climbyke


Le mie gite su gulliver

Sciabilità :: ***** / ***** stelle
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: primaverile
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
note su accesso stradale :: Strada pulita sino al Santuario
attrezzatura :: scialpinistica
Nulla di rilevante
Bellissima giornata con Ilario, seconda gita dopo 2 anni di inattività.
Scesi nel vallone del Sibolet per sfruttare al massimo il pendio, poi stradina sin quasi al Santuario.
Sciabilità :: ***** / ***** stelle
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
note su accesso stradale :: Strada pulita sino al Colle della Maddalena
quota neve m :: 2000
attrezzatura :: scialpinistica
Nulla da segnalare
Prima gita dopo 2 anni di inattività.
Qualche remora all'inizio poi via....
Grazie a tutta l'allegra compagnia e soprattutto ad Ilario....
Giudizio Complessivo :: ***** / ***** stelle
tipo itinerario :: molto faticoso
tipo clima :: al limite del caldo
partiti da Castello, deviazione per il Passo San Chiaffredo, passo Gallarino, Rifugio Quintino Sella (ottimo caffè), Rifugio Giacoletti (ottimo tutto, dall'accoglienza alla cena alla simpatia), pernottamento.
Al mattino discesa, SEntiero del Postino, buco di Viso (basso causa neve ma transitabile), Ref. du Viso, Rif, Vallanta e, finalmente, macchina.
Tutto tranquillamente transitabile, ancorchè con qualce attenzione causa (a dire il vero) poca neve, che con queste temperature....
Bella gita CAI Cervasca per pochi intimi, tornati alla macchina quaso allo stremo....
Ottima la compagnia, sempre molto bello il giro, che però suddiviso in 3 giorni rimane mooolto meno stressante.
Giudizio Complessivo :: ***** / ***** stelle
Per essere stati troppo bravi con 3 francesi estremamente veloci in progressione quanto lenti nella preparazione siamo partiti troppo tardi dal bivacco Grappein, cosa che abbiamo pagato negli ultimi 50 mt di salita, quando la neve è diventata di colpo sfondosa e ci ha costretti a quasi un'ora di agonia... finita bene.
Ghiacciaio della Tribolazione perfettamente chiuso (dal Grappein saliti a sx della seraccata) poi traverso in piano sino all'attacco.
Ora consigliata per la partenza 2 / 2.30 NON DOPO.
Gita in ambiente assolutamente selvatico, assolutamente poco antropizzato.
Saliti ai bivacchi POL e GROPPEIN (distanti 100mt tra di loro a circa 3100 mt) sabato mattina in circa 6 ore con scarpe da avvicinamento sino agli ultimi 100mt di dislivello, in compagnia di una coppia di amici di Reggio Emilia, 3 francesi e una coppia (con meta Cima di Ceresole).
Partiti alle 3.30 di mattina, saliti slegati fino alla cresta finale. Condizioni strepitose tranne negli ultimi 50 mt, causa la partenza troppo tarda. Appena arrivati in cresta (adiacente all'uscita della NORD) abbiamo trovato due scalatori simpaticissimi e estremamente disponibili, che si sono offerti di accompagnarci da Pont alla macchina, che avevamo lasciato a Villeneuve (grazie Fabrizio per l'idea...).
Un enorme grazie a Ilario, compagno di scalata nonchè grande amico personale.
Giudizio Complessivo :: ***** / ***** stelle
Saliti Sabato 22 e pernottato al Livio Bianco (sempre grandi i gestori!) al mattino ore 7 siamo partiti e alle 11 eravamo tutti in punta.
Feroce la pietraia, dal bivio per Valmiana in su, specie in discesa.
Gita Sociale CAI Cervasca.
Un grazie sincero a tutti i 13 partecimanti e complimenti a Alessandro e Matteo, alla loro prima gita organizzata magnificamentie in tutti i punti.
Speriamo che a questa ne seguano molte altre!

Giudizio Complessivo :: **** / ***** stelle
tipo itinerario :: faticoso
tipo clima :: corretto
Saliti dalle meschie sino al gias pravine' di mezzo e di li per sentiero ben tracciato sino alla cresta in prossimità di Costarossa.
Da Costarossa seguito il sentiero di cresta sino alla Bisalta quindi ridiscesi alle meschie.

Gita congiunta CAI Cervasca - CAI Orbassano
Ottima compagnia che ha reso la gita piacevole, anche se a causa della foschia il panorama non era un gran che.
Grazie a tutti e alla prossima
Giudizio Complessivo :: ***** / ***** stelle
note su accesso stradale :: nessun problema
Saliti Sabato sera al rifugio Tazzetti (grazie per l'ottima accoglienza), dopo un'ottima cena ha iniziato a piovere.....
Sveglia alle 5.30, sereno un po' di vento....
Salita al Colle di Resta senza problemi, ghiacciato verglassato (... no ramponi veramente difficile in traverso....), temperatura veramente invernale e vento, vento... poi cresta e finalmente in punta!
Discesa al Ca' d'Asti (ottima polenta a pranzo), traverso per l'Alta Via della Val Susa, salita al Colle di Croce di Ferro e finalmente discesa al lago di Malciaussia (... finalmente la macchina!). Tempi di percorrenza: dal Lago di Malciaussia al Rifugio Tazzetti 2,15 ore, dal Rifugio Tazzetti al Lago di Malciaussia circa 9 ore di effettiva camminata).
Gita Sociale CAI Cervasca.
Grazie a Elena, Laura e l'amico di sempre, il grande Adriano.

Un sincero ringraziamento a Stella, Max e Claudio, Bikers appiedati e grandi compagni di questa gita.
Giudizio Complessivo :: *** / ***** stelle
... troppo presto per effettuare questa gita in stile escursionisco.
Troppa neve da da troppo basso, la parte dal colle in su ancora innevata a tratti 8quelli comodi per passare...).
Arrivati sino alla corda fissa, poi il meteo e i ritardi accumulati ci hanno consigliato una ritirata strategica....
Gita sociale Cai Cervasca

Ci siamo divertiti lo stesso, alla prossima .....
Giudizio Complessivo :: ***** / ***** stelle
:: nulla di rilevante
:: primaverile
:: altro
Portato le racchette più che altro per sport: si usano oltre il Gias Gros, ma volendo se ne fa a meno
Dal colle saliti sulla Punta Della Valletta, percorso la cresta sino alla Verticale del Gias Gros dove siamo scesi per prati...
Gita sociale CAI Cervasca (parte racchette)
saliti il sabato al Livio Bianco (ottima l'accoglienza e la simpatia del Gestore e del suo socio!!!!), la domanice partiti per l'escursione.
Grazie a Alessandra e Fausto (bentornato!)...
La mia schiena ringrazia per non aver portato gli sci....
PS per PINO: anche con le racchette non mi sento in figlio di un dio minore....
Sciabilità :: ***** / ***** stelle
osservazioni :: visto cadere valanghe a pera
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
neve (parte inferiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
note su accesso stradale :: nessun problema sino a parcheggio
quota neve m :: 1300
attrezzatura :: scialpinistica
Nulla di rilevante, neve sicura, non si toccano pietre
Durante la salita visto staccarsi valanga non grossa ma coreografica dalla Garbella ma caduta molto a sinistra rispetto itinerario di salita/discesa.
Scesi verso laghi Albert: probabilmente una delle migliori sciate da quando uso gli sci...
Con i grandi Luca e Paola (Brother-Sister) e Adriano, che per una volta (!) è stato contento di non essere andato a lavorare!
Arrivati al piazzale alle 8,45 con qualche problema di parcheggio, salita normale sino all'attacco dell'ultimo costone che porta in cresta, con piccola divagazione a dx (verso il Pianard, ma subito cambiato perchè la neve di li era marcia), da dove abbiamo visto le circa 70 persone in punta (!). Fortunatamente quando siamo arrivati noi erano già scesi quasi tutti. Abbiamo optato di scendere verso i laghi Albert, ed è stata una scelta più che azzeccata!
Grazie a tutti ed alle prox.
Non puoi contattare gli altri gulliveriani se non sei un utente registrato. Vai alla pagina di registrazione .

Tutte le sue gite

  • Tibert (Monte) da Santuario di San Magno (11/12/16)
    Manse (Cima delle) o Tete de Villadel da le Pontet (04/12/16)
    Monviso (Giro del) giro del Monviso da Castello (04/07/15)
    Gran Paradiso Parete Est (28/06/15)
    Matto (Monte, Cima Est) da Sant'Anna per la Valle della Meris (23/09/12)
    Costa Rossa (Bric) e Monte Bisalta o Besimauda da Meschie (09/09/12)
    Rocciamelone da Malciaussia per il Rifugio Tazzetti e il Colle della Resta (25/08/12)
    Grand Tournalin (Cima Sud) e Petit Tournalin da Cheneil (10/06/12)
    Valletta (Colle della) da Sant'Anna per il Rifugio Dante Livio Bianco (01/04/12)
    Garbella (Costa della) quota 2253 m da Palanfrè (10/03/12)
    Birrone (Monte) da Palù per il Colle Birrone (26/02/12)
    Garitta Nuova (Testa di) da Danna (16/02/12)
    Conciuffre (Colle) da San Michele di Prazzo (12/02/12)
    Pianard (Monte) da Palanfrè (07/02/12)
    Rocciamelone da Malciaussia per il Rifugio Tazzetti e il Colle della Resta (24/09/11)
    Valpelline (Tète de) Via Normale dalla Diga di Place Moulin per il Rifugio Aosta (03/07/11)
    Scaletta (Monte) da Prato Ciorliero, anello sentiero Cavallero e Passo Peroni (12/06/11)
    Bussaia (Monte) e Rocca d'Orel da Palanfrè (24/10/10)
    Moncalieri (Bivacco) da San Giacomo, anello per il Rifugio Pagarì (02/10/10)
    Ciamarella (Uja di) Via Normale da Pian della Mussa (04/09/10)
    Glacier Blanc (Refuge du) da Pré de Madame Carle (28/08/10)
    Viribianc (Cima) da Cervasca, traversata a Castelmagno (Curnis Auta) (31/07/10)
    Losetta (Monte) da Castello per il Vallone di Vallanta (21/07/10)
    Rutor (Testa del) Via Normale da Bonne (13/06/10)
    San Bernardo (Monte) da Villar San Costanzo (30/05/10)
    Scaletta (Monte) Canale N (22/05/10)
    Basodino (Monte) da Riale (01/05/10)
    Gran Paradiso da Pravieux per il Rifugio Chabod (18/04/10)
    Sibolet (Punta) dal Santuario di San Magno (03/04/10)
    Ferrere (Borgata) da Bersezio (02/04/10)
    Sainte Marie (Mont) da Casterino (28/03/10)
    Lose (Cima delle) da Argentera (20/03/10)
    Incianao (Punta) da Argentera (06/03/10)
    Bisalta o Besimauda (Monte) da Pradeboni (27/02/10)
    Viridio (Monte) da Chiappi (30/01/10)
    Van (Punta del) da Roaschia (23/01/10)
    Giobert (Monte) anticima Nord quota 2413 da Pian Preit (17/01/10)
    Saline (Cima delle) e Cima Pian Ballaur da Pian Marchisio per la Punta Havis de Giorgio e Rocca di Maraquaià (10/10/09)
    Monviso (Giro del) da Pian del Re (13/09/09)
    Angeli (Rifugio degli), ex Scavarda da Valgrisenche (26/08/09)
    Gandolfo Nicolin (Bivacco) dal Ponte della Vagliotta (22/08/09)
    Lausetto (Cima del) da S. Anna di Valdieri (02/08/09)
    Emilius (Monte) da Pila per il Rifugio Arbolle (12/07/09)
    Rasciassa (Punta) da Meire Bigoire (18/04/09)
    Traversata Aiguille du Midi - Montenvers (20/03/09)
    Rastcias (Monte) da Fracchie (14/03/09)
    Creusa Orientale (Monte) da Limonetto (24/01/09)
    Garbella (Costa della) quota 2253 m da Palanfrè (17/01/09)
    Estelletta (Monte) da Ponte Maira (11/01/09)
    Garbella (Costa della) quota 2253 m da Palanfrè (06/12/08)
    Ventasuso (Monte) dal Colle della Maddalena (15/11/08)
    Cassin (Bric) da Chialvetta (17/02/08)
    Briccas o Trucchet da Brich (09/02/08)
    Boscasso (Bric) da Chialvetta (29/12/07)
    Pianard (Monte) da Palanfrè (08/12/07)
    Creusa Orientale (Monte) da Limonetto (05/12/07)
    Viribianc (Cima) da Chiappi (01/12/07)
    Lausfer (Testa Auta del) Don Gino (13/10/07)
    Aradolo S.Antonio e Andonno (Frazioni) da Borgo San Dalmazzo, giro (06/10/07)
    Gioffredo (Punta) da San Bernolfo per i Laghi del Lausfer (22/09/07)
    Neirassa o Varirosa (Colle di) da Vinadio, discesa per Sambuco (15/09/07)
    Viso Mozzo da Pian del Re (02/09/07)
    Baus (il) Via Normale dal Piano della Casa per il Colle della Culatta (18/08/07)
    Gelé (Mont) Via Normale da Ruz per il Rifugio Crête Sèche (24/06/07)
    Costi-Falchero (Bivacco) da S. Anna di Valdieri (02/09/06)
    Souffì (Passo del) da Terme di Valdieri, traversata Bivacco Varrone - Rifugio Bozano (05/08/06)
    Gran Paradiso da Pravieux per il Rifugio Chabod (10/07/06)
    Chersogno (Monte) da Campiglione per il Colle di Chiosso (22/10/05)
    Meja (Rocca la) Via Normale dal Colle di Valcavera (17/09/05)
    Ghigo (Punta) Via Super Ellena (04/09/05)