gian.casalegno


Le mie gite su gulliver

Giudizio Complessivo :: *** / ***** stelle
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: polverosa
neve (parte inferiore gita) :: polverosa
note su accesso stradale :: arrivato fino ai vecchi impianti, ma la strada è sporca e ghiacciata da Traversella in su, soprattutto l'ultimo tratto
Neve troppo polverosa per andare con le ciaspole... si sprofonda troppo e non si va avanti.
In tre ore non sono neppure arrivato all'anticima ed ho rinunciato.
E' già la seconda volta che ci provo inutilmente... la prossima sarà quella buona.
Giornata bellissima senza una nuvola ma abbastanza fredda (-6 all'arrivo, -4 alla sera).
Un affettuoso saluto a chi doveva venire e non ha potuto
Giudizio Complessivo :: ***** / ***** stelle
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: crosta non portante
neve (parte inferiore gita) :: polverosa
note su accesso stradale :: ok fino alla sbarra di Chiapili di Sopra
quota neve m :: 1500
Gita effettuata senza ciaspole anche se in alcuni punti, dove il vento ha accumulato la neve e dove il sole batte poco, si sprofondava anche fino al ginocchio.
Itinerario: saliti dalla vecchia strada militare fino al Bastalon, scesi all'Agnel, saliti alla Madonna Nera con Bambino, scesi al Serru e poi per la strada normale fino a Chiapili.
Giornata fantastica senza una nuvola.
In alto vento freddo.
La neve scarseggia: nella strada provinciale ci sono molti pezzi di asfalto pulito, i prati sono a chiazze bianche e marroni, ma non mancano punti con neve portata dal vento alta anche più di un metro.
Grazie a Gian Madonna per la compagnia.

La Madonna Nera con Bambino sopra l'Agnel
Giudizio Complessivo :: ***** / ***** stelle
note su accesso stradale :: parcheggiato poco sotto Alpe Ciochet
Saliti dal sentiero diretto e scesi dall'alpe Soglia.
Il sentiero diretto è molto bello e ben segnato.
Qualche traccia di neve e ghiaccio sulla cima e sulla cresta sottostante.
Giornata molto fredda a causa del vento che in cima soffiava abbastanza forte.
In compenso panorama stupendo: tutto perfettamente sereno verso nord, nebbia in pianura.
Incontrato 4 persone salite dai Milani ed una da Sparone.
Un caro saluto a Anna.
Giudizio Complessivo :: ***** / ***** stelle
note su accesso stradale :: parcheggiato a Campidaglio
Bella giornata ma aria molto fredda e sole velato.
La salita da Campidaglio non ha creato problemi: il sentiero è ben segnato e pulito.
Nella discesa, cercando di effettuare l'anello, abbiamo mancato il sentiero a Paramea e siamo arrivati così fino a Frachiamo.
Fin qui poco male se non che, dopo la risalita a Ronco di Pont, abbiamo perso il sentiero ed abbiamo arrancato per un po' nel bosco prima di ritrovarlo più in alto.
La prossima volta saremo più attenti.
Comunque ci siamo divertiti, forse più che se fosse andato tutto alla perfezione.
La traccia disponibile su Gulliver non è corretta: si distacca dal sentiero per Frachiamo troppo in basso.

Un saluto a Ornella e Gian, ottimi compagni di gita.
Giudizio Complessivo :: **** / ***** stelle
note su accesso stradale :: parcheggiato al termine della strada asfaltata, prima delle Nere
Giornata nebbiosa ed umida.
Sentieri puliti fino ai 1800 m poi sporchi nei tratti meno esposti al sole.
Messo ramponcini per sicurezza (ero pure solo :-)
Ad un centinaio o meno di metri dalla vetta sono uscito dalle nuvole: panorama mozzafiato !
Tutte le cime verso nord limpidissime: Rosa, Cervino, Gran Paradiso...
Ne valevala pena :-)
Un saluto alle amiche oggi assenti :-(
Giudizio Complessivo :: ***** / ***** stelle
note su accesso stradale :: ok fino a Balmassa
Saliti per Cima Mares e scesi dal sentiero balcone.
Giornata stupenda: montagne limpidissime ma nebbioso in pianura.
Un po' di neve dal colle della Pessa in su, in cima circa 20 cm
Sentiero ghiacciato nell'ultimo tratto, utili i ramponcini.
Molti escursionisti in giro, almeno una ventina, provenienti da Balmassa, Canischio e Milani.
Un saluto ed un ringraziamento a Ornella.
Giudizio Complessivo :: **** / ***** stelle
note su accesso stradale :: nessun problema fino a Fondo
Giornata iniziata senza una nuvola, peggiorata da mezzogiorno con l'arrivo della nebbia.
Il sentiero è pulito fino a 500-1600 m.
In alto, nella conca del lago, la neve arriva a circa 25 cm
Bello spettacolo di inizio inverno.
Un caro saluto a Anna

Lago Creus
Giudizio Complessivo :: **** / ***** stelle
note su accesso stradale :: ok fino a pian del Lupo
Giornata bella verso nord, con foschia verso sud.
Vento forte nel pomeriggio.
Sentiero tutto ben tracciato.
Lago della Quinzeina completamente asciutto.
Fili di fumo dalla Valchiusella e nuvoloni di fumo dalla valle Orco: tristi evidenze del disastro che si sta consumando in queste bellissime valli.

Un caro saluto a Ornella, splendida compagna di gita.
Giudizio Complessivo :: ***** / ***** stelle
Il sentiero che sale al lago del Boiret è ora assolutamente praticabile: ben segnato e pulito.
Forse un po' meno bello nel tratto dall'Alpe Sabi di Sopra al congiungimento con il sentiero dalla Cialma, ma comunque discreto e ben percorribile.
Oggi dal lago sono salito al colle della Forca.
Bella giornata ma un po' di foschia in basso.
Incontrate incredibilmente ben tre persone lungo il tragitto !
Un saluto a Anna e Ornella.

Lago del Boiret

Il panorama dal Colle della Forca
Giudizio Complessivo :: ***** / ***** stelle
Giornata senza una nuvola, ma caldo eccessivo per il mese di ottobre.
Rifugio chiuso.
Unica anima viva: un pastore con i suoi cani.
Il lago è sempre bello.
Grazie a Giuliana per la compagnia.
Non puoi contattare gli altri gulliveriani se non sei un utente registrato. Vai alla pagina di registrazione .

Tutte le sue gite

  • Palit (Punta) da Fondo (13/12/17)
    Agnel (Lago) quota 2401 m da Chiapili di Sopra (07/12/17)
    Soglio (Monte) da Pian Audi (30/11/17)
    Arbella (Punta) da Campidaglio, anello per Nivolaje e Paramea (28/11/17)
    Verzel (Punta) dall'Alpe Frera (23/11/17)
    Soglio (Monte) da Balmassa per la Cima Mares (16/11/17)
    Creus (Laghetto) da Fondo (10/11/17)
    Quinzeina o Quinseina (Punte Sud e Nord) da Santa Elisabetta, anello per Lago della Quinzeina (27/10/17)
    Bojret (Passo del) da Porcili (20/10/17)
    Pratofiorito (Lago di) da Porcili (13/10/17)
    Taou Blanc (Monte) dai Piani del Nivolet (05/10/17)
    Carro (Colle del) dal Lago del Serrù (28/09/17)
    Losa (Passo della) e Passo della Vacca dal Lago Serrù, anello (22/09/17)
    Taou Blanc (Monte) dai Piani del Nivolet (13/09/17)
    Crocetta (Cima della) da Ceresole Reale (08/09/17)
    Borgnoz (Pian) dai Piani del Nivolet (29/08/17)
    Marzo (Monte) da Piamprato, anello per i Colli di Monte Marzo e delle Oche (23/08/17)
    Giraudo Ettore e Margherita (Bivacco) da Ceresole Reale (03/08/17)
    Basei (Punta) dai Piani del Nivolet (14/07/17)
    Liamau (Lago) da Fondo, anello (20/06/17)
    Fioria (Bocchetta) da Ghiarai e i Laghi Bellagarda (13/06/17)
    Soglio (Monte) da Balmassa per la Cima Mares (07/06/17)
    Nivolet (Colle del) da Chiapili di Sopra (23/05/17)
    Lion (Monte) da Strada Fondo-Palit (09/05/17)
    Agnel (Lago) quota 2401 m da Chiapili di Sopra (28/04/17)
    Bellagarda (Laghi di) da Ghiarai (20/04/17)
    Jervis Guglielmo (Rifugio) da Chiapili di sotto (05/04/17)
    Agnel (Lago) quota 2401 m da Chiapili di Sopra (20/03/17)
    Mares (Cima) da Balmassa (14/03/17)
    Soglio (Monte) da Alpette per la Cima Mares (09/03/17)
    Palit (Punta) da Fondo (02/03/17)
    Soglio (Monte) da Alpette per la Cima Mares (16/02/17)
    Dres (Lago) da Ceresole (07/02/17)
    Cialma (la) o Punta Cia da Carello (23/01/17)
    Azaria (Piano d') da Campiglia (27/12/16)
    Cappia (Piani di) da Traversella, anello per i sentieri delle Anime e della Transumanza (06/12/16)
    San Besso (Santuario di) e Monte Fantono da Campiglia Soana, anello (15/11/16)
    Cros (Pera dji) da Fondo, anello del Sentiero dei Mufloni (08/11/16)
    Taou Blanc (Monte) dai Piani del Nivolet (04/10/16)