aerdna


Le mie gite su gulliver

Sciabilità :: ***** / ***** stelle
osservazioni :: visto valanghe a pera esistenti
neve (parte superiore gita) :: polverosa
neve (parte inferiore gita) :: polverosa
quota neve m :: 1600
attrezzatura :: scialpinistica
Ottimo innevamento su tutto il percorso con ancora bella neve intonsa. Stando sempre sulla destra scendendo si trova neve soffice anche nel lariceto quasi fino in fondo al vallone. Con Diego che ha fatto un'ottima scelta.
Giudizio Complessivo :: ***** / ***** stelle
Oggi la Nord era perfetta. Dopo la corda molla la neve ė meno compatta che sotto, è meglio essere lì non dopo l'alba che il sole scalda parecchio da subito. Sulla discesa ancora parecchia neve e quindi fino al bivacco con i ramponi ai piedi e, volendo non rischiare scivoloni, fino al passo possono servire. Con Diego e Chiara.
Sciabilità :: **** / ***** stelle
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: primaverile
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
note su accesso stradale :: si arriva in auto ai rifugi
quota neve m :: 1900
attrezzatura :: scialpinistica
Partenza ore 7,15 dal parcheggio del rifugio Re Magi, 30 minuti di portage fino alla fontana poco sopra il ponticello. Ottimo rigelo e salita lungo il canalone fino a circa 2700 m sci ai piedi (utili coltelli). Calzati i ramponi si prosegue per il colle raggiungendolo oppure, poco sotto, si obliqua a destra raggiungendo la punta. Verso le 12 abbiamo iniziato la discesa con i primi metri su neve dura ma poco sotto il colle la neve aveva già mollato il giusto. Bella discesa in un bell'ambiente su pendenze abbastanza sostenute. Purtroppo il caldo aumenterà il portage, ma il canale dovrebbe tenere ancora per un po'.
Con Diego e Andrea e altri tre sky alp di Torino saliti dalla normale e scesi con noi.



La punta Baldassarre dal colle della Bernauda
Sciabilità :: **** / ***** stelle
osservazioni :: visto valanghe a pera esistenti
neve (parte superiore gita) :: primaverile
neve (parte inferiore gita) :: umida
note su accesso stradale :: fino al parcheggio della cava
quota neve m :: 1900
attrezzatura :: scialpinistica
Partiti alle 7,45 sci dal parcheggio della cava, ottimo rigelo ma caldo fin da subito. Primo canalone un po' trigoso causa valanghe poi più scorrevole. Raggiunto il punto d'attacco per la cresta, la neve inconsistente e la corda fissa sommersa dalla neve ci ha fatto desistere dal raggiungere la cima. In discesa trovato un leggero strato di neve molle su fondo duro con alcuni tratti con un po' di crosta. Da metà discesa siamo scesi tenendoci nel canale sulla destra dove, nei tratti in ombra, abbiamo trovato anche neve dura. Con Andrea e Fabrizio.
Giudizio Complessivo :: ***** / ***** stelle
Bella arrampicata, per il sentiero imboccare appena a destra del fabbricato IREN e dopo 20 - 30 m tenersi sulla sinistra e ignorare i paletti rossi che non centrano niente, il percorso è ben segnalato da ometti. Fatti gli ultimi tiri di impressioni di settembre e dall'ultima sosta con tre doppie si arriva alla base comodi comodi.
Sciabilità :: ***** / ***** stelle
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: crosta non portante
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
quota neve m :: 1900
attrezzatura :: scialpinistica
Partiti dal Pian della Mussa abbiamo salito il canale delle capre che era ancora in condizioni nonostante qualche buco e frattura. Uscita dal canale con scalette e 10 m togliendo gli sci. Dalla punta siamo scesi fino alla sella per poi scendere sul versante francese fino a circa 3080m su una leggera crosta non portante ma che non creava problemi. Una volta ripellato siamo risaliti ai 3200m del colle del Collerin per scendere il canale dove la neve aveva già mollato il giusto per goderci la discesa. Ridisceso il canale delle capre con neve molto marcia e quindi non credo che sarà ancora sicuro per molti giorni. Bellissima gita con Ermes, Ezio, Spino, e Diego.
Giudizio Complessivo :: **** / ***** stelle
tipo bici :: front-suspended
Giretto divertente sul Musine per variare un pò dai soliti itinerari. Per allungarlo un pò in fatto di km, invece di svoltare subito per il punto panoramico, si può poseguire per altra meta tipo il pilone della Costa o la Madonna della bassa, e al ritorno percorrere l'itinerario descritto
Giudizio Complessivo :: **** / ***** stelle
condizioni ghiaccio :: buone
tipo ghiaccio :: duro-plastico
Ghiaccio molto lavorato con buconi per agganci. Al primo tiro siamo passati a sx proteggendoci sullo spit sul macigno. Nel canale c'è parecchia neve, assestata ma comunque carico. Dalla sosta dopo il 1° tiro conviene procedere rinviando sulle soste poste sulle rocce a sx e quando finisce la corda, procedere in conserva fino alla sosta succesiva. Il quarto tiro è superabile con agganci e proteggendosi su due chiodi da roccia posti un po sotto l'uscita. Siamo scesi in doppia per poter lasciare gli zaini all'attacco. Bella cascata nel complesso non troppo difficile anche per il ghiaccio molto lavorato. Avvicinamento su buona traccia e neanche troppo lungo a meno che non si voglia farlo 2 volte.... Con Fulvio e Massimo Zano.
Giudizio Complessivo :: *** / ***** stelle
condizioni ghiaccio :: buone condizioni
tipo ghiaccio :: duro vetroso
Bella cascata in un ambiente superbo lontano dai posti più frequentati. Da in fondo al Pian della Mussa per risalire il pendio che porta all'attacco sono molto utili sci o ciaspole, oggi neve ventata con crosta non portante. Il ghiaccio era duro e con una spessa crosta da rigelo. Il primo tiro che porta alla sosta nella nicchia è di circa 40 m. Il canalino che porta alla sosta tra la roccia e la meringa era ricoperto da una crostaccia di neve ghiacciata che faceva un rumore poco rassicurante, meglio essere leggiadri. Ultimo tiro in ottime condizioni con ghiaccio più buono. Discesa con tre doppie comode per evitare la risalita per andare a prendere il canalone di discesa che comunque altre cordate provenienti dal cascatone del pian dei morti hanno percorso. Non abbiamo cambiato i cordoni delle soste perchè non ne avevamo dietro ma andrebbero sostituiti, mentre gli spit sono ok. Scalata d'ambiente anche per il ghiaccio completamente vergine. Oggi giornata molto fredda probabilmente intorno a -10. Le cascate vicine sono tutte in condizioni. Bellissima giornata in compagnia di Fulvio e Zano.
Sciabilità :: **** / ***** stelle
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: crosta rigelo non portante
neve (parte inferiore gita) :: recente leggera/asciutta
Gita in solitaria, molto bello quando si arriva sul costone e ci si affaccia sulla pianura con il sole che scalda la faccia. Disceso la prima parte fino ad arrivare dove c'è un cartello segna via e cercando di seguire la relazione, non ho ripercoso il costone ma ho seguito delle tracce di discesa che portavano però all'imbocco di un ripido canalone con non più larici ma boscaglia più fitta. Rimesso le pelli sono risalito fino alla costa per ridiscendere tenedomi questa volta più a dx per raggiungere finalmente la borgatina sulla strada che riconduce alla Rivoira.
Non puoi contattare gli altri gulliveriani se non sei un utente registrato. Vai alla pagina di registrazione .

Tutte le sue gite

  • Fontenil (Tete du) da Boussardes (18/02/16)
    Monviso Parete Nord Via Coolidge (24/06/15)
    Baldassarre (Punta) dalla Valle Stretta per il Colle Bernauda (14/04/15)
    Chateau des Dames dalla Valtournenche (12/04/15)
    Mroz (Scoglio di) Gogna (01/09/13)
    Collerin (Monte) Anello del Collerin da Pian della Mussa (27/04/11)
    Pista Tagliafuoco del Musinè anello da Caselette (26/02/11)
    Lillaz Gully (13/02/10)
    Meringa (Cascata della) (31/01/10)
    Friera (Piano) da Rivoira (22/01/10)
    Balma Fiorant (Cascata) (17/01/10)
    Castello Incantato (Cascata) (06/01/10)
    Praly (Cascata di) (05/01/10)
    Giassiez (Monte) o Giassez da Thures (21/12/09)
    Novalesa (Gran Cascata di) (20/12/09)
    Bieteron (Monte) da Estoul per la spalla SO (08/12/09)
    Rouges de Triolet (Monts) Punta Est - L'Ultimo Viaggio di Camia (28/08/09)
    Provenzale (Rocca) Via Bonino - Perino - Girodo (01/08/09)
    Ostanetta (Punta) Via delle Clessidre (25/07/09)
    Ambin (Denti d') - Dente meridionale Canale Nord (24/06/09)
    Alpherian Allegro con Brio (21/06/09)
    Provenzale (Rocca) Via Normale della Cresta Sud (14/06/09)
    Peyron (Truc) da Grange della Valle (24/05/09)
    Chaberton (Monte) da Montgenèvre (07/05/09)
    Grand Etret (Testa del) da Pont Valsavarenche (13/04/09)
    Liste (Cima delle) o Punta Gardetta da Indritti (22/03/09)
    Bonvin (Cascata di) (22/02/09)
    Giobert (Monte) anticima Nord quota 2413 da Pian Preit (16/02/09)
    Lillaz (Cascata di) (09/02/09)
    E' Tutto Relativo (Cascata) (08/02/09)
    Le Colere du Ciel (Cascata) (11/01/09)
    Soglio (Monte) da Milani (31/12/08)
    Pineta Nord originale (Cascata) (29/12/08)
    Y Gauche (Cascata) (27/12/08)
    Easy Rider (Cascata) (27/12/08)
    Les Formes du Chaos (Cascata) (08/12/08)
    Bourcet - Strapiombi Via degli strapiombi (14/08/08)
    Chaberton (Monte) da Fenils, giro per Claviere (13/08/08)
    Polluce Cresta SO (27/07/08)
    Termier (Tour) Le Ponant neuf (05/07/08)
    Rochers Charniers (Pointe des) da Montgenèvre (30/03/08)
    Terra Nera (Monte) da Rhuilles (24/03/08)
    Vallette (Cima delle) da Frais (09/03/08)
    Baude (Crete de) da Nevache (24/02/08)
    Fenilliaz (Cascata) (03/02/08)
    Musinè (Monte) giro del Monte Musinè da Caselette (02/02/08)
    Chiapili di Sopra (Cascata di) (05/01/08)
    Dormillouse (Cima) da Thures (24/12/07)
    Fournier (Cima) da Bousson (16/12/07)
    Belle Cote (Pic de), cima Ovest da le Laus (02/12/07)
    Coudrey (Monte) Doctor Jimmy (20/10/07)
    Mars (Monte) Cresta dei Carisey SSO dal Lago del Mucrone (26/08/07)
    Pirchiriano (Monte) Vol Au Vent (25/08/07)
    Sassopiatto Ferrata Oskar Schuster (07/08/07)
    Lavaredo (Cima Grande di) Via normale (02/08/07)
    Bourcet - Spigolo grigio Spigolo Grigio (28/07/07)
    Roma (Punta) Cresta Sud dal Passo Giacoletti (22/07/07)
    Castello (Rocca) Spigolo Maria Grazia (15/07/07)
    Rossa (Guglia) o Aiguille Rouge da Grange di Valle Stretta (08/07/07)
    Grave (Pic de la) via Normale dal Col des Ruillans per il versante Nord (01/07/07)
    Moulette (Vallon de la) - Poire Voie de la Poire (30/06/07)
    Croix de Toulouse Toulouse to win (13/05/07)
    Chateau des Dames dalla Valtournenche (25/04/07)
    Pierre Muret (Tete) da Rochemolles (09/04/07)
    Galisia (Punta) da Thumel per il Rifugio Benevolo (18/03/07)
    Arpelin (Cime de l') da le Laus per il Col Perdù (04/02/07)
    Sentiero dei Troll (Cascata) (07/01/07)
    Lillaz (Cascata di) (30/12/06)
    Fournier (Cima) da Bousson (27/12/06)
    Sbarua (Rocca) Sperone Rivero - Nani acidi (12/11/06)
    Ambin (Monte) Parete Nord (11/11/06)
    Biollè (Torrioni del) Via del Camino (30/10/06)
    Biollè (Torrioni del) La via del gruppo utopistico (30/10/06)
    Grand Cordonnier Cresta sud parete est (via Barale) (30/10/06)
    Route (Eperon de la) Des quarant (27/08/06)
    Aimonin (Torre di) Pesce d'Aprile (25/08/06)
    Tribolazione (Becco Meridionale della) Via Malvassora (22/08/06)
    Paganini (Cima) Viva le Donne (20/08/06)
    Nasta (Cima di) Mai dire IO (20/08/06)
    Monviso Cresta Est (15/08/06)
    Colombe (Tete de) A nous la belle vie (06/08/06)
    Sueur (Rocce della) Annibale è passato di qua (29/07/06)
    Neige des Ecrins (Dome de) Via Normale da Pre de Madame Carle (22/07/06)
    Piccola Ciamarella parete NNE (25/06/06)
    Lamet (Pointe du) da Plan des Fontainettes (20/05/06)
    Gran Paradiso da Pont Valsavarenche per il Rifugio Vittorio Emanuele II (23/04/06)
    Briccas o Trucchet da Brich (03/04/06)
    Ciarforon via Normale per cresta NE (26/06/05)
    Cristalliera (Punta) Torrione Centrale, Super Bianciotto (23/06/05)