerin (Monte) da Pian della Mussa (13/07/18)
    Palon (Monte) da Malciaussia per il Colle della Croce di Ferro (06/07/18)
    Pian Spigo (Punta) da Vonzo (27/03/18)
    Grifone (Punta di) da S.Antonio (26/03/18)
    Lusignetto (Punta) da Ala di Stura (05/03/18)
    Lusignetto (Punta) da Ala di Stura (01/03/18)
    Lusignetto (Punta) da Ala di Stura (26/02/18)
    Ometto (Passo dell') da Mondrone (20/02/18)
    Tovetto (Colle Nord del) da Balme (08/02/18)
    Cialma (la), Punta Cia da Carello (06/02/18)
    Cialma (la), Punta Cia da Carello (02/02/18)
    Pariate (Colle) da Balme (31/01/18)
    Ciarm del Prete da Tornetti (15/01/18)
    Plateau Rosa da Cervinia (18/10/17)
    Bellavarda (Uja di) da Chialamberto per l'Alpe della Paglia Inferiore (16/10/17)
    Bellavarda (Uja di) e Punta Marsè da Lities (25/05/17)
    Mangioire (Passo delle) da Balme per il Colletto Loson (22/05/17)
    Civrari (Monte, Punta della Croce) da Favella per la cresta Sud (17/05/17)
    Ghicet di Sea da Pian della Mussa (16/05/17)
    Ghicet di Sea da Pian della Mussa (15/05/17)
    Ghicet di Sea da Pian della Mussa (27/02/17)
    Lusignetto (Punta) da Ala di Stura (09/02/17)
    Tovetto (Colle Sud del) da Balme (04/02/17)
    Cordella (Testa) da parcheggio Flassin (24/01/17)
    Ombilic (l') da la Vachette (10/11/16)
    Plateau Rosa da Cervinia (07/11/16)
    Breithorn Occidentale da Cervinia (31/10/16)
    Ciamarella (Uja di) Via Normale da Pian della Mussa (01/07/16)
    Mondrone (Uja di) Via Normale da Molera (14/06/16)
    Violetta (Punta) dal Lago Serrù (30/05/16)
    Bessanetto (Monte) da Balme (16/05/16)
    Gran Paradiso da Pont Valsavarenche per il Rifugio Vittorio Emanuele II (12/04/16)
    Ciamarella (Uja di) Via Normale da Pian della Mussa (05/12/15)
    Faraut (Monte) da Sant'Anna (18/11/15)
    Gran Paradiso da Pont Valsavarenche per il Rifugio Vittorio Emanuele II (04/11/15)
    Asgelas (Punta dell') o du Lac Gelè dalla strada per Dondena (23/10/15)
    Pers (Aiguille) da Pont de la Neige (14/10/15)
    Collerin (Monte) Cresta S-SO dal Passo Collerin (28/08/15)
    Ciamarella (Uja di) Via Normale da Pian della Mussa (03/08/15)
    Mondrone (Uja di) Via Normale da Molera (04/06/15)
    Breithorn Occidentale e Centrale da Cervinia (31/05/15)
    Gran Paradiso Via Normale del Rifugio Vittorio Emanuele II (12/05/15)
    Adami (Punta) da Pian della Mussa (07/05/15)
    Carro (Cima del) da Chiapili di Sopra per il Vallone del Carro (20/04/15)
    Roisetta (Mont, Punta Sud) da Cheneil (16/04/15)
    Paschiet (Passo) da Cornetti (13/04/15)
    Tovetto (Colle Sud del) da Balme (11/04/15)
    Klein Matterhorn o Piccolo Cervino da Cervinia (19/03/15)
    Breithorn Occidentale da Cervinia (10/03/15)
    Nera (Rocca) da Crissolo (26/02/15)
    Cialma (la), Punta Cia da Carello (08/02/15)
    Lusignetto (Punta) da Ala di Stura (05/02/15)
    Lusignetto (Punta) da Ala di Stura (22/01/15)
    Plateau Rosa da Cervinia (07/01/15)
    Ciarva (Rocca) da Balme e il Colle Battaglia (06/01/15)
    Pala Rusà (Punta) da Pian Benot (30/12/14)
    Gimont (Mont) o Grand Charvia da Monginevro (17/12/14)
    Breithorn Occidentale da Cervinia (03/12/14)
    Gimont (Mont) o Grand Charvia da Monginevro (19/11/14)
    Bellavarda (Uja di) da Lities (14/11/14)
    Banchetta (Monte) da Sestriere Borgata (13/11/14)
    Castore Via Normale per il Rifugio Quintino Sella (30/08/14)
    Ciarva (Rocca) da Balme e il Colle Battaglia (01/01/70)